CARRA E FAGGIANO PATTEGGIANO 2 MESI DI INIBIZIONE E 600 EURO DI MULTA. NOTA DEL PARMA: “ERAVAMO STATI RASSICURATI SULLA REGOLARITA’ DEI FATTI”

08 Nov 2017, 12:00 26 Commenti di

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, costituito dal Cons. Roberto Proietti Presidente; dall’Avv. Valentino Fedeli, dall’Avv. Sergio Quirino Valente Componenti; con l’assistenza del Dott. Giancarlo Di Veglia Rappresentante AIA; e del Signor Claudio Cresta Segretario con la collaborazione dei Signori Salvatore Floriddia, Paola Anzellotti, Antonella Sansoni e Nicola Terra si è riunito il 2.11.2017 e ha assunto le seguenti decisioni:
(56) – DEFERIMENTO DEL PROCURATORE FEDERALE A CARICO DI: FAGGIANO DANIELE (Direttore sportivo della Società Parma Calcio 1913 Srl nella s.s. 2016-17), CARRA LUCA (Consigliere delegato della Società Parma Calcio 1913 Srl nella s.s. 2016-17), SOCIETÀ PARMA CALCIO 1913 SRL – (nota n. 1501/1097 pf16-17 GP/GT/ag del 22.08.2017).

Il deferimento

Con provvedimento del 22 agosto 2017 la Procura Federale ha deferito dinanzi questo Tribunale Federale Nazionale, Sezione disciplinare: – Faggiano Daniele, Direttore sportivo della Società Parma Calcio 1913 Srl nella s.s. 2016- 17, per rispondere della violazione dei doveri di lealtà, correttezza e probità di cui all’art. 1 bis, 1° comma, del Codice della Giustizia Sportiva, per avere violato l’art. 7, comma 1, del Regolamento dell’Elenco Speciale dei Direttori Sportivi, avendo svolto, nel corso della stessa stagione sportiva 2016-2017, le attività di cui all’art. 1 del Regolamento dell’Elenco Speciale dei Direttori Sportivi per la Società Trapani Calcio, per la Società US Città di Palermo e per la Società Parma Calcio 1913; – Carra Luca, Consigliere delegato della Società Parma Calcio 1913 Srl nella s.s. 2016-17, per rispondere della violazione dei doveri di lealtà, correttezza e probità di cui all’art. 1 bis, 1° comma, del Codice della Giustizia Sportiva, per avere stipulato, nella qualità di Consigliere Delegato della Società Parma Calcio 1913, con il Signor Faggiano Daniele un contratto tipo per sportivo professionista iscritto nell’albo speciale dei Direttori Sportivi, pur avendo il predetto Faggiano Daniele già svolto, nel corso della stessa stagione sportiva 2016-2017, le funzioni di cui all’art.1 del Regolamento dell’Elenco Speciale dei Direttori Sportivi per la Società Trapani Calcio e per la Società US Città di Palermo; – Parma Calcio 1913 Srl, ai sensi dell’art. 4, comma 1, del Codice di Giustizia Sportiva, a titolo di responsabilità diretta, per il comportamento posto in essere dal Signor Carra Luca, Consigliere Delegato della Società Calcio Parma Calcio 1913 Srl.

Il patteggiamento

 

Prima dell’inizio del dibattimento, la Procura Federale (Avv. Liberati) e i Signori Faggiano Daniele, Carra Luca e la Società Parma Calcio 1913 Srl, rappresentati dagli Avv.ti Chiacchio, Cozzone e Fiorillo, hanno depositano proposta di applicazione di sanzione ai sensi dell’art. 23 CGS, così determinata: per il Sig. Faggiano Daniele, sanzione base: inibizione di mesi 3 (tre), diminuita di 1/3 pari a mesi 1 (uno), sanzione finale inibizione di mesi 2 (due); per il Sig. Carra Luca, sanzione base inibizione di mesi 3 (tre), diminuita di 1/3 pari a mesi 1 (uno), sanzione finale inibizione di mesi 2 (due); la Società Parma Calcio 1913 Srl, sanzione base ammenda di € 900,00 (Euro novecento/00), diminuita di 1/3 pari a € 300,00 (Euro trecento/00), sanzione finale ammenda pari a € 600,00 (Euro seicento/00).

