GRAZIE CICCIO CORAPI, POLMONE INDISPENSABILE PER OSSIGENARE LA RICOSTRUZIONE DEL PARMA. E INTANTO E’ ARRIVATA LA NOTULA CHE UFFICIALIZZA VACCA

11 Gen 2018, 11:00 22 Commenti di

Luca Savarese(Luca Savarese) – E’ andato via, destinazione Sicilia, nello stesso modo con cui era arrivato: in silenzio, cifra dei signori, cartina di tornasole di quelli che sarà difficile dimenticare. “Perdiamo un pezzo da novanta, lasci un’eredità pesante”, queste alcune delle tante parole dedicategli dal capitano Alessandro Lucarelli sul proprio profilo Facebook. Francesco Ciccio Corapi è da poche ore un nuovo giocatore del Trapani, ma è stato, dall’estate 2015 ai primi giorni del 2018, un giocatore del Parma, uno di quei polmoni, indispensabili, per riossigenare uno spogliatoio, un ambiente, uno stadio rasi quasi al suolo nel morale dopo il patatrac di quei mesi da tregenda del fallimento. Il baricentro è basso, i piedi sono di quelli che al pallone danno del tu, l’anima è di quelle nate non solo per dare, ma sempre alimentata da una scelta: dare di più. I boys e la piazza, ci mettono poco ad affascinarsi a quel piccoletto calabrese che fa girare la palla con maestria: fino all’ultima goccia di sudore sul campo, fonte di primi sorrisi, fuori dal campo. Dedizione e distensione il suo ordine ed il suo progresso, volante sudamericano trapiantato nel nuovo progetto Parma. C’era ad Arzignano il capitan-francesco-corapigiorno della palingenesi calcistica crociata. Ma, il viaggio di Ciccio, è partito da più lontano. Catanzaro, anno 1985. Solo qualche anno prima le aquile del sud vivevano l’esperienza della A ammaliati dai gol di Massimo Palanca, quello che segnava dalla bandierina. Non dalla bandierina, ma spesso su punizione, Corapi, con la maglia del Parma, spedirà la palla in rete: destro da cecchino. Allenato sin da piccolo, quando al pallone ci giocava, sempre. Tra un’interrogazione e l’altra di ragioneria e tra una partita e l’altra del Catanzaro, gustate rigorosamente al Ceravolo, col papà. Quando smette di vederle quelle partite col Catanzaro, inizia a giocarle. Mister Auteri ha un’idea: lo sposta da esterno offensivo a direttore del traffico nella mediana, l’idea diventa mossa e Corapi diventa il Corapi che conosciamo e che a Parma abbiamo apprezzato. Un motorino sempre puntuale e capace, ogni tanto, anche di impennare. Ma mica son venute subito le rose gialloblù crociate, tutt’altro. Una vita irsa di spine, tra LUCARELLI CORAPIun sacco di squadre del sud che non ne comprendono, appieno, il valore. Ciccio scivola, come una pallina sul piano inclinato, in eccellenza, addirittura lavora presso una torrefazione col fratello. Ma se sei uno così anche il per aspera porterà di sicuro ad astra. Il cielo, comincia ad accendersi con la Nocerina e poi è a Parma che esce a riveder le stelle. “Sono arrivato in D solo sulla carta, qua c’è tutto per fare bene, è un’oasi questa”. Ipse dixit Ciccio alle sue prime battute con la maglia crociata. Il resto, è storia, quella che ha scritto in questi due anni e mezzo. 70 presenze tra quarta serie e Lega Pro. Si scrive Corapi, si legge fedeltà. Vaso di ferro, anche sul quale il Parma, abile vasaio, rimodella la sua recente biografia. E la porta avversaria, quell’amante segreta: 11 gol il primo anno, 1 lo scorso anno. Quest’anno trova poco spazio ma 6 spezzoni se li guadagna, con una ciliegina. “Sono innamorato del suo modo di giocare” ebbe a dire mister Gigi Apolloni di lui. Anche i tifosi lo avevano adottato. Dall’alfa, il primo gol segnato, il 10 agosto 2015, nella prima amichevole del Parma contro la rappresentativa dilettantistica provinciale di Max Ravanetti, all’omega, l’ultimo gol, la ciliegina, al Tardini contro la Pro Vercelli del 2 dicembre scorso. In quell’occasione gli bastarono cinque minuti per incidere. Gli sono bastati due anni e mezzo per entrare nell’olimpo dei cuori crociati. Un vita alla Corapi, perché quando hai dato troppo devi andare e fare posto… Lì… Lì nel mezzo… Thanks for everything, Ciccio. Luca Savarese

FRANCESCO CORAPI AL TRAPANI

ciccio corapi

(www.parmacalcio1913.com)  – La Società Parma Calcio 1913 comunica il trasferimento a titolo definitivo del calciatore Francesco Corapi al Trapani Calcio. Al giocatore va un grande e sincero ringraziamento per l’attaccamento e la professionalità dimostrata, e il migliore augurio per il prosieguo della sua carriera. 

Hai contribuito in maniera indelebile a scrivere pagine importanti della nostra storia: Parma è stata, è e sarà sempre casa tua.
In bocca al lupo, Ciccio!

ANTONIO VACCA È UN GIOCATORE DEL PARMA

vacca

(www.parmacalcio1913.com) – La Società Parma Calcio 1913 comunica l’acquisto a titolo definitivo di Antonio Vacca (Napoli, 13 maggio 1990) dal Foggia Calcio. Il giocatore, che ha firmato un contratto fino al 30.06.2020, in questa stagione ha collezionato 18 presenze in Serie B.

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

CATTIVO CITTADINO di Gianni Barone / VACCA, INTERDITTORE-REGISTA, E’ UNA RARITA’ ASSOLUTA

Carmina Parma, In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

22 Commenti a “GRAZIE CICCIO CORAPI, POLMONE INDISPENSABILE PER OSSIGENARE LA RICOSTRUZIONE DEL PARMA. E INTANTO E’ ARRIVATA LA NOTULA CHE UFFICIALIZZA VACCA”

  1. manlio says:

    io sono stufo di continuare a celebrare corapi mamma mia ………..non se ne puo piu siamo propio ridotti male non un applauso a gente come gilardino o cannavato o thram che hanno fatto la storia del parma un calcio nel sedere a gente come apollini e minotti e corapi sembra che abbia risosrto lui il parma e’ stato pagato per giocare stop

  2. artemio says:

    Tet si propria neson, manlio

    Come cazzo fai a scrivere di queste cagate?

    Cazzo centrano cannavaro thuram e gilardino i quali sono stati ringraziati al tempo dei tempi

    Che cazzo di realtà vivi?

    Non ti sei reso conto che la realtà de parma degli ultimi anni era in diverse categorie?

    E gente che, sia pure pagata, giustamente, ha dato tutto sé stesso merita di ricevere riconoscenza.

    Semo

    • VELENOSO says:

      Ma Artemio. Manlio quando ha scritto il post aveva appena bevuto in bicchier di Assenzio.
      Critica Corapi.
      Capirai e fuori di testa.

  3. Nobiltà Crociata says:

    Certamente Ciccio ha Onorato la Maglia Crociata-Gialloblu

    Con sudore impegno e rispetto verso l’ambiente Parma

    Mi auguro ke il Napoletano visto la notula ufficiale prenda

    Esempio dell’umiltà del Calabrese e NON solo !!!! ci conto lomo

    Forsa Pàrma !!!! nuetor Pramzàn-vuetor nisò ghe dubì

  4. Luca il lucano says:

    Sembrerà strano ma mi mancherà. http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

  5. George Best says:

    Vendere Corapi per prendere Vacca, beh tanto vale tenersi Corapi!

  6. albano says:

    farà sicuramente bene. la B gli era stretta.
    comunque parecchi tifosi ingrati si ricrederanno a fine stagione sul faggiananone.

  7. Douglas says:

    Gracias de Cuore ❤️Giallo Blu….
    Ciccio para tu profesionalidad….y todo que has dado a Parma Calcio 1913…. Espero lo mejor para Ti en tu nueva aventura…
    Forza Ciccio
    Un Grande Abbraccio
    Douglas

  8. morosky says:

    Francesco Ciccio Corapi ( per me “corapinho ) è e rimane una delle pietre miliari della storia del Nuovo ParmaCalcio1913:
    non è tanto la qualità intrinseca del calciatore
    ( molto probabilmente la sua categoria è la Serie C ma, in bassa Serie B potrebbe giocare tranquillamente titolare, c’è di peggio ..quanti scarpantibus ), quanto lo spessore umano, l’attaccamento, la grinta agonistica, quel senso di NON MOLLARE MAI, nè pallone nè cm di campo !!
    non è un caso che sia uno dei 5 rimasti, provenienti dalla non troppo londana Serie D: 4 calciatori, CICCIO , maiuscolo, Mazzocchi, Saporetti, Baraye e UNA LEGGENDA VIVENTE, Capitan Alessandro LUCARELLI …
    So perfettamente che non bisogna ” affezionarsi” troppo ai calciatori ( professionisi ben pagati che vanno e vengono ) ma, per certi UOMINI io mi soffermo volentieri a spendere qualche parola in +: CICCIO queste parole le merita, le ha meritate e ciò è testimoniato pure dalla lettera aperta di ALE su fb…
    Grazie Ciccio…..dal 2015 con noi…grazie GRANDE UOMO
    mauro morosky moroni

  9. Luca says:

    Alfiere del doppio salto e ha segnato in tutte le categorie. Solo un grande grazie Ciccio e in bocca al lupo per il futuro http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  10. Siberianhusky says:

    Una cessione che non ha molto senso, Vacca non giocherà molto più di Corapi se D’Aversa non cambierà modulo.

  11. Gian Marco says:

    Cambierà, Cambierà, dovrà mostrarsi un po più malleabile tatticamente….Faggiano lo ha fatto capire …e’ sotto esame anke lui….e sarebbe ora!

