CARMINA PARMA, di Luca Savarese / La bottega Parma, in terra di Puglia, mette Insigne luminose

25 Ott 2017, 08:00 8 Commenti di

Luca Savarese(Luca Savarese) – Seconda vittoria consecutiva, cosa che non accadeva dai successi colti contro Cremonese e Novara, alla prima ed alla seconda giornata. Eravamo ancora in estate. Dopo il tris stendi Entella, ecco la trilogia che abbatte il Foggia al Pino Zaccheria. Ma, dei Foggia-Parma degli anni novanta, miscele di spettacolo, almeno nel primo tempo, nemmeno l’ombra. Pochi ed abbottonati palloni, più voglia di non farsi poi troppo male che desiderio di lasciare il segno. Il Foggia appare ancora rimasto al Manuzzi dove sabato in vantaggio di 3 reti ha subito un rimontone che ha tolto ai satanelli parecchie energie nervose. Il Parma, al contrario, sfrutta il benefico effetto del successo casalingo sui liguri di pochi giorni fa, che non solo ha dato punti e riportato entusiasmo, ma ha fatto capire una questione fondamentale: in questo preciso momento della stagione, non può insigneesistere un Parma senza Roberto Insigne. Bravo Roberto D’Aversa ad averlo intuito nel secondo tempo contro i liguri quando lo ha fatto entrare al posto di Siligardi. Il numero 19 prima, in quell’occasione, servì l’assist per il gol del 2 a 1 di Calaiò, poi andò a siglare, da solo, la rete del 3 a 1. Anche nella terra che fu di Zeman, si scatena e nel secondo tempo scrive la trama del suo film. Fino a lì ai crociati era bastato, nel primo tempo, un altro gol (il secondo) del gagliardo Gagliolo, imbeccato dalla ormai proverbiale punizioncina con i giri giusti di Scozzarella. Pronti gli statistici ad aggiornare i taccuini: gol numero 9 su palla inattiva. Ma i crociati, nelle ultime due uscite, non si sono fermati alle palle inattive. Alla rete di Lucarelli al Tardini all’Entella ed a quella di Gagliolo al Foggia, hanno fatto seguito due gol: di Calaiò ed Insigne ai liguri, di Insigne e Calaiò ai pugliesi. Insomma, questo nuovo Parma sfrutta le palle inattive ma non vive della rendita di esse, ma studia, crea e trova altre vie per rinsaldare il risultato. Il film di Roberto Insigne, nato a Napoli l’11 maggio del 1994, è una pellicola fresca e sgusciante, se la vedi, ti tira su. Sta sentendo la fiducia sulle spalle e gioca con naturalezza e la sua tecnica, non banale, in questo contesto, ci sguazza. Certo la difesa del Foggia anticipa il Natale di un paio di mesi e pare un presepe, ma Robertino corre veloce. Anche il suo sinistro a giro ha fretta e beffa Guarna. Il Parma sta cambiando marcia e le marce alte le sta inserendo questo scugnizzo del pallone. Va bene l’aperitivo dei gol su palla inattiva, ma da quando sulla mancina si è messo nelle ultime due gare a cucinare lui, tre gol su azione, due suoi ed uno dai suoi piedi procurato. Dicono che i primogeniti abbiano una marcia in più, ma nel ducato Lucarelli piccolo ha avuto più gloria di Lucarelli grande. L’Insigne maior è a Fuorigrotta, il Parma sta iniziando a scoprire il minor e, non è niente male. Luca Savarese

Carmina Parma, In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

8 Commenti a “CARMINA PARMA, di Luca Savarese / La bottega Parma, in terra di Puglia, mette Insigne luminose”

  1. VELENOSO says:

    Io penso che ieri non si è sentita per niente la mancanza di
    DEZI
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif
    BARILLA’
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif
    SILINGARDI
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif
    Baraye al posto di Di Gaudio e la formazione titolare è fatta

  2. Simone B. says:

    domenica mi raccomando stessi 11 di ieri sera…il tempo per recuperare c’è tutto…diamo continuità a questo 11 che sembra quello che da più garanzie…spiace per Dezi però se Munari gioca sempre come ieri sera è tanta roba…

    Complimenti al mister e pensa se gli avessero preso Caputo…come aveva chiesto…
    far giocare il tx bloccato a sx e lasciare libertà al dx di spingere è stata una gran mossa…così siamo pericolosi su ambo i lati…visto che Di gaudio fa senza il terzino…

    vincendo domenica si darebbe un bel segnale alle 3 favorite che c siamo anche noi…

  3. Lukfur says:

    Finalmente una partita dominata sotto il profilo del gioco. Adesso concentrazione e lavoro e …. Sotto con l’Avellino per sognare …

  4. Luca says:

    Mi sto ricredendo su di lui. Forse aveva solo bisogno di fiducia.

  5. VELENOSO says:

    Dezi Scaglia e Barilla’ ora possono rifiatare.
    Ora ci sono altri più in forma di loro.
    Baraye Calajo ed Insigne
    ECCO L’ATTACCO TITOLARE.
    e Mazzocchi mai più in panca.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif
    Scozzarella la luce
    ( Quando gioca come ieri bisogna mettersi gli occhiali da sole ABBAGLIA come il sole .)
    Mazzocchi la corsa
    (Si dice che Bolt lo abbia sfidato non gli va che qualcino corra più di lui)
    Lucarelli l’immortale.
    (Questo può giocare fino a 45 anni anno più anno meno per ora poi tra cinque anni si vedrà. )
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif

  6. luca barazzoni says:

    vinceremo capionato e vincere co avvalino e fosinone arivare secondi posti campare schema gioco sono gianluvìca barazzoni vechio tifosi anni 41 tifare solo parma calcio solo forza parma cividamo tardini ore 15 ,00 domenica 29 ootobre 2017 http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif

  7. luca barazzoni says:

    forza forza parma !!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif

  8. Pencroff says:

    Velenoso è il più rapido di tutti nel dietro-front, nemmeno nel cortile della Gamerra sono così quiclkly