La decisione

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare, esaminata la proposta e ritenuta congrua la sanzione finale, adotta il seguente provvedimento: Il TFN-SD, rilevato che prima dell’inizio del dibattimento i Signori Faggiano Daniele, Carra Luca e la Società Parma Calcio 1913 Srl, hanno depositato istanza di patteggiamento ai sensi di detta norma con la sanzione sopra evidenziata; visto l’art. 23 comma 1 CGS, secondo il quale i soggetti di cui all’art. 1 comma 1 CGS possono accordarsi con la Procura Federale prima dello svolgimento della prima udienza innanzi al Tribunale Federale per chiedere all’Organo giudicante l’applicazione di una sanzione ridotta, indicandone la specie e la misura; visto l’art. 23 comma 2 CGS, secondo il quale l’accordo è sottoposto a cura della Procura Federale al detto organo giudicante, che, se reputa corretta la qualificazione dei fatti operata dalle parti e congrui la sanzione o gli impegni indicati, ne dichiara anche fuori udienza la efficacia con apposita decisione; rilevato che l’efficacia dell’accordo comporta, ad ogni effetto, la definizione del procedimento e di tutti i relativi gradi nei confronti del richiedente, salvo che non sia data completa esecuzione, nel termine perentorio di 30 (trenta) giorni successivi alla pubblicazione della decisione, alle sanzioni pecuniarie contenute nel medesimo accordo. In tale caso, su comunicazione del competente ufficio, l’organo di giustizia sportiva revoca la propria decisione ed esclusa la possibilità di concludere altro accordo ai sensi del comma 1, fissa l’udienza per il dibattimento, dandone comunicazione alle parti, alla Procura Federale ed al Procuratore Generale dello Sport presso il CONI. La pronuncia dovrà essere emanata entro i 60 (sessanta) giorni successivi alla revoca della prima decisione; rilevato conclusivamente che, nel caso di specie, la qualificazione dei fatti come formulata dalle parti risulta corretta e la sanzione finale indicata risulta congrua; comunicato, infine, che le ammende di cui alla presente decisione dovranno essere versate alla Federazione Italiana Giuoco Calcio a mezzo bonifico bancario sul c/c B.N.L. IT 50 K 01005 03309 000000001083;

P.Q.M.

Il Tribunale Federale Nazionale – Sezione Disciplinare dispone l’applicazione delle seguenti sanzioni: – per Faggiano Daniele, inibizione di mesi 2 (due); – per Carra Luca, inibizione di mesi 2 (due); – per la Società Parma Calcio 1913 Srl, ammenda di € 600,00 (Euro seicento/00). Dichiara la chiusura del procedimento nei confronti dei predetti.

Il Presidente del TFN Sezione Disciplinare Cons. Roberto Proietti

(www.parmacalcio1913.com) – La società Parma Calcio 1913 prende atto della decisione del Tribunale Federale in relazione all’inibizione di 60 giorni a carico dell’Amministratore Delegato Luca Carra e del Direttore Sportivo Daniele Faggiano e all’ammenda di 600 euro a carico della società, nonostante al momento del fatto contestato avesse ricevuto ampie garanzie da parte di tutti gli organi preposti circa la regolarità dello stesso.

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

26 Commenti a “CARRA E FAGGIANO PATTEGGIANO 2 MESI DI INIBIZIONE E 600 EURO DI MULTA. NOTA DEL PARMA: “ERAVAMO STATI RASSICURATI SULLA REGOLARITA’ DEI FATTI””

  1. Luca says:

    Quindi non si può il direttore sportivo più volte in una stagione?

  2. jdm says:

    dai farsi difendere da chiacchio e cozzone su la ,comunque ordinaria amministrazione ,giustamente la lega deve tirar su dei soldi poracci

  3. Nobiltà Crociata says:

    Tutto bene con il solito minestrone….avanti con il patteggiamento

  4. Davide says:

    Certo che con una serie A e B con personaggi come Lotito, Preziosi, Zamparini, Cellino, Sagramola, Tacopina (solo per citare il Palermo c’è in corso un’indagine per riciclaggio), senza dimenticare Vigorito (basta leggere il suo c.v. giudiziario) fa ridere leggere ste robe qui. E’ proprio uno che sta morendo e si preoccupa di un brufolo.

  5. manlio says:

    ognuno la pensi come vuole ma il regolamento era chiaro o siamo dei dilettanti o pensavamo di essere i piu furbi FAGGIANO E’ SQUALIFICATO PER UN MKOTIVO O PER L ALTRO SEMPRE e voi lo difendete io lo capirei se facesse bene il suo lavoro ma ………( compra ceravolo rotto dopo avr detto che lui e caputo sono amici e caputo manco gli dice che l empoli era da sempre il suo obiettivo matri lasciamo perdere arriva all ultima ora compera uno rotto per 2,5 ml e gli da 500,000 eur , gli rimangono 3 over da pagare piu un serie di premi a chi se ne va dei iocatori che ha preso lui giovani nessuno sta giocando !!! e non faranno plusvalenze debbo continuare ? strapga dezi che non faceva la preparazione manco quella il napoli gli garantiva !! tanto ci crede ed e buono …….siligardi era rotto gia a verona e fnito parabola discendente …barilla’ solito amico trapani da aiutare a cui ha dto anche evacuo che sarebbe utile oggi perche mica era balordo quello ,,,,,,,,, eccccc gli unici giocatori validi sono quelli di minotti !! guardate frattali che roba….guardate cosa ha pagato al latina scaglia !! che risero dopo avercelo venduto risero pubblicamnete !!! ma tutti mica solo il latina ) detto questo a livello d immagine un direttore sempre squalificato non e gran che poi che non sia da serie a lo si sa zamparini dopo un mese l ha mandato a csa ………… e zamparini di calcio ne sa etor che bali poi i soloni qua negheranno l evidenza difendetelo pure ma i fatti sono questi ne piu ne meno e aggiungo ribnnova a girgino e dopo un mese lo mette fuori lista roba da comiche

    • plantigrado says:

      NADOR QUARDA CHE SI ERA DIMESSO LUI

      SEMPRE SPARARE M SU FAGGIANO

      GUARDATI TE

      • jdm says:

        a parte il maiuscolo e l’italiano trovo molte assonanze di pensiero sia con l’uno che con l’altro

      • manlio says:

        PLANTIGRADO PLANTIGRADO DI NOME E DI FATTO innanzi tutto nador te lo tieni per te anche perche lo sei cosa pensi volpe che uno arriva in serie A che l ha vita solo in tv e dopo un mese rassegna le dimissioni ? volpe dimissioni pilotate spesso qaundo un dipendente fa cazzate grosse si chiude le faccende facendogli dare le dimissioni ………o meglio lo si accompagna alle dimissioni o lo si contringe alle dimissioni vedi tu come chamare il percorso se no scusa e un ubriaco uno che dopo un meese si sdimette in serie A con un bel stipendio , evidentemente lo hanno messo in una situazione che non poteva che dare le dimissioni anche perche mi sembra che non gli facessero fare nulla totale sfiducia ………qui invece e libero e i danni si vedono e si vedranno in futuro

    • Gabriele says:

      dai scegli un nick che tanto si capisce che sei sempre lo stesso, le virgole sono inconfondibili

    • Luciano Stocchini says:

      No, pensa te che Nicolò Fabris su parmafans mi ha insultato pesantemente e mi ha fatto bannare da Giorgio di Modica della Locanda perchè lui ha scritto questo articolo http://www.parmafanzine.it/adicosp-laccordo-tra-faggiano-ed-il-parma-non-e-valido-peccato-che/ dove cerca di arrampicrsi sui muri per dire che per faggiano 3 squadre in un anno sono due, facendo una magia matematica.
      Gli avevo citato gli stessi articoli che cita la sentenza proprio perché era talmente chiaro il regolamento che era a prova di idiota, sono convinto che il Parma più che essere rassicurato sapeva che le pene ci sarebbero state ma il gioco valeva la candela.
      Di sicuro Il Parma e le altre società hanno i consulenti legali e li consultano prima di agire, mica chiedono prima a lega, Tavecchio, Coni, Gigc, Uefa d Fifa se gliela faranno passare liscia… Avranno chiesto agli avvocati che gli hanno detto il massimo che rischiavano ed hanno corso il rischio.

      Un caloroso saluto a Nicolò Fabris.

      • jdm says:

        hai scritto una marea di sciocchezze ,poi si dice arrampicarsi sugli specchi mica sui muri ,sui muri si fa del parkour non avrebbe il fisico adatto

  6. desperate housewife says:

    Il Lungo il Corto e il Pacioccone

  7. Robin Hood says:

    Ennesima figuraccia da dilettanti allo sbaraglio…
    Tanto pagano i cinesi…..hi hi…

  8. albano says:

    queste sono cazz…
    la stanza dei bottoni del “mondo del calcio Italia” che si concentri invece che il livello dei campionati e dei vivai e dei conti delle società sono a livelli imbarazzanti invece!
    dai dai ragazzi!!! di cosa stiamo parlando???

  9. morosky says:

    Non credo che non conoscessero i regolamenti , i medesimi fanno parte del pane quotidiano: nel momento in cui trattasi di reato molto blando ( non hanno ammazzato nessuno né rubato e nemmeno evaso tributi o non pagato le maestranze )..potrebbe pure essere che, appunto conoscendo molto bene i regolamenti, quindi, conoscendo pure le pene di tal “reato”, una volta puntato sul DIRIGENTE, hanno sorvolato bellamente le regole e hanno proceduto con l’incarico , contrattualizzandolo;
    cosa vuoi che siano 600 euro e due mesi di inIbizione ( immagino che sia MOLTO diverso da SQUALIFICA ) …inizio 2018 si ricomincia puliti da quell’orribile reato criminoso che ha voluto un dirigente avere 3 incarichi ufficializzati e ben distinti, in tre società professionistiche, in tre tempi diversi dell’anno calcistico 2016-2017 …una roba da ERGASTOLO , DA COLONIA PENALE A VITA: ebbene, senza difendere i nostri Carra e Faggiano ( i quali non ne hanno certo bisogno ) mi sembra tutto molto giusto ( dal punto di vista delle regole ) ma, assurdo e ridicolo, dal lato BUON SENSO…
    ..venga pagata la multa, penale, balzello e vengano rispettati i 2+2 mesi di inibizione …
    non ci sono state vittime innocenti, lutti, morti ammazzati ne stragi
    …sono solo bazzeccole di reati pseudo sportivo-amministrativi..
    PUNTO E BASTA..
    i reati pesanti di altro tenore e lignaggio sono stati compiuti 2/3 anni fa …e , i probabili colpevoli, sono liberi, tutt’ora impuniti, tutt ora operativi e tutt’ ora sorridenti…alla luce del sole ..
    ..mi tengo i 4 mesi di inibizione e i 600 euro di penale …
    CO VOT CA SIA …
    io avrei dichiarato che, in quel frangente, ero incapace di intendere e di volere …anzi, di VOLARE
    DIG chi vaghen a CAGHER …i fan sbudler dal rider CON chel leggi chi …
    firmato
    morosky

  10. VELENOSO says:

    Nessuno dice perché sono stati squalificati.
    Hanno rubato o che altro hanno fatto?

  11. manlio says:

    se tutti ragionassero cosi ma cosa vuoi mai ma cosa hanno fatto ma chi se ne frega 2 mesi ecc 600 eur cosa vuoi mai eccc qualunquismo espresso dai ns baldi tifosi e allora le regole cosa ci stanno a fare al mondo ? per calpestarle ma si dai anarchia evviva l anarchia …….. se poi fosse come dice moroni ancora peggio se hanno fatto scientificamente caro moroni un po come il ladro che dice dai rubo tanto domani sono gia fuori e faccio le pernacchie al poliziotto che mi ha preso oppure lo spacciatore che il giorno dopo e fuori lo sa per cui tanto vale spacciare non si rischia nulla ……..e’ questo il ragionamento che secondo te hanno fatto moroni ? bella dirigenza che abbiamo spero di no e sono sicuro che siano solo cazzate di qualche tifoso

    • jdm says:

      datti una calmata qua stiamo parlando di regolamenti federali che sono in contrasto con le regole del lavoro ,mica di reati penali

    • morosky says:

      la mia opinione è solo il mio pensiero su questo caso specifico : i regolamenti li conoscono benissimo ma, come scrive jdm, hanno commesso un reato federale SPORTIVO contrastante con le regole del lavoro. PUNTO.
      Ognuno di noi, quotidianamente evade regole scritte e sanzionabili: dall’imprenditore commerciante artigiano che evade le tasse ( che fattura 70% e il 30 lo intasca in nero ), al dipendente che lavora extra, sempre in nero, dal cittadino comune che, per non pagare l’va sulla prestazione si fa curare i denti pagando una cifra inferiore: IO NON STO A SINDACARE SE E’ GIUSTO O MENO , SO SOLO CHE QUANDO RIGUARDA NOI STESSI TENDIAMO TUTTI, IO PER PRIMO, a procacciarci le situazioni + favorevoli anche perchè se dovessi parlare di stato, di politica, di servizi, balzelli, soldi che mi chiedono o trattengono A FRONTE DI UNO SCHIFO DI CONDIZIONI DI VITA ASSURDE, per i pensionati, per i giovani, per i ceti + svantaggiati, per il MAGNA MAGNA PERENNE di chi gira oltrone e partiti politici…MI FERMO QUI ….può piacere o non piacere ….
      dove girano soldi da arraffare o da risparmiare ..tutti, ognuno di noi, si industria per …cogliere il proprio tornaconto…

      QUELLA DEL SAPERE SCIENTEMENTE COSA FACEVANO
      ( reato direi rasentante il ridicolo ) è solo una mia idea …ma se anche fosse la realtà …..io non mi danno l’anima di certo..poi, ognuno è libero di pensarla come crede:
      in questi casi mi viene sempre in mente la gestione GHI – LEO , i vari passaggi TACI, MANENTI ecc ecc ……..
      a costoro hanno inibito l’eservizio di attività dirigenziale nell’ambito calcio per anni 5 ?? …con un buco di 300 milioni avverso fornitori, dipendenti, calciatori, erario, banche e, forse, pure il Comune di Parma per la gestione stadio non pagata…
      ..
      e qui si coglie il pelo nell uovo per 600 euro o per il fatto che uno si è fatto tesserare ( con tutti i crismi della legalità dal punto di vista delle regole del lavoratore ) da tre società diverse ??

      mi scappa un pò da ridere …

  12. giuseppe says:

    almeno avesse avuto la furbizia di non fare affari con le precedenti squadre ma scozzarella e’ stata la sua prima operazione e chiacchierata nel ambiente calcio molto chiacchierata ………..in sostanza si ritenn pagato caruccio per cui la regola non e’ propio stupida serve a salvaguardare i piocioni

  13. Davide says:

    Ripeto abbiamo Zamparini, Sagramola, Cellino, Gozzi e Vigorito e parliamo di tre incarichi nello stesso anno. Mo mamà!

  14. Nobiltà Crociata says:

    Meglio kiedere informazioni al duo Lopito-Stravekkio !!!!

    Loro si ke fanno le cose x bene alla grande….etor ke cracker

  15. Douglas says:

    Insomma …se comincia 2018 ,,,,,cosa vuol dire …niente Calciomercato per Parma in Gennaio ? o ce altra person che puó comprare un 9 ? per Parma

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif