MANGIA COME SCRIVI / Il video della serata "A tavola con re, papi e imperatori" al Garibaldi di Cantù. Stasera, venerdì 4 alle 21, all’Antica Tenuta S.Teresa (Pr): "Ritorno al mondo piccolo"

04 Dic 2015, 16:00 1 Commento di

MANGIA COME SCRIVI / Il video della serata “A tavola con re, papi e imperatori” al Garibaldi di Cantù

1

2

3

4

MANGIA COME SCRIVI / OMAGGIO A GIOVANNINO GUARESCHI

Stasera, venerdì 4 dicembre alle 21, ospiti di Mangia come Scrivi alla Tenuta Santa Teresa di Parma gli scrittori Guido Conti, Alessandro Gnocchi, Egidio Bandini e il fumettista Roberto “Dakar” Meli – ULTIMI POSTI DISPONIBILI, PRENOTAZIONI AL 348 2491140

PARMA – Mangia come scrivi, rassegna di cui StadioTardini,it è media partner –  omaggia per la quarta volta Giovannino Guareschi, dopo le serate del 2007 e del 2009 (come anteprima e chiusura delle celebrazioni del centenario guareschiano) e quella del 2011, durante la quale la figlia dello scrittore di Fontanelle, Carlotta, regalò al pubblico un‘indimenticabile lezione sul senso della semplicità. Proprio a Carlotta Guareschi, recentemente scomparsa, sarà dedicata la serata“Ritorno al Mondo piccolo” in programma venerdì 4 dicembre all’Antica Tenuta Santa Teresa diParma.

I PROTAGONISTI
Ne saranno protagonisti Guido Conti, Alessandro Gnocchi, Egidio Bandini e il fumettistaRoberto “Dakar” Meli. Il biografo di Giovannino Guareschi ha appena pubblicato il nuovo libro “Il volo della fenice Nilou” (Rizzoli), ma parlerà ampiamente dello scrittore italiano più tradotto nel mondo. Tra i massimi studiosi guareschiani c’è anche Gnocchi, che gli ha dedicato una decina di saggi, tra cui “Giovannino Guareschi – C’era una volta il padre di don Camillo e Peppone”(Piemme) e “Il catechismo secondo Guareschi” (Fede & Cultura). Bandini, oltre ad essere presidente del Club dei Ventitré, è anche co-direttore del nuovo “Candido” (quindicinale fondato da Guareschi), risorto nell’estate 2014. L’artista Meli esporrà diverse tavole della serie “Don Camillo a fumetti” (ReNoir Comics) di cui sono usciti otto volumi.

LA SFIDA DELL’ANOLINO E DELLA SPALLA
In questa ricchissima cena prenatalizia (inizio alle 21) torna la tradizionale ed “epica” sfida lanciata da Mangia come scrivi nel 2013: quella, fino all’ultimo galleggiante, tra anolini di Parma e anolini della Bassa (guareschiani). A questo braccio di ferro si va ad affiancare, novità 2015, un’altraimperdibile provocazione gastronomica che diventerà una tradizione, nei prossimi anni, della rassegna creata e condotta dal giornalista Gianluigi Negri: la sfida tra spalla cruda di Palasone e spalla cotta di San Secondo. E i vini? Come sempre, selezionati da “Il Bere Alto” di Claudio Ricciche proporrà, questa volta, tre tipi di lambrusco di Sorbara (anche in versione brut metodo classico), prodotti dalla Cantina Paltrinieri, tra i più premiati al mondo. Per informazioni sul menue prenotazioni: 0521 462578.

Nel corso della serata il direttore artistico annuncerà la seconda parte della stagione di Mangia come scrivi, con i cinque appuntamenti in programma da gennaio a maggio 2016.

Ecco il menù completo:

Antipasti

La sfida della Spalla: cruda o cotta? Entrambe

Spalla cruda di Palasone con Giardiniera di Verdura della Tenuta

Spalla cotta di San Secondo con Mostarda di Frutta della Tenuta

Vino

Lambrusco di Sorbara Metodo Classico Brut

Primi

La sfida degli anolini: della Bassa o di Parma? Entrambi

Anolini della Bassa (con ripieno di Parmigiano Reggiano) in Brodo di Carne ricco

Anolini di Parma (con ripieno di Sugo di Stracotto) in Brodo di Carne ricco

Vino

Lambrusco “Leclisse” Sorbara Doc

Secondi

Mariola con Purè classico e con Purè di Patate viola

Costine bollite con Salsine della tradizione e Pieno alla Parmigiana

Vino

Lambrusco rifermentato in bottiglia “Radice”

Dolce

Il Dolce delle Feste della Tenuta

Vini

Durante la cena verranno serviti i tre migliori Lambrusco della Cantina Paltrinieri (www.cantinapaltrinieri.it) di Sorbara (Modena), selezionati da “Il Bere Alto” di Claudio Ricci

Costo della cena: 35 euro

Prenotazioni: Giampaolo Tel. 0521 462578 oppure 348 2491140, info@anticatenutasantateresa.itoppure info@mangiacomescrivi.it

Mangia come Scrivi, News

Autore

Gabriele Majo, 53 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), capo ufficio stampa del Parma Calcio 1913 fino alla stagione 2016/2017, nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

1 commento a “MANGIA COME SCRIVI / Il video della serata "A tavola con re, papi e imperatori" al Garibaldi di Cantù. Stasera, venerdì 4 alle 21, all’Antica Tenuta S.Teresa (Pr): "Ritorno al mondo piccolo"”

  1. Luca says:

    Direttore, non mangi troppo!