LODI, IL PEZZO PREGIATO DEL MERCATO DEL PARMA, SI E’ SFOGATO SU SKY PER ESSER STATO SCARICATO DAL CATANIA. E IL SUO EX ALLENATORE MARAN DICE: “E’ ARRIVATO IN UNA PIAZZA IMPORTANTE”

06 Set 2014, 12:00 8 Commenti di

20140826_191646(Alessandro Dondi) – Il pezzo pregiato di questo mercato estivo del Parma è senz’altro Francesco “Ciccio” Lodi, il giocatore che Donadoni da tanto tempo aspettava, acquisto grazie al quale il mister potrà finalmente schierare un giocatore di ruolo come regista. Lodi arriva per sostituire Marchionni a centrocampo, ma anche nella pattuglia di pretoriani del Direttore Leonardi (cui si è aggiunto anche Paolo De Ceglie), giacchè di quest’ultimo è un fedelissimo fin dai tempi di imageEmpoli. L’approdo a Parma è una grande occasione per il regista napoletano come sottolinea Rolando Maran, suo allenatore a Catania, che esprime parole al miele per il suo ex giocatore in una intervista esclusiva concessa a TMW che l’ha pubblicata stamani: "Sono contento per lui. Va in una piazza importante, ha un’opportunità da sfruttare. Sono felice che sia arrivata questa chance". Decisamente meno dolce il profilo che lo stesso Lodi ha tracciato ieri nel corso di una intervista rilasciata a Sky Sport, e ripresa da Parmalive.com, durante la quale ha accusato senza mezzi termini la società etnea ed il Ds imageCosentino di aver “fatto di tutto per farmi fuori”. Un ultimo pensiero, decisamente più dolce, Ciccio lo riserva alla piazza etnea: “Auguro comunque ai miei ex compagni e ai miei ex tifosi di tornare prontamente in serie A", perché con loro il giocatore ha sempre avuto un ottimo feeling, tanto da spingerlo l’anno scorso- terminata la parentesi al Genoa- a tornare proprio a Catania “dove sono stato bene con tifosi e squadra”. Ma è oramai tempo di lasciarsi alle spalle l’esperienza siciliana per tuffarsi a capo fitto in questa nuova storia, di cui il prossimo capitolo si chiama Milan: “una partita importante” quella con i rossoneri di Pippo Inzaghi, una squadra che “si è rinforzata ed ha un imageallenatore motivato”. La sfida con il Milan, secondo Lodi, sarà “una bella gatta da pelare” giacchè “adesso ragionano ( il Milan ndr) da provinciali, non hanno più prime donne in squadra”. Un Parma-Milan che si presenta nelle inedite vesti di sfida tra provinciali dunque, sperando che il Parma sappia mettere in campo quell’occhio della tigre “incazzata” più volte auspicato, e che a Cesena non si è decisamente intravisto in campo. Il Parma riparte dunque dal Manuzzi di Cesena dove “che non è andata come ci aspettavamo” ricorda il numero 21 crociato, che è pronto a “mettere in campo grande voglia, per ripagare la grande fiducia che mi è stata data”. L’auspicio dei tifosi è senz’altro quello che Lodi possa mettere in campo le qualità tecniche che gli sono unanimemente riconosciute, magari condite da un pizzico più di verve, senza dimenticare che il dinamismo non è certo piatto forte del suo menù. Ma la piazza di Parma sa essere clemente e con a fianco uno come Acquah, imagecerti limiti potranno tranquillamente passare sotto silenzio, a patto che emergano i veri pezzi forti del suo repertorio, tra cui i calci piazzati, si spera decisamente migliori di quelli “orribili” della partita in Romagna. Altrimenti decisamente meglio non seguire il consiglio degli amici di Fantapazz.com secondo i quali, grazie alle indubbie qualità balistiche, Lodi rappresenta quel giocatore in grado di insidiare Fantantonio nel suo ruolo di primo rigorista. Alessandro Dondi

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

FANTAPAZZ. COM: “FANTACALCISTICAMENTE LODI E’ TRA I MIGLIORI CENTROCAMPISTI IN ASSOLUTO. PER CAPACITA’ BALISTICHE POTREBBE INSIDIARE IL RUOLO DI PRIMO RIGORISTA A CASSANO”

QUI COLLECCHIO / PRIMO ALLENAMENTO (E PRIMI SELFIE) PER IL NUOVO IDOLO CICCIO LODI (foto)

LODI RICORDA: “QUELLA NOTTE QUANDO LEONARDI MI PORTO’ AD EMPOLI” – Fotogallery presentazione

IL VIDEO INTEGRALE DELLA PRESENTAZIONE DI FRANCESCO LODI E ANDREA COSTA

In Evidenza, News

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

8 Commenti a “LODI, IL PEZZO PREGIATO DEL MERCATO DEL PARMA, SI E’ SFOGATO SU SKY PER ESSER STATO SCARICATO DAL CATANIA. E IL SUO EX ALLENATORE MARAN DICE: “E’ ARRIVATO IN UNA PIAZZA IMPORTANTE””

  1. Gabriele says:

    Io ho avuto l impressione che sia arrivato poco/male allenato, spero sia motivato perché lo reputo un buon giocatore

  2. Luca says:

    L’anno scorso Cassano ha sbagliato due rigori. Cassano non è mai stato né un rigorista né un tiratore di punizioni, né uno che fa gol all’incrocio dei pali. In sintesi, Cassano non ha delle grandi doti balistiche. Spesso non tirava neanche i calci d’angolo. Poi, è un grandissimo giocatore, ma le sue doti sono altre.

  3. Ermete Bottazzi says:

    al di là della posizione in campo, per talento e carattere particolare, a me Lodi ricorda un po’ Morfeo. Che però, a differenza di Lodi, era arrivato anche a Inter (vabbè, quella in cui Moratti comprava un Ronaldo e 15 bidoni) e Milan. Mah, non so ancora dire se mi convince come acquisto o no

    • Gabriele Majo says:

      Lo scorso anno paragonai Cassano a Morfeo. Forse era ingeneroso nei confronti di fantantonio, ma il paragone morfeo lodi penso sia ingeneroso per mimmo…

      • Ermete Bottazzi says:

        lo è, “ricorda un po’ Morfeo”, e ci tengo a sottolineare un po’ visto che Mimmo tra l’altro arrivò più giovane. Ma Lodi secondo me, parlando solo di tecnica, ne ha parecchia. Ciò che non mi convince è che, se non ha sfondato, temo che il motivo non riguardi il talento

  4. Gianfranco says:

    Se fossi Morfeo querelerei chiunque si permettesse di paragonarlo a Cassano o addirittura Lodi. Ancora oggi sarebbe più forte di entrambi