CAMPAGNA ABBONAMENTI PARMA F.C. PROROGATA FINO AL 10 SETTEMBRE. ABBONAMENTO ALLA NAVETTA TEP IN PREVENDITA PER I LETTORI DI STADIOTARDINI.IT FINO AL 13 IN VIA TARO 14

03 Set 2014, 23:00 3 Commenti di

image(gmajo) – Con un comunicato apparso in serata su fcparma.com, il Parma F.C. ha fatto sapere di aver prorogato di una settimana la Campagna Abbonamenti “Per la mia crociata rispondo presente”: “Parma Fc comunica che la campagna abbonamenti 2014 -15 è stata prorogata fino al 10 settembre. Modalità e termini rimangono invariati. Sarà possibile sottoscrivere gli abbonamenti e aderire alla promozione Porta un crociato presso le postazioni del Tardini dal lunedì al venerdì dalle 16 alle 20 e il sabato mattina dalle 10 alle 13”Per tutte le info dettagliate cliccare qui.

Dunque fino al 10 settembre c’è modo di potersi fidelizzare e gli abbonati della stagione precedente possono usufruire del prezzo scontato loro riservato o portare un nuovo crociato, pagando entrambi ancor meno. I primi dati ufficiali sull’andamento della campagna abbonamenti li aveva snocciolati venerdì scorso l’AD Pietro Leonardi: “Abbiamo già superato i paganti dell’anno scorso. Era lecito aspettarsi un calo visto anche la condizione economica del Paese e invece… Gli abbonati sono 6.536, con 1.492 adesioni per ‘Porta un crociato’. L’anno scorso eravamo a 6.215 a cui poi sono stati aggiunti 1.936 abbonamenti venduti agli sponsor e i 1.050 di servizio. Quindi sono fiducioso che in totale quest’anno passeremo i 10.000”. 10.000 sempre considerando il “doping” degli abbonamenti di servizio,vecchio escamotage in voga anche durante l’era Tanzi per gonfiare un po’ i numeri, cosa, peraltro, in parte avvenuta anche con l’amministrazione straordinaria, prima che venisse impartito l’ordine di comunicare i dati “puri”, cioè al netto delle varie tessere di servizio che appunto non sono abbonamenti. Diverso il discorso, ovviamente, per gli abbonamenti abbinati alle sponsorizzazioni che comunque garantiscono un gettito economico nelle casse sociali. Ma 10.000, sono comunque lontani dai 15.000 o 20.000 che secondo il Plenipotenziario avrebbero dovuto rappresentare la civile risposta della gente di Parma alla presunta ingiustizia subita per via della mancata concessione della Licenza Uefa. Anche se poi, visto che l’obiettivo non è stato raggiunto, il Sommo Dirigente ha girato la frittata meglio di Oldani dicendo che era lecitoimage attendersi un calo…  Comunque sia ritengo che lo zoccolo duro di circa 10.000 abbonati rappresenti chi è affezionato alla maglia del Parma più che un segnale di fiducia all’attuale gestione, come l’ha voluta intendere Leonardi (altrimenti, appunto, gli avrebbero dato retta anche quei 5.000-10.000 che mancano per fare quei 15.000 o 20.000 che avrebbe voluto per convincere Ghirardi a tornare).

militello stadiotardini autobus tepA proposito di abbonamenti, i lettori di StadioTardini.it, hanno ancora dieci giorni di tempo per acquistare in prevendita, a soli 20 euro, gli abbonamenti stagionali alla “Navetta Tep” dai parcheggi scambiatori del Palasport e di Via Traversetolo allo stadio Ennio Tardini di Parma. Fino a tutto sabato 13 settembre 2014, nel punto vendita di via Taro 14 (sede Tep), dal lunedì al venerdì dalle 8.10 alle 12.50 e dalle 14.15 alle 16.15, il sabato dalle 8.15 alle 12.30.
navetta tep tardini StadioTardini.it
consiglia di acquistare per tempo il prezioso tagliando stagionale (valido per tutte le gare di campionato), usufruendo di questa prevendita riservata alla nostra community, per evitare file o complicazioni dell’ultimo minuto, anche se è possibile ogni volta acquistare dagli addetti Tep in servizio ai posteggi scambiatori il biglietto andata e ritorno al prezzo di 2 euro o lo stesso abbonamento. Non accontentatevi, dunque, di avere in tasca il solo abbonanavetta tep 3mento per le partite del Parma: aggiungete quello alla Navetta Tep che consente di poter raggiungere in tutta sicurezza, comodità e tranquillità lo stadio Ennio Tardini, in pochi minuti, dai parcheggi scambiatori del Palasport o di via Traversetolo. Con l’abbonamento alla Navetta Tep zero problemi di parcheggio, zero fatica e zero stress per i tifosi. Per info: servizio informazioni Tep, tel. 840 22 22 22, oppure servizio info StadioTardini.it Tel. 335.8400142 e-mail stadiotardini@stadiotardini.it)

