Viaggio di sola Andata, di Luca Tegoni / DOPO UNO 0-0 TORNIAMO AD IMMAGINARE

15 Apr 2018, 00:00 20 Commenti di

(Luca Tegoni) –  Al decimo minuto del primo tempo erano già una decina i falli del Cittadella, possesso palla del Parma uguale randellata. L’arbitro, osservatore privilegiato, fischia ma non sanziona, insomma, fa fatica ad esporre i cartellini gialli, forse refrattario al colore. Oltre a questa tattica spregiudicata l’allenatore del Cittadella si inventa anche la marcatura a uomo sul regista arretrato del Parma, Vacca che, nel primo tempo, non tocca palla. Il risultato di questa strategia si sintetizza negli innumerevoli rilanci di Frattali che non sortiscono alcunché.

Ciononostante, il Parma riesce a produrre, verso la fine del primo tempo, almeno tre ottime occasioni per segnare, sempre con Calaiò. Il centravanti del Parma non si distingue però per precisione e determinazione. Le facili opportunità non vengono concretizzate e la partita rimane sullo zero a zero. In realtà la prima viene erroneamente giudicata in fuorigioco dal guardalinee. Il Cittadella in fase offensiva dimostra di essere una squadra veloce e organizzata ma la difesa del Parma si conferma estremamente concentrata e determinata e non regala significative opportunità per segnare.

Nel secondo tempo la partita cambia un soprattutto per quanto riguarda il possesso palla del Parma che diventa un po’ più efficace. Munari gioca più vicino a Vacca e così Schenetti non può proseguire nella sua opera di marcatura come nel primo tempo. Meglio tardi che mai. I due del Parma riescono a far ripartire l’azione con più qualità e precisione negli scambi con palla a terra. Anche Insigne sembra avere una maggiore incisività tanto da, servito da Munari dentro l’area, arrivare a tu per tu con il portiere che gli intercetta il tiro con il braccio destro. PARMA CITTADELLA TEGPoco dopo, con una bella azione personale, attraversa, da sinistra verso destra, la trequarti d’attacco per arrivare a tirare dal limite dell’area mandando di poco alto la palla sopra la traversa. Prima dell’occasione fallita da Insigne anche Munari si cimenta nel tiro poco determinato dopo un rimpallo, da buona posizione, a porta quasi vuota, manda la palla alta, sopra la traversa. Nel frattempo, continua il gioco falloso e ostruzionistico del Cittadella che costringe il Parma a non sviluppare la manovra con continuità. Il portiere del Cittadella riesce a respingere anche un tiro da dentro l’area di Di Gaudio, allungando il piede destro sufficientemente ad impedire che la palla entri. Nel frattempo, entrano anche Ciciretti e Baraye che non incidono sull’esito della gara ma nemmeno si fanno notare per particolare pericolosità. Il portiere del Cittadella effettua l’ultima parata di serata respingendo una punizione calciata da Calaiò, tiro preciso ma lento.

Nel primo tempo il Parma non è riuscito a giocare per abilità tattica del Cittadella e per l’incapacità dell’arbitro di fermare il gioco falloso del Cittadella. Nel secondo tempo pur avendo più possesso palla non è riuscito a sfruttare quelle buone occasioni per segnare che ha avuto. Purtroppo, sono due punti persi nella rincorsa al secondo posto. Comunque, si è vista una squadra che non ha rinunciato a cercare di vincere, la predisposizione mentale alla gara rimane quella delle ultime vittoriose partite e per questo è bene rimanere fiduciosi. Tornando a casa ieri sera sentivo alla radio Oliviero Toscani che parlava di come l’immaginazione fosse indispensabile per ottenere grandi risultati in ogni campo.

Dopo uno zero a zero torniamo ad immaginare.

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

20 Commenti a “Viaggio di sola Andata, di Luca Tegoni / DOPO UNO 0-0 TORNIAMO AD IMMAGINARE”

  1. Luca says:

    Intanto ieri ci è arrivato un grosso aiuto da Cremonese e Spezia.

    Per quanto riguarda noi, non è stato lo scialbo 0-0 come contro Cesena e Bari. Cerchiamo di guardare il bicchiere mezzo pieno.

  2. Siberianhusky says:

    Giusta la segnalazione circa il gioco “aggressivo” del Cittadella. Il Parma attuale non ha giocatori capaci di fare capire agli avversari che non è il caso. Il 4 ed il 17 con gente come Cuoghi e Pullo non avrebbero finito il primo tempo

  3. Sandromelli says:

    L’arbitraggio non è stato all’altezza della partita. Un arbitro così insensibile merita di guardare la partita dalla tribuna, con le patatine e i fruttini. Ma cos’ha, una pattumiera al posto del cuore? Non ha visto l’andata?

  4. Lukfur says:

    Frosinone e Palermo sembrano avere il fiato corto adesso, mentre noi ? bohhh…. continuiamo a prestazioni altalenanti. Rimangono solo 7 gare al termine, per noi le più difficili. Infatti soffriamo sempre le squadre piccole, chiuse, che giocano per il pareggio. Infatti, non avendo un gioco (dopo 70 partite con questo mister, ancora siamo allo stesso punto di Ancona) quando gli avversari si chiudono e non salta fuori la giocata individuale…. si rischia anche di perdere…

    • Douglas says:

      Okay Lukfur …. ” Infatti soffriamo sempre le squadre piccole, chiuse, che giocano per il pareggio. Infatti, non avendo un gioco ” …Insomma …soluzione ,,, che gioca i giocatore che fa più dribbling in zona chica …in the box or vicino the box …que crean oprtunidades de faltas … rigores , penales , y que el Mister dice esta estrategia a nuestros delanteros …que busca el oportunidad de gol o un passe a la muerte para un companero , o de recibir falta creando un oportunidad de tirar a apuerta per fare gol …
      Adesso lo importante e fare gol e vincere …Si o Si …
      win or win ..three points Tre punti …cinico , forte , Parma ..
      Respecto totale del scudo di Parma …. y obbligazione di difendere la grande storia de Parma Calcio ..
      Possiamo Fare , Dobbiamo fare e Facciamo …
      La Seria A e Nostro
      Forza Parma

  5. Lukfur says:

    Nulla è cambiato, non vi illudete:
    1) Calaiò ha ripreso a mangiarsi gol a profusione
    2) Ciciretti tutto è tranne che un giocatore di calcio
    3) Insigne è inguardabile, ha fatto solo 5 o 6 partite decenti, per il resto la stagione sua a parma è estremamente deludente. Rispedirlo a Napoli immediatamente
    4) Baraye è il fantasma di se stesso, non pervenuto
    5) Lucarelli continua a giocare … e la difesa traballa ogni volta che la palla arriva dalle sue parti… a parte qualche colpo di testa, ormai viene regolarmente ammonito ogni partita per falli su avversari che regolarmente gli scappano…. Di Cesare e Sierralta che ci stanno a fare in squadra?
    6) l’unico passo avanti sul fronte del gioco è stato fatto grazie all’infortunio del debole Scozzarella. Infatti Munari play a centrocampo è sicuramente più efficace, lineare e sicuro. Ne è prova che la palla circola più velocemente e a volte si riesce pure a verticalizzare. E questo non è di certo un’intuizione del mister, ma come tutto in questa squadra, frutto del caso e di iniziative personali
    7) Il centrocampo senza Scavone soffre…. indispensabile. Il migliore quest’anno insieme a Munari
    8) Nel finale di campionato darei più spazio a Ceravolo. Il vero acquisto di gennaio, ormai in forma
    9) Troppi infortuni, troppi giocatori sempre evidentemente fuori forma e condizione durante tutto il campionato, se non a sprazzi, c’è qualcosa che non va nella preparazione, è evidente…
    10) Pubblico e Curva Nord del Tardini … eccezzziuunaleeee!!!!
    11) La rosa è fra le prime 3 del campionato, con un Guidolin in panchina, o altro mister degno di questo nome, saremmo assieme all’Empoli, ed il discorso promozione diretta sarebbe già chiuso!
    12) poco spazio ai giovani, in genere i più disposti a correre e combattere per mettersi in evidenza. Mazzocchi, Sierralta, Frediani, Anastasio, Mastaj…. che ci stanno a fare? la muffa in panchina????
    13) perchè non si prova a sorprendere l’avversario con cambi di moduli? la monoidea fatica con le piccole e ce ne accorgeremo.
    14) fra il 4o ed il 10mo posto ci sono 8 punti di differenza, basta un altro black out e potremmo ritrovarci fuori dai play off… mantenere la concentrazione.

    FORZA PARMA

    • Gaio1974 says:

      Caro Lukfur mi trovi perfettamente d’accordo. Su quasi tutto, che la rosa sia tra le prime tre… mah… lo vedo molto ottimistico. E Calaiò perdonalo…
      Ma concordo su tutti gli altri punti. Analisi precisa della situazione.
      Ora siamo in forma, ma come giustamente dici tu basta poco per tornare quelli di un mese fa. Speriamo di no dai!!!
      Purtroppo ti ricordo una cosa: invochi giustamente Di Cesare, Scavove, e compagnia, ma son rotti! E quando ci sono spesso gioca Lucarelli, che è mitico, ma che effettivamente una boiata a partita la fa… 40 son sempre 40 ragass.

      Nota ottimisitica: gli altri però non sono dei fenomeni, non vedo squadroni. E’ che corrono… più di noi. Ma è un problema dall’inizio del campionato, non da ora.

    • SAVOMILOSEVIC says:

      Lukfur,
      analisi perfetta, concordo su tutti i punti.
      speriamo di dare continuità, 7 finali e promozione diretta.
      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

  6. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Infortuni su infortuni.
    BASTA !!
    L’ultimo infortunato è
    un autoinfortunio.
    Si è infortunato infatti
    il preparatore atletico.
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif

  7. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Quei mutandoni anni 30 decisamente fantozziani
    indossati da THE CLOWN alias Ciciretti mi hanno
    fatto capire che il clown non è ancora guarito,
    è ancora infortunato…………………………..alla testa
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif

    • Douglas says:

      Lascia stare con Ciciretti….
      Io credo in Lui….
      Vediamo se fra quelche partito che Tu cambia tu nome…
      E tu nuevo nome sará Io sono il Crack Fantasista Ciciretti.
      Forza Ciciretti
      Forza Parma
      💪💪💪🤙⚽️

      • JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

        Douglas può darsi che vedendo
        giocare,Ciciretti possa cambiatre il mio nik name da
        JE SUIS LE BOMBER CALAJO’ a
        JE NE SUIS PAS LE CLOWN CICIRETTI

        • Douglas says:

          Me gusta el perfil de Amato …es un tipo de jugador que me gusta …tiene regate , desborde va vertical , horizontal , es ” Chulo ” con el balón …como es dueno del balón ,,,,como es suyo y no quiere que nadie quita el balón de El .
          Sinceramente creo que va a dar Nosotros mucha alegría con su juego ; asistencias , goles y juego de fantasia que paga mas que la entrada ..
          Forza Parma

  8. Benni says:

    Sì può sapere che cazzo hanno scavone e Ceravolo?

  9. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Benni secondo te cosa hanno?
    Ceravolo e Scavone?
    Bua al pancino.?
    Maldi denti. ?
    Diarrea?
    Niente di tutto questo.
    I due in questione hanno
    SERI PROBLEMI MUSCOLARI
    dovuti a una preparazione
    fisica SCANDALOSA
    Ceravolo in pratica da agosto
    ha fatto solo un paio di partite
    Scavone e stato solo una delle
    ultime vittime di questo ORRIDO
    preparatore atletico e non è finita.
    Ormai è impossibile che passi una
    sola settimana senza infortuni muscolari.
    Solo un infortunio alla settimana sarebbe
    TROPPA GRAZIA

  10. Gian Marco says:

    D’accordo quasi su tutto ma fuori dai play off??
    Noi non giocheremo benissimo ma gli altri li vedi?
    Io non godo D’aversa ma i 6 gol sbagliati dai 2 pistapoci e purtroppo da Calaio hanno deciso la partita…ma gli altri se fanno 2 occasioni e’ un miracolo…in fase calda cioe alla fine del campionato spettacoli non se ne vedono…tranquilli!!
    Poi x Ciciretti un giorno criticate questo oppure un’altro ma condannare lui che e’cosi appena rientrato…la serie B l’anno scorso lo avete seguito? di solito faceva la differenza ed e’ salito in A con la Belva !!! Si e criticato pure Siligardi fino a ieri e oggi si rimpiange…

  11. JE SUIS LE BOMBER CALAJO' says:

    Si caro Gian Marco forse hai ragione
    Ceravolo e Ciciretti possono fare la differenza ma sei sicuro che prima della fine del campionato faranno una partita insieme?
    Avessimo un bravo preparatore atletico, un pensierino ce lo farei ma così pensarlo è pura utopia.
    Magari rientrano tra un mese ma poi un altro problema muscolare li fermerà
    Per me li stiamo preparando per il prossimo anno quando non giocheranno più per il Parma e giocheranno ogni domenica perché saranno allegati fisicamente da un vero preparatore atletico.

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif