PAROLO ESCE DALLA CLANDESTINITA’

17 Lug 2012, 12:30 Commenti disabilitati su PAROLO ESCE DALLA CLANDESTINITA’ di

Il centrocampista ex Cesena, presentato stamani a Levico, aveva già conosciuto i nuovi compagni nel pre-ritiro di Olbia…

parolo presentazione(fcparma.com) Levico Terme 17 luglio 2012 – Aveva già conosciuto il Parma e i compagni nel pre ritiro di Olbia, ora Marco Parolo è a Levico ed è pronto per la presentazione ufficiale al fianco del Direttore dell’Area Tecnica Antonello Preiti che di lui dice: “In mezzo al campo Marco può coprire diverse posizioni, siamo convinti delle sue qualità e siamo certi che ci darà un grande apporto. Ha da subito apprezzato la nostra offerta ed è qui con grande entusiasmo”.  “Sono molto contento di essere a Parma – dice il giocatore – lo ringrazio per avermi voluto e ringrazio il Cesena, il presidente Campedelli e tutto il suo staff per tutto quello che mi hanno dato. Ora sono qui è sono entusiasta di questa scelta. Ho voglia ripartire, di giocare a calcio e divertirmi. Mi trovo in una grande squadra che ha un gruppo unito e di grande qualità in cui si può imparare ma anche aiutare i giovani a crescere. Io voglio inserirmi quanto prima, dare il massimo e poi sarà il campo a decidere”. Marco è un ragazzo che sa che significa la gavetta.

Continua la lettura all’interno 

 

 

“Si, decisamente – risponde – e mi ha insegnato cosa vuol dire lottare per ottenere qualcosa. Qui trovo giocatori con tanta esperienza, i cosiddetti “vecchi” che sono sempre i primi che tirano il gruppo e c’è molta coesione. Quel che forse a Cesena l’anno scorso è mancato. Ci siamo lasciati un po’ tutti troppo da soli e spesso l’aiuto dei compagni è fondamentale quando uno ha qualche problema per rialzare la testa e ripartire”. Qual è il centrocampista che lo ispira? “Fin da piccolo ho sempre guardato a Gerrard. E’ un centrocampista completo, fa tutte e due le fasi, si inserisce bene. Io faccio la fase difensiva ma poi quando ho possibilità di spingermi davanti non disdegno di andare anche al tiro. Se posso far gol insomma non mi tiro indietro”. Questi gli obiettivi del Parma secondo Parolo: “Credo siano quelli dell’anno scorso. La salvezza prima possibile e poi quello che viene in più è tutto di guadagnato. Dobbiamo partire tranquilli e cercare di fare più punti possibili.” Un pensiero alla Nazionale? “Per ora come detto, voglio solo tornare a giocare a calcio divertendomi. Quest’estate mi sono caricato tanto, sono in una grande squadra, con un bel gruppo e un bell’ambiente e ho tanto entusiasmo. Il resto poi si vedrà”.

(Testo a cura di Ufficio Stampa Parma FC, tratto da fcparma.com)

News

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.
Commenti chiusi.