In Evidenza, News

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

3 Commenti a “CAMPAGNA ABBONAMENTI PARMA F.C. PROROGATA FINO AL 10 SETTEMBRE. ABBONAMENTO ALLA NAVETTA TEP IN PREVENDITA PER I LETTORI DI STADIOTARDINI.IT FINO AL 13 IN VIA TARO 14”

  1. Luca says:

    Non bisogna misurare le parole di Leonardi di inizio giugno, era normale cercare di trasmettere entusiasmo cosi come è normale ora vedere il bicchiere mezzo pieno e trasmettere ottimismo. E poi siamo sicuri che tutti quelli che criticano la campagna abbonamenti abbiano l’abbonamento in tasca? Ultima cosa: non ho capito se nel conteggio 2014 vs 2013 sono state conteggiati gli abbonati away card (che l’anno scorso pagavano il biglietto). Se cosi fosse, i numeri sono falsati (nel senso che per ogni abbonato away in più ci sarà un pagante in meno)

    • Gabriele Majo says:

      Salve Luca,

      il quesito sugli abbonati “away”, in effetti, è interessante: lo scorso anno, però, i possessori dei “voucher” venivano conteggiati non tra i paganti, ma appunto con una apposita voce “voucher”, ed erano pari a circa un centinaio di persone, che in fin dei conti possiamo considerare “travasati” tra gli odierni abbonati (che infatti sono poco più di un centinaio superiori). Insomma: gira e gira gli abbonati sono sostanzialmente sempre gli stessi.

      Per quanto concerne la campagna abbonamenti non mi pare ci siano state molte critiche in giro, né tra i nostri lettori. Io, pur avendo definito “lodevole” l’iniziaitva leonardiana “Porta un crociato” mi ero permesso di definirla macchinosa, poiché non è giusto che siano i clienti (cioè gli abbonati) ad avere “lo sbatti” di trovare nuovi abbonati da portare allo stadio. Avrei preferito che passasse la mia vecchia proposta di fare una sorta di sanatoria tra tutti gli abbonati degli ultimi 20 anni o almeno del’era Ghirardi, concedendo di pagare lo stesso prezzo degli abbonati della stagione precedente, gli unici a essere considerati, ai fini dello sconto, “vecchi abbonati”. Ma non bisogna avere paura delle critiche e dei suggerimenti, ma anzi saperli cogliere come opportunità.

      Cordialmente

      Gmajo

  2. Luca says:

    Criticano nel senso che dicono che siamo 4 gatti e facciamo ridere, che è meglio il Sassuolo, che abbiamo un pubblico da serie b, che se uno è di S. Ilario gli conviene fare l’abbonamento a Reggio Emilia che si divertirà di più… tutte cose che ho letto qua e là in questi mesi nei commenti ai suoi pezzi. Poi, leggendo altri commenti delle stesse persone, scopri che magari sono 4 o 5 anni che non fanno più l’abbonamento. La stessa coerenza (se mi permette) di quelli che sperano che il Parma vada in serie b perché così non c’è più il traffico e la zona pedonale quando ci sono le partite (come se nell’anno della b i disagi fossero diminuiti, anzi, erano aumentati primo perché tutto questo succedeva il sabato dove il traffico è più intenso, secondo perché ci sono più partite), poi però il giorno di Parma Juve si mettono la sciarpa della Juve e vanno allo stadio in macchina (parcheggiando sul marciapiede) pur abitando all’arco di San Lazzaro!