MACCHE’ GRIGIO, NERO E ROSSO: MANGIA COME SCRIVI STASERA PORTA IN TAVOLA LE SFUMATURE DI GOLA COL CUOCO AZZURRO PERSEGANI (12 MONACI, ORE 21: ULTIMI POSTI DISPONIBILI TEL. 0521-610010)

24 Gen 2014, 11:00 Commenti disabilitati su MACCHE’ GRIGIO, NERO E ROSSO: MANGIA COME SCRIVI STASERA PORTA IN TAVOLA LE SFUMATURE DI GOLA COL CUOCO AZZURRO PERSEGANI (12 MONACI, ORE 21: ULTIMI POSTI DISPONIBILI TEL. 0521-610010) di

FONTEVIVO (Parma) – Nel mese più freddo dell’anno sale la temperatura a Mangia come scrivi. La stagione emiliana della rassegna ideata e condotta dal giornalista Gianluigi Negri riprende stasera VENERDI’ 24 GENNAIO con la serata “60 sfumature di gola, 70 ricette fatali, 80 occasioni per diventare chef”, in programma, alle 21, al Ristorante 12 Monaci di Fontevivo (Parma).

Il calendario gennaio-maggio 2014 del fortunato format gastronomico-letterario-artistico, giunto alla sua ottava stagione, si apre con un appuntamento “bollente”. Ne saranno protagonisti Michele Cogni, Katia Brentani e Daniele Persegani con i loro ultimi libri, e nove illustrazioni, raffiguranti donne “vestite” di cibo, realizzate dall’artista salsese Cristian Grossi appositamente proprio per Mangia come scrivi.

I libri che danno il titolo alla succulenta cena (info e prenotazioni allo 0521 610010 ) sono “Sessanta sfumature di gola – La cucina della passione” (Damster) di Cogni, “Ricette fatali – Donne velenose in cucina” (Damster) della Brentani, “L’occasione fa lo chef” (LT) di Persegani. Si giocherà, a tavola, tra una portata e l’altra, con i numeri delle ricette inserite in ogni pubblicazione – rispettivamente 60, 70 e 80 – e il pubblico parteciperà a una sorta di serata “revival” che guarderà al passato (ossia alle tradizioni) e contemporaneamente al futuro della cucina italiana. Per omaggiare gli autori, lo chef dei 12 Monaci Andrea Nizzi reinterpreterà alcune loro ricette: dal tortino di fichi del Convento ai raviolini con salsa di Parmigiano e champignon, dai bocconcini di cinghiale con cacao a una tatin con mandorle e salsa di caramello. Il tutto accompagnato da quattro vini di Arnaldo Caprai (www.arnaldocaprai.it) selezionati da Il Bere Alto di Claudio Ricci. E con una ciliegina sulla torta: ogni piatto sarà introdotto da un brano degli anni ‘60, ‘70 o ‘80.

Persegani, oltre che chef, consulente e cuoco di Casa Azzurri, è docente all’Alberghiero di Salsomaggiore. Volto storico di Alice Tv e ospite fisso del mensile “Alice Cucina”, è anche autore, sempre per LT, di due libri di grande successo: “Il pranzo della domenica” e “A tavola in 60 minuti”.

Cogni ha vinto il Premio Mangia come scrivi 2013 con il racconto “Nuda e cruda” contenuto nell’antologia “Peccati di gola”. Ha pubblicato i suoi racconti erotici in una decina di libri e ha scelto di chiudere “Sessanta sfumature di gola” con il racconto “Afrodite”.

La Brentani, bolognese, per una decina di anni ha pubblicato novelle e romanzi brevi su “Confidenze” e “Donna Moderna”. E’ responsabile della collana “I Quaderni del Loggione” per Damster e ne ha firmati diversi dedicati alla sua città, alle erbe, alle zuppe, alle castagne.

Grossi (www.crixtian.it), graphic designer e illustratore di moda e arte, ha realizzato l’immagine simbolo del RoBot Festival 2013 di Bologna, ha esposto in Italia e all’estero, ha lavorato, tra gli altri, per Pinko, D&G, Mondadori.

Ieri sera, giovedì 23 gennaio, è ripartita anche la stagione lombarda di Mangia come scrivi, con l’appuntamento “Benvenuti a tavola con… Roberto Perrone”, scrittore e giornalista del Corriere della Sera (spesso inviato al seguito del Parma degli anni ‘90 nelle Coppe Europee)  al Ristorante Il Garibaldi di Cantù (Como), che stadiotardini.it, web partner della manifestazione, ha documentato con i video della intera serata e la fotogallery amatoriale. 

Il successivo Mangia come scrivi a Fontevivo si terrà venerdì 7 febbraio con la serata “Una risata NON ci seppellirà”: ne saranno protagonisti Stefano Disegni, Spinoza.it (Stefano Andreoli e Alessandro Bonino) e Mauro “Willy McTarson” Terzoni e Giorgio “Long Joe” Amadasi (fondatori del gruppo Stiron River).

 

clip_image002

Ristorante 12 Monaci

Venerdì 24 Gennaio – Ore 21

“60 sfumature di gola, 70 ricette fatali, 80 occasioni per diventare chef”

IL MENU’

Antipasti

Lollipop di pasta di Strolghino fritti in Pastella di Farina di Riso

Roquefort e Cioccolato Bianco

Miglio Decorticato alle Verdure

Tortino di Fichi del Convento (ricetta liberamente tratta da “Ricette fatali” di Katia Brentani)

Vino

Umbria Grechetto Igt “Anima Umbra”

Primo

Raviolini in Cocotte con Salsa di Parmigiano e Champignon (ricetta liberamente tratta da “L’occasione fa lo chef” di Daniele Persegani)

Vino

Umbria Rosso Igt “Anima Umbra”

Secondo

Bocconcini di Cinghiale con Cacao e Uvetta (ricetta liberamente tratta da “Sessanta sfumature di gola” di Michele Cogni) accompagnati con Purè alle due Patate Violet e Parmentier

Vino

Montefalco Rosso Doc

Dolce

Tatin con Mandorle e Salsa di Caramello (ricetta liberamente tratta da “L’occasione fa lo chef” di Daniele Persegani)
Vino

Montefalco Sagrantino Passito Docg

Grappa

Grappa di Vinacce di Sagrantino

Vini

Durante la cena verranno serviti quattro grandi vini dell’Umbria prodotti da Arnaldo Caprai (www.arnaldocaprai.it) di Montefalco (Perugia) e selezionati da Il Bere Alto di Claudio Ricci

Costo della cena: 35 euro

Prenotazioni: Andrea o Letizia Tel. 0521.610010, info@12monaci.it oppure info@mangiacomescrivi.it

Mangia come Scrivi, News

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.
Commenti chiusi.