MANGIA COME SCRIVI / I VIDEO E LA FOTOGALLERY AMATORIALE DELLA SERATA “PECCATI DI GOLA” AL GARIBALDI DI CANTU’

14 Mar 2014, 11:00 Commenti disabilitati su MANGIA COME SCRIVI / I VIDEO E LA FOTOGALLERY AMATORIALE DELLA SERATA “PECCATI DI GOLA” AL GARIBALDI DI CANTU’ di

slide garibaldi cantù serata piccanteCANTU’ (Como) – Sensuale, seducente, piccante. In una parola: afrodisiaca. La cena più stuzzicante del 2014, “Peccati di gola”, è andata in scena ieri sera al Ristorante Il Garibaldi di Cantù, per il terzo appuntamento del 2014 della stagione brianzola di Mangia come scrivi, la rassegna ideata e condotta dal giornalista Gianluigi Negri, che ha avuto come ospiti gli scrittori erotici  Dante Bernamonti (Faber), Michele Cogni, Rosalba Scaglioni e DSCF2962l’editore di Damster e www.eroxe.it Massimo Casarini. I tre autori sono presenti nell’antologia “Peccati di gola – I migliori racconti erotici tra Eros & Cibo” pubblicata, appunto, da Damster. E Cogni, con il racconto “Nuda e cruda”, si è pure aggiudicato il Premio Mangia come scrivi 2013. E’ stata l’occasione per conoscere l’universo peperoncino, grazie alla presenza dei responsabili di Pepper Parma (www.pepperparma.it) che, all’interno dell’Azienda Agraria Sperimentale Stuard, coltivano 600 varietà di questi frutti della terra e gestiscono il più DSC03426grande campo-catalogo di peperoncino al mondo. I partecipanti sono stati “guidati” nelle degustazioni dei tradizionali quattro piatti di Mangia come scrivi (dall’antipasto al dolce) attraverso abbinamenti consigliati dagli esperti, che hanno permesso di scoprire una quindicina di varietà di peperoncini, le loro caratteristiche e la loro piccantezza, le modalità d’uso e le quantità più adatte per il menù proposto: antipasto (pani, formaggi e crema di patate e funghi), il primo (risotto alla milanese),  il secondo (straccetti di pollo con verdure) e il dolce, una torta DSC03577tenerina al cioccolato e peperoncino. Le “pepperine”  si sono infine cimentate nella preparazione di un gustosissimo caffè speciale corretto al peperoncino e liquori. Hanno accompagnato i piatti i vini bianchi e rosé delle Cantine Ceci (www.lambrusco.it) di Torrile (Parma). Durante la cena non si è parlato solo di Bhut Jolokia, Fatalii, Naga Morich, Pequin New Mexico, dei diversi tipi di Habanero o di varietà meno piccanti, ma come sempre, in primo piano sono finite le parole scritte dei protagonisti. Se Cogni è autore di “Nuda e cruda” (e del recente libro “Sessanta sfumature di gola”, Damster), Bernamonti (in arte Faber) ha firmato il racconto “Il gioco di Halloween”, mentre la Scaglioni (che ha appena pubblicato l’antologia – non erotica e sempre per Damster“Voglio vivere così” con prefazioni di Marco Buticchi e Valerio Varesi) ha scritto il racconto “Piove d’agosto”.

I VIDEO DELLA SERATA

1.

2.

3.

4.

5.

6.

Il successivo Mangia come scrivi in Brianza si terrà giovedì 11 aprile 2014. L’ospite d’onore della serata “In solitario” sarà Marco Buticchi. Stasera, invece, come ricordato nel post delle otto di stamani, al Ristorante 12 Monaci di Fontevivo  Mangia come Scrivi celebrerà la propria 80^ cena con ospiti Gene Gnocchi e famiglia, con la serata “Bollicine, culatello e Gnocchi…”. Info e prenotazioni: Andrea o Letizia Tel. 0521.610010, info@12monaci.it oppure info@mangiacomescrivi.it

Ristorante 12 Monaci

Venerdì 14 Marzo – Ore 21

“Sono affari di famiglia” – 80° Mangia come scrivi
(in collaborazione con Associazione Arim di Fidenza)

Il Menù

Aperitivo

Prosecco “Col di Luna” Millesimato Oro

Sfiziosità salate preparate dallo chef con Olio Extravergine di Coppini Arte Olearia di San Secondo

Antipasto

Selezione di Culatello di due stagionature prodotto dalla Cantina Dallatana di Roncole Verdi

Vino

Metodo Classico Rosè Brut Millesimato 2006

Primo

Gnocchi di Patate con Ragout alla Pasta di Salame di Culatello

Vino

Metodo Classico Rosè Brut Millesimato 2006

Secondo

Culatello al forno e Patate al forno

Vino

Metodo Classico Oro Millesimato Riserva 2003

Dolce

Piccola leccornia: Semifreddo allo Zabaione con Sabbia di Nocciole e Salsa di Cioccolato

Vino

Prosecco Passito “Vecchia Canonica”

Grappa

Grappa di Prosecco invecchiata

Vini

Durante la cena verranno servite le grandi bollicine del Veneto prodotte da Bellenda(www.bellenda.it) di Carpesica (Treviso) e selezionati da Il Bere Alto di Claudio Ricci

Costo della cena: 35 euro

Prenotazioni: Andrea o Letizia Tel. 0521.610010, info@12monaci.it oppureinfo@mangiacomescrivi.it

Fotogallery Amatoriale, In Evidenza, Mangia come Scrivi, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Gabriele Majo, 53 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), oggi capo ufficio stampa del Parma Calcio 1913, nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione.
Commenti chiusi.