GHIRARDI PROMETTE LA TETTOIA DEI DISABILI, SVELA CHE BARILLA FORNISCE LA PASTA AL PARMA E SPIEGA LA FILOSOFIA DEL MERCATO MINORE DA RECORD

05 Set 2013, 02:00 Commenti disabilitati su GHIRARDI PROMETTE LA TETTOIA DEI DISABILI, SVELA CHE BARILLA FORNISCE LA PASTA AL PARMA E SPIEGA LA FILOSOFIA DEL MERCATO MINORE DA RECORD di

DSC042143 (2)(gmajo) – Come già accennato nell’articolo precedente Tommaso Ghirardi ha ripreso a rispondere alle mie domande in conferenza stampa, dopo il black out di un anno fa: la prima, quella che ha rotto il ghiaccio, era relativa a un argomento che mi sta particolarmente a cuore, e cioè la tettoia per la protezione del settore diversamente abili del Tardini, oggetto di una campagna di sensibilizzazione di stadiotardini,it, dopo l’ennesimo appello del tifoso in carrozzina Fabio Giarelli. in realtà il quesito non lo avevo posto a lui direttamente, ma al presidente di Parma Brand Alberto Volpi, chiedendogli se almeno loro potevano fare qualcosa o dare una mano in questo senso. Ma ghirardi barilla23 (2)orgogliosamente il Ghiro ha voluto assumersi l’onere della risposta in prima persona: “Io credo che questa problematica, della quale Leonardi sta discutendo assieme a Perrone, e il Comune di Parma venga risolta in breve tempo”. Il secondo argomento, che avrebbe portato alla rivelazione di Tom circa la fornitura da parte della Barilla della pasta per il ristorante della club house (dove ieri, al termine della conferenza stampa sui nuovi quadri di Parma Brand, i giornalisti sono stati ospitati per un elegante e gustoso buffet) è nato dopo un mio accenno all’importante azienda del territorio, di cui ricorrono i 100 anni dalla nascita del fondatore Pietro. Tra l’altro simpatico il lapsus ghirardiano che ha citato Parmalat in luogo di Barilla, salvo correggersi immediatamente. Il terzo argomento, alias il mercato minore da record del Parma, con oltre 300 movimenti, era un must per noi di stadiotardini.it, che per primi avevamo portato alla ribalta l’argomento, poi ripreso anche da altri importanti organi di stampa.

Ecco la trascrizione dei vari interventi di Tommaso Ghirardi sugli argomenti proposti da stadiotardini.it

UN TETTO PER I DISABILI DEL TARDINI –  “Non è Parma Brand che deve dare una mano: questa è una esigenza che noi siamo molto convinti di risolvere a breve termine. Come voi sapete il Tardini è del Comune, perciò noi dobbiamo operare in sintonia col Comune. Noi siamo sempre stati vicini ai portatori di handicap, perché oltre tutto sono dei nostri tifosi molto legati e molto presenti. Purtroppo qualche volta abbiamo avuto anche problemi di sovrabbondanza, piuttosto che di sotto-abbondanza e questo ci fa onore, perché vuol dire che sono tifosi molto legati a noi. Io credo che questa problematica, della quale Leonardi sta discutendo assieme a Perrone, e il Comune di Parma venga risolta in breve tempo”.

BARILLA FORNITORE PASTA DELLA CLUB HOUSE – “La Barilla è il nostro fornitore ufficiale di pasta, perciò dobbiamo ringraziarla. Visto il successo della nostra foresteria i consumi sono molto elevati, e quindi dobbiamo ringraziare la Parmalat, cioè scusate, la Barilla, che ci fornisce la pasta. Perciò è una società che già ci ha dato un grosso aiuto”.

MERCATO MINORE DA RECORD – “Noi a livello numerico, e ci sono anche i giornali che lo confermano, abbiamo ridotto il numero dei nostri tesserati, perché tra acquisti e cessioni ci sono circa un 35 giocatori di differenza, tra ceduti e comprati. Perciò abbiamo un organico di tanti giocatori, come giustamente dice lei, però non siamo cresciuti come numero di tesserati, perché abbiamo fatto parecchie operazioni anche in uscita. Anche questo è un progetto che abbiamo condiviso attentamente con Leonardi, e che stiamo proseguendo. Noi crediamo che il futuro sia nei giovani, nei giovani italiani, ma affinché funzionino devono aver modo di mettersi in luce: è inutile comprare 10-15-20 giocatori e poi non vederli mai in campo. Per questo vengono ad essere ancor più importanti le collaborazioni che abbiamo fatto con alcuni club. Questo non vuol dire che abbiamo comprato delle società, come qualcuno ha voluto dire, e dico questo non perché mi senta offeso se qualcuno mi viene a dire che ho comprato un altro club, ma perché non rappresenta la verità. Abbiamo anche altri collaborazioni con dei club amici, dove c’è una proprietà, dove c’è un presidente, dove ci sono gli allenatori e tutto e ho dato 15 o 20 giocatori. Il Crotone è una società con cui abbiamo avuto tanti rapporti, ma nessuno ne parla, eppure abbiamo dato – Leonardi mi corregga se sbaglio – otto giocatori. Parlavo ieri al telefono con un presidente di serie A che era orgoglioso di avere otto giocatori militanti in serie B: noi ne abbiamo 25 di giocatori in serie B: perciò se lui era orgoglioso di 8, io di 25 lo sono ancora di più.Il sabato ce l’ho pieno così vedo tanti miei giocatori; il lunedì c’era il posticipo della C, ma adesso lo hanno tolto, però io mi divertivo, perché avevo il week end pieno. Perciò io mi auguro che tutti questi giocatori dimostrino il loro valore; che vengano a giocare nel Parma: se poi li cediamo che accettassero di andare in altre società che non sia il Parma. Se no faremo un grattacielo, invece di una foresteria…”

 

Tommaso Ghirardi, estratto dalla conferenza stampa del 04.09.2013 nella sala media del Nuovo Centro Direzionale Parma FC di Collecchio – Video registrazione amatoriale e trascrizione a cura du Gabriele Majo per www.stadiotardini.it

ARTICOLI E CONTRINUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

L’EX CAPO FEDAYN CARPINO, ORA DG DI PARMA BRAND, SI PRESENTA: “L’ESPERIENZA ULTRA’ MI HA DATO UNA CARICA IN PIU’ NELLA PROFESSIONE”

GHIRARDI: “MAJO, LEI E’ PERSONA SGRADITA E UN NEMICO DEL PARMA”

ALLA CENA DEGLI EX GIALLOBLU’ DA ROMANI SCOPPIA LA PACE GHIRARDI-MAJO. IL PRESIDENTE: “MA NOI NON ABBIAMO MAI LITIGATO…”

I 10 MESI DI PARMA BRAND, VOLPI A STADIOTARDINI.IT: “SUL MUSEO DEL PARMA STIAMO ANCORA LAVORANDO, METTENDO A PUNTO GLI ULTIMI DETTAGLI”

SI ALLARGA L’EQUIPAGGIO DEL VOLO “PARMA BRAND”: PRESENTATO IL NUOVO DG MASSIMO CARPINO E TRACCIATO IL BILANCIO DEI PRIMI 10 MESI DI ATTIVITA’– I video di tutta la conferenza

LA CAMPAGNA ACQUISTI DI PARMA BRAND / IN ARRIVO MASSIMO CARPINO, GIA’ RESP. COMM.LE DEL VARESE ED EX CAPO ULTRA’ DEI FEDAYN NAPOLI

IL FIORETTO DI LEONARDI PER IL CENTENARIO: “NON RISPONDERO’ PIU’ ALLE CRITICHE”. DI CHIARA E’ IL DIRETTORE DI RADIO PARMA FC. CONVINCE IL RESTYLING DEL SITO, FA PIU’ DISCUTERE IL LOGO DEL SECOLO – Foto e video

IL ‘BENVENUTO’ DI ANGELLA AL ‘CAMERATA’ ARCIVIERI: “LASCI LA POLITICA LONTANO DAL CALCIO: LA SANA TIFOSERIA DEL PARMA NON HA BISOGNO DI CONTAMINAZIONI IDEOLOGICHE” (video)

RADIO PARMA F.C., INTERVISTA DI GABRIELE MAJO A PAOLO ARCIVIERI: “VIVREMO IL CENTENARIO DEL PARMA CALCIO E IL BICENTENARIO DI VERDI”

RADIO PARMA FC, NOTA DEL CLUB: “CON ARCIVIERI ALCUNA COLLABORAZIONE EDITORIALE. CONSULENZA SOLO DI CARATTERE TECNICO STRUTTURALE” – I fatti secondo Majo

SU LE ANTENNE, IL CENTENARIO FA ACCENDERE “RADIO PARMA F.C.”, LA WEB STATION CROCIATA

INAUGURAZIONE PARMA BRAND / GHIRARDI: “ABBIAMO INIZIATO A METTERE MANO ALLE STRUTTURE DEL TARDINI. IL RESTO DELLA RIQUALIFICAZIONE DIPENDE DA UN MIX DI SITUAZIONI”

L’APERITIVO CROCIATO NELLA PALAZZINA MARIA LUIGIA PER LA PRESENTAZIONE DELLA NUOVA LINEA ABBIGLIAMENTO CASUAL GRIFFATA PARMA FC E IL ROMPETE LE RIGHE–Video e fotogallery amatoriale

IL “DECOLLO” DI PARMA BRAND / VOLPI: “E’ UN MODO PER TROVARE DEI RICAVI DIVERSI DALLE PLUSVALENZE PER LA COPERTURA DEI COSTI” – “DA VULPIS A VOLPI”, EDITORIALE DI GABRIELE MAJO

I BOYS, PARMA BRAND E GLI SPIGOLI DA SMUSSARE

VULPIS: “PLAUDO AL LANCIO DI PARMA BRAND, MA SAREBBE INTERESSANTE CONOSCERE GLI ELEMENTI FONDAMENTALI DEL PIANO INDUSTRIALE”

PARMA BRAND SI PRESENTA CON UN GRANDE HAPPENING ALL’AEROPORTO IL 23 NOVEMBRE

IL CUBO DI PARMA BRAND NATO DALLA BRISCOLA DI GHIRARDI, LEONARDI, VOLPI E MARCHI – Video amatoriali dall’evento di lancio all’Aeroporto di Parma

IL “DECOLLO” DI PARMA BRAND / MARCHI: “VOGLIAMO ESSERE I LEADER, I NUMERI UNO, NEL GESTIRE 365 GIORNI L’ANNO LO STADIO, LA CITTA’, IL PUBBLICO E I TIFOSI”

DA NOVEMBRE ACQUISTI PIU’ SEMPLICI CON IL NUOVO PARMA STORE CHE SORGERA’ NELLA EX PALAZZINA DEL SETTORE GIOVANILE

PARMA BRAND E ‘SENSOFWINE’: CALCIO, ECCELLENZE DEL TERRITORIO E ARTE SI MESCOLANO PER UN EVENTO UNICO DAL 15 AL 17 MARZO

QUEI GUASTAFESTE DI PARMAFANS PUBBLICANO IN ANTEPRIMA IL LOGO DEL CENTENARIO (CHE NON PIACE)

CHI HA PORTATO VIA DUE STRISCE VERTICALI AL LOGO DEL CENTENARIO? (CHE E’ PURE UN PO’… REGGIANO?)

IL PARMA PRESENTA IL LOGO DEL CENTENARIO (CHE NON ENTUSIASMA I CONSERVATORI), IL NUOVO SITO E LA WEB RADIO. CI SARA’ ARCIVIERI?

NEL MERCOLEDI DEL CENTENARIO NASCONO LE TANTE PROPOSTE POPOLARI PER CELEBRARLO: ECCOLE…

UN CENTENARIO LUNGO PIU’ DI UN ANNO

 

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.
Commenti chiusi.