IL PARMA AL TORNEO DI VIAREGGIO, INTERVISTA DI MAJO A PIZZI E A DI GIA’ (dal canale ufficiale YouTube del Parma Calcio 1913)

08 Feb 2017, 23:00 2 Commenti di

Di Già, Majo e Pizzi(www.parmacalcio1913.com) – Si è svolto in mattinata, nel Palazzo Comunale di Viareggio, il sorteggio dei Gironi del 69° Torneo di Viareggio, che si svolgerà dal 13 al 29 marzo. Il Parma, che parteciperà con la formazione “Berretti” guidata da mister Steano Morrone, è stato inserito nel Gruppo  9 con la testa di serie Genoa, il Cagliari e i belgi del Bruges. Secondo l’attuale formula, per passare alla fase successiva (Ottavi di Finale) bisogna arrivare primi o qualificarsi tra le migliori sei seconde nei dieci raggruppamenti.

Il responsabile del Settore Giovanile del Parma Calcio, Fausto Pizzi, oggi, ha commentato, intervistato da Gabriele Majo, responsabile dell’ufficio stampa e comunicazione del club, il sorteggio dei gironi di qualificazione della Viareggio Cup (la società Crociata vi torna a partecipare dopo una stagione di assenza), che ha inserito la formazione Berretti di mister Stefano Morrone nel raggruppamento con Genoa, Cagliari e Bruges: “Non sarà un raggruppamento facile, ma l’importante è esser tornati come Parma Calcio a calcare questo palcoscenico, che è una bella vetrina per i nostri ragazzi. Siamo orgogliosi dell’invito dell’organizzazione del Viareggio. Siamo davvero felici di potervi partecipare. Abbiamo aderito con tanto entusiasmo. Vi partecipiamo con l’ambizione e l’obiettivo di ben figurare. Il Parma ha una tradizione forte al Torneo di Viareggio. Bisogna, però, ricordarsi da dove siamo ripartiti un anno fa, dopo il fallimento, quando non c’era più niente. Siamo in piena ricostruzione, ma siamo certi e contenti di poter mettere in mostra giocatori con interessanti prospettive. L’ambizione è poter dimostrare che nel nostro Settore Giovanile abbiamo dei contenuti. Andiamo al Viareggio per farci valere. Faremo un ragionamento sulla rosa con cui partecipare e sui ragazzi che abbiamo in prestito in altri club. In modo da rinforzare la formazione di Stefano Morrone”.

Al fianco di Pizzi, c’era Pierluigi Di Già, nella giornata odierna in visita al Centro Sportivo di Collecchio, ex Crociato di fine Anni Ottanta, con lui cresciuto nel vivaio dell’Inter, che con il Parma giocò l’edizione del 1988 della Viareggio Cup: “Partecipare al Viareggio è sempre un’emozione. Allora era particolarmente sentito, perchè era l’unico torneo in Italia per il Settore Giovanile di una certa importanza. Rimane una vetrina e una esperienza importantissima per i ragazzi. Sono contento che il Parma, dopo il fallimento, possa ritornare a piccoli passi dove merita, anche a livello di Settore Giovanile. Dei miei Anni Ottanta a Parma ricordo la poesia, il calcio romantico che si viveva, il contatto interpersonale diretto con i tifosi in città. Si avvertiva e ci era di aiuto. Dal fallimento Parma ha riconquistato questo spirito e questa anima”.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 LA VIDEO INTERVISTA DI GABRIELE MAJO A FAUSTO PIZZI E A PIERLUIGI DI GIA’

69° VIAREGGIO CUP 2017
I GIRONI:
GIRONE 1
Juventus (Testa di serie)
Dukla Praga (Repubblica Ceca)
Toronto (Canada)
Maceratese
GIRONE 2
Atalanta (Testa di serie)
Osasco (Brasile)
Abuja (Nigeria)
Ancona
GIRONE 3
Empoli (Testa di serie)
Zenit San Pietroburgo (Russia)
Athletic Union (Stati Uniti)
Ascoli
GIRONE 4
Inter (Testa di serie)
PAS Giannina (Grecia)
L.I.A.C. New York (Stati Uniti)
SPAL
GIRONE 5
Bologna (Testa di serie)
PSV Eindhoven (Olanda)
Sassuolo
Pisa
GIRONE 6
Napoli (Testa di serie)
Deportivo Camioneros (Argentina)
Rappresentativa Serie D
Bari
GIRONE 7
Milan (Testa di serie)
Belgrano (Argentina)
Ujana (Congo)
Spezia
GIRONE 8
Fiorentina (Testa di serie)
Club CAI (Argentina)
Garden City Panthers (Nigeria)
Perugia
GIRONE 9
Genoa (Testa di serie)
Bruges (Belgio)
Cagliari
Parma
GIRONE 10
Torino (Testa di serie)
Rijeka (Croazia)
Cortuluà (Colombia)
Reggiana
Tra le novità dell’edizione 2017: le squadre iscritte sono 40 e non 32, decisione voluta dal Consiglio direttivo giovani calciatori, per cui i gironi sono 10 e non 8.
Ciascuno dei due tempi sarà di 45 minuti e non 40′ come prima.
Ogni squadra dovrà presentare una lista di 28 giocatori, sono possibili tre fuori quota del 97, ma non dovranno essere tra i 5 prestiti possibili, ma solo “in quota”.
Il torneo avrà uno scopo anche sociale per l’ associazione “Il mondo che vorrei”, formata dai parenti delle vittime di Viareggio.
In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Gabriele Majo, 54 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), capo ufficio stampa del Parma Calcio 1913 fino alla stagione 2016/2017, nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

2 Commenti a “IL PARMA AL TORNEO DI VIAREGGIO, INTERVISTA DI MAJO A PIZZI E A DI GIA’ (dal canale ufficiale YouTube del Parma Calcio 1913)”

  1. Riccardo says:

    Un grande grazie alla società, per questo segnale molto importante. La partecipazione al torneo di Viareggio è un grande regalo ai tifosi crociati, segnale di una programmazione seria ed impegnativa per il futuro. Il grande apporto che il settore giovanile potrà dare alla squadra, sarà fondamentale per il futuro della stessa, negli anni a venire. Ancora grazie alla società in tutti i suoi componenti ed un grande in bocca al lupo ai nostri baldi giovani.

  2. Luca says:

    Grandissimo riconoscimento per una società come la nostra. Facciamoci valere. Tentiamo di superare almeno la fase a gruppi http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif