Mangia come Scrivi / Stasera, giovedì, al Garibaldi di Cantù “I sapori e i colori del giallo”; domani, venerdì, all’Antica Tenuta Santa Teresa bollicine noir coi Franciacorta Majolini

16 Mar 2017, 02:00 1 Commento di

Mangia come scrivi si tinge di giallo e di nero 

Stasera, giovedì 16 marzo al Ristorante ll Garibaldi di Cantù, gli scrittori Valerio Varesi, Patrice Avella e Tiziano Marelli

mangia come scrivi varesi avella marelliCANTÙ (Como) – Segreti e bugie. Misteri e delitti. Il terrorismo di ieri e di oggi. Realtà e finzione sull’asse Milano-Parma. Il Mangia come scrivi lombardo del mese di marzo è nel segno del giallo (idem per quello emiliano della sera successiva): stasera, giovedì 16 marzo, alle 20.30, al Ristorante Il Garibaldi di Cantù (Como), nel corso della serata dal titolo “Nebbie e delitti” gli scrittori Valerio Varesi, Patrice Avella e Tiziano Marelli ceneranno insieme al pubblico.

I LIBRI SUL TAVOLO
Libri cantùCome sempre, “guidati” dal direttore artistico Gianluigi Negri, i tre protagonisti non parleranno direttamente dei loro lavori, ma si dedicheranno a presentare l’opera più recente di uno dei colleghi. E così, tra una portata e l’altra, Varesi presenterà Avella, Avella presenterà Marelli, Marelli presenterà Varesi.
Valerio Varesi, scrittore tra i più amati in Italia, sta riscuotendo un enorme successo grazie al nuovo e apprezzatissimo (da lettori e critica) Il commissario Soneri e la legge del Corano” (Frassinelli), giallo sociale nel quale il terrorismo islamista arriva in provincia. Di un altro tipo di terrorismo, ma sempre attraverso i meccanismi della finzione (e non della ricostruzione storica), parla il francese Patrice Avella nel suo “Piazza Fontana” (pubblicato da poco da Edizioni Il Foglio, ma già premiato a Parigi, dove uscì per la prima volta quattro anni fa). Tiziano Marelli, invece, in attesa della ristampa del fortunato “Fedeli a San Siro” per Mondadori, scritto in coppia con il cantautore e amico Claudio Sanfilippo, firma il noir di formazione “Troppa nebbia nel cuore” (Edizioni dEste), nel quale il protagonista si chiama proprio Tiziano e, come lui, fa il giornalista.

IL MENU IN TAVOLA 
Gli chef del Garibaldi, per l’occasione, hanno scelto di proporre quattro piattinei quali sono disseminati indizi “gialli” o neri: dalla mariola con zabaione salato, al risotto al lambrusco e culaccia, dal carré di maialino da latte cotto a bassa temperatura al dolce preferito del Maestro Giuseppe Verdi(che di certo non dispiacerebbe a un amante della buona tavola come il Commissario Soneri). I tre vini selezionati che accompagneranno le quattro portate sono prodotti dall’Azienda Medici Ermete di Gaida (Reggio Emilia) appena premiata con i Tre Bicchieri del Gambero Rosso. Per informazioni sul ricco menu e prenotazioni: 031 704915

Ristorante Il Garibaldi

Piazza Garibaldi, 13

Cantù (Como)

www.ilgaribaldi.it

Tel. 031 704915

GIOVEDÌ 16 MARZO – ORE 20.30

“Nebbie e delitti”

OSPITI: VALERIO VARESI, PATRICE AVELLA, TIZIANO MARELLI

Menu

Antipasto

La Mariola (Cotechino “magro” della Bassa Parmense) accompagnata da Zabaione salato

Primo

Il Risotto mantecato al Lambrusco con Rosa di Culaccia

Secondo

Il Carré di Maialino da latte cotto a bassa temperatura servito con Patate arrosto 

Dolce

Il Dolce del Maestro Giuseppe Verdi
(Pan di Spagna inzuppato al Rum, con generosa Crema al Burro, Mandorle, Amaretti e Cioccolato)

Vini

Durante la cena verranno serviti tre vini prodotti dall’Azienda Medici Ermete (www.medici.it) di Gaida (Reggio Emilia), premiata con i Tre Bicchieri del Gambero Rosso

Costo della cena: 35 euro

Prenotazioni: Tel. 031 704915 oppure ilgaribaldicantu@libero.it oppure info@mangiacomescrivi.it

Bollicine noir a Mangia come scrivi 

Domani, venerdì 17 marzo all’Antica Tenuta Santa Teresa di Parma gli scrittori Bruno Morchio, Paolo Roversi e Cristina Rava

MAJOLINI FRANCIACORTAPARMA – Un brindisi alla primavera che sta per sbocciare in compagnia di tre scrittori molto amati e seguiti. E, idealmente, in compagnia dei loro personaggi più famosi: “Bacci Pagano, Enrico Radeschi, Ardelia Spinola” è il titolo dell’appuntamento di marzo della stagione emiliana di Mangia come scrivi. Domani, venerdì 17 marzo all’Antica Tenuta Santa Teresa di Parma arriveranno gli scrittori Bruno Morchio, Paolo Roversi e Cristina Rava per una serata dedicata alla suspense, nella quale “assaporare” alcuni indizi legati alle indagini deiMANGIA COME SCRIVI 17 03 loro protagonisti, ma anche nella quale far scorrere, altrettanto piacevolmente, fiumi di bollicine “noir” provenienti dalla Franciacorta. I colpevoli? Il direttore artistico Gianluigi Negri, i titolari della Tenuta e il selezionatore di vini Claudio Ricci: insieme, una volta all’anno, propongono agli affezionati frequentatori della rassegna una cena nella quale andare alla scoperta (oltre che dei libri) di vini importanti, mantenendo sempre invariato il costo di partecipazione all’evento.
I LIBRI
libri mangia come scrivi 17 003I commensali, tra una portata e l’altra, assisteranno alle originali presentazioni “con passaggio di testimone” che distinguono Mangia come scrivi (giunta al suo undicesimo anno) dalle numerose imitazioni. Nessuno, dunque, presenterà direttamente il proprio lavoro. A parlare dell’investigatore dei carruggi Bacci Pagano, che ritorna nel recente Fragili verità (Garzanti) di Morchio, sarà Cristina Rava. A presentare il giornalista hacker Enrico Radeschi (di cui Roversi, dopo cinque libri su di lui, propone ora la prima indagine in La confraternita delle ossa, pubblicato da Marsilio) provvederà Bruno Morchio. ll compito di “affrontare” le indagini dell’anatomopatologa Ardelia Spinola – personaggio della Rava che ritorna nel nuovo Quando finiscono le ombre(Garzanti) – è infine affidato a Paolo Roversi.

I FRANCIACORTA MAJOLINI E IL MENU GIALLO E NOIR DELLO CHEF PAOLO DALL’ASTA
Lo chef della Tenuta, Paolo Dall’Asta, questa volta proporrà un menu giallo e noir tutto da scoprire, con tre portate abbinate ai grandi Franciacorta Majolini selezionati da Claudio Ricci de “Il Bere Alto”. All’antipasto, al primo e al secondo, si aggiunge, come sempre, il dolce d’autore firmato dall’artista pasticciere Alessandro Battistini (Pasticceria Battistini di Parma): in questo caso dei golosissimi profiteroles alla crema pasticciera. Per informazioni sul ricco menu e prenotazioni: 0521 462578.

IL SUCCESSIVO MANGIA COME SCRIVI A PARMA

Il prossimo appuntamento emiliano della rassegna si terrà venerdì 7 aprile. Mattatori dell’imperdibile serata “Poesie catartiche e poesie surrealiste” saranno l’attore comico Flavio Oreglio e lo scrittore surrealista Antonio Tacete.

Antica Tenuta Santa Teresa

Ristorazione per eventi

Strada Beneceto, 26 – Parma

www.anticatenutasantateresa.it

Tel. 0521 462578 oppure 348 2491140

VENERDÌ 17 MARZO – ORE 21.00

“Bacci Pagano, Enrico Radeschi, Ardelia Spinola”

OSPITI: BRUNO MORCHIO, PAOLO ROVERSI, CRISTINA RAVA

Menu “Il giallo e il noir” dello chef Paolo Dall’Asta

Antipasto

La Quiche al Bacon con crema di Fagioli neri

Primo
I Tagliolini con Calamari dell’Atlantico e specchio al Nero di Seppia

Secondo

La Tagliata di Vitello marinata al Lime con Olive taggiasche

Dolce

I Profiteroles dell’artista pasticciere
Alessandro Battistini (Pasticceria Battistini di Parma)

Vini

Durante la cena verranno serviti tre grandi vini Franciacorta selezionati da “Il Bere Alto” di Claudio Ricci, prodotti dalle Cantine Majolini (www.majolini.it) di Ome (Brescia): Brut, Pas Dosé “Aligi Sassu” e Curtefranca Doc Rosso “Ruc de Gnoc”

Costo della cena: 35 euro
Prenotazioni: Giampaolo Tel. 0521 462578 oppure 348 2491140, info@anticatenutasantateresa.it oppure info@mangiacomescrivi.it

In Evidenza, Mangia come Scrivi, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

1 commento a “Mangia come Scrivi / Stasera, giovedì, al Garibaldi di Cantù “I sapori e i colori del giallo”; domani, venerdì, all’Antica Tenuta Santa Teresa bollicine noir coi Franciacorta Majolini”

  1. Luca says:

    Il libro sul terrorismo islamico che arriva in provincia mi suona interessante. Se ho un po’ di tempo cercherò di prenderlo http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif