PARMA-VENEZIA 1-1 (FINALE) / HIGHTLIGHTS, TABELLINO E CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

23 Feb 2018, 23:00 29 Commenti di

CLICCA QUI PER VEDERE GLI HIGHLIGHTS DI PARMA-VENEZIA 1-1

PARMA-VENEZIA 1-1 – IL TABELLINO

Marcatori: 21 st′ Firenze, 30′ st Calaiò (rig.)

PARMA – Frattali; Iacoponi, Lucarelli (Cap.), Da Cruz, Insigne (35′ st Siligardi), Gazzola, Gagliolo, Scavone (V.Cap.), Ceravolo (26′ st Calaiò), Dezi (41′ st Barillà). All. D’Aversa
A disposizione: Nardi, Dini; Vacca, Di Cesare, Baraye, Frediani, Anastasio ,Sierralta

VENEZIA – Audero; Andelkovic, Stulac, Domizzi (Cap.), Modolo (V.Cap.), Pinato, Geijo, Frey, Falzerano (2′ st Firenze), Garofalo (26′ st Del Grosso), Litteri (39′ st Zigoni). All. D’Angelo
A disposizione: Vicario; Gori, Bruscagnin, Bentivoglio, Zigoni, Fabiano, Marsura, Suciu, Cernuto, Zampano

Arbitro: Sig. Aleandro Di Paolo di Avezzano

Assistenti: Sigg. Domenico Rocca di Vibo Valentia e Mattia Scarpa di Reggio Emilia

IV Ufficiale: Sig. Gianluca Aureliano di Bologna

Ammoniti: Garofalo, Scavone, Stulac, Modolo, Andelkovic

Recupero: 3’+5’st

Spettatori: 10.216 (9.330 abbonati, 886 paganti di cui 432 ospiti) per un incasso complessivo di 67.446,48 Euro.

LA CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI

Affezionati lettori di Stadiotardini eccoci ancora una volta pronti a seguire questo appuntamento così importante per le sorti della stagione crociata. Sarà l’ultimo atto della gestione D’Aversa oppure la gara della svolta? Al campo l’ardua sentenza. Di fronte ci sarà un Venezia in salute, una squadra rocciosa che si trova in piena corsa play-off. Ad Un Parma affamato di punti non si potrà chiedere un gioco spettacolare ma il furore agonistico, quello sì. Sulla panchina dei lagunari non ci sarà lo squalificato Pippo Inzaghi, al suo posto il vice D’Angelo.

Ecco le formazioni delle squadre in campo:

PARMA (4-3-3): Frattali; Gazzola, Iacoponi, Lucarelli, Gagliolo; Dezi, Scozzarella, Scavone; Insigne, Ceravolo, Da Cruz.
A disposizione: Nardi, Dini, Vacca, Di Cesare, Calaiò, Baraye, Frediani, Anastasio, Barillà, Siligardi, Sierralta.
Allenatore: D’Aversa.

VENEZIA (5-3-2): Audero; Frey, Andelkovic, Modolo, Domizzi, Garofalo; Falzerano, Stulac, Pinato; Geijo, Litteri.
A disposizione: Vicario, Gori, Bruscagin, Bentivoglio, Soligo, Zigoni, Fabiano, Firenze, Marsura, Suciu, Cernuto, Zampano, Del Grosso.
Allenatore: D’Angelo.

PRIMO TEMPO

11′ Tiro di Scavone ben servito da Da Cruz Audero non si fa sorprendere

22′ Ottima progressione di insigne sulla sinistra palla in mezzo per Ceravolo che arriva in ritardo all’appuntamento con la palla

25′ Conclusione di Scozzarella dalla distanza fuori misura

26′ Perfida traiettoria di Insigne a giro dalla destra, fuori di poco

29′ Ci prova ancora Insigne, Audero c’è

30′ Parma sfortunato: Bolide di Gagliolo la palla incoccia sull’incrocio dei pali

44′ Diagonale di Ceravolo, mira da rivedere

SECONDO TEMPO

1′ Sostituzione Venezia: esce Falzerano entra Firenze

5′ Palla in mezzo di Scozzarella che attraversa tutta l’area, brivido per il Venezia

8′ Punizione angolata di Stulac fuori di poco

10′ Lo stesso Stulac ci riprova due minuti più tardi ancora un brivido per Frattali

14′ Insigne in velocità percorre tutto il campo mette una bella palla in mezzo ma predica nel deserto

16′ Diagonale deviato di Ceravolo facile presa per Audero

20′ GOL DEL VENEZIA Lucarelli nel tentativo di arpionare la oalla ad un avversario serve involontariamente Firenze che da due passi castiga i crociati

25′ Girata di Da Cruz deviata in angolo

25′ Sostituzione Parma esce Ceravolo entra Calaiò

25′ Sostituzione Venezia esce Garofalo entra Del Grosso

28′ RIGORE PER IL PARMA: Slalom di Scozzarella che entra in area prima di essere atterrato. L’arbitro decreta il rigore e ammonisce Andelkovic

28′ GOL DEL PARMA! Dal dischetto Calaiò non sbaglia

34′ Sostituzione Parma esce Insigne entra Siligardi

39′ Sostituzione Venezia esce Litteri entra Zigoni

42′ Sostituzione Parma esce Dezi entra Barillà

45′ Tiro di Scozzarella dalla distanza alto

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

29 Commenti a “PARMA-VENEZIA 1-1 (FINALE) / HIGHTLIGHTS, TABELLINO E CRONACA LIVE DI ANDREA BELLETTI”

  1. Luca says:

    Vediamo, va. Non riesco neanche a tifare Parma in questo momento :(

  2. Luca says:

    Per una volta che siamo “decenti” non la buttiamo dentro neanche a morire. Ci rinuncio proprio.

  3. Lukfur says:

    L’atteggiamento adesso c’è…. il furore agonistico c’è…. i giocatori corrono e si impegnano….ma al di la di questo nulla… non ci sono schemi ne gioco e si vede….le nostre occasioni solo su invenzioni estemporanee e personali di Insigne e Gagliolo… per il resto nulla… è come mettere benzina dentro una macchina senza motore….Il venezia è veramente poca cosa….

  4. Reizer84 says:

    Ore 22.22 smetto di vedere la partita, stiamo finendo la benzina e non siamo riusciti a segnare un goal che fosse 1…credo sia arrivato il momento di pensare a cosa fare per entrare nel playoff

  5. Luca says:

    Eccolo. Ora vediamo le scuse che si inventeranno per confermarlo.

  6. Pietro says:

    Assist di Lucarelli. Sempre titolare….Grande D’Aversa

  7. Reizer84 says:

    Inzaghi ha fatto una mossa molto furba, nonostante nel primo tempo abbia giocato di contenimento lasciandoci 2/3 occasioni appena è inizata la riprese accortosi che la benzina del parma stava finendo ha schierato un giocatore più offensivo.

  8. Reizer84 says:

    D’aversa non ha nemmeno gli attributi di giocare con le 2 punte, tanto perdere per perdere almena dava un segnale ai giocatori

  9. Lukfur says:

    CON DAVERSA OGNI PARTITA E’ PERSA

  10. Davide says:

    Se il partito comunista mandarino non vuole sganciare due borri per prenderci un allenatore un Ds e un direttore decenti saremo qui a gelarci le dita con questo schifo di spettacolo all’infinito. Tornate a Pechino insieme ai vostri soci di Milano e maledet chi v’a porté chi.

  11. Pietro says:

    La soluzione è il tiro da fuori di Barilla. D’Aversa scantot

  12. Davide says:

    Adesso Malmesi andrà con lo sguardo rassicurante del mediatore a raccontare due piovanate per il popolino. Mentre Paperino andrà a cena coi rappresentanti dei cinesi (che nessuno ha mai visto però mi hanno detto che sta andando a cena con uno di un bar sulla via Emilia a Cella).

  13. Davide says:

    Basta!!!!!!!Via!!!!!!!!!!!!!

  14. Luca says:

    Alla fine pareggio meritato, però altro secondo tempo indecente. D’Aversa dovrebbe spiegarci come lui e il preparatore atletico lavorano sulla condizione fisica. No perchè caliamo sempre di brutto nelle seconde frazioni.

  15. Lukfur says:

    Anche i commentatori di sky hanno osservato che i giocatori del parma sono mal disposti in attacco….. ne vogliamo prendere atto che D’Aversa non è un allenatore???

  16. Pietro says:

    Adesso via con le cazzate che siamo in ripresa, che è un buon punto, che ci abbiamo messo grinta…BASTA !!!!

  17. LucaB says:

    SCANDALOSI!!

  18. Davide says:

    Ma qualcuno si sta rendendo conto che si sta rischiando molto grosso con questa arroganza da padre eterni di non avere l’umilta di riconoscere gli errori e cambiare???Qui si rischiano i play out.

  19. Lukfur says:

    pareggio mediocre contro una squadra mediocre palesemente venuta al Tardini per pareggiare

  20. Davide says:

    Tirate fuori gli ultimi spicci non pagate Piazza piuttosto ma cambiamo!

  21. Lukfur says:

    Diranno che hanno visto importanti miglioramenti e che DAversa è sulla strada giusta per uscire dalla crisi…. pertanto confermeranno la fiducia in lui… sigh

  22. LG says:

    L’impegno c’è stato, i giocatori hanno dato tutto e anche la sfortuna ci ha visto benissimo. Detto questo solita fatica a costruire azioni di attacco, a centrocampo l’unico che sa giocare la palla è Scozzarella, mentre in attacco DaCruz molto evanescente (perché Baraye è diventata l’ultima scelta? Cosa ha fatto di così grave, mentre si continua a dare fiducia a Dezi e pure è stato inserito Siligardi?).
    In ultimo l’allenatore fa sempre fatica a leggere le partite, cambi banali fatti troppo tardi e che non cambiano il trend della partita (loro si difendevano a 5 e noi avevamo il dovere di provare a giocare con le due punte).
    Si gioca fra poco, vediamo cosa succede, ma se non arrivano i tre punti qualcuno dovrebbe porsi delle domande.
    Sempre e solo forza Parma

  23. albano says:

    Il tutto sempre imbarazzante. Cambi banali e scontati. Ho perfino indovinato. .vedi scorsi miei commenti. .l utillIzzo di Siligardi. Direi che il mister ormai è grottesco.

  24. Gabriele says:

    Io ho visto un altra partita, meritavamo di vincere ma ora gira così bisogna accettarlo e soprattutto dare continuità a ciò che si è visto stasera

  25. Crociato78 says:

    Si meritavamo di vincere, ma costruiamo sempre troppo poco in attacco.
    Se non arriva l’invenzione di un singolo il gol è un miraggio….
    Forse il capitano deve riposarsi per qualche partita…encomiabile l’impegno, ma anche oggi prestazione insufficiente e gol preso per colpa sua. Il suo rendimento quest’anno è stato oltre le aspettative ma non ha più fisico per giocare sempre titolare.

    Per i giocatori che compongono la rosa e per come sono allenati più che sperare nei play off è bene salvarsi presto. La media delle ultime 10 partite è molto preoccupante e 10 partite iniziano a essere tante.

    Per me il colpevole numero 1 è faggiano. Dopo le chicche del mercato di giugno ha speso un sacco di soldi per ciciretti in prestito…preso infortunato ha saltato le prime 4 e adesso altro infortunio….prende giocatori solo di procuratori suoi amici pagandoli un sacco di soldo…..COMINCIAMO CON IL CAMBIARE faggiano!

  26. Lukfur says:

    quando la fortuna è dalla nostra si vince o si pareggia… quando è contro di noi si perde…. ieri abbiamo avuto fortuna nel pareggio…. anche perchè il venezia era venuto per pareggiare e si è visto… solo la fortuna ci aiuta a fare i risultati perche il gioco e gli schemi non esistono

  27. Crociato78 says:

    Dai ieri non parlerei di fortuna… abbiamo preso un incrocio dei pali e subito gol al primo errore

  28. LucaDena says:

    Ci rendiamo conto che nel 2018 abbiamo battuto solo un Novara imbarazzante? Tra l’altro facendo 3 gol con 2 tiri in porta…

    Non esiste un gioco.

    Stavo anche notando che nel mercato di gennaio, oltre a non essere arrivata l’unica pedina che occorreva (un centravanti, anche a limite un mediano di alto profilo), sono stati ceduti una serie di giocatori che, guardando alle stagioni passate, probabilmente erano figure positive nello spogliatoio (eg. CORAPI).
    Non dico che i nuovi arrivi abbiano spaccato lo spogliatoio..ma se prima con una squadra da ritoccare eravamo primi/secondi/terzi…e ora…non vinciamo nemmeno il tiro al piccione alle giostre io due pensieri li farei al riguardo…

    Poi…che la dirigenza preferisca portare a termine la stagione in questa maniera, piuttosto che improvvisare ribaltoni con traghettatori piu o meno inutili..posso anche sforzarmi (tantissimo) di capirlo.
    Voglio sperare che questo sia stato fatto nell’ottica di una prossima stagione con un progetto più serio, magari con già in mano un allenatore che al momento non si può liberare.

    O forse semplicemente conviene smettere di illudersi.

    Io nel frattempo ho disdetto sky da metà gennaio, risparmio tempo, soldi e buonumore.

  29. ROSGALUS says:

    Abbiamo un allenatore che merita la seria A.
    E molti non se ne accorgono.

    Possibile ?