MANGIACINEMA / LA LEZIONE DI VITA DI PUPI AVATI – Il video dell’evento e la fotogallery di Fabrizio Bertolini

06 Ott 2014, 14:00 Commenti disabilitati su MANGIACINEMA / LA LEZIONE DI VITA DI PUPI AVATI – Il video dell’evento e la fotogallery di Fabrizio Bertolini di

mangiacinema04102014-02(gmajo) – Quella di Pupi Avati di sabato sera 4 ottobre 2014 nella Sala delle Cariatidi del Palazzo dei Congressi di Salsomaggiore Terme, nel quadro di Mangiacinema – la Festa del Cibo d’autore e del Cinema goloso di cui StadioTardini.it è media partner – è stata una vera e propria lezione di vita. Direi persino inaspettata. Entrato nella quarta ed ultima fase del proprio ciclo vitale lo sguardo del regista si è volto all’indietro, esternando alla platea le sensazioni di chi dopo aver salito la collina curioso di mangiacinema04102014-49sapere cosa ci fosse in vetta, si è accorto che il panorama più bello è alle spalle. Dopo aver spiazzato tutti con queste profonde riflessioni – il contrasto con la contemporanea degustazione delle delizie della gelateria Fontana (gelato al forno del gelatiere Giuliano Curati che ha proposto anche i gusti cremonesi in omaggio ad Ugo Tognazzi cui è interamente dedicata questa prima edizione della kermesse, tra cui la mitica Bavarese di Tette, ricetta dello stesso Tognazzi da La Grande DSC08441Abbuffata) era un po’ stridente – Avati ha raccontato come ha conosciuto Ugo Tognazzi: giovane cineasta, Pupi, dopo aver visto in televisione Paolo Villaggio nei panni del professor Kranz (esattamente 50 anni fa, 1964) ha l’intuizione che possa essere l’attore giusto per il proprio film. Dopo avergli dato disponibilità, però, Villaggio si rende irreperibile: la madre di Pupi, però, gli segnala che è annunciata la sua presenza al T.T.T., il mitico Torneo di Tennis di Villa Tognazzi, riservato a personaggi del cinema e del teatro, della radio e della televisione, del giornalismo e di qualcos’altro. mangiacinema04102014-48Qui, Villaggio, prima di cimentarsi in una partita, dice ad Avati di lasciare il copione su un tavolino. Lì lo avrebbe trovato Tognazzi, a quei tempi l’attore italiano più pagato e più in voga, il quale, umilmente, dopo qualche giorno, avrebbe contattato il regista per chiedergli se riteneva che lui potesse esser adatto ad interpretare il ruolo principale. Ovviamente Avati rispose di sì, chiudendo con un “grazie” ogni ciak. Riconoscenza. E’ questo uno dei sentimenti migliori che si possa provare (e sabato sera Pupi Avati ne è stato un ottimo testimonial): e proprio per riconoscenza, quando nel 1987 Tognazzi stava vivendo il punto più basso della propria carriera, gli offrì di interpretare la figura del general manager di una squadra per la quale aveva dato tutto sé stesso (tempo, affetti e soldi) prima di essere accantonato, nel nuovo corso, da un presidente arrogante che pensava di poterne fare a meno (salvo poi richiamarlo per salvare la baracca…), nella pellicola “Ultimo Minuto”, scritto dai giornalisti Italo Cucci e Michele Plastino con cameo dell’indimenticato radiocronista Enrico Ameri. (StadioTardini.com, nel 2012, in occasione di una sosta del campionato lo ripropose ai propri lettori, anzi spettatori, traendolo dalla miniera di YouTube, anche se vedo ora che l’account da cui l’avevo tratto è stato chiuso per ripetute violazioni del copyright DSC08513dalla piattaforma che su questo aspetto è molto severa). Avati, insomma, voleva offrire una chance a chi, Tognazzi appunto, anni prima, lo aveva aiutato ad entrare nel mondo del cinema (e grazie al quale, non si sarebbe mai fermato fino ad ora), ma il film, purtroppo, non fu capito e al botteghino non fece molti incassi. Peccato, perché si trattava di una interpretazione memorabile. Forse la migliore di Tognazzi. I racconti di Avati erano stati preceduti e seguiti dall’omaggio musicale del Fava, Maestri e Aldrovandi Trio: il direttore artistico, nonché DSC08522ideatore di Mangiacinema Gianluigi Negri, infatti, ben sapendo di quanto sia appassionato di jazz il Maestro, gli ha fatto questa gradita sorpresa. Andrea Negri, perfetto chauffeur della Lancia Thema 3000 Turbo Diesel messa a disposizione dalla concessionaria Auto Zatti che lo era andato a prendere in uno sperduto paesino della Toscana (Loppiano), ha quindi accompagnato Pupi Avati al Cinema Odeon di Salsomaggiore Terme, dove, terminata la proiezione del suo ultimo lungometraggio “Un ragazzo d’Oro”, lo ha commentato assieme al pubblico (anche mangiacinema04102014-57in questo caso infarcendo la narrazione con simpatici aneddoti autobiografici, tra cui quello irresistibile relativo alla mitizzata Carla di Russi), prima della degustazione della pizza alta del Ristorante L’Incontro, presentata dal ristoratore Gianluca Cattani, nella versione Mangiacinema 2014 (cioè con Cotto ’60 di Branchi, il miglior cotto italiano secondo Gambero Rosso) e delle coccole della buonanotte con l’Elisir Camomillina, liquore tipico del Liquorificio Colombo di Salsomaggiore Terme.

StadioTardini.it ha documentato in esclusiva l’intera serata Mangiacinema di Pupi Avati, sia nella sala Cariatidi del Palazzo Dei Congressi che al Cinema Odeon di Salsomaggiore Terme di sabato 4 ottobre 2014, con i video amatoriali che potere trovare sotto.

mangiacinema04102014-25Il fotografo ufficiale della manifestazione Fabrizio Bertolini, invece, ci ha messo a disposizione i migliori scatti della giornata di sabato (clicca qui, invece, per quella amatoriale di StadioTardini.it), dunque non solo quelli dell’incontro con Pupi Avati, ma anche quelli relativi al primo mercatino del “Made in Salso”, al dibattito Passion Food con Francesca Romana Barberini, moderato dal caporedattore di Ristorazione e Catering Luigi Franchi, seguito dalla degustazione della Focaccia di Tabiano del Maestro mangiacinema04102014-40Pasticciere Claudio Gatti, e dell’incontro “Pizza, Wilma, Ugo e un bicchierino di Maria Luigia”, con Wilma De Angelis, introdotta dallo scrittore Lucio Nocentini (curatore dell’autobiografia gastronomica Spaghetti, Wilma, insalatina e una tazzina di caffè, con la degustazione della pizza alta del Ristorante La Porchetta e altre sorprese presentate dallo chef Edoardo Craviari, e assaggi di Maria Luigia, antichissimo liquore della tradizione parmigiana, prodotto dallo storico Liquorificio Colombo).

I VIDEO CON PUPI AVATI, OSPITE D’ONORE DI MANGIACINEMA SABATO 04.10.2014

1. OMAGGIO INIZIALE DEL FAVA, MAESTRI E ALDROVANDI TRIO

2. PUPI AVATI – LEZIONE DI VITA

3. PUPI AVATI, L’INCONTRO CON TOGNAZZI DOPO IL BIDONE DI VILLAGGIO

4. OMAGGIO FINALE DEL FAVA, MAESTRI E ALDROVANDI TRIO

5. CINEMA ODEON, DIBATTITO SU "UN RAGAZZO D’ORO"

6. DEGUSTAZIONE PIZZA L’INCONTRO

 

CLICCA QUI PER VEDERE LA FOTOGALLERY AMATORIALE DI STADIOTARDINI.IT DEL 4 OTTOBRE 2014 A MANGIACINEMA CON WILMA DE ANGELIS E PUPI AVATI

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

CONSIGLI CULTURAL CALCISTICI / NON C’E’ LA PARTITA AL TARDINI? GUSTATEVI QUESTO “ULTIMO MINUTO”

MANGIACINEMA, LA FOTOGALLERY AMATORIALE DEGLI EVENTI DI SABATO 04.10.2014 (DAL MERCATINO DEL MADE IN SALSO ALL’INCONTRO CON PUPI AVATI) E LA LOCANDINA CON GLI APPUNTAMENTI DI DOMENICA 05.10.2014

MANGIACINEMA / A SALSOMAGGIORE IL WEEK END PIU’ GOLOSO DELL’ANNO CON IL PRIMO MERCATINO DEL “MADE IN SALSO”. PUPI AVATI OGGI PRIMA AL PALAZZO DEI CONGRESSI E POI ALL’ODEON

MANGIACINEMA / IL CIN CIN DI ENRICO VAIME CON SANDRO PIOVANI E LA DEGUSTAZIONE DEI VINI “METODO ANTICO” DI CONTIGNACO – Video e fotogallery amatoriale

MANGIACINEMA / L’INCONTRO COL REGISTA PARMIGIANO RODELLI E LA DEGUSTAZIONE DI CIOCCOLATINI DI BIOLZI – Video e fotogallery amatoriale

MANGIACINEMA / “LA GRANDE ABBUFFATA”, I VIDEO E LE FOTOGALLERY DELLA CENA DI GALA AL MAGNAGHI. OGGI ALLE 18 “CIN CIN”: SANDRO PIOVANI INCONTRA ENRICO VAIME

MANGIACINEMA / “VIA DELLE ORTICHE 23”, IL VIDEO E LA FOTOGALLERY DELL’INCONTRO CON LE FOOD BLOGGER CHE RACCONTANO E FOTOGRAFANO IL CIBO E DELLA DEGUSTAZIONE DI MIELE BIOLOGICO

MANGIACINEMA / DALL’ODEON DI SALSOMAGGIORE IL VIDEO DELLA SKYPE CONVERSAZIONE CON GIANMARCO TOGNAZZI. STASERA ALLE 20.30 LA CENA DI GALA ALL’ALBERGHIERO MAGNAGHI

MANGIACINEMA, I VIDEO E LA FOTOGALLERY AMATORIALE DI “TOGNAZZI IN GIALLO”, EVENTO INAUGURALE DEL FESTIVAL DI SALSOMAGGIORE DI CUI STADIOTARDINI.IT E’ MEDIA PARTNER

MANGIACINEMA / PARTE OGGI A SALSOMAGGIORE IL FESTIVAL, DI CUI STADIOTARDINI.IT E’ MEDIA PARTNER, DEDICATO A TOGNAZZI. ALLE 20.45 FESTA INAUGURALE CON BUFFET. DOMANI SERA CENA DI GALA

MANGIACINEMA, DALL’1 ALL’8 OTTOBRE A SALSOMAGGIORE: I VIDEO DELLA PRESENTAZIONE UFFICIALE IN MUNICIPIO E TUTTI GLI EVENTI IN CARTELLONE #guardagustagodi

MANGIACINEMA A SALSOMAGGIORE TERME, DAL 1° ALL’8 OTTOBRE 2014: LA 1^ EDIZIONE DELLA FESTA DEL CIBO D’AUTORE E DEL CINEMA GOLOSO, DI CUI STADIOTARDINI.IT E’ MEDIA PARTNER

Fotogallery Amatoriale, In Evidenza, Mangia come Scrivi, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Gabriele Majo, 56 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.
Commenti chiusi.