SQUADRA FEMMINILE / Negli occhi di Julienne Ngobi tutta la disperazione e lo sforzo immenso di scordare per 90 minuti la morte prematura del fratello Valerie

13 Mar 2017, 19:00 1 Commento di

cristina-romanini(Cristina Romanini) – In una domenica piena di sole rieccoci in Romagna, a Riccione, per vendicare quel 5 a 1 subito in Coppa Emilia che ancora non abbiamo digerito. Ci arriviamo al limite del paradosso perché, purtroppo, altri due infortuni (questa settimana Boselli e Lusignani) fanno si che siano solo 11 le giocatrici a disposizione di mister Libassi; tra queste c’è anche il difensore più forte di tutto il campionato: Julienne Ngobi. A pochi istanti dal fischio d’inizio siamo tutte strette intorno a lei ed al suo dolore e nel minuto di silenzio ognuna di noi saluta a modo suo Valerie. Valerie è il fratello maggiore di Juli e sabato mattina a soli 36 anni improvvisamente ci ha lasciato. Io lo ricordo bene: ragazzino giocare Julienne Ngobi correggese parmanel Cervo Collecchio e qualche stagione dopo nel Gaiano, lo ricordo bene perché sul finire degli anni 90 lui e la sua numerosa famiglia erano le prime persone di colore che conoscevo. E come potrei dimenticare quei 6 ragazzini sempre sorridenti, educatissimi e con quegli occhioni dolcissimi? Valerie da buon fratello maggiore è stato il punto di riferimento per tutti loro in Camerun come  in Italia, da qualche anno viveva in Francia ed è proprio a Lyone che il suo cuore ha cessato di battere. Cosa conta una partita quando perdi una parte della tua vita? Guardando Julienne
giocare, concentrata e caparbia come al solito, riesco  a vedere nei suoiocchi tutta la sua disperazione e lo sforzo immenso di julienne ngobi parma correggesescordare, per almeno 90 minuti, quello che sta vivendo. Al fischio finale siamo ancora abbracciate a lei per riuscire a strapparle anche solo in piccola parte il dolore fortissimo che porta nel cuore. Nel mezzo c’è una partita che ridà al campionato il Parma vero, undici leonesse che smettono i panni di Cenerentola per tornare ad essere lo squadrone arrembante, unito e sfacciato che è nella realtà. Ciao Valerie. Cristina Romanini

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELL’INGRESSO SQUADRE IN CAMPO PER RICCIONE-PARMA

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

SERIE C FEMMINILE / A RICCIONE LE CROCIATE BLOCCANO LA SECONDA IN CLASSIFICA (0-0) GRAZIE A UN CONDENSATO DI TECNICA, VELOCITÀ E INTELLIGENZA. LUTTO PER L’IMPROVVISA SCOMPARSA DEL FRATELLO DI NGOBI

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

1 commento a “SQUADRA FEMMINILE / Negli occhi di Julienne Ngobi tutta la disperazione e lo sforzo immenso di scordare per 90 minuti la morte prematura del fratello Valerie”

  1. Luca says:

    Mi dispiace un sacco :(. Condoglianze. E fortissima lei a giocare nonostante tutto.