AD ACQUAH PIACE PROVARE A SEGNARE. REFERENZA CHE NON PASSERA’ INOSSERVATA A MISTER DONADONI…

18 Lug 2012, 14:30 Commenti disabilitati su AD ACQUAH PIACE PROVARE A SEGNARE. REFERENZA CHE NON PASSERA’ INOSSERVATA A MISTER DONADONI… di

L’allenatore, infatti, non ha mai nascosto la sua predilezione per chi ha il coraggio di tentare la conclusione. Perdonandolo se fallisce il bersaglio…

fcparma com presentato acquah(fcparma.com) – Levico Terme 18 luglio 2012 – Ancora una presentazione nel ritiro di Levico Terme per il Parma Fc. Presso il salone Bellavista del Grand Hotel Imperial il direttore dell’Area Tecnica crociata Antonello Preiti ha presentato ufficialmente il centrocampista Afriyie Acquah. “E’ un ragazzo che è nel giro della nazionale ghanese, conosce il nostro campionato e sono certo  che se la giocherà con gli altri centrocampisti in organico. Come è caratterista del nostro club, è un acquisto di prospettiva che può raggiungere buoni risultati. Va a ringiovanire il gruppo e ha qualità. Nell’arco della stagione – prosegue – a mio avviso avrà con noi più spazio di quanto ne ha avuto a Palermo. Deve solo farsi trovare pronto. L’abbiamo voluto con decisione. Anche l’anno passato ci siamo andati vicino poi è arrivato Mariga. Il matrimonio dunque è stato solo rimandato di un anno”. 

Continua la lettura all’interno

 

“Può comunque andare a sostituire Mac e può giocare, seppur con caratteristiche riveste, nella posizione di Valdes, lui infatti predilige giocare da centrale. Per il club – conclude – è un punto d’orgoglio avere un nazionale ghanese nella propria squadra e non mi resta quindi che dargli il benvenuto nella “famiglia Parma” a nome del presidente Ghirardi e dell’ amministratore delegato Pietro Leonardi”.  “Sono molto contento di essere qui – ha esordito Afriyie Acquah -. Sono venuto al Parma per lavorare sodo e giocare. Sono arrivato in Italia molto presto, non è facile per noi calciatori che arriviamo dall’Africa giocare in Italia. Da noi si gioca semplice – spiega – non ci sono tutti gli schemi e la tattica che si usano qui. A Palermo mi sono trovato bene, sia in Primavera che in prima squadra, ma non avevo molto spazio. Sono giovane, voglio giocare e mi piace anche provare a segnare”.  Il suo modello di riferimento è Michael Essien ma ha profonda ammirazione anche per Andrea Pirlo. Quali sono le prime impressioni sull’ambiente crociato? “Molto buone – risponde – mi sono trovato bene fin da subito. Conosco Biabiany e il mister prima dell’allenamento mi parla sempre”. (Testo a cura di Ufficio Stampa Parma FC, tratto da fcparma.com)

PER GUARDARE LA CONFERENZA DI ACQUAH CLICCA QUI

News

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.
Commenti chiusi.