Viaggio di sola Andata, di Luca Tegoni / La mono idea di D’Aversa

21 Gen 2018, 12:00 64 Commenti di

roberto d'aversa cremonese parma(Luca Tegoni) – Camminare sul Lungoparma ha un potere distensivo. La luce blu, intensa, che illumina alle spalle la linea dell’Oltretorrente dopo il tramonto, ha la capacità di allontanare il malumore e le ombre delle case che si specchiano sull’acqua che il torrente spinge a valle, placida, si ergono a compagne silenziose e rassicuranti lungo il solitario cammino. Così, con maggiore leggerezza, tento di rileggere la partita alla cui conclusione il mio primo pensiero è stato “Vattene!”.
Il destinatario della “sommessa” invettiva è ovviamente lui, la calamita dei danni, il capro per eccellenza che libera dai mali, l’allenatore. La partecipazione del Parma ad un campionato di calcio prevede che ci si ponga degli obbiettivi e per la serie B possono essere, salvezza, playoff, promozione diretta.
Dopo ventidue partite con nove vittorie, sette sconfitte e sei pareggi mi sembra che l’obbiettivo più facilmente raggiungibile sia la salvezza. La media finora ottenuta di un punto e mezzo a gara ce la dovrebbe garantire agevolmente. Se non che la classifica ci dice che siamo tra le prime otto, quindi in piena corsa playoff e non distanti dai primi due posti, ovvero la promozione in serie A diretta. Effettivamente i punti di differenza cominciano ad aumentare ma per ora il distacco è recuperabile.
Ultime cinque partite quattro punti con un goal segnato e due subiti. Aggiungo che la sterilità è ancor maggiore se vediamo che i tiri verso la porta sono veramente pochi. Il Parma ha segnato l’ultimo goal a Terni con Di Gaudio dopo che aveva lui stesso rubato palla ad un avversario sulla trequarti.
La costante che ha guidato il Parma fin qui è l’inconcludenza del gioco d’attacco compensata dall’aggressività di attaccanti e centrocampisti che consentivano di recuperare palla e andare a rete e gli schemi da calcio da fermo. Da quattro partite non si compensa nemmeno più. Rimaniamo soltanto con una discreta solidità difensiva, anche se a Cremona l’ultima mezzora è stata molto difficile.
Ricapitolando il gioco d’attacco è inefficace, l’aggressività per il gioco di contropiede è insufficiente, gli schemi da calcio piazzato non funzionano più. Insomma la monoidea di calcio di D’Aversa comincia a rivelarsi troppo modesta per ambire alla promozione in serie A. L’allenatore del Parma non ha o, forse, non vuole, alternative di gioco alla sua idea fissa. Se il Parma va in difficoltà, ci resta.
Forse è meglio che torni sul Lungoparma.
Cremonese batte Parma uno a zero.

ARTICOLI E CONTRIBUTI MULTIMEDIALI CORRELATI

D’AVERSA: “LA CREMONESE HA MERITATO LA VITTORIA PERCHE’ NOI ABBIAMO FATTO TROPPO POCO NELL’ULTIMA MEZZ’ORA” (VIDEO)

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

64 Commenti a “Viaggio di sola Andata, di Luca Tegoni / La mono idea di D’Aversa”

  1. Rispetto says:

    Tradottod’aversa vattene!!!!

    • VELENOSO says:

      FINALMENTE. amici miei
      ho la soluzione e l’antidoto
      per i veleni del Parma affinché
      si possa lottare anche
      quest’anno per laserie A.
      Ho la soluzione ragazzi.
      Ho la soluzione per andare in serie A
      Ho messo tutti i dati nel computer
      il quale ha partorito la soluzione.
      Non ci crederete ragazzi ma la
      soluzione è più semplice del previsto.
      Preparatevi e ricordatevi che nel
      computer ho messo solo i dati
      e poi ha fatto tutto lui.
      Volete la soluzione?
      Eccola.
      Le soluzioni per il computer sono solo due.
      La prima e che D’Aversa si dimetta e
      la seconda soluzione e che venga esonerato.
      Il compuer haelaborato anche un’altra cosa.
      Se si hanno mire di play off
      bisogna fare presto se le dimissioni
      non arrivano.
      Poi ho messo un altra domanda dentro la
      memoria del computer per avere
      illuminante risposta
      Ho chiesto quale sarebbe la spesa migliore
      da fare ancora in questo mercato invernale
      e la risposta avuta
      era quasi scontata.
      Per il computer serve
      Un nuovo allenatore.
      Siete d’accordo col mio computer?

  2. Nobiltà Crociata says:

    Almeno sul LungoParma vedi dei movimenti e gente ke corre

    Invece nel Parma professionisti ben pagati tipo Dezisamente

    Inguardabie NON si capisce cosa fa in mezzo al campo

    Forse erano stanki….strano visto ke è la prima di ritorno !!!!

    Meno proclami e più allenamento e impegno da domani ragass

    Ieri una partita skifosa adesso basta scusanti e menate varie

    Fuori i maroni Crociati si no andatevene a venezia reggio ecc.

    Vogliamo gente ke lotta NON ke si spekkia e borbotta dai là

    Forsa Pàrma Vinci e Convinci i tifosi….etor ke canelì !!!!

    • VELENOSO says:

      È un plebiscito
      D’AVERSA con una
      percentuale bulgara
      è stato bocciato dai
      tifosi del Parma

  3. jdm says:

    bello il lungoparma al tramonto ,a me viene in mente ed caserol zo dal pont ed mez , lilu’

    • VELENOSO says:

      Con un centrocampo non di categoria
      se rimani in B e già un successo.
      Nel centrocampo non si salva nessuno
      Idem per l’attacco.
      Una squadra, difesa a parte
      SENZA PALLE
      Tra centrocampo e attacco non si sa
      chi sia stato il peggiore.
      Come voto tutti da 3.
      Una squadra
      SENZA VOGLIA
      DEMOTIVATA
      STANCA
      ABULICA
      INDISPONENTE
      Perché non inserire invece di Ceravolo Vacca!
      C’era Scozzarella che faceva vomitare
      Munari che sembrava un centenario in agonia
      Dezi che sembrava un giocatore dell’oratorio.
      Ma questi giocatori
      chi li deve motivare!
      IL VESCOVO
      o
      D’AVERSA?
      Date voi la risposta.
      D’AVERSA VA
      E.S.O.N.E.R.A.T.O.
      E. S. O. N. E. R. A. T. O.
      E. S. O. .N. E. R. A. T. O.
      E. S. O. N. R. A. T. O.
      E. S. O. N. E. R. A. T. O.

  4. Luca says:

    Farei un tentativo per Guidolin. Sono sicuro che tornerebbe con grande entusiasmo da noi.

  5. VELENOSO says:

    Non solo non segnamo un gol da una vita
    ma non tiriamo nemmeno più in porta.
    SIAMO PEGGIO DEI GAMBERI
    Ogni sabato facciamo un passo indietro.
    Il centrocampo non ha idee.
    Nessuno detta i tempi di gioco.
    È prevedibile. scontato.
    Quando vedi giocare il Parma chi tra voi
    non ha pensato quello che ho pensato io
    ” Se giocano anche una giornata intwra
    non segneranno mai”
    Ecco perché D’Aversa va esonerato.
    Ora che non segnano più i difensori
    avendo gli allenatori avversari capito il trucchetto
    direi che è quasi finita.
    Non abbiamo attaccanti decenti
    Su Baraye Di Gaudio Calajo’ Insigne
    stendiamo un velo pietoso anzi
    stendiamo su di loro
    UN SUDARIO.

  6. VELENOSO says:

    Diciamo che la Cremonese ha meritato la vittoria
    perché loro hanno un allenatore di categoria.
    NOI NO.
    Quando si capirà questo, avremo fatto
    un grosso passo in avanti.
    Non capendo questo ogni sabato
    faremo sempre un passo
    all’indietro.

  7. Luca il lucano says:

    Un solo grande colpo di mercato e si va in serie A, indovinate chi ? L’esonero di D’Aversa ! http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif

  8. il cinese says:

    dopo aver letto tutti i commenti del dopo partita cremonese parma direi che la soluzione indicata dai tifosi e’: CACCAIMO D VAVERSA E FAGGIANO visto che alcuni voglio andare via d aversa altri faggiano per sintetizzare e accontantare tutti la souzione e’ mandarli via entrambi ……………a me personalmente lascia molto perpòesso il comportamento di faggiano ha ragione foschi e’ folle certe cose e a indicato l operazione ciciretti 1ml di eur per 6 mesi un ragazzatto che finoro ha fatto solo 1 stagione buona !! per di piu giu di forma o infortunato per cui per 3 mesi 1 ml di eur !!! non dico quello che penso ma fossi nella propieta’ mi farei delle domande ……. poi ognuno la pensa come vuole ma per il futuro del parma e peggio queste cose che le cazzate di d aversa

    • Nicola.V says:

      Foschi che pensi hai cazzi suoi!!!

      FORZA PARMA!!!!

      SOLO CAPACI DI LAMENTARSI TIFOSERIA DA LEGA PRO ……

      • VELENOSO says:

        A Tedino che si era lamentato
        per l’arbitraggio avuto in
        semifinale col Pordenone,
        immagini che lo hanno
        smentito in modo quasi
        RIDICOLO
        perché non ricorda il gol
        validissimo e DECISIVO
        dall’arbitro annullato che
        col Palermo ci avrebbe dato la vittoria?
        STRANO SILENZIO.

    • VELENOSO says:

      Faggiano caro il mio cinese
      non centra proprio nulla
      ma se hai un bolide di formula uno
      e lo fai guidare a un neo patentato
      scommetti che esci di strada?

  9. pablo says:

    comunque faggiano non ha mai comeprato una punta in 1 anno ( vi ricordate l anno scorso via evacuo e rimase con il cerino in mano ) e questo fornisce alibi a d aversa chissa forse con un punta decente il 4 3 3 funzionerebbe ma perche fagiano non compera una punta ? il 2 gennaio doveva presentral lo sapeva da ottobre che avevamo necessita’ di una punta io manderai a casa faggiano

  10. Gaio1974 says:

    Effettivamente la situazione è ormai chiara.
    Ho a lungo sperato che questo allenatore potesse cambiare ma ero un illuso. Stesso modulo, stessi giocatori, stessi cambi e pure allo stesso minuto. E il gioco sta a zero.
    Chi gioca contro di noi sa già tutto prima, e guarda a caso la partita cambia quando gli altri (sempre gli altri eh) fanno dei cambi. Lì trac, il giochino si rompe e la partita termina. Se va bene 0-0, se va male perdi.
    Ero stato linciato quando avevo scritto che per me Insigne era perlomeno sopravvalutato, da almeno 6 partite in campo è come se non ci fosse. e ahimè non è l’unico. Lo stesso Baraye, che ho difeso a oltranza, mi sta facendo ricredere e comincio a pensare che effettivamente non sia di categoria.
    La mia previsione è che potremo pure inanellare in futuro qualche buona partita, anche 2 o 3 di fila, ma la sostanza è questa e la cosa mi fa incazzare.
    Questo mister non potrà mai dare la svolta decisiva perchè non sa fare altro che questo. 4-3-3 con sostituzione del centrocampista di sx con un altro centrocampista di sx al 20 °,
    generalmente poi esce la teorica prima punta al 30 ° del st per un altra teorica prima punta e verso l’88° minuto esce un centrocampista per un altro centrocampista.
    Tutto questo indipendentemente da avversario o risultato.
    E cari miei come si suol dire a sòn bò anca mi ed fèr acsì. Negli amatori funzionava “dai vieni anche tu, nel secondo tempo 20 minuti li fai di sicuro”, am era negli amatori, non in serie B…
    Nota dolente: continuo a ritenere, Cina o non Cina, che non ci sia una dirigenza. I soldi sono importanti ma uno che dia delle direttive o che all’occorrenza riunisca tutti e faccia un discorsettoci vuole, e non credo che noi adesso lo abbiamo.

  11. Benni says:

    Sulla piazza sono liberi Guidolin , Prandelli e Ancelotti

  12. chicco P. says:

    Ricordo al D S. del Cesena Foschi, che anche donare euro 50000.00 al Parma x Defrel fu folle nonché antisportivo ( tutti ricordiamo ciò chche disse e fece Lugareai con il suo staff )
    Bene che ognuno guardi in casa propria facendo del proprio meglio senza pensare a terzi.

  13. Gaio1974 says:

    Scusate eh… ma secondo voi Ancelotti viene qua? Uno che ha allenato Real, Juve, Milan, Bayern, che prende 10mln l’anno secondo voi viene qua??? Ma vivete su Saturno?
    Prandelli potrebbe essere il nuovo ct della nazionale e ha anche lui un ingaggio elevato, ma secondo voi viene qua???
    L’unico ragionevole è Guidolin ma solo come nome, perchè per me:
    1) è tutto da dimostrare che lui qui ci voglia tornare
    2) come ho scritto nel post sopra per cambiare un allenatore ci vuole una dirigenza, noi abbiamo qualche rappresentante legale che però non pare abbia la minima idea di fare modifiche tecniche
    Faggiano? Su di lui ho i dubbi che hanno tutti, il giudizio definitivo si darà il 31 Gennaio alla chiusura del mercato, per adesso mi unisco al club dei perplessi.

  14. enzo dallai says:

    A differenza di tutte , proprio tutte le altre squadre di serie B…..i nostri giocatori non hanno gli occhi della Tigre….e se manca anche un allenatore di categoria superiore….la vedo difficile per il girone di ritorno.

  15. VELENOSO says:

    È vero hanno gli occhi del coniglio

  16. CiFra says:

    Frattali
    Gazzola Iacoponi Di Cesare Gagliolo
    Insigne Scozzarella Scavone Dezi
    Ciciretti Ceravolo/Da Cruz
    All. Baroni
    Dato che compriamo mezzo Benevento, prendiamo pure il mister che li ha portati in A, almeno sa come farli giocare, ovvero 4-4-2!!! Dato il mercato, farei un binario di destra tipo Napoli, cioè squadra che gioca e attacca sempre e solo da lì! Dezi dall’altro lato, alternandosi con Scavone, si potrebbe inserire in area accentrandosi e concludendo. Gazzola e Insigne tanta crossa e sovrapposizioni: se mettiamo 10 cross, uno o due a partita potrebbero diventare gol! Insigne, purtroppo, ci ha illusi con 6 partite alla grande, ma il vero Insigne è quasi questo: se poi D’Aversa lo spreme a rincorrere all’indietro e pure peggio!!! Armiamo Ciciretti di palle da servire agli attaccanti con Scozzarella, Gazzola e Insigne a scambiarsi palla e crossare! Basta Di Gaudio, basta Baraye, basta inutili corse delle ali lasciate da sole contro 2 o 3 avversari, nemmeno Robben e Ribery!
    Basta, mister, per piacere!

  17. Domenico says:

    I nostri giocatori sono semplicemente scarsi.
    Ringrazio Faggiano per l’impegno, ma francamente è arrivato
    Il momento dei saluti. Adios…
    P.S. acquistare una punta è così difficile?
    Se non sei capace ti consiglio di cambiare mestiere…

  18. VELENOSO says:

    Pablo il mercato non è ancora finito ma anche
    se per assurdo comperassimo Messi
    scommetti che sotto D’AVERSA
    s’imbroccherebbe di brutto?
    Noi abbiamo urgente bisogno di
    un centravanti e praticamente di tutto
    il centrocampo ma se dovessi scegliete
    tra comperare un ottimo centravanti e
    il cambio di allenatore, non avrei dubbi.
    Sceglierei un miliardo di volte
    il cambio dell’allenatore
    senza pensarci un
    NANOSECONDO.

  19. tommasone says:

    Mi sembra tutto un poco esagerato. A me pare che Baraye non faccia più la differenza sulla fascia e Insigne si sia un poco spento. Di gaudio bello da vedere e basta (inconcludente).La punta non c’è insomma D’aversa qualche alibi ce l’ha.
    Vedremo coi nuovi e se ritornano in forma questi due e altri.
    Certo che ieri era meglio la Cremonese.
    Faggiano ha fatto operazioni al limite.
    Anch’io ho dubbi ma ci credo….

  20. Italocattabiani says:

    D’aversa Oscar della prevedibilità
    Stesso modulo stessi cambi stessi minuti per i cambi e purtroppo stessi risultati negativi e stessi gioco monotono lento e scontato….non si può continuare cosi ….noia profonda…e passo da gambero.
    Per il bene del Parma diamogli lo sfratto.

  21. Luca il lucano says:

    Dato inquietante: Parma 429′ senza segnare, battuto il “record” dell’Ascoli. Fonte (parmalive)
    Non ho parole anzi : Via D’Aversa

  22. Italocattabiani says:

    Come sempre purtroppo l’allenatore paga ovviamente per tutti..ma così va il calcio.

