CAPITAN LUCARELLI: “SE FOSSE STATA ANCORA LEGA PRO AVREI SMESSO ORA LA SERIE B MI FA VENIRE L’ACQUOLINA IN BOCCA”

17 Giu 2017, 23:00 2 Commenti di

(Andrea Belletti) – Alla fine visto come sono andate le cose quel rigore di capitan Lucarelli contro il Pordenone ha portato in dote una buona fetta di serie B. Il Parma è riuscito a centrare un’impresa sportiva passando dalla porta più stretta trovando sul suo cammino tanta sofferenza ma portando in saccoccia anche tante bellissime emozioni. Una su tutte quella che è esplosa al triplice fischio qui a Firenze dove il Parma ha passeggiato su un’Alessandria davvero troppo brutta per essere vera. Adesso per capitan Lucarelli le emozioni non finiscono certo qua. “Continuo o smetto? Se oggi fossimo rimasti in Lega Pro la mia carriera sarebbe finita qui. Ora la cadetteria mi mette l’acquolina in bocca. Comunque voglio decidere a bocce ferme, non voglio farmi trascinare dall’emotività del momento. Ne parlerò con la società e la famiglia Oggi vi direi che non voglio rinunciare a vivere queste emozioni ma ci tengo a decidere a freddo. Ora guardando indietro e volgendo lo sguardo della memoria a quel primo allenamento della stagione post fallimento in serie D si capisce quanta strada in poco tempo il Parma sia riuscito a percorrere. “Se avessi dato retta a mio fratello non sarei neanche dovuto scendere in serie D ma dentro di me sapevo che sarebbe stata la scelta giusta. Dal primo allenamento disputato con 7 ragazzini a Collecchio ho sempre avuto un solo obiettivo, quello di riportare i colori crociati tra i professionisti. I 10000 abbonati nel primo campionato post fallimento sono stati la dimostrazione d’amore della città verso la squadra, è stato il trampolino di lancio che ci ha permesso oggi di tornare in serie B. La finale di oggi ci riscatta da tutto quello che abbiamo subito. Sono arrivato a Parma 9 anni fa in serie B e oggi torniamo finalmente nel campionato che avremmo disputato se non ci avessero tradito quelle persone là”. Una promozione conquistata con la clava grazie ad una squadra che nell’arco di una intera stagione non ha mai sbagliato le partite importanti. “Quest’anno ci hanno dato dei venduti ci hanno appellato come una squadra indegna, ma potevamo contare su un gruppo importante che nelle difficoltà non ha mai mollato e ora riscuotiamo quanto meritiamo”. Grazie ad un mister che ha trovato la chiave utile a detonare il potenziale tecnico della squadra. “Il mister ci ha dato la consapevolezza di essere forti, ma ci ha fatto capire allo stesso tempo come dovevamo cambiare atteggiamento per riuscire a calarci maggiormente nella categoria. E’ stata una stagione dura non ho mai avuto la certezza di vincere il campionato, semmai la speranza. Dopo la partita con l’Ancona il gruppo si è ricompattato ancora di più e da lì abbiamo provato a dare la svolta alla nostra stagione”.  Andrea Belletti

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI CAPITAN ALESSANDRO LUCARELLI DOPO PARMA-ALESSANDRIA 2-0, FINALE PLAY OFF LEGA PRO

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

2 Commenti a “CAPITAN LUCARELLI: “SE FOSSE STATA ANCORA LEGA PRO AVREI SMESSO ORA LA SERIE B MI FA VENIRE L’ACQUOLINA IN BOCCA””

  1. Luca says:

    Capitano, che dire? Se decidi di rimanere sono contento, ma se smetti lo fai all’apice della tua carriera http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  2. mauro morosky moroni says:

    Se il fisico risponde…che problema c’è ??

    Ho ascoltato il tuo breve discorso pre partita ..negli spogliatoi,

    UNA MANO ALLA CINTURA,
    UNA MANO ALLA CABEZA,
    UN MOVIEMNTO LENTO
    UN MOVIMENTO LENTO

    per il CUORE non c’è problema…

    e facciamo un altro anno dai…da CALCIATORE IMPORTANTE ..
    le partite saranno 42…potresti giocarle tutte o magari no..
    partirai nuovamente titolare …sarà + dura…lunga e dispendiosa..
    metti su una batteria di difensori di quelli come piacciono a noi,
    CODIGNI, DURI, DECISI, GRINTOSI, DI QUELLI CHE NON MOLLANO…

    Valerio e Simone ci sono …ne servono altri 3…come loro…giusto per avere un po’ di respiro ..ok ??