PAZZA IDEA DERBY BENEFICO / TELEDUCATO HA INTERVISTATO MAJO SULLA SUA PROPOSTA INDECENTE

24 Nov 2011, 14:30 Commenti disabilitati su PAZZA IDEA DERBY BENEFICO / TELEDUCATO HA INTERVISTATO MAJO SULLA SUA PROPOSTA INDECENTE di

“Un’ottima opportunità per dimostrare la maturità del movimento Ultrà – ha detto il direttore di stadiotardini.com all’intervistatore Michele Angella – e non scordiamoci le finalità per cui l’abbiamo lanciata”

ALL’INTERNO LA TRASCRIZIONE INTEGRALE DEL SERVIZIO DI TELEDUCATO CON L’INTERVISTA A MAJO

DAL TELEGIORNALE DI TELEDUCATO DEL 24.11.2011, EDIZIONE DELLE ORE 12.30

Il lancio dallo studio

Un amichevole tra Parma e Reggiana, il grande derby che manca ormai da una quindicina d’anni: la proposta, destinata a suscitare notevole clamore è stata lanciata proprio questa mattina attraverso un sito internet gialloblù. Vediamo…

Servizio di Michele Angella

Qualcuno nonostante il fine benefico potrebbe definirla comunque una proposta indecente: ma il giornalista Gabriele Majo a stupire ci ha abituato, e così, attraverso il suo sito internet www.stadiotardini.com, ha lanciato l’idea di organizzare un derby amichevole per quanto possibile, tra il Parma e la Reggiana con incasso da devolvere agli alluvionati di Liguria e Lunigiana. Un biglietto a cinque euro per un incontro da disputare o al Tardini o al Giglio, oppure, perché no?, in campo neutro.

Dove nasce questa idea? C’è chi già ha detto se è necessario andarsi a cercare del freddo per il letto, come si dice in termini popolari?

(Gabriele Majo, direttore www.stadiotardini.com) – “Secondo me, invece, potrebbe essere un’ottima opportunità per dimostrare la maturità del movimento ultrà, dei Boys e, se vogliamo, anche dei cugini reggiani. In effetti potrebbe esserci qualche pericolo, qualche possibilità di incidenti, ma io rimango convinto che si tratti di una occasione per dimostrare che si può fare bene. Ricordiamoci, a proposito, la finalità per cui abbiamo lanciato questa idea, che può sembrare un po’ balzana, ma che in realtà potrebbe avere la sua utilità. Ricordiamoci, poi, che sono 15 anni che non si gioca Parma-Reggiana e secondo me nell’ambiente c’è molta voglia che si disputi una partita di questo tipo. Penso ai più giovani, mi viene in mente la canzone ‘Chiedi chi erano i Beatles degli Stadio’ e i giovani di oggi ci possono chiedere: ‘Ma che è ’sta Reggiana?’. Poi se si potrà fare o meno lo decideranno…”

L’ultima volta che si è giocato il Derby dell’Enza è stato poco meno di 15 anni fa, 0-0 il risultato finale, allo Stadio Giglio, era il 16 febbraio del 1997, terza giornata di ritorno del campionato di Serie A.

(Servizio di Michele Angella, dal Telegiornale di Teleducato Parma del 24.11.2011, edizione delle ore 12.30)

LEGGI QUI LA “PROPOSTA INDECENTE” DI GABRIELE MAJO

News

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.
Commenti chiusi.