  12. Pietro.P. says:

    Grande CICCIO ci mancherai, grazie per tutto per quello che ci hai fatto vedere. buona fortuna. FORZA PARMA.

  13. VELENOSO says:

    Anno nuovo D’Aversa nuovo.
    LO SENTO.
    Durante le partite deve leggere le stesse.
    Cambiare modulo all’occorrenza, frastornare gli avversari con cambi continui di posizionatura dei giocatori in campo.
    Il suo modulo è conosciuto perfino dai clochard sotto i ponti che il calcio nemmeno sanno cos’è.
    Avrà una squadra da promozione diretta e a Cremona si va
    SOLO PER VINCERE
    Rispetto per l’avversario ma niente paura.
    Su ogni campo per vincere
    SIAMO IL PARMA.
    Abbiamo una bacheca piena di coppe.

  14. morosky says:

    Parto dal fondo, le coppe ed i trofei pregressi non contano + nulla oggi: SIAMO IL PARMA è ormai ora di metterlo in soffitta ( IN TAL TASSEL ) , su ogni campo per CERCARE di vincere, niente paura e rispetto, giusto, ok sono d’accordo ma, umiltà, low profile e giocare con grinta, con forza, coraggio, cattiveria agonistica, passione, velocità, resistenza e pressing asfissiante-continuo..chi non ha le palle per farlo…FUORI DAI COGLIONI ..la serie C vi aspetta ..per chi lotta fino in fondo ….ci sarA’ il premio speciale, Agognato dai tifosi, Aspirato dalla CurvA, Ambito dalla SocietA’, …
    ….
    questA squAdrA ArriverA’ dove dico io …AH AH AH AH

    • VELENOSO says:

      No caro il mio Morosky non sono d’accordo.
      PER NIENTE
      Abbiamo pubblico di serie A
      Strutture da. serie A
      Centro sportivo da serie A
      Stadio da, serie A
      Tifosi da serie A
      e dulcis in fundo
      abbiamo inoltre
      una squadra di. serie A
      e trofei a iosa.
      Se uno di Carpenedolo viene e fa quello che ha fatto bruciando come NERONE tutto quello che c’era dabrucuare, i trofei e la nostra storia rimarranno e non sono certamente chiusi nel cassetto di Morosky ma sono in bella mostra alla visione di tutti non solo nel nostro museo ma nei nostri cuori a per mettere paura agli avversari perché noi siamo ilParma e
      TUTTI CI DEVONO TEMERE.
      In quanto alla serie A ce la possiamo fare se la squadra lottera ‘ su ogni palla e se il Parma temera’ tutti ma
      NON AVRÀ PAURA DI NESSUNO.
      Né in casa
      Né fuori.

  15. VELENOSO says:

    Douglas si vede la partita per tu che sei lontano solo allo stadio
    Tv Parma ha perso una bella occasione al di la dei soliti
    BLA BLA in studio
    Non trasmette nemmeno le amichevoli non dico in diretta ma nemmeno in differita.
    Peccato, occasione persa

    • Douglas says:

      Grazie Velenoso per informazione …Cosí no perdo tempo cercando in sistemi streaming ecc. Spero che Radio Bruno fa un transmisione … Chi sa ? puo darsi que Televisione Livoronese va a Tardini e fa un transmisione ….. http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif

      • VELENOSO says:

        Stai tranquillo DOUGLAS che se sapevo qualcosa te l’avrei detto.
        Tu sei il tifoso più speciale che abbiamo e vai tutelato.
        Ciao

  16. Ludovico il Moro says:

    Morosky lo sappiamo tutti che a Luglio 2018

    il Parma calcio 1913 verrà iscritto nella massima serie.

    Sarà grazie al bomber Vacca e i suoi fratelli…….

  17. morosky says:

    Che sarcastica ironia, a me, principalmente, interessa la prima condizione : che a luglio 2018 venga iscritto alla SERIE A TIM,
    poi, che ci ci sia il centrocampista VACCA, i suoi fratelli o cugini non mi importa: ognuno, da gennaio in poi, dovrà apportare il proprio contributo…IN CAMPO
    se poi, come ho scritto sopra, qualcuno dovesse andare fuori dalle righe, comportarsi non correttamente o ripetere episodi del passato, sarà la società a prendere i propri necessari provvedimenti: Naigolaan è stato l’ultimo caso del genere, multa salatissima e una partita nemmeno convocato !!!!
    Il provvedimento monetario adeguato ha sempre una sua buona efficacia e, credimi, si stanca prima il giocatore a pagare la multa che la società a trattenerla dal mensile …na volta era così !!

    Ribadisco il pensiero, non per difendere nessuno, anche perchè non lo conosco ,ma solo per rispetto:
    aspettiamo a giudicare, dapprima in campo e poi nelle esternazioni comportamentali, dialettiche e non, sempre dentro il perimetro dell’area tecnica !!

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif