LETTURA DI FERRAGOSTO / LE IMPERDIBILI AVVENTURE A PERDERE DEL POETA DI TEAM (DI SALA BAGANZA). Intervista di Luca Savarese all’autore Edmondo Carpena

15 Ago 2017, 00:00 6 Commenti di
le imperdibili avventure a perdere del poeta team(Luca Savarese) – Ci sono libri che riempiono gli scaffali dei multistore, ci sono libri che ti tirano dietro in tutte le salse, anche se magari tu non li avevi manco chiesti, ci sono poi libri che li trovi così, quasi per caso, come un gusto di gelato che non t’aspetti in una sera d’estate. Di questa fattura è il volume di Edmondo Carpena, classe 1968, parmigiano. Originale, già dal titolo: “Le imperdibili avventure a perdere del Poeta Team”. Una storia o meglio una cronistoria delle vicende di una squadretta amatoriale, che dal 1996 al 2000 è nata, ha giocato e vissuto un quadriennio di capitomboli, uno dietro l’altro. Alla fine le porte erano gonfie di palloni, ma i gol presi, lungi dal far cacciare staff e giocatori, hanno dato il là a questa simpatica opera. Ne parliamo con l’autore.
Edmondo, la tua storia parla di un calcio realmente esistito, giocato e vissuto da una squadra dal 1996 al 2000? 
“Grazie per avermi contattato, non me lo aspettavo davvero, sono contento di questo vostro interesse. Credo nell’originalità di quello che ho scritto. Si: è la storia di quattro stagioni, dal campionato 1996-97 a quello 99-2000, di una squadra amatoriale che ha avuto i suoi perché e i suoi per come, di quello che succede all’interno di questo gruppo. Il poeta era il fornaio che era chiamato così. Insomma, una bella esperienza di vita, che spero abbia dato il là alla mia carriera d’autore”.
Tu che ruolo ricoprivi?
“Io ero attaccante, ma all’interno del testo non sono tanto riportati i marcatori quanto, attraverso delle cartoline, idea che venne a mio fratello, si ripercorrono quelle partite.  Ma più che il calcio è interessante tutto il corredo che vivono i protagonisti. Io ho preso parte a tre stagioni e ho ricevuto molto come bagaglio narrativo”.
Cosa ha significato per te far parte del Poeta Team?
“E’ stata un’ esperienza importante, che mi ha non solo permesso di giocare a pallone, ma di trarne qualcosa che ancora oggi, a distanza di anni, è ben nitida”.
Il messaggio che traspare è anche la cultura della sconfitta: insomma qualcosa di molto utile in un calcio ed in una società così chini all’altare dei risultati?
“Questo e’ verissimo. Noi iniziavamo ovviamente le gare per vincere, ma poi, di volta in volta, erano tanti i palloni che entravano nella nostra porta. Non ne facevamo un dramma, certo ci dispiaceva ma abbiamo sempre cercato di prenderla con filosofia. Guardando il bicchiere mezzo pieno. E’ stata una grande opportunità per tutti noi della squadra. Non tutti poi riescono col calcio, il Poeta Team per me e’ stato non solo un giocare ma anche un punto di partenza, mi ha permesso di riguardare a tutte quelle avventure, con occhi nuovi”. Luca Savarese
LA SCHEDA

Il ‘Poeta team’ è esistito per davvero, era una squadra di pallone amatoriale molto scalcagnata di Sala Baganza. Le prendeva da tutti, il fondo della classifica era la sua vocazione. Si chiamava così perché il presidente gestiva un forno e si faceva chiamare il Poeta panettiere“Nel mio libro – prosegue Edmondo il sognatore – racconto la storia della squadra dal 1996 al 2000 quando il gruppo si sciolse”. Troppi palloni erano finiti in fondo al suo morale. (Marco Severo – La Repubblica, Parma, 21/09/2010)

– Perché non la spediamo al Poeta Panettiere? – Quando la presi in mano, in quel preciso istante, fui colto come da una specie di frenetica eccitazione: approvai in toto l’idea e gli chiesi di compilare il lato opposto della cartolina: mio fratello me lo concesse e di lì a poco mi si sarebbe aperto un universo creativo così ampio che mi avrebbe portato a continuare quello scherzo goliardico scritto, con decine di altre cartoline dello stesso tenore. Così sono nate “Le imperdibili Avventure a perdere del Poeta Team”.

L’AUTORE

Edmondo Carpena, nasce a Parma il 29 febbraio 1968, frequenta con grande insuccesso l’Istituto Tecnico Commerciale Macedonio Melloni, ma riesce a svolgere un ottimo praticantato all’Università del Bar Ivonne dove si conferisce la laurea in CAzzaTe VAriE. Presta le sue approfondite conoscenze nella distribuzione e nella consegna di materiale pubblicitario in Parma, Piacenza, Reggio Emilia e Modena, con incursioni nel cremonese. Dopo anni e anni di sudati sfottò all’ indirizzo del Poeta Panettiere, riesce finalmente a diventarne il suo peggiore amico. Ultimamente ha chiesto e ottenuto di entrare a far parte della Banda della Vanga, specializzata nella lotta nel fango con successiva rimozione, in zone alluvionate coperte da tale “poltiglia”.

INFO E ACQUISTI: 

Khymeia Edizioni 

di Benedetta Cinquini

Via provinciale S.Alessio 1800/u

Lucca 55100, e-mail: clicca qua 

khymeiaedizioni@gmail.com

In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

6 Commenti a “LETTURA DI FERRAGOSTO / LE IMPERDIBILI AVVENTURE A PERDERE DEL POETA DI TEAM (DI SALA BAGANZA). Intervista di Luca Savarese all’autore Edmondo Carpena”

  1. VELENOSO says:

    Caputo costa troppo, siamo obiettivi ha più di trent’anni.
    Vale al massio un milione e mezzo, non di più.
    Io penso che vireremo verso CISSE o come penso FAGGIANO ha in serbo un colpo nascosto che nessuno sa e che sparera’ a contratto avveuto.
    I NOMI CHE SI SENTONO SONO SOLO DEPISTAGGI.
    Inutile fare nomi, inutile alimentare aste.
    Secondo il mio punto di vista il forte attaccante del Parma che dovrà arrivare sara’ argentino.
    Giovane sconosciuto ma terribilmente forte e…abbordabile come prezzo.
    Vero Crespo?
    Maxi Lopez se ne è andato a svernare al Genoa.
    ALLELUJA ALLELUJA
    Questa si che è una bella notizia.
    Ha ” na panza” ormai IRREVERSIBILE come un pensionato d’osteria

  2. Douglas says:

    Jose Mauri come Falso 9 …… che ?
    Credo Io , che non dobbiamo pensare di prezzi dei giocatore ..quello é la disciplina di Faggiano e la Societa …che stanno facendo de puta madre …. Oggi …parlando dei negozi se fanno ” Il Americano ”
    pay on the installment plan ….. Io credo che viene il Barese Caputo …Vediamo …
    https://www.youtube.com/watch?v=BqlJwMFtMCs

  3. THE ROCK says:

    Anche Ceravolo è nel mirino.
    La cosa certa è che con Faggiano arriverà un attaccante con la A maiuscola quindi attualmente nel mirio ci sono Cisse’ Caputo e Ceravolo e.un quarto attaccante, una carta che FAGGIANO come un abile giocatore di poker tiene tra le mani nasosta ma abile com’ è vedrete tra le mani ha L’ASSO PIGLIATUTTO

  4. THE ROCK says:

    Maxi Lopez non ha scelto il Genoa COME MOLTI CREDONO. ha sceto… LE TRENETTE AL PESTOhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif

  5. Douglas says:

    Cambiando per un momento di nostro amato Parma …un buen articolo che parla di piú grande giocatore dei tutti tempi …
    Lionel Messi ,
    http://www.sport.es/es/noticias/barca/messi-neymar-quieres-ser-balon-oro-yo-te-hago-balon-oro-6224903