MARANI (VICE DIRETTORE SKY): “POSSO IMMAGINARE QUANTO SIA MANCATO A PARMA IL GRANDE CALCIO MA ANCHE AI PIANI ALTI DI QUESTO SPORT SI SENTIVA LA MANCANZA DEI CROCIATI”

01 Set 2017, 20:00 1 Commento di

sky(Andrea Belletti) – Entrare nel circuito Sky per il Parma Calcio vuol dire ritrovare quella gradevole sensazione di essere ancora nei piani alti del calcio che conta. Dopo l’inferno della serie D, le salite della Lega Pro eccoci ora nel Purgatorio con vista sul paradiso della serie B. Un campionato raccontato ancora una volta da Sky. Alla presentazione della nuova offerta dell’emittente satellitare rivolta alla cadetteria, nella bellissima cornice del Teatro Regio, erano presenti Ilenia Moracci capo ufficio stampa Sky, il vice direttore Marani, la voce principe Daniele Barone il volto della serie B Diletta Leotta e, in rappresentanza del Parma Calcio l’Ad Luca Carra il Ds Daniele Faggiano, il tecnico Roberto D’Aversa e il centrocampista Jacopo Dezi. Non sono mancate le autorità con la presenza del sindaco Federico Pizzarotti e del vice sindaco Marco Bosi. “Come Sky ci fa un gran piacere essere qui oggi- esordisce il vice direttore Marani – vogliamo dare un caloroso benvenuto al Parma in un posto che gli spetta per storia e blasone. Tratteremo la serie B come l’abbiamo raccontata in questi anni, usufruendo del mosaico interattivo del sito web e senza tralasciare la nostra app. Ma il fattore umano resta il valore aggiunto della nostra offerta grazie alla voce di Daniele Barone al volto di Diletta Leotta ai commenti tecnici di Luca Marchegiani e alla professionalità di Gianluca di Marzio. La serie B è il campionato delle piazze, delle città, nel caso del Parma della capitale. Inoltre è un torneo maggiormente rivolto ai giovani. Posso immaginare quanto possa essere mancato il grande calcio a Parma ma anche ai piani alti di questo sport si sentiva la mancanza della società crociata”. E proprio dal Tardini è iniziata la nuova stagione Sky 2017/2018. “Abbiamo cominciato la settimana scorsa proprio da qui- spiega Diletta Leotta – è stato un inizio meraviglioso e sono contenta di poter raccontare questo campionato per tutta la stagione. La prossima domenica sarà il B day dalle 17 alle 23.30 no stop”. Con il Parma di scena sul sintetico di Novara, nel contesto di un campionato che alla vigilia si prospetta molto equilibrato. Mai come quest’anno infatti, sulla carta, si conta un numero così elevato di squadre con ambizioni di vertice “Spero che la squadra diventi antipatica – scherza il ds Daniele Faggiano. “Siamo consapevoli del blasone della società che rappresentiamo – interviene il tecnico Roberto D’Aversa – dovremo essere equilibrati e pazienti quando ci saranno difficoltà. Se dimostreremo equilibrio senza deprimerci per una sconfitta e senza esaltarci per una vittoria, se dimostreremo quella maturità propria di una squadra capace di entrare in campo senza l’ansia della vittoria a tutti i costi potremo toglierci soddisfazione. Abbiamo una rosa completa con due giocatori validi per ogni ruolo in modo che si possa creare una sana competizione. I nostri obiettivi si definiranno poi nel corso della stagione”. In una corsa che si preannuncia molto appassionante per le qualità che molto compagini potranno mettere in campo. “In pole position ci sono le 3 retrocesse, continua D’Aversa – il Palermo ha 8 nazionali in rosa, poi ci sono il Frosinone, il Bari insomma è un campionato dove si è elevato il tasso tecnico generale”. Anche quello del Parma con un Jacopo Dezi in più nel cuore del centrocampo. “La società ha fatto un investimento importante su di me, qui c’è la giusta pressione cercheremo di fare un buon campionato. Il mio desiderio è quello di arrivare in serie A”. Con la benedizione finale dell’allenatore ducale. “Se non c’è ancora arrivato vuol dire che gli manca ancora qualcosa, deve ancora migliorare, ma vedendolo allenarsi ogni giorno potenzialmente è un giocatore che non sfigurerebbe nemmeno nella massima serie”. Andrea Belletti

In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

1 commento a “MARANI (VICE DIRETTORE SKY): “POSSO IMMAGINARE QUANTO SIA MANCATO A PARMA IL GRANDE CALCIO MA ANCHE AI PIANI ALTI DI QUESTO SPORT SI SENTIVA LA MANCANZA DEI CROCIATI””

  1. Luca says:

    E andiamo alla conquista ora!