IL MUSEO DEL PARMA IN RETE CON ADAS: I VOLONTARI, “CICERONI” DELLA GLORIOSA STORIA CROCIATA, SENSIBILIZZANO I VISITATORI SULLA DONAZIONE (OGGI, SABATO, APERTO ANCHE AL MATTINO)

11 Feb 2017, 00:00 1 Commento di

luca carra ines seletti(www.parmacalcio1913.com) – Il Museo del Parma in rete con Adas-Fidas: i volontari dell’associazione, con la quale la società aveva più volte fattivamente collaborato anche in passato, sono stati scelti come “ciceroni” della gloriosa storia crociata e sensibilizzeranno i visitatori sull’importante tema della donazione del sangue. La sinergia è stata illustrata dalla presidente provinciale, nonché consigliere nazionale Adas Fidas, Ines Seletti durante “Parma Ore Nove”, la trasmissione in diretta di cronaca e attualità condotta da Gianluca Zurlini, in onda sui 102 e 104 megacicli di Radio Parma: “Noi abbiamo iniziato a fare promozione della donazione del sangue IMG-20170210-WA0010all’interno del Museo del Parma Calcio, inaugurato sabato scorso: saremo sempre presenti con un volontario che darà informazioni inerenti la donazione del sangue ed accompagnerà i visitatori nel percorso museale. Per cui noi stiamo ricercando volontari che abbiano voglia di partecipare a questa iniziativa, in maniera regolare, affinché anche all’interno del Museo del Parma Calcio, che è davvero stupendo, ci sia la possibilità di parlare dell’importante tema della donazione del sangue. Questo accordo ci consente di fare rete che è la cosa che ci fa muovere su tutto il territorio di Parma, perché ritengo che fare rete sia importantissimo, e lo facciamo con tutte le associazioni e non solo, perché l’unione fa la forza, e questo è un dato di fatto”.

Il Museo del Parma “Ernesto Ceresini”, oggi, 11 febbraio, come ogni sabato, è aperto dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 19. Domenica e lunedì chiuso. Dal martedì al venerdì aperto solo al pomeriggio dalle 15 alle 19 assieme al negozio di merchandising ufficiale del Parma Calcio 1913 al piano terra dello Stadio Ennio Tardini (Viale Partigiani d’Italia 1).

Il biglietto di accesso al Museo costa 5 Euro (gli abbonati al Parma Calcio 1913 per la stagione 2016/2017 con Tessera Crociata hanno diretto all’ingresso gratuito).

All’interno del negozio, è possibile acquistare il materiale sportivo da gara e tempo libero confezionato dallo sponsor tecnico Erreà e i gadget prodotti dagli sponsor licenziatari il marchio Parma Calcio 1913.

Nella foto slide: un volontario Adas-Fidas in servizio al Museo del Parma Ernesto Ceresini, in alto a sinistra l’Ad del Parma Calcio 1913 Luca Carra con Ines Seletti presidente Adas Fidas

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

PARMA-DELTA ROVIGO, DOMENICA I CALCIATORI SCENDONO IN CAMPO CON LA MAGLIA ADAS-FIDAS – Il video della conferenza di Carra e Seletti con tutte le altre iniziative

IL PARMA CALCIO HA ADERITO A “PARMA AMATRICE”. BARAYE, CORAPI, FALL, GARUFO E GIORGINO ALLA CENA PRO POPOLAZIONI TERREMOTATE

BARAYE, FALL, GARUFO E GIORGINO A PARMA AMATRICE, LA CENA DI BENEFICENZA DI DOMENICA 4 SETTEMBRE ALLA VIRTUS SAN LAZZARO

LE CROCIATE NON SONO SOLO ATTRICI, MA ANCHE DONATRICI… STAMANI HANNO PARTECIPATO, DONANDO, A “DONNE CHE DONNE CHE DONANO LA VITA”– I video di ParmaCalcio1913.com

L’AD CARRA AL DOPO TG DI 12 TELEDUCATO: “IL MUSEO È IL PRIMO DEI PROGETTI PER RENDERE IL TARDINI VIVIBILE 365 GIORNI L’ANNO. FAGGIANO INIBITO? FAREMO RICORSO…”

DALLE 15 APRE IL MUSEO DEL PARMA: AL CENTRO LA MAGLIA CROCIATA DELLA STORICA ROVESCIATA VINCENTE DI CALAIÒ CON IL PORDENONE

UN VIAGGIO NEL TEMPO: A SPASSO NEL MUSEO DEDICATO A CERESINI, TRA I VECCHI RICORDI E LE NUOVE SPERANZE HA PRESO VITA LA NUOVA CASA DEL PARMA (foto e video)

PRESENTATO IN ANTEPRIMA IL MUSEO DEL PARMA INTITOLATO A ERNESTO CERESINI – I video (con intervista a Fulvio Ceresini)

BAR SPORT / CARDONE DONA A SCALA PER IL MUSEO CROCIATO I SUOI PARASTINCHI DELLO SPAREGGIO DI BOLOGNA. PRIMA VOLTA IN TV PER IL FRAMBO CONVINTO DAL REDIVIVO PIOVANI – fotogallery amatoriale

News

Autore

Gabriele Majo, 54 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), capo ufficio stampa del Parma Calcio 1913 fino alla stagione 2016/2017, nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

1 commento a “IL MUSEO DEL PARMA IN RETE CON ADAS: I VOLONTARI, “CICERONI” DELLA GLORIOSA STORIA CROCIATA, SENSIBILIZZANO I VISITATORI SULLA DONAZIONE (OGGI, SABATO, APERTO ANCHE AL MATTINO)”