UNDER 17, RECUPERO 1^ GIORNATA: PARMA-GENOA 1-2. MISTER BAGATTI: “BENE IL CARATTERE, L’IMPEGNO E L’INTENSITA’” – VIDEO E FOTOGALLERY

04 Ott 2017, 23:00 1 Commento di

2S9A2517(www.parmacalcio1913.com) – E’ tanto il rammarico per la sconfitta (1-2), maturata allo scadere del terzo dei quattro minuti di recupero, a causa di una palla persa a metà campo, che con maggiore esperienza avrebbe potuto esser meglio controllata, o – quando ci vuole, ci vuole… – spedita fuori. E così il Genoa, che per tutto il primo tempo aveva sofferto il pressing alto asfissiante e la spumeggiante verve del Parma, riesce a far sua l’intera posta in palio nel recupero della 1^ giornata di Campionato – disputata questo pomeriggio sul campo in sintetico B del complesso sportivo “Il Noce” – dopo essere stato in svantaggio per trequarti di gara. I Crociati, infatti, partiti fortissimo, avevano trovato la via della rete dopo nemmeno due minuti (e gol abou parma genoapoco prima quando non era trascorso neppure un minuto era stato bravo il portiere Russo a parare il tiro al volo di Dibari) con Teher Chris Abou, entrato prepotentemente in area palla al piede. La reazione degli ospiti, apparsi parecchio in difficoltà al cospetto della forte personalità dei padroni di casa, è timida: al 16′ Poggi colpisce di testa, senza impensierire Corvi. I Crociati, però, nel proprio momento migliore, non hanno il killer instinct per il raddoppio, e ciò è un male, perché era prevedibile che prima o poi le batterie si sarebbero scaricate e che i liguri, formazione di maggiore caratura tecnica, sarebbero venuti fuori. La conclusione: al 25′ quello di Abou, più che _MG_4322un tiro in porta, è un passaggio al portiere. Non fortunati gli Allievi allenati da Massimo Bagatti al 33′: su un cross di Abou, Dibari, di destro, colpisce sicuro, ma un difensore riesce a deviare in angolo. Sugli sviluppi del corner ci prova kasa di testa ma è bravo il portiere Russo a respingere: Bane riprende la ribattuta, ma colpisce la traversa. Cinque minuti dopo, però, è il Genoa a cogliere un legno dopo una mischia in area gialloblù. Un minuto prima dello scadere è ancora il Parma a farsi pericoloso con una bella azione corale: peccato che Dibari non riesca ad arrivare in tempo su invito di Togola. Al riposo si va con il meritato parziale Parma-Genoa 1-0. Nella ripresa cambia il tema della partita: i Crociati non riescono più ad essere così _MG_4306aggressivi come nella prima frazione e le qualità degli ospiti inizia a fare capolino: al 5′ un bel tiro dal limite di Poggi è neutralizzato con sicurezza da Corvi. Ancora sugli scudi il portiere ducale tre minuti dopo quando si trova a tu per tu con Krasniqi, ma in uscita riesce a salvare la propria porta. Il Parma si rifà vivo dalle parti di Russo al 16′ st, ma, in mischia, nessuno trova la via della rete. Al 21′ st gli ospiti pareggiano: punizione dalla sinistra, Serpe di testa insacca. Qualcuno dei Crociati, alla ripresa del gioco, dice: “La riacciuffiamo”. La volontà c’è, ma non la forza. Alla mezzora il solito Serpe si trova davanti a Corvi, tenta un pallonetto, ma la palla finisce fuori. Allo scadere del terzo minuto di recupero i Crociati perdono palla a centrocampo e partita, perché Krasniqi non perdona: Parma-Genoa 1-2.

