PARMIAMONE, di Giuseppe Monda – 22^ puntata: Zero gol in 4 partite! E i nuovi non giocano? – Video “Papirus”

21 Gen 2018, 01:00 20 Commenti di

parmiamone cremonese(Giuseppe Monda) – Amici di StadioTardini, ben ritrovati. Che dire? La delusione è tanta. Anno nuovo, Parma vecchio. Una sconfitta che brucia, contro una squadra che ha meritato di vincere a mani basse. Ancora una volta mostriamo le nostri enormi problematiche tattiche e fisiche. Giocatori molli, senza grinta e senza una benché minima idea di gioco. Nessuno dei nuovi innesti ha visto il campo (complici infortuni e squalifiche). Ma deve essere una giustificazione? Credo che sia giunto il momento in cui la dirigenza debba fare due conti su ciò che va bene e ciò che va male all’interno della squadra. Cosa porta, un team composto da elementi di prim’ordine, a giocare sempre così male? Nemmeno un gol nelle ultime 4 partite. Una vena realizzativa da retrocessione. Cosa c’è che non va secondo voi? PARMiamone

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

20 Commenti a “PARMIAMONE, di Giuseppe Monda – 22^ puntata: Zero gol in 4 partite! E i nuovi non giocano? – Video “Papirus””

  1. VELENOSO says:

    Giochiamo con 3.attaccanti uno più scarso dell’altro ed è ovvio che non segnano
    SILIGARDI nel.girone d’andata. MAI è pervenuto quindi ingiudicabile
    BARAYE oggi sembrava giocare contro voglia. non è più quello dello scorso anno
    DI GAUDIO il.solito. tran tran, la solita noia
    INSIGNE a volte uno si chiede se è in campo. ENVISIBILE
    Ceravolo per quel poco da me visto sembra la fotocopia diun Nocclioloni

  2. FABIO says:

    Il centrocampo è in difficoltà, ma l’allenatore toglie Di Gaudio e mette Baraye. Un classico.
    Poi resta a guardare la nostra involuzione e la mediocre Cremonese che guadagna metri su metri.
    Il gioco a centrocampo è assente, la difesa arretra con scozzarella che si trova a ridosso di iacoponi e di cesare, ed arriva la staffetta dell’attaccante che senza gioco non può ricevere palloni giocabili.
    No comment per il cambio, che ormai è un vizio, a un minuto dalla fine.

    Altro che matri o pazzini, il vero acquisto del Parma deve essere un allenatore nuovo (o vecchio, Guidxxxx!) di zecca. Compriamo e cacciamo gente, magari buona, ma in questo marasma è impossibile giocare, e non credo che di colpo qui diventano tutti scarsi.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

    • VELENOSO says:

      Hai ragione Fabio
      ma D’AVERSA deve sempre
      giocare con tre punte.
      Se per un motivo o per l’altro
      fosse costretto suo malgrado
      a sostituire un attaccante e
      in quel momento non avesse
      un attaccantea disposizione,
      pur di giocare
      con tre punte, metterebbe
      anche il portiere se occorre
      all’attacco altrimenti…. NON
      SAREBBE D’AVERSA.

  3. VELENOSO says:

    CERAVOLO
    2 anni a Bergamo in tutto 5 gol
    2 anni a Reggio Calabria
    UNA MEDIA DI 8 GOL A STAGIONE
    3 anni a Terni
    UNA MEDIA DI 8 GOL A STAGIONE
    Solo col Benevento si è superato facendo 20 gol
    Ma è stata col Benevento l’eccezione che
    CONFERMA LACREGOLA
    Ceravolo non ci risolverà
    il problema del gol.
    NON È DA DOPPIA CIFRA
    È il nuovo
    NOCCIOLINI.
    Ci assomiglia anche fisicamente.
    Non è giocatore da Parma

    • Nicola.V says:

      VELENOSO,
      ma come fai a dire che non è un giocatore da Parma, CERAVOLO non ha mai giocato è in condizioni pessime, non si può dire certe cose se avesse giocato per lo meno 10 partite uno può anche giudicare, il problema che è il primo anno di B e la società è in difficoltà, se vogliamo saltarci fuori dobbiamo essere tutti uniti e piantarla di tirare cacca a destra e sinistra.
      FORZA PARMA….

  4. giorgio massari says:

    Una poltrona prestigiosa per un modesto.
    E intanto scivoliamo lentamente verso il centro-classifica.
    “A volte a pensare male ci si prende….”
    D’Aversa è un allenatore da serie inferiore, su questo non ci piove.
    Pensate veramente che tutto sia tranquillo nello spogliatoio, con quel che è arrivato e sta per arrivare?
    Pensate veramente che i nuovi si accontentino di fare panca, lasciando il posto a un Di Gaudio, o Scozzarella?
    Intanto l’ennesima figuraccia di Cremona contro una squadra allucinante è il segno di qualcosa che non funziona, o non ha mai funzionato, diciamo la verità.
    Tra poco saremo invischiati nella zona retrocessione, vedrete.
    Neanche se comprassimo un Ronaldo riusciremo a vincere.
    E COME LA METTIAMO CON QUEI 2.000 TIFOSI MERAVIGLIOSI, CHE HANNO SEGUITO LA SQUADRA?
    NON BASTA LA CRITICA DEL MISTER, OCCORRE ARIA NUOVA, COMPETENTE .
    Non importa se al Direttore non piaccio, se cestinerà questa mia,non offendo nessuno, ma la verità fa sempre male a dirla.
    Trovate subito un rimedio prima che sia tardi, non voglio pensare che dopo la poltrona data a uin modesto ci sia anche poltrone di modesti al comando. http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif
    Buona domenica a tutti quelli che hanno il magone…

  5. VELENOSO says:

    AMICI MIEI
    ho una bella
    e una brutta
    notizia da darvi.
    Prima vi dico la
    BELLA NOTIZIA
    La bella notizia e’
    che finalmente,
    abbiamo debellato
    la PAREGGITE,
    una brutta malattia
    che ci sta affliggendo
    da troppo tempi
    e non ci avrebbe
    portato sicuramente
    ai PLAY OFF
    La brutta notizia è
    che ora ci siamo
    infettati con la
    SCONFITTITE
    che sarebbe poi la
    pareggite mal curata
    e se questa malattia
    si aggrava, nella forma
    più acuta ci porterà
    ai PLAY AUT e di
    conseguenza alla nostra
    morte sportiva.
    Il primario Zhiang
    esperto luminare
    coadiuvato dal prof.Carra
    dovrà operare asportando
    chirurgicamente e
    urgentemente
    l’organo infetto
    che sta andando
    velocemente
    in cancrena perché
    se non lo farà
    infettera’ purtroppo
    anche gli altri organi sani
    Per debellare una volta
    per tutte la famigerata
    D’AVERSITE è questo il
    nome di questa devastante
    malattia e per debellarla
    in modo definitivo
    ci vorrà il bisturi.
    Speriamo bene
    anche se l’organo infetto
    se non si fa in fretta
    diventa
    INOPERABILE.

  6. luca il lucano says:

    se si vuol vincere e dare una scossa via D’Aversa che in 1 anno abbondante non ha fatto vedere uno stralcio di gioco.

  7. jdm says:

    guarda che ha giocato calaio’

    • VELENOSO says:

      Jdm Calajo’ è stao sostituito da Ceravolo

      • jdm says:

        quindi non ha giocato ? ,effettivamente al sariss ora che chiamasse boeri per via di farsi fare i conteggi che secondo me ha maturato i contributi, invece di farsi l’ape in mezzo al campo con tanto di paglia

  8. Siberianhusky says:

    Dopo avere fatto ripetuti tentativi ed avere avuto la dimostrazione che una strategia non funziona, bisognerebbe essere ragionevoli ed apportare modifiche. Da quanto si è visto D’Aversa non sembra intenzionato a farlo.
    Non aspettiamoci perciò risultati diversi. Se la sua panchina cominciasse a scricchiolare non ci sarebbe da stupirsi e le responsabilità sarebbero solo sue

  9. Luca says:

    D’Aversa non sa adattarsi all’avversario che ha di fronte. è un integralista. Gli avversari sanno invece come giocare contro di noi.

  10. VELENOSO says:

    Sembra che Roberto Insigne
    giocatore del Napoli
    abbia chiesto al fratello
    di cambiare cognome
    da Insigne a
    NONINSIGNE
    infatti ormai l’ex
    goleador del Parma
    non segna più
    nemmeno col
    lanternino

  11. LucaB says:

    Corini sente già odore di vittoria!!

    http://www.parmalive.com/ultim-ora/novara-corini-possiamo-
    costruire-un-girone-di-ritorno-importante-133168

    Se le cose restano cosi vincerà …

  12. Lukfur says:

    DAversa non cambierà marcia perchè non è in grado di farlo… è come se ad un autista di tram chiedi di fare una operazione a cuore aperto. Ormai dopo quasi 60 partite sulla panchina del Parma questo è il suo gioco (o non gioco). Pertanto bisogna cambiare mister finchè si è in tempo, inutile farlo a marzo… sarebbe troppo tardi

  13. savomilosevic says:

    secondo me il “materiale” su cui lavorare e fare bene c’è.
    portiere, difensori, centrocampisti, attaccanti.

    il problema è il gioco.
    forse anche la condizione atletica.

    sul gioco la responsabilità e del Mister.

    quando, con le individualità, vinciamo lo stesso…
    OK
    si fa finta di nulla e si va avanti..

    quando non si vince..

    con il BEL GIOCO a prescindere dai risultati ci sarebbe più entusiasmo e tolleranza critica da parte dei tifosi.

    non penso stiamo ottenendo il 100% della potenzialità della nostra attuale rosa. ed il compito del mister è anche questo.

    Savo