REGIA, INQUADRA DE LAURENTIIS !

06 Nov 2010, 17:40 Commenti disabilitati su REGIA, INQUADRA DE LAURENTIIS ! di

Nell’ultima edizione di Napoli-Parma ogni volta che Sky mostrava la sua faccia al San Paolo i Crociati segnavano…

de laurentiis zagnoli gdpVisto che nel post precedente  abbiamo tirato in ballo cornetti e scaramanzie varie, oltre alla profezia dell’Oste Indovino di qualche giorno fa (0-1), cui dovrò un elogio in home page su stadiotardini.com se azzeccherà ancora il risultato finale, vi svelerò un aneddoto che  risale all’ultima edizione di Napoli-Parma, addì sabato 10 aprile 2010, finale 2-3 ed ha a che fare con il presidente Aurelio De Laurentiis, tra l’altro oggi protagonista sulla Gazzetta di Parma di una interessante intervista esclusiva firmata da Vanni Zagnoli, nella quale, oltre a professare la sua stima per Ghirardi e Leonardi – nonostante le scintille di un anno fa, quando il nostro dirigente replicò piuttosto piccato al pronostico “cinematografico” 0-3 per gli azzurri – traccia i suoi ricordi parmigiani pregni di pranzi a Samboseto con Pozzetto o di produzioni famigliari con Spaak, Buzzanca e Manfredi, per tacere di Novecento di Bertolucci

SAM_9059Ero negli studi reggiani di E’ Tv, impegnato, assieme alla conduttrice di Tempi Supplementari Francesca De Vincenzi (nella foto a lato in relax dopo la trasmissione), nel commento in presa diretta “dal tubo” dell’anticipo pre-serale della 33^ giornata di campionato. Le cose, inizialmente si erano messe male per i nostri eroi (in campo in casacca gialloblù), sotto per 1-0 a causa di Quagliarella. Partenopei, sciuponi, sprecano l’intero primo tempo senza riuscire a raddoppiare, malgrado la bambola dei nostri. Ripresa: Guidolin mescola le carte ed il regista di Sky decide di inquadrare De Laurentiis: in rapida successione segnano Antonelli e Lucarelli e la rimonta è servita. O quasi: perché dopo 10’ Hamsik riacciuffa il pari. Sarebbe finita 2-2, se il regista non avesse deciso di mettere di nuovo nel suo mirino il famoso produttore del cinema: subito Jimenez lo fulmina con la rete del definitivo 2-3… Vabbè, nel frattempo imagesCAHD3LTHQuagliarella si era fatto cacciare, dando una inequivocabile mano al Parma, ma che particolare sarà mai questo, quando si ha a che fare con gli effluvi della buona o cattiva sorte? Tre volte inquadrato, tre volte il Napoli perforato. Mica male, come media. E allora anche domani il regista di Sky inquadri De Laurentiis, si sa mai che il sortilegio funzioni ancora… Io in diretta ci sarò anche stavolta, pur cambiando teleschermi, e approdando, perfino, a Quelli che il Calcio, assieme ad una delegazione del Centro Coordinamento Parma Club (a proposito, il nono convocato è Paolo Petrazzoli, pare invece che i tifosi azzurri si presenteranno con ben tre elementi in meno): se il regista della Ventura mi inquadrerà sorridente nel racconto di un gol crociato, può darsi che poco prima il suo collega al servizio della rete satellitare abbia fatto altrettanto con De Laurentiis(gabriele majo)

News

Autore

Gabriele Majo, 53 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), capo ufficio stampa del Parma Calcio 1913 fino alla stagione 2016/2017, nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.
Commenti chiusi.