Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / MEA, NOSTRA CULPA

14 Mar 2017, 00:00 42 Commenti di

copertina parmaland

mauro moroni morosky ritratto autore“Fattore “emme”, come volevasi dimostrare, prima Mantova poi Modena. A seguito della vittoria dei Crociati al Danilo Martelli di Mantova (ma pure con i buoni uffizi del Modena che ha stoppato i “gondolieri” sul pareggio casalingo), abbiamo recuperato 2 dei 5 punti di distacco (putost che gnint l’è mei putost, ma pure l’ è mei n’oss che un baston) dalla capolista: intant chi ragasz i magnen per la serie di… quando nessuno se l’aspettava ecco che il Venezia ci lascia lo zampino!!!”

(Mauro “Morosky” Moroni) – Questo era il pezzo preparato domenica mattina al caldo sole delle 11.00, pc e Gazzetta davanti agli occhi e la speranza che qualcosa potesse cambiare in classifica: purtroppo, come ben sappiamo, la realtà dice che i nostri non sono riusciti a mantenere il vantaggio acquisito col gol di Nocciolini e, dopo qualche minuto, hanno subito il pareggio a 10 minuti dalla fine (mentre a Venezia i padroni di casa hanno vinto nel finale per 1-0).

MEA, NOSTRA, CULPA!!  Il Venezia, gli arbitri, gli infortuni, le squalifiche e tutte le altre cose  (scuse) dette, lette e scritte, non c’entrano nulla: mea, nostra, culpa; Mantova, FORLI’, Feralpi Salo’, SAMBENEDETTESE, Albinoleffe, PORDENONE: sono le ultime 6 gare in cui, in 5 delle quali, la squadra non ha brillato (seppur vincendo); vittorie risicate (1-0), striminzite nel gioco e nel punteggio, condizione fisica calata di molto e fluidità di manovra come se fosse svanita di colpo negli ultimi 45 giorni.

Ho sempre cercato di vedere le cose oltre gli occhi del tifoso (che vorrebbe sempre vincere, vedendo giocar bene, ecc ecc) pertanto voglio continuare a farlo anche se, dopo questo ennesimo pareggio, ho già letto cose impossibili per una squadra che in 13 partite ha conquistato 31 punti (9 vittorie e 4 pareggi): come sempre, non difendo l’operato di nessuno, ma, di fronte ad un’antagonista che non ha mai mollato un colpo (3 sole sconfitte in 29 gare, con 19 vittorie e 7 pareggi), credo che ci sia solo da togliersi il cappello e ammettere che, quest’ultima, sta meritando la posizione che vanta oggi.

Ciò non toglie, e mi ripeto, che nell’ultimo periodo, nonostante le vittorie, i Crociati siano calati in molte situazioni: la condizione fisica, la conduzione della partita e la gestione della medesima, la supremazia territoriale e la chiusura della gara nel momento in cui è in tuo possesso.

Gli avversari ci sono e ci saranno per tutti, gli arbitri, con le loro decisioni, pure: da una squadra diventata esperta (seppur rimaneggiata) ci si deve aspettare più personalità e presenza in campo, più lotta e più grinta, tanto per far capire agli avversari che, oltre ad essere indubbiamente superiori tecnicamente, si hanno gli attributi per calarsi pure sul piano della battaglia fisica: questa è la Lega Pro ?

Si deve dimostrare, in campo, la propria superiorità, la propria esperienza, fame, voglia e grinta di fare risultato e partita, SEMPRE !

Ed ora, a 7 punti (+ 1), credo che si debba pensare SOLAMENTE ai play off arrivando ai medesimi con la rosa al top della forma fisica, con tutti i particolari seguiti e curati nei minimi dettagli: dalla preparazione rivista e rinfrescata alla gestione di tutto il resto, sia dal punto di vista tecnico che mentale.

Di Cesare Mantova ParmaIo credo pure che, oggi come oggi, non si debbano fare accuse né processi, né su questa gestione né, tanto meno, sulla precedente, ormai passata e andata; le somme, come sempre, si tireranno a maggio o, forse, a metà giugno: ci saranno ancora 9 gare oltre a quasi due mesi di campionato con la speranza e l’auspicio che le cose possano ma debbano migliorare. Coi se e coi ma non si arriva da nessuna parte quindi, come spesso accade, il gruppo dovrà cambiare rotta con ritmi, energie, impegno ed entusiasmo rinnovati​: forza Parma Calcio 1913… a tutta Lega Pro.

Top 3  Nocciolini per il gol lampo poco dopo il suo ingresso  (e sono 9), Bassi che ha compiuto 3/4 parate decisive, Baraye che continua a sfornare buone prestazioni e giocate.

La prossima giornata: 11 di ritorno, 30^ di campionato (mancano 9 gare)

                                            punti   partite    vinte     nulle     perse    gol ft    gol sub  diff reti

VENEZIA 64 29 19 7 3 47 23 24
PARMA 57 29 16 9 4 46 29 17
VENEZIA  ultime 13 gare 3 3 1 0 3 3 1 3 3 3 3 3 3
PARMA   ultime 13 gare 3 1 3 3 3 3 1 3 3 3 3 1 1

Domenica 19/03/2017 – ore 16,30 PARMA – Fano

Lunedì 20/03/2017 – ore 20,45 Bassano – VENEZIA

Le avversarie: classifica e percorso ultime 13 gare

                                            punti   partite    vinte     nulle     perse    gol ft    gol sub  diff reti

FANO 26 29 6 8 15 19 34 -15
FANO 1 0 1 1 0 0 0 0 3 1 0 3 3


punti   partite    vinte     nulle      perse     gol ft     gol sub   diff reti

BASSANO 40 29 10 10 9 39 43 -4
BASSANO 1 0 1 1 3 3 1 3 0 0 0 0 0
  


* Commenti in pillole

204Tra i commenti dei lettori leggo di gente che è passata dapprima dalla santificazione del nuovo staff tecnico ed ora alla lapidazione generale: come sempre un giusto equilibrio non guasterebbe; il campionato, questo campionato di Lega Pro, come già ci era stato detto, si è rivelato difficile, scorbutico, insidioso e sempre irto di difficoltà per tutte le squadre. I Crociati ne stanno pagando lo scotto e le conseguenze sia per la partenza negativa sia per la condizione fisica che da un mese e mezzo è andata in calando, ma non solo: da considerare che anche numerosi infortuni hanno decimato la rosa (anche se questo non deve essere un alibi) e ne hanno minato la forza. Detto questo però si deve fare tesoro delle esperienze, ci si deve rimettere in carreggiata e pensare, primo a cercare di mantenere il secondo posto e, subito dopo, fare tutte le cose necessarie per migliorare assetto, prestazioni e rendimento alla distanza.

* Pubblico e tifosi Da segnalare, nonostante il non felice momento della squadra, il numeroso seguito dei tifosi, 1.100, a Mantova: vuoi per la distanza, vuoi per la meravigliosa giornata di sole, i tifosi crusaders hanno dato, ancora una volta, prova di grande attaccamento ai giallo blu quindi… Sempre FORZA PARMA CALCIO 1913.

* Infermeria . Immagino sia imminente il rientro di altri atleti: quello di Scavone e di Garufo mi sembra quasi sicuro visto che la settimana precedente erano in via di guarigione, mentre quello di Coly e Munari, forse, necessiterà ancora di un po’ di tempo.

Torneo di Viareggio. Oggi, martedì, la formazione giovanile “Berretti”, rinforzata da alcuni ragazzi del 1997, disputerà la sua prima gara di qualificazione contro il Cagliari mentre nell’altro incontro del girone il Genoa se la vedrà coi belgi del Bruges : auguri ai ragazzi di Mister Stefano Morrone con l’auspicio di ben figurare in questa che, a livello giovanile, è una delle manifestazioni più importanti del mondo.

IMG-20170123-WA0010Dal canton pramszan col veneszian  Alora veh cm’ èla andeda a Padua ?

Co siv rivè ? Stuf ? Donca su sinc squedri vuetar co iv fatt ? At sit divertì lomo ? An dit gninta ?

Ciao bagolon sta ben, a sema rive second ema pers la finela par tri pont contra iingles !!

Però as sema divertì bomben e sema ste ben, certo che chietar ien quesi tutt ed n’etar pianeta:

in gir a ghè di bon, mo dabon, anca sien in carossena ! Tal dig mì !

E chi non salta con noi cos’è ?  è un bagolon è un bagolon !!  E chi non salta con noi cos’è ? è un bagolon è un bagolon!!!

Dai Campett ed Via Szarott, av salut bomben,

Mauro “Morosky” Moroni

News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

42 Commenti a “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / MEA, NOSTRA CULPA”

  1. THE ROCK says:

    Siamo sicuri che quello che sta giocando così male attualmente sia MAZZOCCHI?
    Per me è un sosia.
    Il vero Mazzocchi correva come speedy gonzales, era una saetta, saltava l’uomo, questo sosia invece sembra un pensionato che corre o meglio cammina.
    Gli manca solo il bastone per la http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif postura.

  2. THE ROCK says:

    Non è importante arrivare secondi o terzi.
    L ‘mportante ora è riprendere la preparazione fisica perché non stiamo in piedi.
    Un tempo glu ultimi 15 minuti della partita erano il nostro piatto forte, ora negli ultimi 15 minuti crolliamo e se siamo in vantaggio, ( vedi Forli e Mantova) veniamo prima ripresi e poi rischiamo anche di perdere.
    Ecco perché con questa preparazione verremo eliminati subito nei play off, tanto vale fare quello che va fatto ( io non sono un preparatore atletico) affinché all’inizio dei play off la nostra squadra voli.
    Ci vorrebbe anche nello staff medoco del Parma secondo il mio modesto parere anche uno psicologo.
    Qualcosa mi dice che molti di qursti ragazxi ne abbiano bisogno.
    In molti di lorol’autostima è vicima allo zero.
    Non hanno entusiasmo, camminano e non corrono.
    Prendiamo Mazzocchi. L’anno scorso un fenomeno e ora……lasciamo perdere.

  3. Davide says:

    Ma Coly che è fuori da un anno si può sapere cos’ha?
    Ha fatto prima Milik con un crociato, boh secondo me è andato.

  4. Davide says:

    Tacopina è dietro l’operazione Baccaglini-Palermo.
    Non serve aggiungere altro…mo mamà!!!!!!!!

  5. Ciccio7 says:

    Lasciando da parte i soliti disfattisti che mettono sullo stesso piano il Parma di apolloni con il Parma di d’aversa…bisogna però dire che l’allenatore sia domenica che con il Forlì ha le sue responsabilità! Con il Forlì abbiamo pagato per me l’uscita di scaglia che ha tolto fisicità in mezzo al campo e dopo il pareggio subito non ho capito perché il mister non abbia utilizzato l’ultimo cambio magari buttando nella mischia questo sinigaglia che se pur fuori condizione 5 minuti di partita li può fare?! Domenica invece per me tanto sbagli…modulo con 2 esterni non adeguati alla categoria…corapi e scozzarella invertiti hanno fatto male entrambi…scaglia punta con baraye altro errore con conseguente perdita di centimetri a centrocampo…insomma è vero che a parlare dopo si è sempre bravi ma quando ci sono delle colpe (come i meriti) è giusto sottolinearle!

  6. Luca says:

    Quando rientreranno tutti gli infortunati vorrei vedere questa formazione qua:

    Iacoponi Coly Di Cesare Nunzella

    Scavone Scozzarella Munari

    Nocciolini Calaiò Baraye

  7. Davide says:

    Coly penso a questo punto non giocherà più per questa stagione

  8. Simone T says:

    Generalmente non sono solito a fare previsioni, ma stavolta me lo sento di brutto, non so il perché. Lo scrivo qui con il rischio di essere perculato, ma chi sta. Io dico che il crollo del Venezia è imminente, e il Bassano farà il colpaccio e dopo ne vedremo delle belle.speriamo solo di essere li ad approfittarne!

  9. Pietro says:

    Perfetta la formazione di Luca, con la variante di Scaglia al posto di Nunzella. Anche il capitano deve rifiatare un po. Quindi Bassi; Iacoponi Di Cesare Coly Scaglia; Scavone Scozzarella Munari; Nocciolini Calaiò Baraye. Squadrone. L’ unica pecca è che i play off sono comunque un terno al lotto. Assurdo che non vadano su dirette le prime due !

    • lorenz says:

      Se ci sono solo 4 posti come fanno ad andare su le prime due? Dovrebbero esserci solo due gironi, ma in questo modo dalla terza fino alla 15esima in classifica nessuno avrebbe un obbiettivo da raggiungere con la conseguenza di vedere decine di partite inutili, o finte o … aggiustate. I pericoli sono anche quelli e hanno cercato di rimediare con i playoff. Fino alla stagione 77/78 i gironi erano tre ed erano promosse solo le prime senza playoff e in quel campionato il parma arrivò terzo a pari punti con la Reggiana a 12 punti dalla Spal promossa e la seconda, la Lucchese, a 11 punti: non credo che sia stato un campionato interessantissimo.

  10. Davide says:

    Caro Simone. La penso come te.

  11. mauro morosky moroni says:

    Lo psicologo c’è nello staff di consulenza, c’era pure l’anno scorso..
    per me però sono tutte stronzate !!
    La preparazione fisica e la corsa, il ritmo, la velocità e la resistenza le danno il lavoro in allenamento, l’impegno, la grinta e la voglia di superare se stessi e avversari:
    il calcio, questo calcio, non è stressante: gente giovane, i ventenni di cosa devono aver paura..?? di tentare uno scatto ? un dribbling, saltare l’uomo ?
    e i più esperti cosa devono temere …dopo anni e decine di partite ??
    psicologo ?
    mo dai la ..lasema perder el cassedi

  12. Ciccio7 says:

    Il problema è che se anche il bassano facesse il colpaccio e noi vincessimo saremmo comunque a -4…altro che crollo,ci vorrebbe un disastro nucleare perché il Venezia perda il primo posto!

  13. Simone T. says:

    4 punto sono due partite… Si otto da giocare. Occhio ragazzi,adesso si entra in una fase davvero stressante anche per loro.. Subentrerà la paura di perdere, e non vedo una squadra tanto esperta da poter gestire con tranquillità questa situazione. Poi se ce la faranno tanto di cappello..
    Ma io credo di no.. Hanno una striscia positiva troppo lunga, il crollo è vicino

  14. joe says:

    Finalmente qualcuno di positivo un po’ di ottimismo intorno alla squadra serve anch’io da ieri ho una un alone di ottimismo intorno a me che mi fa sperare anzi ben sperare che alla fine ce l’ha ce la possiamo fare o per lo meno diciamo risolvere questa situazione complicata

  15. Mauro "morosky" Moroni says:

    Come tutti saprete Coly è rientrato proprio ieri, disponibile, in gruppo insieme a tutti gli altri: felice per lui ma, in questo momento servirebbero di + i due interni corazzieri…( Scavone e Munari ) a dare man forte ( e fisicità ) a Scozzarella ..
    Che poi si possa far riposare il Capitano ci sta ma..per ora..credo che abbia fatto sempre la sua parte, e pure bene ..
    certo che la difesa deve subire meno gol da pollastrini ..polli..

  16. Gabriele says:

    Io invece sono in linea con il comunicato dei boys, cui faccio i complimenti.
    Spingiamo la squadra tutti uniti, che sia campionato o play off poco importa, se lo meritano ed è nelle difficoltà che bisogna dare qualcosa in piu

  17. Simone T. says:

    Ma Scavone non aveva l influenza domenica?

  18. Mauro "morosky" Moroni says:

    Le partite rimanenti da giocare saranno 9 : la prossima sarà l’ undicesima di ritorno, 30 ima di campionato ..
    non ci resta che San Gennaro ? no..San Bassano

  19. Davide says:

    Come hanno scritto i Boys…spero che dopo due non ci sia il Casellato tris..la situazione fisica/infortuni è stata davvero devastante. Nocciolini ho perso il conto delle volte che si è fermato. Ormai a mente fredda non so davvero cosa è stato fatto in lulgio/agosto tra non mercato e non preparazione fisica.
    Il Venezia vola dalla prima giornata. Nella seconda parte della stagione abbiamo sicuramente pagato in certe partite atteggiamenti di killeraggio inaccettabili. Ho sotto gli occhi un intervento di quel criminale di Succi a piedi uniti nel finale di Parma Forlì che asari andato in campo io a dargli un bartone.

  20. RISPETTO says:

    Ragazzi cerchiamo di essere seri, il VENEZIA il campionato l’ha già vinto… il parma invece deve mantenere la seconda posizione
    che credo sara fondamentale per i play off…

  21. Simone T. says:

    RISPETTO non succederà, ma se dovesse succedere spero tu non sia tra quelli che festeggeranno in piazza…magari festeggerai a Venezia tra i tuoi concittadini….

  22. Luca il lucano says:

    Fino alla morte solo Forza Parma

  23. Robin Hood says:

    A Parma piace sognare…

    • Luca con la S maiuscola says:

      e ad aggredire con violenza i tranquilli tifosi veneziani, come tu ci insegni. ancora devi spiegarcelo…

  24. Mauro "morosky" Moroni says:

    Beh ragazzi, se per quello sognare costerebbe uno e sciufla quindi perchè no ??

    Vi ricordo ( visto ,non perchè ho memoria, ma solo perchè sono un ragazzo anziano ) che il Milan ( con gli allora 2 punti ) perse non uno ma due campionati già vinti..sempre a Verona;
    la Juve lo perse pure con 9 punti di vantaggio in sette partite o erano 7 su 9 ??
    E pure qualcun altro perse dei campionati..su cui nessuno avrebbe scommesso contro ..??
    .
    io non ci credo però..fino a quando non è finita ..spetema va ..
    certo che sa continuema a parszer contra del squadrasi …
    comincema col der tri gol al fano e po a vdema lund’ìsira se a bassano piova o no ??

  25. Robin Hood says:

    Mauro “morosky” Moroni,

    ma basta con questi paragoni del piffero!!

    Non abbiamo i giocatori da Milan nè da Juventus

    e nè da Verona. (magari…)

    ma di lega pro….forse non ti è chiaro…….

    giocatori scoppiati e prè pensionati….tranne alcuni.

    E tu credi ancora nel miracolo???

    Ti consiglio un pellegrinaggio a Lourdes…..

    Un abbraccio e sempre Forza Parma

  26. Mauro "morosky" Moroni says:

    SIMONE T. ..grandeeeeeeeeeee
    era ora che ti sbilanciassi dai, una bella previsione e na gufeda contro i gondolieri..in saran miga ed ferr !!

    il bello è che quando ero io speranzoso, molto ma molto fa..mi davi contro ed io citto citto…adesso ho messo un pò la coda in mezzo alle gambe, visto che non vincono contro el squadrassi .. e salti fuori tu con novelle speranze..!!
    io ci sto..ed ho fatto due considerazioni:
    solo se i nostri ricominciano a vincere si può pensare ad un barlume di speranza altrimenti nisba..
    detto questo senti qui:

    BASSANO è 5 giornate di seguito che perde …gioca in casa contro la capolista , un girone fa gli impose 1-1 in laguna ( erano pure primi e gli andava meglio ) ..perchè no ??

    domenica successiva SANTARCANGELO in casa è ostico e deve tornare nelLE prime 10 zona play off…sono scorbutici sia in ca che in trasferta …ricordi ???

    SUD TIROL ..ha appena cambiato allenatore e sono tra l’uscio e l’ascia per non retrocedere …

    rimagono FERALPI E PADOVA….podema aspeter 4/5 partidi prima ed buter aò pret in tla mer…nutella ..o no ??

  27. Mauro "morosky" Moroni says:

    Poi, se le continuano a vincere tutte ..gli faccaimo pure la prova della p.p. ..e gli regaliamo la coppa dei + bravi …
    ma se ne sgarrano una e mezza potrebbero rallentare …

    crederci e sperare non costa molto …mollare si fa sempre a tempo comunque…dopo il 9 aprile …è un mese che lo scrivo …

  28. Simone T. says:

    Vedi Morosky, io come sai bene non sono avvezzo a previsioni o cose del genere…ma stavolta me lo sento troppo, e se mi abaglio amen. Ho più fiducia adesso che abbiamo 7 punti di distacco rispetto a quando ne avevamo 3. Poi è normale che non basta il crollo del Venezia (che arriverà) ma la condizione necessaria, ovviamente , è che da qui in avanti ricominciamo a vincere, sennò è tutto inutile naturalmente.
    Ma il Mantova come scrive qualcuno non è il Milan di qualche anno fa e neppure la Juve o squadroni del genere e cadrà, eccome se cadrà. E dico che cadrà già lunedi !Anzi domani vado a scommettere un bel 1 fisso alla Snai. Poi a punti scatta il momento caghetto per i lagunari, e se saranno bravi a stringere le chiappe fino a fine campionato allora complimenti, ma se ciò non dovesse avvenire, come credo, allora ecco che pippo dovrà raccogliere danta di quella m…. che si dovrà far aiutare dal buon Tacopina x raccoglierla tutta.
    A parte gli scherzi, il Venezia è si una squadra forte..ma non così tanto forte da fare un girone di ritorno con 17 vittorie. Noi il nostro calo l’abbiamo avuto, adesso ci dobbiamo riprendere e toccherà a loro gestire la tensione. Alla faccia di Robin Hood, testa quadra infiltrata…

  29. Davide says:

    D’accordo in pieno. Però sarebbe ora che ci facessimo sentire per non lasciare a Perinetti la patente dell’influenza arbitri.

  30. Simone T. says:

    Volevo scrivere il Venezia, non il Mantova…lapsus

  31. Simone B. says:

    Moro,

    allora l’unica cosa che conta in quella squadra qua è avere sempre Calaiò, speriamo accolgano il ricorso e che nn si faccia saltare i nervi nei play-off.

    Vi ricordo che senza di lui saremmo al pari del Gubbio etor che D’aversa…l’ago della bilancia è lui, unfortunately siamo l’unica squadra che ambisce a vincere il titolo che non ha il back up del centravanti.

    Io c credo poco al tracollo del Venezia, dovrebbe perdere 3-4 partite, con quei giocatori li mi sembra impossibile, mica hanno Giorgino e Nunzella loro… però tanto vale aspettare e recuperare tutti al top…

  32. Simone T. says:

    Concludo dicendo che un calo ci sta dopo una marcia pazzesca come quella che stavamo e stiamo facendo. Ricordo che prima in molti non volevano Munari titolare perchè troppo lento, e tutti volevano Corapi. Adesso che Munari non c’è e gioca Corapi tutti rimpiangono Munari e giù a criticare Corapi.
    Questi sono i pseudo tifosi che tanto mi fanno girare i coglioni. Adesso che abbiamo pareggiato 2 partite, tutti a criticare pesantemente. Tranquilli che adesso ci rifaremo e salirete anche voi sul carro dei vincitori….a fare quello si che siete molto bravi!

  33. Mauro "morosky" Moroni says:

    ROBIN HODD della Contea di Nottingham Forest :

    non trattasi di paragoni tra giocatori bensì sul fatto che, in passato, ci sono stati campionati persi da squadre che avevano enormi vantaggi..
    non c’entra se erano in serie A e come si chiamavano..
    trattasi del fatto che se coloro i quali sono davanti se la fanno sotto ..
    può succedere ..tutto li.. è gia capitano e capiterà ancora… non trattasi di miracoli ma di fatti che succedono ..ogni tanto..ma succedono .

    la Roma perse in casa col Lecce uno scudetto già vinto ..e questo successe all’ultima giornata ..

    ripeto, Milan, juve e Inter ..ne sanno qualcosa di queste rimonte a loro sfavore…

    a Lourdes non saprei cosa andare a fare…sto bene come sono ..grazie

  34. Mauro "morosky" Moroni says:

    SIMONE T…

    a proposito del tuo ultimo msg…ho già scritto qualcosa in merito pure io…

    andrà in pista domani credo…spero..

    c è un pò di tutto …oneri e onori….e così pure accà nissciuno è fesso…

  35. Giorgio says:

    Caro Moroni ma una squadra molle moscia senza mordente e con svogliatezza ..prima di guardare al Venezia mi guarderei in faccia..e dietro al Padova.

  36. Lupomannaro says:

    Mi associo a Morosky e Simone T , citando una frase famosa del grande Vujadin Boskov ( i meno giovani si ricorderanno chi era, vero Morosky?) Boskov diceva : partita finisce quando arbitro fischia. Per cui fino all’ultimo minuto dell’ultima giornata non bisogna mollare. C’è anche un ricorso storico, il Parma in serie A andò vincendo all’ultima giornata in casa con la reggiana (volutamente minuscola) . Guarda caso chi c’è al Tardini all’ultima giornata? Chissà……. La storia spesso si ripete

  37. LG says:

    Concordo sul fatto di crederci sino alla fine che non si sa mai (della serie non succede ma se dovesse succedere…) però è ora di tornare a vincere, e per sperare occorre vincerle tutte e 9. Mi interessano poco le scuse bisogna ottenere i 3 punti. Sinceramente al Parma mi sembra che sia mancata la fame e la cattiveria agonistica che ad esempio ho visto ieri sera nei giocatori del Leicester. Per cui forza Parma ma fuori le p…e!!

  38. Robin Hood says:

    Si continua a parlare di passato….a che scopo?

    Vedi Mauro “morosky” Moroni

    “Noi siamo il Parma, il blasone….e tante altre cavolate..”

    dare troppo per scontato certe cose….poi…..

    E’ ora di essere realisti …..un altro anno in lega pro.

    P.S. Consiglio Lourdes per via dei miracoli…..

  39. Simone T. says:

    Oh ragas, ha avuto il suo momento di flessione il barca, il bayern e altre big in Europa.. Non lo può avere il Venezia? Pensate che bello avere il momento di flessione alla fine. Goduta doppia. Noi pensiamo a vincere, x il resto sono cazzi del venesian.. Se le vinciamo tutte in B ci andiamo noi

  40. Lupomannaro says:

    Solo chi ha un passato , vive il presente e può guardare al futuro, Realisti va bene ma disfattisti non mi pare bello . E vero che la rimonta è molto difficile ma , comunque mancano 9 partite non 2. E ci sono sempre i play off, non facili ma giocabili