Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / THE SECOND IS… PARMA CALCIO 1913!

24 Apr 2018, 12:00 11 Commenti di

the second is

A qualcuno piace caldo, non gioco mai per il secondo posto ma, in questi frangenti, viste le criticità che ci siamo auto-creati e le tegole cadute in testa, faccio un eccezione e, per finire, in bellezza, un bel salto triplo, coordinato, 2015-2018, sicuro di non venire smentito, anche alla luce di tutti questi gravissimi infortuni andremo a comAndAre ah ah ah ah ah!

non gioco

morosky* Emergenza infortuni * – E’ con sincera preoccupazione ed enorme dispiacere avere avuto quella brutale sensazione legata all’uscita dal campo, in barella, da parte di Gianni Munari: purtroppo, i primi bollettini medici relativi alla gara di sabato vinta, ma a caro prezzo, confermano le voci circolate già dopo la partita: infortuni gravi ed importanti sia per il Capitano che per Gianni che proprio stamani finiscono sotto i ferri per un’operazione in bocca al lupo; in contemporanea, l’uscita di Vacca e l’ uscita per Di Gaudio hanno decimato i nostri (costretti pure a giocare in 10 nell’ultimo spezzone di gara) a causa del gioco duro, sin dall’inizio, da parte dei modenesi carpigiani, con l’arbitro che non ha estratto subito, e tempestivamente, i necessari cartellini gialli ove sarebbero stati opportuni.  Non resta che augurare (in primis a Gianni & Ale) che tutto si risolva al meglio a partire dai due interventi in previsione proprio oggi: forza rocce, tornerete ancora più tosti, lo so: per quanto riguarda Antonio junior, Antonio, Matteo, Fabio, Alessio, Valerio, Jacopo e Manuel, un abbraccio e tanta salute fisica, riprendevi appena possibile perchè tutti sarete protagonisti del mio sogno, tutti, nessuno escluso.

i risultati

Giusto per la par condicio l’Empoli ha dato 4 gol pure al Frosinone dopo Bari, Perugia, Palermo e Parma, questo per mettere tutti a tacere e muti lì, tutti dietro! Par mi andema ben bomben! Però qualcuno continua a lamentarsi cavolo, ma cosa vogliono? Andiamo a riprenderla?

La prestazione * 2-1 – Atteggiamento? Approccio? Voglia di vincere? Fame? – Se fosse per questo io ho un appetito della “madosca” e pure tanta sete (bevo solo due volte al giorno, a pasto e fuori pasto): bianco, rosso, rosè, fermo, bollicine, Recioto, Chianti, Valdobbiadene, Malvasia, malvanona, cantinoni riuniti, aprite le vs. damigiane ed il popolo accorrerà a voi, date da bere al popolo, ve ne sarà grato; io, già da un po’ di tempo, mi accontento del risultato, se deve andare male, vada pure come l’anno scorso e sia fatta la volontà del Calcio Italiano: il Parma “deve” tornare a cAsA base (giocare al Meazza, allo Stadium, al San Paolo, all’Olimpico, a Bergamo, Verona, Sassuolo, Marassi, insomma con la crema del calcio, quella con la quale siamo abituati a confrontarci), quella dimora che lo ha visto nascere, 1989-90, lo ha cresciuto ed allevato fino alla maggiore età, poi è andato al servizio militare (Serie B) e più avanti, qualche anno dopo, siamo andati a riprendercela, beh ci avevano illuso ma questa è storia “veccia” anche se, i grandi manovratori dell’armata Tom & Leo, pare abbiano pagato solo per quelli che sono i “reati” in ambito sportivo, poi aspettiamo il lungo corso della giustizia ordinaria.

Si diceva della prestazione: primo tempo da manuale del calcio, 1 solo gol non la dice giusta sul volume di gioco e sulle svariate opportunità create, sulle parate del portiere avversario e sui soliti gol “sgagnati”, ma ad ogni modo, con la squadra un po’ incerottata (giusto come eufemismo), con alcuni  players  non al top ma che hanno stretto i denti, con “Sant’Emanuele don Calaiò da Palermo” sempre sul pezzo, alla faccia dei 36 anni, mi scapperebbe da scrivere che, se avesse giocato le partite saltate per infortunio, la sparo grossa, avrebbe fatto pure lui una ventina di gol (se si considerano i due rigori sbagliati… ma ti perdono bomber, altro che se ti perdono).

Una delle scene imperdibili (tipo “Oggi le comiche”) legate alla gara di sabato scorso, a seguito dell’acciacco del “pistapocci” Di Gaudio, viene richiamato Baraye dalla fase di riscaldamento per la sostituzione di Antonio: tutto pronto per entrare, ma questi non trova la maglia, mega-imprecazione del Mister e dentro Anastasio, ma non tutto il male viene per nuocere in quanto il nuovo entrato, sicuramente più propenso alla fase difensiva, dà il suo buon contributo a mantenere salvo il fortino conducendo in porto gara e risultato finale.

Tra le buone nuove, ascoltando le parole del mitico preparatore atletico Vincenzo Pincolini (ora nel giro delle nazionali giovanili, in diretta da Palla in Tribuna di giovedì scorso), il suo lusinghiero giudizio tecnico-umano proprio circa le qualità del suddetto Armando Anastasio, 22 enne in prestito dal Napoli che ha già dimostrato, in campo, di saperci fare: un piccolo merito anche all’entourage di Daniele Faggiano per aver visto lungo circa le doti di questo giovane che, proprio a Carpi, non era mai sceso in campo, nemmeno per un minuto, questo, per la serie, i giovani, se bravi, devono giocare, punto!

Tra i migliori, come ultimamente ci hanno abituato, Iacoponi, Gagliolo, Munari, Siligardi, Vacca, Di Gaudio, di Calaiò si è già detto, che altro?

Inizio già a pensare alle mondine di Vercelli, al campo sintetico Silvio Piola (come quello di Novara) e alla squadra che andremo ad affrontare, affamata di punti per togliersi dalla piena zona retrocessione.

Ricapitolando, è successo quello che, un paio di mesi fa, sembrava un sogno, il mio sogno, ricordate? Ve lo avevo scritto perché, in realtà era un sogno vero nel senso di reale, materiale, palpabile e difatti, eccoci qua davanti al fatto mezzo compiuto, mancano ancora 5 grandi passi, 5 vittorie e saremo noi gli artefici del nostro destino, per la prima volta dopo 120 anni, tri ple te, 3plete, triplo salto in alto!

borsino post carpi

Situazione ammoniti * (epidemia gialla, urge vaccino)

  • 4 Scozzarella, Calaiò, Iacoponi, Gagliolo, Gazzola, Insigne, Frattali, Lucarelli
  • 3 Munari, Di Cesare, Mazzocchi, Barillà (*), Scavone (*)
  • 2 Baraye, Dezi, Sierralta    
  • 1 Di Gaudio, Da Cruz, Siligardi, Anastasio, Vacca (*)

Stringiamoci all’ ENNIO
siam pronti alla FESTA
Siam pronti alla FESTA
LA SERIE A ci chiamò»

(Mauro “Goffredo” Morosky)

cont down x* No Morosky no ! *  In occasione dell’ imminente festività infrasettimanale, mi sembrava doveroso e puntuale ricordare la nascita della sottostante blasonata squadra che tremare il mondo (Serie C) fa:

Equazione direttamente proporzionale: Parma : Serie A = Reggiana : Serie C

Il 25 aprile è nata una “sultana”, l’hanno chiamata A.C. “Fortana

Peggio me..a, peggio peggio me..a… peggio me..a, peggio peggio me..a…

Il 25 aprile è nata una “sultana”, l’hanno chiamata A.C. “Fortana

Peggio me..a, peggio peggio me..a… peggio me..a, peggio peggio me..a…

 Parma : Serie A = Reggiana : Serie C

noi vogliamo questa promozione, noi vogliamo questa promozione!!

noi vogliamo questa promozione, noi vogliamo questa promozione!!

La gravità degli infortuni e del momento particolarmente difficile mi farebbero pensare di fare una capatina almeno a Fontanellato ma, visto che, a queste pratiche non ortodosse, non credo molto, farò parecchi fioretti, raddoppierò le preghiere serali, cercherò di non commettere atti impuri ma, sicuramente, andrò ad accendere un mega.cero da un kg nella prima chiesa che mi capiterà nel percorso casa-lavoro, e così sia.

Ultime news da Collecchio: l’allenamento di ripresa lavori dopo il meritato giorno di riposo ( conta dei feriti, indisponibili, acciaccati e abili al gioco ) ha visto le assenze scontate  di Lucarelli e Munari, quella di Valerio Di Cesare e pure del bomber Calaiò ( del quale non sono riuscito a sentire le condizioni ); in campo, a parte, per lavoro differenziato, Scavone, Scozzarella, Da Cruz e Dezi, tutto il resto del gruppo, compresi Vacca, Di Gaudio e Ceravolo, ha lavorato normalmente in preparazione della gara di Vercelli: da ciò che sembravano le sensazioni, il solo Scavone potrebbe già essere disponibile per la trasferta in Piemonte.

Ultime news su Collecchioè di stamattina la notizia dell’offerta – pare, sembrerebbe, probabilmente – del Credito Sportivo per l’acquisizione del Centro Sportivo di Collecchio: bloccata la precedente vendita provvisoria (aggettivo che qualcosa voleva pur dire e ora capiamo bene cosa…) al Parma ci sarà una nuova asta il 9 Maggio. Con i se e con i ma non si va lontano: ma se il Parma avesse saldato prima IMG-20180422-WA0064delle “more” o delle bionde non avrebbe evitato questo colpo di scena? Ma con i se e con i ma la storia non si fa e ora ci sarà da cacciare un po’ di pila in più rispetto ad Aprile. Il pericolo potrebbe essere la possibilità di rilancio da parte del Credito Sportivo, visto che di fatto è una banca ed ha disponibilità: non solo, quale maggiore creditore del fallimento di Eventi Sportivi i soldi tanto gli tornerebbero indietro… Mentre il Parma ha già scritto che vuole l‘asset (non da stiro), ma senza far follie “all’interno di un perimetro di razionalità e dei budget programmati”, e i budget programmati sono già stati superati dalla nuova offerta arrivata. Starema a vedor… Ma tanto adesso l’importante è il campo, il secondo posto e il triplete, poi in qualche modo si risolverà!!!

Un cordiale saluto ai lettori, sempre con ironia, Cordialmente,

Mauro “Moroski” Moroni

News

Autore

Stadio Tardini

11 Commenti a “Parmaland 1913 di Mauro “Morosky” Moroni / THE SECOND IS… PARMA CALCIO 1913!”

  1. albano says:

    formazione probabile

    frattali
    mazzocchi iacoponi sierralta gagliolo
    gazzola vacca barillà
    siliagardi calaiò baraye (un po’ più in copertura)

    successivi innesti poi di Anastasio, Ceravolo o Da cruz a seconda di chi sta meglio, Ciceretti

    attenzione anche ai cartellini gialli che in ottica gara successiva non siamo messi bene.

  2. Luca il lucano says:

    Una volta recuperati gli infortunati non avremo problemi, sabato mi accomtento almeno di scavone e ceravolo, il resto spero dalla Ternana in poi se no è davvero dura senza cambi…http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  3. jdm says:

    da cruz e cucuz

  4. Ludovico il Moro says:

    e vaccuz…..

  5. albano says:

    la Pro Vercelli non può accontentarsi di 1 punto quindi mi immagino e penso che debbano sbilanciarsi.
    questo è un grosso vantaggio.
    Scavone non so se lo rischierà.
    più probabile Ceravolo che dando profondità potrebbe essere molto importante quindi almeno 30 minuti dovremmo vederlo.

  6. morosky says:

    Io direi che invece proporrà:

    ……………………….FRATTALI
    GAZZOLA SIERRALTA IACOPONI GAGLIOLO
    ………..SCAVONE VACCA BARILLA’
    ……….SILIGARDI CALAIO’ DI GAUDIO

    nel caso in cui Scavone non dovesse rientrare dal 1°, avanzamento di GAZZOLA con MAZZOCCHI terzino ma pure lo slittamento a destra dei difensori con l’inserimento di ANASTASIO esterno sinistro ….
    a disposizione cmnq…..

    CERAVOLO
    CICIRETTI
    INSIGNE
    FREDIANI
    BARAYE
    MAZZOCCHI
    ANASTASIO…anche se fosse, questa non sarebbe una panchina da buttare via …..

    • albano says:

      certamente. l’ organico è buono. ragionando è probabile che non cambi troppo in difesa. quindi condivido i tuoi 4 dietro.
      Scavone ha fatto bene tutto l’ anno quindi se è pronto volentieri che ci sia. mi sa che qualcosa moro oggi hai già intravisto quindi..
      mi auguro tanto che nelle prossime gare oltre ai giovani che stanno facendo bene, anche Ciceretti e Ceravolo (almeno loro due ) facciano prestazioni e magari goal importanti!
      forza ragazzi!!!

  7. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Dobbiamo considerare poi che dovremo giocare dopo Empoli
    subito al martedì in casa contro la Ternana, la squadra
    più in forma ( Empoli escluso) di tutta la serie B.
    Hanno poi quel Montalto (20 gol) che vedrei volentieri il prossimo anno nel Parma e purtroppo dopo aver giocato a Vercelli, non non avremo cambi a centrocampo e in difesa contro giicatori che corrono come spadini.
    Una situazione la nostra veramente strana.
    È come se stessimo correndo una gara di formula 1, stiamo vincendo, manca un solo giro al traguardo quando ci accorgiamo che la benzina forse non basta per giungere all’ arrivo…….

  8. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Certo che Baraye non trovare la maglia?
    Occhio potrebbe perdere la testa e non trovarla più.

  9. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Ragazzi in cinque partite ci giochiamo la storia.
    Dopo 120 anni…….

  10. Luca says:

    Ora che ci credo, mi prenoto per la trasferta decisiva di La Spezia. Voglio godermi spero l’impossibile come nel 2009 a Cittadella :)