CARMINA LUCARELLI / 311 VOLTE CROCIATO IN CAMPIONATO: ALESSANDRO NEL NOSTRO GUINESS DEI PRIMATI

08 Nov 2017, 14:00 3 Commenti di

Luca Savarese(Luca Savarese) – Il cuore, come diceva Pascal avrà pure le sue ragioni, che la ragione non comprende, però anche i numeri hanno le loro ragioni. Un semplice numero di telefono, quello della redazione sportiva della Gazzetta di Parma, fatto ieri sera da un  acribioso ricercatore, Massimo Palmia (già in passato suggeritore di importanti spunti statistici a StadioTardini.it), per notificare un altro numero: tre cifre, 311, il nuovo prefisso delle presenze di Alessandro Lucarelli in maglia gialloblù crociata. Sembra una scena d’antan, di tempi in cui i lettori avevano dei contributi preziosi che nobilitavano il lavoro della banca dati del giornale. Invece è accaduta oggi, anno del Signore 2017, dove ogni dato, ogni statistica ed ogni numero, sono costantemente e capillarmente forniti dall’esercito di internet e dei suoi simili. Ma, i numeri mica stanno al al passo coi tempi e, se devono comunicare una cosa incedono, si servono di tramiti e via a comunicare il loro nuovo eureka, che fa prendere le dita ed iniziare a contare. Il calcio continua a voler essere l’arte IMG-20171108-WA0004dell’imprevisto. Dove meno te lo aspetti salta fuori l’impossibile, il nano impartisce una lezione al gigante, un nero allampanato e sbilenco, fa diventare scemo l’atleta scolpito in Grecia, amava dire lo scrittore uruguagio Eduardo Galeano. Così, un atleta delle statistiche ci fornisce le statistiche di un atleta: Alessandro Lucarelli, che da ieri sera, è dunque il nuovo recordman di presenze con la casacca del Parma, staccando di una Ermes Polli. La prima, Parma-Portogruaro di Coppa Italia dell’agosto 2008, l’ultima quella al Benito Stirpe di sabato scorso. In mezzo, un pallottoliere di lettere, un alfabeto di numeri e poi quel 6 sulle spalle a benedirne le giocate e la fascia di capitano, scrigno della sua numerologia. Insomma, Ale piano piano è diventato un numero da ricordare quando le cose non vanno bene, un primato da mostrare quando è tornata la bonaccia. In fondo, diceva Robert Anson Heinlein “Se qualcosa non può essere espresso in numeri, non è scienza, è opinione”. E Alessandro Lucarelli è una scienza vestita con pantaloncini, calzettoni e maglietta del Parma. Una scienza esatta. Nel 1687, Isaac Newton dava alle stampe i Principia Matematica Philosophiae Naturalis. I principi matematici di Filosofia Naturale: la rivoluzione scientifica era compiuta e si apparecchiava la tavola all’illuminismo. Nel 2017 Alessandro Lucarelli otteneva un nuova cifra, tre numeri: 311, scienza e fede al servizio della causa, pompiere nelle tempeste, piromane nelle feste. “Io sono vostro e voi siete dentro di me”,  le parole, dal sapore quasi biblico, del diretto interessato sul proprio profilo facebook, che poco prima esclama “In questi 10 anni sono state più le gioie delle sofferenze, ma sono state proprio queste ultime a far si che diventassimo una cosa sola” e poco dopo avverte: “Non c’è stata una partita in cui non abbia dato tutto me stesso e in cui non abbia indossato la maglia Crociata come se in campo ci foste tutti voi al mio fianco”. Per comunicare con il Capitano, in questi giorni, comporre questo prefisso: 311. Luca Savarese

In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

3 Commenti a “CARMINA LUCARELLI / 311 VOLTE CROCIATO IN CAMPIONATO: ALESSANDRO NEL NOSTRO GUINESS DEI PRIMATI”

  1. Nobiltà Crociata says:

    Tutto il Rispetto possibile x il Capitano Crociato

    Continua così lomo ke 6 il meglio anzi di più

    Grazie x avere onorato sempre la Maglia Crociata

  2. VELENOSO says:

    Alessandro hai 40 anni?
    Ma da che pianeta arrivi?

  3. Luca says:

    Un uomo venuto da un altro pianeta. Immenso capitano!

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif