PARMA-CREMONESE (FINALE DI GARA 1-0) – La cronaca live di Ilaria Mazzoni

25 Ago 2017, 22:45 12 Commenti di

SECONDO TEMPO

Nessun cambio, le squadre si ripresentano sul campo di gioco con gli stessi undici iniziali

47′ subito punizione Parma

48′ da rimessa laterale Iacoponi entra in area Calaiò, tiro intercettato

50′ ci prova ora la Cremonese, palla in calcio d’angolo con Maiorino. Fischiato fallo di un attaccante su Frattali. Punizione Parma nella propria metà campo

53′ Nocciolini per Baraye che calcia direttamente sul portiere avversario

57′ primo cambio per la Cremonese: esce Maiorino per Perrulli

58′ cambio anche per il Parma, sostituito Nocciolini con Roberto Insigne. Ovazione del Tardini per entrambi i giocatori

61′ tenta il raddoppio Baraye; niente da fare

62′ seconda sostituzione per la Cremonese, esce dal campo Arini che lascia il posto a Cavion

63′ possesso Cremonese che si crea un’occasione ma il direttore di gara fischia a Perulli il fuorigioco

65′ punizione per i crociati, sulla palla Dezi che finta per Scaglia. Ribatte la barriera avversaria

67′ Baraye tira un tiro diagonale in porta ma non riesce a gonfiare la rete

71′ occasione anche per Calaiò che ci prova dalla media distanza

73′ secondo cambio crociato: esce Barilla per lasciare spazio a Corapi

74′ pressing nell’area crociata della Cremonese che cerca il pareggio con un tiro dal limite

75′ ultimo cambio per la Cremonese; esce Croce per Scappini

77′ il nuovo entrato della Cremonese, Scappini, ci prova subito. Calcio d’angolo per la squadra ospite

78′ calcio d’angolo battuto da Perrulli (Cremonese), palla in rimessa

80′ tiro insidioso di Corapi che calcia forte ma non inquadra

82′ nuovo calcio d’angolo sulla sinistra per la Cremonese; colpo di testa dell’attaccante che finisce sopra la traversa

83′ esce dal campo anche Baraye per il Capitano, Alessandro Lucarelli che viene immediatamente acclamato da tutto il Tardini nei suoi primi minuti di serie B

84′ ammonito Salviato (Cremonese)

87′ rimessa Cremonese che non riesce, però, a rendersi pericolosa

89′ l’ultimo minuto dei tempi regolamentari si apre con una rimessa dal fondo per il Parma

90′ cinque i minuti di recupero assegnati dal direttore di gara

91′ ci prova Scappini con un colpo di testa

92′ ammonito Roberto Insigne per simulazione in area di rigore

93′ grande occasione per la Cremonese con Mokulu, ammonito poi Pesce (Cremonese)

L’arbitro fischia la fine della gara: PRIMA VITTORIA DEL PARMA IN SERIE B 

 

Ecco le formazioni della prima gara di serie B del Parma

PARMA: Frattali, Iacoponi, Di Cesare, Gagliolo, Scaglia, Dezi, Munari, Barilla, Nocciolini, Calaiò, Baraye.  Allenatore: Roberto D’Aversa

CREMONESE: Uikani, Salviato, Canini, Claiton, Renzetti, Arini, Pesce, Croce, Maiorino, Brighetti, Mokulu Tembe. Allenatore: Attilio Tesser

Arbitro: Sig. Eugenio Abbattista

PRIMO TEMPO

20.30 fischio di inizio: è partita la nuova avventura crociata

7′ Parma subito in avanti, ci prova Barayer per Nocciolini che non riesce nell’aggancio del pallone

10′ Munari scende sulla fascia, serve per Baraye, la palla finisce sulla fascia opposta nei piedi di Dezi che ci prova dalla distanza

11′ Prima occasione per la Cremonese che, dal limite dell’area, prova a mettere la palla in rete dalla distanza con Maiorino. Pallone che finisce a lato della porta di Frattali

14′ occasione Parma: Scaglia per Baraye che tira forte ma non trova lo specchio della porta

16′ ci prova ancora Baraye ma il suo tiro viene intercettato da un difensore avversario

19′ grande occasione per il Parma prima con Dezi poi, su rimpallo, con Calaiò. Entrambi, però, non inquadrano la porta. Rimessa dal fondo per la Cremonese

21′ per l’ennesima volta va alla conclusione Baraye. Ancora, però, a lato della porta

22′ Scaglia batte il primo calcio d’angolo della partita crociata. Battuto a destra ma finisce in un nulla di fatto

24′ ancora angolo ed ancora Scaglia ma, questa volta, da sinistra

26′ Grande occasione per Munari, poi ribaltamento di fronte e Cremonese in avanti con Brighenti. Conclusione bloccata e calcio d’angolo per la squadra ospite

29 Momentaneamente gioco fermo per l’infortunio di Pesce (Cremonese) in uno scontro con l’attaccante crociato Emanuele Calaiò

31′ Parma pericoloso con Iacoponi che metto in mezzo, conclusione di Nocciolini che sfiora il palo destro

33′ punizione concessa dal direttore di gara alla Cremonese

35′ Occasione per la Cremonese, si salva il Parma mettendo in calcio d’angolo

36′ Sfiora la porta con un colpo di testa Manuel Nocciolini

37′ Un frizzante Yves Baraye fa tutto bene ma non trova di un soffio il goal. Tardini che incita un Parma sempre più pressante

38′ Rigore per il Parma, fallo su Munari

39′ GOAL PARMA! Segna l’arciere crociato, Calaiò che regala il vantaggio ai suoi a pochi minuti dal termine del primo tempo

44′ Ammonito Munari, un minuto di recupero

 

 

 

 

 

 

In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

12 Commenti a “PARMA-CREMONESE (FINALE DI GARA 1-0) – La cronaca live di Ilaria Mazzoni”

  1. Luca_ says:

    Dai ragazzi!

  2. Mario Stanic says:

    Ma su sky si sono accorti che anche se non dava rigore il barbabomber aveva tirato giú la porta con una sassate che ha gonfiato la rete?

  3. Luca_ says:

    Buona la prima!

  4. Giorgio says:

    Ottima partita..peccato il CALo nel finale e troppo spreconi

  5. THE ROCK says:

    Bene molto bene
    Però con Bari Fiorentina Empoli e Cremonese abbiamo fatto 3 gol e tutti su rigore e zero su azione e su questo bisogna riflettere.
    Un’ultima cosa Nocciolini e Corapi non vanno venduti, sono di categoria.

  6. Domenico says:

    Buona la prima! Resta il fatto che il campionato ė lungo e Matri serve come il pane. Aspetto sempre i cinesi…

  7. LG says:

    Che dire, c’è poco da aggiungere, inizio eccezionale. Nonostante la squadra sia ancora indietro dal punto di vista atletico, c’è stato un dominio totale, fisico e tecnico. Il primo tempo poteva finire 2 o 3 a zero visto che la Cremonese non ha visto un pallone. Secondo tempo dove si è controllato il risultato e, purtroppo, si è stati un po poco cattivi in certe ripartenze. Però inizio da 10 (la lode se facevano il secondo gol).
    Sinceramente a prendere Matri con questo Calaiò io ci penserei due volte, non so come si faccia a pensare a tenere un giocatore così in panchina. Poi è vero che probabilmente non può fare 42 partite da titolare con questa intensità però occorre scegliere correttamente la nuova punta perché si rischierebbe di rompere certi equilibri che adesso ci sono e funzionano alla grande. Per questo valuterei un giovane di qualità (vedi Pinamonti) che all’inizio accetti la panchina per poi subentrare con il tempo.
    Non che non sarei contento se arrivasse Matri, con lui sinceramente, forse ragionando da tifoso e non da critico, ma non vedo squadre avversarie tanto più forti in serie B.
    Chissà che non capiti quello che in 120 anni non è mai capitato….
    Sempre e solo forza Parma!!!!

  8. Domenico says:

    Ripeto Calaiò non farà tutte le partite.
    Algà mia vintan….

  9. morosky says:

    IN 120 ANNI NON E’ MAI CAPITATO ???

    prendi nota, copia incolla la rase che sto affermando …

    dopo 120 anni, capiterà ciò che non era mai successo prima…una squadra, dalla Serie D, anno 2015, arriverà in Serie A, dopo 3 campionati consecutivi , nel 2018 ….
    LEGGERE, COPIA INCOLLARE, RICORDARE E MEMORIZZARE ….MAGGIO 2018 …CI RISENTIAMO ..per chi ha carattere, coronarie, memoria e palle ..forti !!
    mauro morosky moroni

  10. screanzato says:

    bene bene, 3 punti nel sacco e via verso la prossima giornata!!!
    bravi tutti, i nuovi hanno veramente impressionato (non vedo l’ora di vedere all opera di gaudio) ma aldila del risultato e della buona prestazione è vero che si scontravano due neo promosse ma finalmente si inizia a vedere il GIUOCO DEL CALCIO!!!!!triangoli uno due passaggi di prima e chi piu ne ha piu ne metta
    non ne potevo piu di lanci lunghi dalla difesa
    e poi cosa non da poco siamo in b con la Diletta nazionale http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif

  11. Luca says:

    Mauro a giocare col fuoco poi ci si scotta…. abbiamo giocato contro una squadra che lotterà per salvarsi e se non ti davano il rigore non segnavamo neanche con la matita e se scaglia non ci metteva una pezza la pareggiavi…. non capisco questo ottimismo io ho visto 8/11 dello scorso anno quando siamo arrivati a 10 punti dal Venezia…. già contro il Novara cambieranno molti pareri….

  12. Rikman says:

    Luca, Veramente Nocciolini l’aveva messa dentro, poi l’arbitro ha pensato di darci il rigore invece del goal!!! Sicuramente piedi per terra, ma 8/11 dello scorso anno non sono quelli della prima giornata a Modena e nemmeno il gioco è lo stesso. Incredibile come si vogliano trovare critiche a tutti i costi.
    Sicuro di essere tifoso del Parma?
    Comunque Forza Parma a scanso di equivoci