Questo il commento dell’allenatore Massimo Bagatti intervistato, al termine della gara, dal responsabile ufficio stampa e comunicazione del settore giovanile del Parma Calcio 1913 Gabriele Majo:

Gabriele Majo Massimo Bagatti dopo Parma-Genoa 1-2“Sono contento della prestazione: se fino al 4′ di recupero sei in parità con una squadra come il Genoa vuol dire che i ragazzi hanno fatto una prova intensa, di carattere. Hanno pressato dall’inizio fin che ce l’han fatta: purtroppo negli ultimi minuti siamo un po’ calati fisicamente, e loro ci hanno sovrastato dal punto di vista tecnico e fisico, perché la qualità ce l’hanno. Noi, per fare risultato in questo campionato, dobbiamo andare il doppio degli altri: fin che ci riusciamo qualcosa di buono lo facciamo, quando caliamo il ritmo è ovvio che salta fuori la qualità degli altri. Quando le nostre batterie si sono esaurite loro erano molto più fisici e più tecnici di noi, come _MG_4671normale: peccato, però, perché ormai almeno un pareggio si poteva portare a casa. Non ci dobbiamo mai dimenticare che questi ragazzi stanno facendo qualcosa di importante, perché sono ragazzi che fino a due anni fa giocavano nei Dilettanti. E al Parma sono stati bravissimi perché in due anni sono riusciti a creare delle squadre: noi ci confrontiamo con il massimo livello del calcio italiano, contro dei Nazionali, che oggi c’erano. Cosa dobbiamo fare? Già riuscire a pareggiare sarebbe stato qualcosa di importante, ma anche già restare in partita fino alla fine è qualcosa di importante. La cosa fondamentale è che questi ragazzi crescano: il lavoro si fa per questo. Il nostro è un Campionato Serie A e B: questo significa che sei al massimo livello del calcio italiano dei 2001. Ripeto: penso che questi ragazzi abbiano fatto una prestazione importante, sotto il profilo caratteriale, dell’impegno, dell’intensità. L’importante è che a Giugno crescano ancora per vedere dove riusciranno ad arrivare nella loro carriera di calciatori”.

IL TABELLINO

PARMA-GENOA 1-2 – CAMPIONATO UNDER 17 – 1^ GIORNATA (RECUPERO)

Marcatori: 2′ Abou, 21′ st Serpe, 43′ st Krasniqi

PARMA – Corvi; Rocchi, Togola (26′ st Monti); D’Aloia (Cap.), Mossini, Bane; Kasa (11′ st De Santis), Spinelli, Dibari, Mauro (26′ st Turco), Abou (20′ st Ajibola). All. Bagatti
A disposizione: 12. Buzzi; 13. Lucarelli, 16. Formisano, 19. Govoni, 21. Bisagni

GENOA – Russo; Piccardo (14′ st Di Bella), Buffo (1′ st Krasniqi); Raggio, Rossi (1′ st Calabrese), Serpe; Rimoli, Masini, Poggi, Verona (36′ st Autieri), Keimayekies (1′ st Fossati). All. Sbravati
A disposizione: 12. Ruggiero; 13. Gasco, 17. Evangelista, 18. Calezzi.

Arbitro: Sig. Cannata di Faenza

Assistenti: Iannazzone e Palu di Parma

Ammoniti: Kasa e Raggio

Recupero: 1’+4′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913

INTERVISTA A MISTER MASSIMO BAGATTI

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO E CALCIO D’INIZIO

1′ TIRO DI DIBARI, PARATA DI RUSSO

PARMA-GENOA 1-0, 2′ GOL DI ABOU

25′ TIRO DEBOLE DI ABOU

33′ TRAVERSA DI BANE

38′ PALO DI POGGI

39′ CONTROPIEDE, CROSS DI TOGOLA DIBARI NON ARRIVA

PARMA-GENOA 1-0 (FINE PRIMO TEMPO)

16′ ST MISCHIA SU PUNIZIONE DI MAURO, MA NESSUNO NE APPROFITTA

PARMA-GENOA 1-1, 21′ ST GOL DI SERPE

PARMA-GENOA 1-2, 43′ GOL KRASNIQI

PARMA-GENOA 1-2 (FINALE)

CLICCA QUI PER VEDERE LA FOTOGALLERY, di Davide Mordonini

Fotogallery di Davide Mordonini

foto davide mordonini

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

1 commento a “UNDER 17, RECUPERO 1^ GIORNATA: PARMA-GENOA 1-2. MISTER BAGATTI: “BENE IL CARATTERE, L’IMPEGNO E L’INTENSITA’” – VIDEO E FOTOGALLERY”

  1. Luca says:

    Fa rabbia dominare una partita e poi perderla.