GRAZIANI: “IN SVANTAGGIO IMMERITATAMENTE, NOI GRANDE REAZIONE PAREGGIO MERITATO; AVANTI COSI’ ABBIAMO SOLO CONQUISTATO UN PUNTO IN PIU'”

12 Mar 2017, 21:00 7 Commenti di

Sodinha e Tonti(Ilaria Mazzoni) – L’attaccante del Mantova, Sodinha, parla della punizione che ha avuto a disposizione per mettere a segno la rete della vittoria contro i gialloblù, bravi i giocatori del Parma a ribattere la palla ed altrettanto bravo il portiere crociato a negargli la rete sul tiro della ribattuta. Un pareggio, quello raccolto oggi, che non lo soddisfa: un risultato del genere ottenuto tra le mura di casa rappresenta una sconfitta, nonostante l’avversaria di oggi fosse una formazione temibile. Mantova che, comunque, è in crescita e che deve tenere la testa bassa, in questo modo, per l’attaccante, si riuscirà a terminare bene il campionato. Anche per Tonti, portiere mantovano, oggi hanno affrontato una delle forze con più qualità di questo girone. Il pareggio finale, per il massimo difensore mantovano, è un risultato giusto: bravo il Parma a sfruttare al meglio l’occasione per mettere la palla in rete e bravi, poi, loro a cercare, e trovare, la rete del pareggio. Anche se qualche decisione arbitrale, per Tonti, non è stata gabriele graziani mantova parmacorretta, ma anche il direttore di gara può sbagliare. Espulso durante la gara l’allenatore, il Signor Graziani, commenta proprio questa direttiva che giudica troppo severa ed ingiusta. Una partita che, comunque, gli ha dato molta soddisfazione anche se nel primo tempo hanno trovato alcune difficoltà e commesso troppi errori e non sono riusciti a trovare gli spazi giusti permettendo, invece, al Parma di chiudersi bene. Nel secondo tempo, invece, le cose sono cambiate anche se, a detta del tecnico, sono passati in svantaggio immeritatamente attraverso l’assegnazione di un calcio d’angolo inesistente. Nonostante ciò la sua squadra ha avuto la reazione giusta per trovare il pareggio. Una grande prestazione quella dei suoi che non si sono lasciati intimidire dalla classifica del Parma ne, tantomeno, dalle qualità innegabili che questa formazione può vantare. In qualche occasione, però, si poteva anche osare qualcosa in più. Quello raccolto oggi è soltanto un punto raccolto in più: il Mantova non deve abbassare la guardia e continuare sul suo percorso che deve condurre alla conquista di una rapida salvezza. Il presidente, il Signor de sanctisDe Sanctis, si dimostra molto contento della prestazione: la sua squadra sta iniziando a raccogliere i frutti del duro lavoro che conduce il collettivo in settimana. Ricorda, poi, come non siano inferiori a nessuno anche perché questa è la Lega Pro e nessuna delle altre formazioni è come il Real Madrid. Insomma, quelli di oggi, per il Presidente sono due punti persi e non un punto guadagnato. Una squadra che si è compattata, la sua, e ha dimostrato di saper fare risultato anche con le grandi anche se sarà importante farlo anche con quelle che possiedono meno qualità. Continuare, quindi, a lavorare come ora in modo sano e positivo, in completa coesione con lo staff e con la piazza; una chimica, questa, che rappresenta la forza del Mantova. Guardare, perciò, avanti continuando a dimostrare di saper reagire nei migliori dei modi possibile. Ilaria Mazzoni 

VIDEO DI WWW.STADIOTARDINI.IT

CONFERENZA STAMPA PRESIDENTE MARCO CLAUDIO DE SANCTIS

CONFERENZA STAMPA ALLENATORE GABRIELE GRAZIANI

CONFERENZA STAMPA CALCIATORI SODINHA E TONTI

News, Videogallery Amatoriale

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

7 Commenti a “GRAZIANI: “IN SVANTAGGIO IMMERITATAMENTE, NOI GRANDE REAZIONE PAREGGIO MERITATO; AVANTI COSI’ ABBIAMO SOLO CONQUISTATO UN PUNTO IN PIU'””

  1. Luca says:

    Per la cronaca il forli sta perdendo in casa col Lumezzane. Ragazzi non pensiamo di essere i favoriti per i play off perché secondo me prendiamo un’imbarcata…

  2. Luca says:

    Graziani dovrebbe avere il buon senso di tacere. Per tutta la partita si è comportato da autentico cretino.

  3. THE ROCK says:

    Luca ma ai play off usciamo subito.
    Non stiamo in piedi, abbiamo un allenatore che è la fotoocopia di Apolloni e nonostante gl’investimenti fatti a gennaio abbiamo ben otto punti dal Venezia.
    Nemmeno con Apolloni avevamo un simile distacco.
    Io spero che,D’Aversa si dimetta non ora ovviamente ma appena uscirà dai play off perché se così fosse (e sarà) avrà fallito alla grande e quindi anche se ha già il contratto in mano pet il prossimo anno sarebbe una vigliaccata non dimettersi lui e Faggiano checa gennaio ha fallito il.mercato
    Il Venezia segna sempre negli ultimi minuti perché ci crede noi invece prendiamo gol negli ultimi minuti perché abbiamo fifa anche di squadre pessime.
    Vedi il Forli che ci ha fatto dannare lunedì e oggi sta perdendo in casa contro un mediocre Lumezzane.
    Quindi Luca preparati a umiliazioni su umiliazioni da qui alla fine del campionato che D’Aversa e i suoi giocatori ti regaleranno in maniera industriale.
    Il nostro campionato è finito a Venezia sulle mani di Lucarelli.
    Dopo il primo tempo sul 2-0 eravamo primi anche negli scontri diretti ma quel rigore HA RESUSCITATO IL VENEZIA e ha affossato noi.
    In poche partite siamo stati spazzati via da questo campionato.
    LA LEGA PRO CI AMA, ci vuole per tantissimi anni.
    Con D’Aversa qui metteremo.le radici.
    A proposito abbiamo un portiere Bassi inguardabile.
    Con il Forli e con il.Mantova due tiri e due gol.
    Zommers dove sei…

    • Luca says:

      Mi sento solo di imputare il fatto di aver cambiato troppo. La squadra non è ancora ben amalgamata, ma il tempo è quello che è e quindi dobbiamo fare di necessità virtù. Per il resto criticare D’Aversa e Faggiano è da matti. Ci hanno preso in una situazione disperata e fino a 2 settimane fa eravamo ben in corsa.

  4. vonmodel says:

    Abbiamo migliorato la posizione,ora diamo secondi,ma il distacco dalla vetta e ben meno 8_,che poi e quello che conta,von apolloni era mrno3,se non sbaglio,ma avevamo qualche squadra davanti,il filotto di vittorie,e stato un buco nnrll acqua

  5. pisu says:

    PERCHE LE ALTRE SQUADRE PRESSANO E NOI NO ? C E UNA LEGGE CHE LO PRIBISCE ?