MAZZOCCHI: “NON SO COSA ABBIA FISCHIATO L’ARBITRO A PALERMO, MA ORA LA TESTA VA AL PESCARA. DIETRO MI TROVO BENE, CON L’AIUTO DEL MISTER STO CONTINUANDO IL MIO PERCORSO DI CRESCITA”

11 Ott 2017, 14:00 15 Commenti di

(Andrea Belletti) – Dopo l’enigmatica trasferta di Palermo dove la decisione arbitrale nel finale ha fatto storcere il naso al clan crociato ora la testa degli uomini di D’Aversa si concentra sul Pescara, come conferma Pasquale Mazzocchi. “La classifica dimostra che è un campionato molto equilibrato dove in ogni partita dobbiamo tenere alto il livello di concentrazione. Proviamo amarezza per i due punti persi, ma adesso dobbiamo voltare pagina e pensare esclusivamente al Pescara. Sinceramente non so cosa abbia fischiato il direttore di gara, ma quando l’arbitro prende una decisione bisogna rispettarla”. La trasferta in Sicilia avrà avuto un sapore particolare anche per il terzino napoletano che ha esordito in serie B dal primo minuto proprio al Barbera. “Con il mister sono in sintonia perchè stiamo sviluppando un percorso di crescita, Nel ruolo di terzino mi sto trovando veramente bene anche se ho notato tanta differenza dalla serie C alla serie B. Nella serie cadetta al minimo errore sei castigato, quindi, soprattutto dietro, devi cercare di sbagliare il meno possibile”.  Stesso discorso vale per il reparto offensivo se è vero che al Parma di questo primo scorcio di stagione non sono ancora pervenuti in abbondanza i gol dei suoi attaccanti. “In attacco siamo molto attrezzati è una situazione da affrontare con maggiore leggerezza perchè disponiamo di elementi che hanno alle spalle una carriera straordinaria, sanno loro come uscire da questa situazione”. Andrea Belletti

DALPROFILO UFFICIALE FACEBOOK DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA ODIERNA DI PASQUALE MAZZOCCHI

News, Videogallery Amatoriale

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

15 Commenti a “MAZZOCCHI: “NON SO COSA ABBIA FISCHIATO L’ARBITRO A PALERMO, MA ORA LA TESTA VA AL PESCARA. DIETRO MI TROVO BENE, CON L’AIUTO DEL MISTER STO CONTINUANDO IL MIO PERCORSO DI CRESCITA””

  1. Robin Hood says:

    Caro il mio PM7 ne devi mangiare di crostini per diventare
    un buon giocatore…..

  2. morosky says:

    Sono d’accordo sui crostini ma, lui ha solo 22 anni e quasi mai giocato, dalla sua ha la una velocità stratosferica e la resistenza, col pane duro del sacrificio e del lavoro quotidiano egli può diventare giocatore vero: quinto di destra in un 3-5-2 oppure ala nel 4-4-2 se si disciplina, usa la testa e sta sveglio / concentrato…sfonda, dipende solo da se stesso e da un allenatore che lo usi nel modo giusto: IO TERZINO NON LO VEDO MOLTO, in quel ruolo preferisco un difensore, se poi questi è bravo pure coi piedi sarebbe il top ma, cmnq, preferisco un difensore ….
    io credo che lui, con le sue, doti di cui sopra..ce la possa fare …

    • LG says:

      Se il ragazzo si disciplina un po ed impara a giocare con un tempo in meno, può fare davvero bene. Mi ricorda un po’ Zambrotta…

      • morosky says:

        Un tempo in meno..era un po’ che non leggevo un’osservazione tecnica così acuta e, in questo caso, molto veritiera, chapeau per LG ..
        il paragone con Zambrotta ..?? TurboPasquale è molto + veloce e meno difensore ….
        Benarrivo no ?? .. gran corsa e velocità…sempre nei giusti termini di paragone …

  3. morosky says:

    a mè scapè na virgola dal piffero !!!

  4. Luca says:

    Mazzocchi terzino? Non mi convince. Lui è un esterno classico da 4-4-2.

  5. morosky says:

    Oh, veh, ascolta ammia ,
    tu lettore tifoso DEVI BUTTARE GIU DUE NOMI PER IL PRONOSTICO …chi è che segnerà, per primo, su azione manovrata e non da palla inattiva ( che a me non fa mica così schifo se fanno gol così, significa che siamo forti e preparati a sbloccare le partite anche con queste situazioni, a questo punto + facilie del gioco manovrato su azione, poi, i gol li prendiamo tutti, belli e brutti, cmè ien ien ..)
    affrettati o me li vuoi segnalare sabato pomeriggio alle 17 ??
    ti piace vincere facile eh, bagolino cat si etar !!
    dai su movot, tira fora i did e scriva du cognom …parchè coi nom e basta ag pol gnir ed la ambiguitè…
    manue nocciolini ( vaa beh tanta al ne signa miga ) e manuel scavone …beh, di fatto, con gli altri non ci sarebbero omonimie quindi …
    Simone, Valerio, Riccardo, Alessandro, Luigi Alberto,
    Luca ( eh qui può esserci Germoni, mo prun po am sa che al guardarà szugher e Siligardi che, anche se non si è ancora visto ha una castagna notevole – anche su punizione..chiedere a Donnarumma ), Jacopo, Matteo, Antonino, Yves, Roberto ..beh, visto che non credo esordisca il mister , Insigne può star tranquillo, Antonio, Pierluigi, Pasquale, Francisco, Marco, sper d isrom mia scordè nison ..!! ah Juan Ramos …
    allora mi raccomando …selezionate i due nominativi, premete i tasti giusti, selezionare cancelletto // %. com indi inciate il commento..l’apposita banca dati inserirà il vostro nominativo ed i nomi precelti…tocca a voi …!!

  6. morosky says:

    Tra le altre cose mi manca un po’ la rubrica Moontalk a cura di Andrea Concari il quale è passato a miglior vita ( giornalistica ) nel senso che collabora con Calcio & Calcio per ciò che concerne la gestione dei social, dei messaggi WhatsApp e delle mail che inviano i lettori: un caro saluto al baffetto , brev ragass con un sicuro avvenire nel panorama giornalistico sportivo …cioa Andrea..
    Moro

    • LucaB says:

      ecco perché è sparito…
      Da buon parmigiano at salut rosina sensa dir nient an so nianca un arverdors.
      E il Columnist l’è andè a Londra?
      Comunque tranquillo Moro che tra una settimana arrivano i Cinesi…

    • Moontalk says:

      Mauro ti ringrazio per avermi ricordato e per il caloroso saluto in autobus, anche per i complimenti, anzi scusami per la scarsa energia, sono tempi un po difficili, lavoro tanto e non riesco a dedicare tempo a tutto. Appena sistemo un po di cose spero di poter tornare anche con la mia rubrica. Purtroppo dietro ogni puntata di moontalk ci sono minimo 6 ore di lavoro dedicato, e non è sempre facile tirarle fuori. Se devo fare un prodotto scadente piuttosto non lo faccio, anche se gratis.

  7. morosky says:

    COMMENTO>> MEZZO ARTICOLO

    Spero che la Direzione del sito ed i rispettabili, onorevoli, pregiati e stimatissimi Sigg. lettori mi sopportino: in luogo di un mega articolo mi è venuto un pensiero e ve lo espongo:

    ma ve lo ricordate il Direttore, ante 2015 ?
    Rammentate quando era ospite fisso a Calcio & Calcio ?
    No fischia dai, era un milord, un figurino stilisti-esteticamente very very nice, diciamo che era difficile attribuire il premio eleganza in quelle serate mitiche, tra Egli e l’Avvocato Malvisi erano due “damerini” eccellenti, per charme e classe, sia nel look ( Enrico Boni era fuori classifica, per stretti motivi tecnici, non poteva partecipare al concorso ) sia nella forbita e fluida eloquenza, oltre che competenza ( ecco, qui invece, il nostro Enrico era ed è un maestro ) : bei tempi quando il “grillo parlante” dispensava articolesse, andava sempre al nocciolo delle situazioni e dispensava perle di onestà intellettuale, tutto d’un pezzo, integerrimo e pure belligerante, per le sorti del Parma, della società e, di conseguenza, dei primi fruitori dello spettacolo calcio , i tifosi.
    Lo ricordo, buon’anima ( no, mica se n’è andato, c’è c’è, parla e scrive poco ma c’è ) come se fosse 3 anni fa, io lo conoscevo solo televisamente, non lo avevo nemmeno mai letto ( solo divano ) ma lo conobbi subito dopo: sui gradoni della tribunetta di Collecchio, al sabato pomeriggio, in occasione delle gare casalinghe della formazione “primavera”, egli veniva a sentire pareri, scattare foto ( con quella sua mini macchina fotografica che, di fatto, era ed è un appendice tecnologica della sua mano destra ): che mito, già mi stava sulle …no scherzo dai, mi era simpatico, sempre molto naif, con quel portamento britsh, le sue giacche “sfirlirschate” coi jeans e quell’aplomb speciale che non saprei definire ora con una sola parola ma, appena mi sovviene ve la scrivo, in seconda analisi.
    Beh, il pezzo sarebbe finito qui e colgo l’occasione per salutare il Direttore, mi manchi, ci manchi, ci mancherai sempre ma , resterà vivo il tuo ricordo nelle nostre tastiere, forever Direttore
    mauro morosky junior

  8. Domenico says:

    Condivido in pieno il tuo pensiero.

  9. Davide says:

    Per me resta un pistapòci di proporzioni bibliche. Mai in grado di inziare ed ultimare un’azione con costrutto.

  10. Pencroff says:

    Con quella faccia un po’ così, quell’espressione un po’ così…

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif