SUBITO ESAURITI GLI 800 BIGLIETTI PER LA GARA CON L’ALTOVICENTINO: IL PARMA CALCIO 1913 HA CHIESTO UN’ULTERIORE DOTAZIONE AL CLUB OSPITANTE

20 Gen 2016, 18:30 20 Commenti di

BigliettiAltoVicentinio-750x330(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio 1913 comunica che, oggi pomeriggio, alle ore 15.30, appena esaurita, dopo pochi minuti di prevendita, la dotazione di 800 biglietti inviati per la propria tifoseria dall’Altovicentino per la partita di domenica 24 gennaio allo stadio Dei Fiori di Valdagno, ha richiesto alla società calcistica veneta di valutare, in accordo con le autorità competenti, l’invio a Parma di un ulteriore quantitativo massimo di tagliandi disponibili, al fine di evitare che numerosi sostenitori crociati, nel giorno della gara, si mettano in viaggio e giungano a Valdagno sprovvisti di titolo di ingresso, con tutte le problematiche conseguenti.

Biglietteria, News

Autore

Gabriele Majo, 53 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), oggi capo ufficio stampa del Parma Calcio 1913, nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione.

20 Commenti a “SUBITO ESAURITI GLI 800 BIGLIETTI PER LA GARA CON L’ALTOVICENTINO: IL PARMA CALCIO 1913 HA CHIESTO UN’ULTERIORE DOTAZIONE AL CLUB OSPITANTE”

  1. Cristian T says:

    Grazie che scoperta ai botteghini ne trovavi si e no 200.

  2. Marco Rastelli says:

    Invasione!! Dai c’andom!!

  3. Vekkia Maniera says:

    Certo ke si poteva giocare in via skio al Menti

    Bastava aprire due settori dello stadio

    Della serie come prendere x il culo i tifosi

    Ma il Business viene prima eccome

    Etor ke Ordine Pubblico dai là

    • Gabriele Majo says:

      Non capisco quale sarebbe il business che viene prima… L’Altovicentino perde buona parte del possibile incasso…

      • Vekkia Maniera says:

        IL bikkiere però è mezzo pieno x loro

        Sull’incasso loro sono contenti così si vede

        Certamente NON incassano in tutti i casi

        Come contro il Padova di qualke mese fa

        Anke con tutto lo stadio agibile penso

  4. Crociato74 says:

    Direttore, ma è vero che oggi ai botteghini hanno messo in vendita un numero di biglietti nettamente inferiore a quelli dichiarati nei gg scorsi? Come mai?

    • Gabriele Majo says:

      Gentile Crociato74,

      la nostra comunicazione “standard” riguarda il numero di biglietti in arrivo dalla società ospitante, nel caso specifico appunto 800, considerando quelli che dovrebbero arrivare domani e di fatto già venduti oggi. Se nei giorni precedenti il tifo organizzato si era appunto organizzato penso rientri nell’ordine normale delle cose, vieppiù se si considera che il CCPC si sobbarca l’onere della vendita dei titoli, e quindi è chiaro che traccino una corsia preferenziale per chi sceglie di viaggiare con loro.

      Se il CCPC che gestisce la prevendita ha ritenuto oggi di mettere in vendita, come dice Lei, un numero di biglietti inferiore, è perché nel frattempo, come i Boys, hanno organizzato le corriere, mettendo a disposizione, come è normale prassi del proprio servizio, anche i ticket.

      Al di là delle polemiche sarebbe razionale valutare nell’insieme le cose ed individuare le problematiche. Purtroppo, nonostante il nostro prodigarsi, siamo riusciti a ottenere un numero di tickets ridotti rispetto alla ns. già esigua prima richiesta (1.000come prevedendita). Se la Questura locale decide di mettere in vendita i biglietti un po’ per volta noi che ci possiamo fare?

      Speriamo prevalga il buon senso, e i preposti all’ordine preferiscano prevenire il problema e il disordine…

  5. Crociato74 says:

    Non sono d’ accordo sul fatto che sia “normale”che gli iscritti a qualsiasi organizzazione abbiano una sorte di prelazione o corsie preferenziali nell’acquisto dei biglietti. Oggi prendendo qualche ora di permesso sono riuscito a prendere i biglietti ma mi creda che tantissimi sono rimasti senza, compresi molti Boys.
    Come dice Lei speriamo prevalga il buon senso da parte della Questura locale.
    Grazie mille per le risposte .
    Un saluto

  6. Luca says:

    Tutti a Valdagno per la partita della stagione! InvAdiAmolA :D

  7. Simone T. says:

    Direttore è dato a sapere mediamente quanti spettatori ha l’Altovicentino nelle partite casalinghe?

  8. TOP 20 says:

    Classica commedia all’italiana!!!!
    Ci facciamo compatire da tutti.
    Siamo proprio dei “provincialotti”.

    • lorenz says:

      …E’ arrivato il metropolitano, fate spazio! Mah!

    • Paola says:

      Perchè ci facciamo compatire?
      Che ragionamento è, non ho capito
      Se la questura, non mio zio, dice così, cosa si può fare?

      Boh, a volte è difficile seguire il filo dei discorsi, ma difetto mio certamente.

  9. Simone T. says:

    Quindi uno stadio da 6000 posti che ospiterà la bellezza 1500 spettatori! Che mossa geniale ragazzi, grande colpo d occhio! Certo che se era agibile l anno scorso e ora no deve essere successo qualcosa di eclatante per boom renderlo più agibile… Che massa di imbambiti

  10. GALLO DI CASTIONE says:

    Probabilmente non è agibile perché non è stata richiesta agibilità. Tu mi insegni che per ogni numero di persone in agibilità cambiano le prescrizioni di sicurezza e quindi le spese.
    Con una media di 300 spettatori più trenta ospiti era poco utile richiedere le due tribune in agibilità.
    Eppure.
    Se noi abbiamo 800 posti. Alto metti pure che fa il record 700 ( e loro tre metri più in la spendono meno) totale 1500. Restano come minimo 1000 posti vuoti.
    Cara questura. Credi davvero che i parmigiani sapendo di poter comprare li il biglietto stiano a casa ?
    Ed allora. Decidi se vuoi trovare dei tifosi rilassati o se passare un pomeriggio col fuoco al culo.
    Ma il buon senso ve lo han mangiato i gatti ? Ah no. Non era così col Vicentino

  11. GALLO DI CASTIONE says:

    Il delirio dei Vicentini.
    Avvisiamo i tifosi che vengono da Parma senza biglietto che ….
    Cara società di briscola quaranta Alto vicentino. I biglietti non sono nominali e quindi non puoi richiedere un documento.
    Ne consegue che chiudi il botteghino oppure vendi a chi compra. Non potrai neppure evitare che comprino i biglietti da dodici euro e quindi ti troverai la curva mista.
    A meno che la questura non abbia emanato disposizioni speciali che noi non conosciamo. E che tu. Cara società di briscola quaranta Alto vicentino, non hai pubblicato.
    Ma perché ti vuoi cercare del freddo per il letto ?

  12. GALLO DI CASTIONE says:

    E continuiamo a delirare.
    Gli under 12 non pagano. Entrano esibendo all’ingresso un documento.
    Però se son più di 50 gli eccedenti entrano con regolare biglietto.
    Cara società bocciofila. I biglietti sono esauriti per cui il cinquantunesimo bambino non può entrare. Ma chi li conta ? Avete un pallottoliere all’ingresso o se ne occupa la zia del giornalaio ?
    E i bambini coi genitori eccedenti i cinquanta stan li fuori dallo stadio insieme agli altri senza biglietto con le tribune mezze vuote ? L’avete studiata tutta da soli o avete un consulente esterno ?

    • Alex says:

      Veramente… mica siamo in terza categoria qui, fino a due anni fa era la C2 ed era calcio professionistico! Che brutta fine sta facendo il calcio.