    • VELENOSO says:

      Ho tanta paura che D’Aversa rimarrà, purtroppo rimarrà eccome se rimarrà anche se perderà in casa col Novara, se perderà a Brescia
      Se non viene sostituito subito, non ci sarà niente da fare, ce lo dobbiamo purtroppo “sorbire” fino a fine campionato.
      Io domenica sciopero e pur avendo l’abbonamento non vado allo stadio e FACCIO SCIOPERO, me ne sto a casa.
      Tradito dai giocatori che non corrono
      Tradito dalla società.
      Tradito da,Faggiano che non riesce avprendere un centravanti
      Tradito dall’allenatore che non sa dare un gioco alla squadra
      Il calcio è uno spettacolo ma se spettacolo non c’e che ci vado a fare allo stadio?
      A farmi venire il mal di fegato?

  23. Luca il lucano says:

    Domani a Collecchio spero ci siano contestazioni civili ma decise da parte del nostro tifo. Chissà che sia arrivata l’ora di mandare via lo paeudo allenatore

  24. morosky says:

    Diciamo che gli alibi erano finiti sabato alle 14.59 :

    hai a disposizione GAZZOLA, CALAIO, CERAVOLO

    devi solo fare giocAre i migliori, i + in forma….
    se uno è in panchina ED è disponibile e, se è migliore, DEVE GIOCARE ..RISPETTO A CHI E’ MENO IN FORMA, + SCARSO …E/O CHE RENDE DI MENO …

  25. morosky says:

    DOMANI uscirà il mio articolo..un po’ di sfogo..un po’ di novità ma…
    qui non c’è nulla da inventare…

    serve coraggio, voglia di migliorare, di vincere, di giocare rischiando,

    GIOCARE PER VINCERE e non GIOCARE PER NON PERDERE ..
    …nel secondo modo ci si salva..nel primo modo….si sale in alto …

    qui si bistrattava TEDINO ( sarà forse stato antipatico ma ha dato lezione di calcio col Pordenone, al Parma e al ns, tecnico ..ANCHE SE HA PERSO 3 GARE SU TRE…)

    UN ALTRO ALLENATORE che faceva giocare molto bene la propria squadra ( seppur esonerato ) è stato ASTA del Feralpi Salò …
    lo stesso VIVARINI dell’Empoli ( esonerato quando era terzo o quarto ..incredibile ) ..

    CI SONO ALLENATORI MISCONOSCIUTI, CHE PARLANO POCO, CHE NON FANNO AUDIENCE, NON FANNO SCRIVERE I GIORNALISTI, NON AGITANO PIAZZE MA..
    veder giocare le loro squadre è stato ed è un grande piacere…
    ..
    potrei dire pure ZEMAN , STROPPA, seppure i risultati non siano arrivati come si poteva prevedere …..ma in questo mondo funziona così, pero, alla fine, il lavoro, la dedizione e la testa pensante….PAGANO SEMPRE

  26. morosky says:

    Oh, ragazzi, vi faccio un esempio banale e provocatorio:

    se fai fare la formazione al duo LUCARELLI-MUNARI, se gli fai disporre gli effettivi a disposizione in campo, questi qui ( giocando o non giocando ..non ha importanza ) …ti mettono in campo una squadra quadrata, saggi, coperta ma…pure improntata a vincere….

    il posto in panchina, scotta e scotterà sempre…a tutti i livelli…quindi non bisogna fossilizzarsi su concetti che, di fatto, NON FUNZIONANO, NON PORTANO GOL, GIOCO E RISULTATI SODDISFACENTI …
    SE NON GIRA O NON FUNZIONA QUALCOSA …..QUEL QUALCOSA BISOGNA CAMBIARLO…

    o sono i giocatori
    o è chi li mette in CAMPO e chi li ALLENA …
    corsa resistenza velocità fame ..sete ..grinta e doti caratteriali, volontà ferrea e spirito di sacrificio, di squadra….

    TUTTO QUESTO INDIPENDENTEMENTE DALLE DOTI TECNICHE …
    poi, se hai dei buoni….questi ti fanno vincere, ( con la squadra), le partite

    l è miga difici da fer ..

    • VELENOSO says:

      Morosky sembra che Cerri per sostituire Calajo’ sia in pole.
      Ne sai qualcosa o pensi che andremo dritti su Matri o….Guidolin?
      Se dovessi scegliere preferiresti avere un centravanti o esonerare il mister?
      Secondo te, D’Aversa verrà esonerato o darà le dimissioni se non dovessimo vincere col Novara?
      Per essere esonerato, cosa dovrebbe fare?
      Peggio di così.
      Non si vince più
      Non si segna più
      Non ci si impegna piu’ ( difesa a parte)

      • morosky says:

        Morosky sembra che Cerri per sostituire Calajo’ sia in pole.
        Ne sai qualcosa o pensi che andremo dritti su Matri o….Guidolin?
        Se dovessi scegliere preferiresti avere un centravanti o esonerare il mister?
        Secondo te, D’Aversa verrà esonerato o darà le dimissioni se non dovessimo vincere col Novara?
        ..
        ciao velenoso…

        1) di Cerri non so nulla ma, a questo punto credo sia impossibile che venga:
        a) abbiamo già Insigne e Ciciretti IN PRESTITO;
        b) abbiamo già DA CRUZ e CERAVOLO punte centrali di proprietà..

        2) il modo di mettere in campo la squadra da parte del mister A ME NON PIACE , DI GIOCO NON SE NE VEDE, SIAMO NEI PIEDI DEI SINGOLI CON I LORO STATI DI FORMA O GIOCATE INDIVIDUALI …( vedi il fatto che, calato Insigne e giù Calaiò, non tiriamo + in porta da 5 partite circa.. di cui le ultime 4 senza FARE GOL )

        3) PREFERIREI MATRI …

        4) il mister non darà mai le dimissioni !!

        5) sulla piazza, di allenatori che verrebbero a Parma, in Serie B, adeguati per la piazza, per prendere in mano la squadra, per riportarla in alto, per sferzare sia i singoli che il gruppo , per dare impronta e scossa al sistema calcio PARMA…non so in quanti sarebbero idonei, disponibili, contattabili, ( escludiamo pure Ancellotti, Prandelli e nomi altolocati )….diciamo che Guidolin, se fosse disponibile
        1) a venire senza chiedere la luna $$$$$,
        2) se non fosse troppo arrugginito o poco convinto-propenso….

        diciamo che potrebbe starci alla grande ….senza però che noi si debba troppo pensare alle minestre riscaldate di 10 anni fa…..!!!

        moro

        • VELENOSO says:

          MORO ma DA CRUZ
          non è un centravanti.
          È veloce come
          SPEEDY GONZALES
          Se ti difendi e questo
          SCAPPA
          può comodamente
          SPACCARE la partita
          Sarebbe riduttivo
          farlo giocare come
          centravanti lui che
          centravanti non è.

    • VELENOSO says:

      Dillo chiaramente Morosky che anche a te
      L’ALLENATORE NON VA
      Sii lepre e non fare giravolte pindariche per arrivare poi in modo soft sottovoce e conigliesco e far capire che anche per te, l’allenatore va cambiato.
      Ma non si segna dai, da inizio dicembre, quasi dalla fine di novembre e ormai siamo a febbraio….
      Mettete Carra a fare la formazione o il giardiniere.
      Non farebbero senz’altro peggio di D’Aversa.
      FARE PEGGIO È IMPOSSIBILE.a

      • morosky says:

        gia commentato sopra….non devo essere io a licenziare l’allenatore:

        1) saranno i risultati
        2) sarà il socio di maggioranza che, dopo aver tirato fuori parecchi milioni di euro, visto che ne dovrà scucire parecchi altri, VORRA’ PURE DEI RISULTATI IMPORTANTI…NON SUBITO MA …ENTRO IL 18 MAGGIO P.V.
        credo di essermi spiegato no ?

        in tutti i casi , credo che, con il potenziale umano a disposizioni OGGI, 22 gennaio 2018, si debba pretendere molto di +….alla pari di chi sta a 40 punti ora …..PUNTI ANCORA RECUPERABILI SENZA ASPETTARE PASQUA….

        • VELENOSO says:

          OK ma si perde un anno.
          Mi sa che se hai fatto scmmesse sicuro di andare in A con questo allenatore le perderai tutte.
          Speroamo tu non abbia scommesso soldi.
          Ma ti rendi conto che lui deve SEMPRE giocare con 3 attaccanti, non cambia modulo quando serve ed è peggio di un caprone?
          A Cremona soffrivamo come bestie da macello e lui che fa?
          Toglie Calajo’ e invece d’inserire un difensore butta dentro uno che veniva da una super convalesenza e ovviamente si è perso
          Ma ti rendi conto che non segnamo e lui INSISTE a giocare con tre attaccanti oltre tutto non di categoria?

        • Rikman says:

          Come già espresso in un altro post subito dopo la partita, confermo che D’Aversa, quando dice che non accetta che la sua squadra non giocchi nel secondo tempo ( per me anche un pezzo del primo tempo), accusa se stesso. Se la squadra non gioca è un suo grave problema, soprattutto se si ripete spesso. I suoi limiti li conosciamo, anche chi come me non lo ha mai troppo criticato. Dopo un anno, dal mio punto di vista, è evidente che non ha molte idee, segue solo una via, sbagliando secondo me, cecare di adattare i giocatori al suo sistema di gioco e non viceversa ed i risultati sono inferiori alle attese col potenziale di cui dispone. Aver bruciato Scaglia, impiegandolo fuori ruolo ha arrecato un danno alla società, insistere con Mazzocchi laterale basso, non provare giovani di valore in rosa ( vedi Frediani), o usarli fuori ruolo,sono errori evidenti. Le sostituzioni a partita in corso sono fatti ruolo su ruolo, come se fossero limiti individuali, invece sono limiti di gioco.
          Secondo me e credo che la società lo farà, dovra metterlo davanti alle sue responsabilità. Credo che tempo per recuperare ce ne sia ancora, in virtù del fatto che squadre superiori a noi fino ad ora per me ci sono solo Empoli e forse Frosinone.
          Comunque sempre Forza Parma

  27. Simone T. says:

    D aversa è il nostro punto debole c’è poco da dire e poco da fare. Ormai penso sia una certezza purtroppo, tutto il resto sono solo chiacchiere…

    • VELENOSO says:

      Si Simone, sono d’accordoD’AVERSA è il nostro………tallone d’Achille.
      È un plebiscito

  28. Gabriele says:

    Cremonese – faggianese 1-0

  29. Gian Marco says:

    Per me già da l’anno scorso era inadeguato …guardate le cifre per esempio delle ultime 6/7 partite in c …gol fatti? 1 o 2 nn ricordo bene (visto l’ora nn controllo) e se siamo in b dobbiamo ringraziare il santo sorteggio…e chi stava peggio di noi (altra finalista).

  30. Marco says:

    Secondo me arrivano 4 vittorie di fila

    • VELENOSO says:

      Marco, 4 vittorie di fila……….degli avversari?
      Con D’Aversa la cosa e fattibile.

  31. Domenico says:

    Ma che contestazione…solo dei gran Selfie con Vacca e Ciciretti

  32. albano says:

    Matri rinnoverà in settimana con il Sassuolo.
    ora il problema non è acquistare giocatori ma farli giocare da categoria.
    ormai tutti sanno come siamo disposti, che cambi facciamo e che schemi abbiamo.
    potremmo prendere anche Insigne grande o Icardi che nulla cambia se non cambia il direttore d’ orchestra entrato in un tunnel senza uscita mi pare.

    • Nobiltà Crociata says:

      Balle con Icardi la davanti la musica cambia eccome co dit

      Etor ke NON cambia nulla….18 reti e 21 presenze in a !!!!

      E meno male ke è tallonato da 2 bomber Italiani validi

  33. Davide says:

    Tedino oltre a essere brutto come non mai è antipatico e monocorde. Foschi no comment..meglio lasciare perdere. Gli ricorderei chi è stato il suo datore di lavoro (Zamparini indigagato per riciclaggio, autoricilaggio e bancarotta fraudolenta) e chi è il suo attuale datore di lavoro (Lugaresi..indagato per evasione fiscale e ammenicoli vari). Una sola cosa vorrei però mi spiegassero gli amici più ferrati di me sul piano tecnico. Quando sei il peggior attacco della serie B e hai un attaccante operato ai tendini ad ottobre cosa fai al mercato di riparazione?Compri una punta o difensori, centrocampisti ed esterni?No magari sono io che sono poco lucido ed è giusto NON prendere una punta e aspettare che Ceravolo guarisca a maggio. Faggiano ha cmq seri problemi con le punte al ma pèr Minotti coi centrocampisti.

  34. Davide says:

    Beh insomma secondo me avere una punta vera e sana rispetto a due convalescenti, di cui uniìo reduce da intervento ai tendini fa un pochino di differenza. Baraye non lo considero nemmeno più, nel senso che non faceva la differenza nemmeno l’anno scorso in serie C immaginiamoci quest’anno. Lo stesso Calaiò non è che l’anno scorso ci ha trascinati a suon di gol in serie B stile Venezia. Se il Palermo lo volesse (come non lo so, visto che in teoria il Palermo è oggetto di istanza di fallimendo della Procura della Repubblica, ma si sa le vie di Cosa Nostra, ehm volevo dire del calcio sono infinite) glielo porterei in carrozza, o meglio in sedia a rotelle.

  35. Davide says:

    Speriamo in settimana di liberarci almeno di Siligardi, il quel dovrebbe quanto meno verognarsi per il nulla fatto vedere. Poi d’Aversa che mi viene a dire che in settimana l’ha visto tonico fa ridere. Allora perchè non ha giocato?Secondo me è impresentabile sia a livello fisico sia a livello di grinta.

  36. Hernan says:

    Io credo che questa serie sgradevole del Parma sia solo una tattica del geniale D’aversa, il vecchio lupo del tavoliere. Sta facendo così per confondere gli avversari e poi colpirli tutti nel finale di stagione.
    La squadra come adorano dire i miei concittadini è la migliore del mondo e noi siamo al centro del mondo dato che abbiamo capito tutto. La verità è che giochiamo da Dio, lo abbiamo già visto nell’amichevole con il Livorno, siamo davvero pazzeschi e i ragazzi rinunciano a tutto pur di allenarsi e salire in b.
    D’altronde abbiamo una certa bacheca che ci permette davvero di prendercela con comodo, abbiamo i nostri tempi ma i risultati si vedono. Ragazzi questo Parma è da Cardiff e il 4-3-3 del Mister ci porterà davvero in paradiso.
    Che allenatore, che squadra, che giornalisti.

  37. VELENOSO says:

    Il mio parroco
    mi ha confidato
    che apprezza molto
    e stravede per
    DEZI e INSIGNE.
    Gli ricordano coloro
    che giocano nella
    squadra del suo
    ORATORIO.

  38. albano says:

    non credo che in settimana verrà presa la tanto sospirata decisione. si vuol aspettare ancora la gara con il Novara dove probabilmente per statistica si vincerà e pertanto avanti ad oltranza!
    poi andremo a Brescia dove oltre un pari non si farà ma sarà buona prestazione a detta del direttore d’ orchestra….
    poi in casa con il Perugia e sarà altro pari ma colpa dell’ arbitro…
    sarà una lenta agonia!!!

    • VELENOSO says:

      Si AL Bano sarà una lunga agonia
      perché D’Aversa non se ne andrà mai via

      Mangerà a Parma colombe e panettoni
      A noi non ci resta che mangiarci i marroni

      Al cuore sento forti fitte
      sono stanco delle sconfitte

      Un altro allenatore ci viene negato
      Sento il fegato molto ingrossato

      L’ attacco da tempo non sa più segnare
      Sarebbe meglio andassero tutti a zappare

      Ma anche a zappare non sarebbero capaci
      Sono cornacchie spelacchiate, non certo rapaci

  39. Luca il lucano says:

    Quoto Albano

  40. Ludovico il Moro says:

    Noi tifosi che ci esaltiamo per una giocata sopraffina di Baraye,
    che consideriamo PM/ il figliol prodigo di CR/,
    Munari speedy gonzales e Scozzarella l’erede di Morfeo.
    Sono i nostri idoli poco importa,
    basta andare una sera al Tramonti 2
    per una pizza ed incontriamo i nostri beniamini,
    ci facciamo un bel selfi.
    E via a pubblicare la foto sui social….
    1000 visualizzazioni e 350 mi piace.
    La casa del Parma è diventata la casa di Maria De Filippi.
    ed è colpa di D’Aversa?
    La colpa è solo nostra….