SIMONE BURANI CI SCRIVE: “NOI DANE’ CON I BOYS ABBIAMO UN RAPPORTO DI DIALOGO, CONDIVISIONE E COLLABORAZIONE. MARCELLO NON E’ UNO DI NOI”

06 Nov 2013, 18:00 4 Commenti di

RICEVIAMO E VOLENTIERI PUBBLICHIAMO

SIMONE BURANI SLIDECiao a tutti,

sono Simone Burani dei DANE’ e leggendo i vari post/commenti in merito alla polemica” “boys-comunicato-striscione Pessotto ecc ecc” vorrei capire cosa si intende quando qualcuno scrive “..tsì propia un Danè” ?

Essere DANE’ per noi che ne facciamo parte o per chiunque ne volesse far parte significa essere tifosi del PARMA incondizionatamente e indipendentemente da presidenti, dirigenti, allenatori, giocatori e categoria ecc ecc… vivere con passione la nostra passione con i nostri limiti, pregi e difetti ma soprattutto siamo abituati a  “lavarci in casa” le nostre divergenze o magari al bar,allo stadio o al circolo con un piatto di cappelletti e del lambrusco e non criticare l’operato di altri dietro un falso nome o nick-name.

Nessuno di noi ha mai pubblicamente espresso giudizi a nome del gruppo in merito a quanto successo domenica , appositamente per evitare di essere risucchiato in polemiche sterile che non ci riguardano.

Detto questo il/i “Marcello” che esprimono personali giudizi o commenti non fanno parte del nostro gruppo anche perché noi con i ragazzi dei BOYS abbiamo un rapporto di dialogo,condivisione e collaborazione come dimostrano le tante iniziative (beneficienza, feste ecc ecc) fatte insieme tra Boys e CCPC (di cui orgogliosamente ne facciamo parte) pur magari avendo su alcune questioni visioni divergenti, ma ognuno con la propria identità, ci troviamo insieme uno a fianco all’altro a cantare e sostenere sempre e solo il PARMA…IL NOSTRO PARMA!!!

Nulla di personale con nessuno ma crediamo che la chiarezza sia fondamentale ad evitare polemiche e incomprensioni che non fanno certo bene, qualcuno vive di queste cose noi pensiamo invece che “…prendo la sciarpa e la bandiera dipinta con i miei color..” sia la dimostrazione più bella che si possa dare alla squadra e alla città.

Saluti

Simone Burani

PARMA CLUB I DANE’

In Evidenza, News

Autore

Gabriele Majo, 55 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

4 Commenti a “SIMONE BURANI CI SCRIVE: “NOI DANE’ CON I BOYS ABBIAMO UN RAPPORTO DI DIALOGO, CONDIVISIONE E COLLABORAZIONE. MARCELLO NON E’ UNO DI NOI””

  1. Gabriele says:

    Se si fa un comunicato stampa non ci si può certo meravigliare che se ne discuta in rete, in un sito che offre ai tifosi del parma ogni possibile notizia o semplice spunto sulla propria squadra del cuore.
    Cosa significa commentare nascondersi dietro un nick? Internet e i blog sono uno strumento utilizzato da una miriade di persone che, come in questo sito, sono libere di esprimere la propria opinione. Sarebbe vigliaccheria? Siamo nel 2013, nell’era della comunicazione, non in quella dei regimi totalitari.
    Lavare i panni in casa tra tifosi? Personalmente non me ne può fregare di meno. Io con certa gente ho in comune solo la squadra per cui tifo e non ho alcun interesse a confronti diretti o indiretti con persone che fanno proprie le affermazioni, le ideologie e le riflessioni contenute nel comunicato in questione.
    Piuttosto siate voi, come gruppi organizzati, ad imparare ad accettare le critiche. Oppure fregatevene e lasciate in pace chi si limita a esprimere educatamente il proprio pensiero e magari di fronte a certe cose rimane semplicemente e spontaneamente inorridito

  2. Marcello says:

    Gabriele attento potresti essere accusato di essere me! :-)

  3. Claudio. says:

    Vorrei sapere se i Danè vanno in trasferta a Napoli, non vorrei essere da solo nel settore ospiti….

  4. Nome says:

    si i dane vanno a Napoli quindi tranquillo non sarai solo