CARMINA PARMA, di Luca Savarese / L’ARCIERE FA 13 E IL PARMA PASSA LA NOTTE DA SECONDO…

17 Apr 2018, 09:00 11 Commenti di

Luca Savarese(Luca Savarese) – Sulla ruota di Ascoli è uscito il 13. Estrazione immediata, pronti via ed è subito Emanuele Calaiò, che sfruttando un assist di Siligardi spara una sassata che trafigge Lanni. Si, è proprio l’arciere quando la partita ha da pochissimo preso il via, a mettere il 13 dalle parti delle sue statistiche di goleador ed il vantaggio da quelle del Parma. Non ci era riuscito, il forte numero 9 siciliano, a piazzare il colpo da tre punti contro il Cittadella, perché Paleari, in serata di grazia, parò anche la sua punizione sul finale. Ci riesce ad Ascoli, subito, come fanno quelli che vogliono lasciare il segno e prendere per mano i sogni. Un sinistro, marchio di fabbrica della casa, la palla che entra in rete, la sua lingua che esce dalla bocca, esultanza ed attimi del Parma formato Ascoli, che dalla bella città marchigiana torna con i tre punti, torna raggiungendo quota 60, torna, aspettando le gare di Frosinone e Palermo, impegnate rispettivamente contro Avellino e Cittadella, da seconda della graduatoria. Quel secondo posto, solo un miraggio qualche settimana fa, ora è diventata l’ultima frontiera di un nuovo coraggio, quello che ti permette di sbloccare subito una questione che calaiò ascoli parmasenza quel blitz dell’Arciere, sarebbe stata davvero una matassa dura da sbrogliare. Certo, si poteva chiudere la pratica con largo anticipo. Copiose le palle gol avute dai crociati nel primo tempo. Quanti errori, specie quel sinistro di Dezi al volo su un preciso invito dalla destra di Mazzocchi. Ma quante note positive, come la prova del numero 7 napoletano, che ha spinto come un dannato sulla destra, concedendo poco o niente ai suoi dirimpettai. Come la partita di Luca Siligardi: sembrava un oggetto misterioso pronto per andare ad abbellire il mondo pallonaro nipponico a gennaio, e invece è bastata la gara col Foggia, quel sinistro, quel gol ed una fiducia che, inaspettatamente torna a bussargli la porta. Lui le apre, la ospita. Ripartono assieme. Non solo l’assist a Calaiò, ma le giocate, dalla pregevole cifra tecnica, specie una nel primo tempo che dopo aver messo a sedere mezza difesa ascolana, per poco non gli fa trovare la gioia del gol. Con due così, abituati ad incidere nel momento giusto (vedi l’arciere a Napoli, come il numero 26 a Verona lo scorso anno) il rush finale diventa molto interessante; con una squadra che prende la forma di un gruppo test dopo test, la folata è davvero un romanzo tutto da scrivere. L’Ascoli di Cosmi (con Fabio Bazzani vice) che piuttosto male fece al Parma in serie A nel 2000 quando lo sconfisse per 3 a 1 al Curi, non riesce questa volta a far male a questo Parma. E’ volenteroso con Addae e Monachello ma poco pungente. Se avesse una prima punta, lo scorso anno aveva Cacia, avrebbe davvero non solo cercato ma forse trovato il pareggio. E qui il Parma deve riflettere, perché ti può capitare una volta di trovare squadre spuntate, ma già la volta successiva gli altri sanno come punirti. Però ora i consensi si fanno preferire alle colpe e si va avanti preparando la gara col Carpi e tornando da quella che fu per molti anni la seconda casa di Tonino Carino, con l’Arciere che ha fatto 13. Schedina preziosa, vale la seconda piazza, vale un Parma capace, adesso, di saper sprintare. Luca Savarese

In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

11 Commenti a “CARMINA PARMA, di Luca Savarese / L’ARCIERE FA 13 E IL PARMA PASSA LA NOTTE DA SECONDO…”

  1. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Chi entra in questa squadra dalla panchina fa il fenomeno
    Mazzocchi e Baraye CHAPEAU
    Spero cheD’Aversa colCl Carpi non faccia la cazzata di far giocare Di Gaudio al posto di Baraje.
    Sarebbe KARAKIRI.

  2. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    FORZA AVELLINO
    FORZA CITTADELLA

  3. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Posso dirla in tutta la sua crudeltà?
    Davanti alla porta
    CI CAGHIAMO ADDOSSO.
    Se segnassimo buttando dentro
    qualche pallone quasi impossibile da sbagliare,
    e sottolineo solo QUALCHE avendo la migliore difesa
    del campionato saremmo quasi perfetti.
    Bravo Calajo’ a tirare da fuori area.

    Molti vogliono entrare in area col pallone
    quando vicino hanno un compagno libero….
    Non faccio nomi.
    È successo ieri, col Cittadella e altre volte.
    E ora di darci un taglio
    D’Aversa intervieni.

  4. morosky says:

    Stai sereno, stai tranquillo…
    sabato giocherà , ovviamente SILIGARDI ma, nel contempo, io credo che faccia partire DI GAUDIO per la sua maggiore velocità..
    per il resto tornerà GAZZOLA, forse SCAVONE in panchina …ed il resto invariato…spero pure di recuperare DI CESARE …abbiamo molti , TROPPO GIOCATORI in diffida …
    FRATTALI INSIGNE CALAIO’ GAGLIOLO IACOPONI LUCARELLI GAZZOLA SCOZZARELLA…
    spero che non diventi un problema anche se…SIERRALTA MAZZOCCHI E ANASTASIO hanno freschezza, voglia, età e quella fame di giocare che hanno i giovani emergenti …
    conto pure sul ritorno di CERAVOLO per darti un pò di respiro TU EST BOMBER CALAIO’….curati e preservati che,,,se avessi giocato tutte le gare …saresti a 20 gol…da nonnino 36 enne ..con quella tecnica e quel sinistro li…..potresti fare la punta di rincalzo pure in Serie A….e non sto dicendo un eresia…sicuro che no
    moro

    • Douglas says:

      in the end of the day …” Tutto questo e’ correcto ” ..dipende como va el ” Marcador = Goles ” para ” My Opinion ” there should be some space for Amato and Frediani ….y Ceravolo
      Ya …ya …ya ….un equipo que gana no se cambia ….si capiamo tutti ….questo realedad ….pero ……
      Parma = A
      Parma = A
      Forza Giallo Blu

  5. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Tremo pensando che Calajo’ possa farsi ammonire.
    La partita dopo senza di lui, non avremmo nessuno
    che la possa buttare dentro.
    CALAJO’ È IL PARMA e
    SILIGARDI È IL SUO PROFETA.

    Dite a Dezi dii non tirare più in porta.
    Lui i gol li sa fare solo se la porta fosse alta 30 metri e lunga 56
    D’AVERSA GLI DOVREBBE TOGLIERE LA LICENZA DI TIRARE.

  6. Luca says:

    Emanuele bomber vero! In caso di promozione, può tranquillamente restare come terza punta.

  7. Gian Marco says:

    C’e’ Bolt libero….se serve solo la velocità’ lui e’ il massimo!
    Davvero mi auguro che Di gaudio ripeta la prova che ha fatto col Palermo…ma e ‘ anche l’unica…troppo poco..avanti Frediani se serve , almeno e’ altruista ed a questa squadra servono gli altruisti!

  8. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Di Gaudio comec diceva l’uomo SKY MoroSKY è un
    PISTAPOCCE
    Col Carpi all’andata con la,sua ex squadra
    fece una partita da urlo……agghiacciante.
    Guardai la partita con Luca, quello che sul sito
    fa commenti con la candela da morto in mano
    e lui poverino ci soffrì e ci rimase talmente male
    che tento’ pure il suicidio che io però bloccai.
    Di Gaudio ha fatto una partita ottima col
    Frosinone, la prossima così la farà nel 2019.
    PISTAPOCCE come confermerà l’uomo SKY
    si nasce non si diventa.
    È un marchio indelebile di fabbrica.

  9. albano says:

    avellino, cittadella ed empoli (che a memoria dello scorso anno giocherà fino alla matematica di sicuro) saranno squadre davvero fondamentali per noi nei prossimi giorni.
    calendario interessante!
    Si può davvero pensare in grAnde!!!!

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif