IL COMMIATO E IL GRAZIE DI MAJO CHE DA LUNEDI’ CURERA’ LA COMUNICAZIONE DELLE GIOVANILI E DELLA FEMMINILE DEL PARMA

15 Lug 2017, 23:00 20 Commenti di
IMG-20170710-WA0008_resized(Gabriele Majo) – Nel passare il testimone a Nicolò Fabris, cui va il benvenuto nella famiglia del Parma Calcio e il mio più sincero augurio di buon lavoro, certo che si farà valere, desidero porgere un saluto e un ringraziamento a tutti coloro che in questi due anni alla guida dell’ufficio stampa e comunicazione del Parma Calcio mi hanno supportato e sopportato, ad iniziare dalla proprietà che mi scelse e che ora mi ha rinnovato la fiducia affidandomi una nuova importante missione che porterò avanti non solo con lo spirito di servizio che deve contraddistinguere ogni uomo azienda, ma anche con l’entusiasmo e la passione di sempre; dirigenza, tecnici, calciatori, dipendenti e collaboratori tutti (in particolare Giuseppe Squarcia, bravo, prezioso e vero spirito Crociato) che hanno avuto a che fare con il mio modo di essere un po’ naif, ma sempre aperto e sincero; i colleghi giornalisti con cui credo si fosse creato lo spirito giusto per cooperare insieme sempre nel rispetto delle rispettive professionalità e che spero mi aiuteranno a dare la migliore visibilità possibile alle squadre del Settore Giovanile e Femminile che curerò da vicino in prima persona; dirigenti e delegati di Leghe, che magari ho fatto um po’ dannare, e  quindi tifosi, sportivi, e cittadini comuni che mi hanno fatto arricchire nel bagaglio umano e personale (penso, per citarne tre, alle iniziative Crociati per Macerata, Maschi che si Immischiano o i 90 anni della Signora Pina dell’Aido).
Di nuovo grazie a tutti
e sempre Forza Parma
Gabriele Majo
ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI
In Evidenza, L'Opinione, News

Autore

Gabriele Majo, 53 anni (giornalista pubblicista dal 1988 e giornalista professionista dal 2002), capo ufficio stampa del Parma Calcio 1913 fino alla stagione 2016/2017, nel 1975, bambino prodigio di soli 11 anni, inizia a collaborare con Radio Parma, la prima emittente libera italiana, occupandosi dei notiziari e della parte tecnica dei collegamenti esterni. Poi passa a Radio Emilia e quindi a Onda Emilia. Fonda Radio Pilotta Eco Radio. Nel 1990, dopo la promozione del Parma in serie A, è il responsabile dei servizi sportivi di Radio Elle-Lattemiele, seguendo l'epopea della squadra gialloblù in Italia e in Europa, raccontandone in diretta agli ascoltatori i successi. Contemporaneamente è corrispondente da Parma per Tuttosport, Repubblica, Il Messaggero, L'Indipendente, Paese Sera ed altri quotidiani. Dal 1999, per Radio Capital è inviato sui principali campi della serie A, per la trasmissione "Capital Gol" condotta da Mario Giobbe. Quindi diviene corrispondente e radiocronista per Radio Bruno. Nelle estati dal 2000 al 2002 è redattore, in sostituzione estiva, di Sport Mediaset, confezionando servizi per TG 5, TG 4 e Studio Sport. Nel 2004 viene chiamato al Parma F.C. quale "coordinatore della comunicazione" e direttore responsabile del sito ufficiale www.fcparma.com. Nel 2009, in disaccordo con la proprietà Ghirardi, lascia il club ducale. Nel 2010 fonda il blog StadioTardini.com di cui nel 2011 registra in Tribunale la testata giornalistica (StadioTardini.it) divenendone il direttore responsabile. Il rifondato Parma Calcio 1913, nel 2015, gli restituisce l'incarico di responsabile dell'ufficio stampa e comunicazione. Da Luglio 2017 si occupa dello sviluppo della comunicazione e di progetti di visibilità a favore di Settore Giovanile e Femminile della società.

20 Commenti a “IL COMMIATO E IL GRAZIE DI MAJO CHE DA LUNEDI’ CURERA’ LA COMUNICAZIONE DELLE GIOVANILI E DELLA FEMMINILE DEL PARMA”

  1. Ciccio7 says:

    Grazie a lei direttore! Non ci sarà mai nessuno che andrà a filmare da dietro la porta tutti i gol e le esultanze delle partite…con sole vento o pioggia lei era lì! Grazie per l’impegno e la passione che ha sempre messo!

  2. morosky says:

    Abbonamenti al 15/07 ore 19: 2.011

    L’acquisto di SILIGARDI , solo ieri, VALE + , DA SOLO, che 4 acquisti di qualsiasi altra squadra…

    • jdm says:

      intanto quando usi la parola acquisto usala nell’accezione giusta,poi boooom ,giocheremo in 7 tanto c’e siligardi cal sta in pe perché tirano i 4 venti ,dai moro par piaser.

      questo lo abbiamo preso perché di gaudio non te lo regalano

      • morosky says:

        Tranquillo Assio, tanto tra un po’ lascerò li di scrivere..

        ormai ho fatto il mio tempo…
        non mi da + molta soddisfazione ..
        ..
        così te la vedi tra lettori con gli altri articolisti…

        io mi sono rotto…

  3. Centravanti9 says:

    Forza Gabriele avanti a tutta forza

  4. pisu says:

    il calcio giovanile e femminile mi sembra interessante ci saranno tante cose interessanti da raccontare mi sembra un bel incarico buona suerte direttore

  5. fabrizio says:

    Grazie mille Gabriele in bocca al lupo per nuove esperienze

  6. Luca says:

    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif In bocca al lupo direttore! http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  7. Achille Mezzadri says:

    Gabriele, sei un signore. Comunque resto dell’idea che meriti di più. Good luck.

  8. elio corno says:

    Onore a majo,gran dignore.e grande giornalista,che hadato anima e vuore alla causa crociata,un uomo che e una memoria storica,ha tutta la mia stima,su fabris ho molte perplessita,non dimpatico a molti addetti si lavori,ricordo che ribafiva spesso che lui andava spesso a collecchio,ricordo dri vattibecchi personali von ampollini e lascio la trasmisdione

  9. jdm says:

    e l”ha fat be’ ,che il piccolo Marchisio le ande’ a zugher a Roncalceci

  10. morosky says:

    Il fatto di andare a Collecchio non significa nulla: tanti addetti ai lavori e tanti tifosi ci vanno proprio per seguire da vicino le gesta dei crociati e vedere gli allenamenti .

  11. Moontalk says:

    Rinnovo i ringraziamenti e i complimenti per il lavoro svolto e sono certo che porterai avanti la tua mission con l’energia e la voglia di fare che sempre ti contraddistingue.

    Un abbraccio sincero da parte mia. Che devo solo dirti grazie per ogni occasione e ogni consiglio :-) E ogni rimprovero :-)

  12. Chicco.P. says:

    La riconoscenza non deve essere come la neve, che si scioglie e corre via non appena arriva il sole.
    (Mauro Corona)

    Grazie Gabriele

  13. jdm says:

    chi cl’imbariogo’ li ?

    (maurizio crozza)