PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Chi “vensarà” i play off ?

30 Mag 2018, 16:00 44 Commenti di

parmaland serie A

mauro morosky moroni(Mauro “Morosky” Moroni) – Tardini in Festa *  Storie di play off-play & out, di fine festeggiamenti prima delle ferie, di grande festa del Parma Calcio 1913 nella “pancia dell’Ennio”, di saluti, premiazioni, arrivederci, addii (eh sì, come già ha analizzato Gianni Barone ieri, in parecchi diranno ciao ciao ai compagni, ai tifosi e, ed è stato bello, con e per tutti voi-noi, grazie a tutti, indistintamente ma, giustamente, salendo in Serie A, esaminandola solo dal punto di vista tecnico ed in modo razionale, legato alle superiori difficoltà della nuova categoria, qualcuno dovrà per forza partire, altri arriveranno, è la solita arci-nota legge del gol, la solita vita da mediano e basta, niente “pianti, niente sentimenti troppo leganti”, è la vita che gira, ma che, comunque, non mi fa dimenticare mai “Ciccio”, Davide Codino, il Longo, il Micio, Musetti, Benassi, Luca Cacioli, Fabietto Lauria, Guazzo (gran chavador piemontes), e tutti gli altri, giovani e meno giovani: tra i tanti che stavo dimenticando, che non ho ringraziato nell’ultimo articolo post-promozione diretta, vorrei citare 4 pilastri protagonisti, prima e dopo, quali Andrea, Lorenzo, Gigi e Nevio: Galassi, Minotti, Apolloni e Scala; sia prima che dopo hanno contribuito a far grande il Parma, dapprima negli anni ’90 e poi nella Resurrezione 2015-2016: grazie pure a loro, perché, in parte, hanno contribuito a riportare in alto il Parma Calcio 1913, grazie ragazzi (quando si vince, nel bene e nel male, ma indipendentemente dalla vittoria ultima finale, ricordo sempre tutti molto volentieri, gli uomini prima degli addetti ai lavori, tecnici o calciatori che siano). Mi piace!

come noi nessuno mai foto di chiara bergamaschiDomenica 27/05, ore 23, (foto a lato di Chiara Bergamaschi) ho ancora negli occhi e nelle orecchie mille cose: dai festeggiamenti per le tre promozioni consecutive, alla presentazione della maggior parte dei protagonisti delle medesime per andare alle parole di Lucarelli, un capitano c è solo un Capitano, con l’annuncio del previsto addio al calcio e col ritiro definitivo della maglia numero 6; tutto questo con parole da vero uomo e vero capitano, parole che, nel finale del discorso, gli si sono come strozzate in gola per effetto del pianto, umano e liberatorio.

6 un mito (per me) : 6.speci.ALE.Lucarelli

lucarelli, curva nord megafono, foto lorenzo cattani

Foto di Lorenzo Cattani

Al Picco di La Spezia, venerdì 27/05/2018, è stata l’ultima partita ufficiale, la 640° da professionista (pure in Serie D lui è stato professionista, come sempre ) e, da quella sera, la sua maglia numero 6 (un mito) non uscirà più dagli spogliatoi né dai ricordi dei tifosi, sia della Curva Nord sia di tutta la gente di Parma: lui è il Capitano (c’è solo un Capitano, come Picchi, come Cera, come Scirea, come Baresi, come Bergomi, come Maldini e come Fabio Cannavaro, cioè come tutti quei capitani.difensori, simbolo delle loro squadre e delle loro epoche, vicine e lontane: semplicemente “grazie” Ale, 6 stato, 6 e sarai sempre un grande esempio, uomo e calciatore, grazie ancora.

Questo messaggio è la mia dedica personale inviata ad “uno di noi”, 6 un Mito

Ciao Ale, è stato tutto molto bello, commovente, emozionale, da brividi: una cosa stupenda e speciale; ti mancherà la Serie A, il campo, lo spogliatoio ed i compagni, il pre-partita, Olimpico, San Paolo, Meazza, Allianz Stadium, Firenze, ma ritengo che la tua scelta personale, valutata, ponderata, dibattuta e difficile da prendere, sia stata più che giusta, saggia ed intelligente, oltre che dolorosa: hai chiuso in bellezza, al top, da UOMO, CALCIATORE e CAPITANO, 6 un mito, grazie di tutto, Moro.

Della serata del *ParmaCalcio1913.Sunday.night*, negli occhi e nelle orecchie, soprattutto, ho lo sfolgorante e pirotecnico fascino dei fuochi d’artificio (video sotto di Edoardo Porcari) belli, colorati, festosi e spacca-timpani, ma, per una volta, anche l’acre fumo dei medesimi è passato in second’ordine dinanzi a questa festa che verrà ricordata da tutti, calciatori, società e tifosi che hanno partecipato in grande numero (7… 8 mila?): bella serata, come nelle favole ma, ora si riparte per altri lidi, altro campionato ed altri avversari, sicuramente più codigni!

Ora buttiamo un occhio ai “play”, a cosa sta succedendo e succederà nel breve termine: come potete notare dalla proiezione sottostante, le finali si svolgeranno il 13 ed il 16 giugno p.v. e, in quella data, andremo a conoscere la terza squadra che accederà in Serie A dopo Empoli e Paerma: a tal proposito mi sono già espresso con una delle mie previsioni a breve-media distanza, cioè, finalissima di andata a Bari e ritorno a Palermo, ergo, una squadra del Sud salirà in Serie A (sono scese Benevento, Crotone e Verona), ma, al di la della calcio-geo-politica, penso che, sia i pugliesi che i siculi, siano oggi le due squadre più forti ed in forma; alle altre squadre “playoffanti” ed ai lettori la possibile e concreta impresa per smentire la “morosky.profezia”!

*** Si è appreso nei giorni scorsi della penalizzazione di due punti comminata (proprio al Bari) dal Tribunale Federale Nazionale a seguito di irregolarità amministrative commesse nel corso del campionato: per effetto di questa sanzione, il Bari passa dalla sesta alla settima posizione (a favore del Cittadella) e giocherà la gara secca del turno eliminatorio (proprio in Veneto), a casa dei patavini: non credo che l’inversione del campo (anche se agli uomini di Venturato basterebbe il pareggio) possa inficiare il cammino dei pugliesi, vedremo strada facendo…

play off 1

play off 2

play out moro

P.S – Play out: non mi sono dimenticato, certe cose non le scordo, mi si inchiodano dentro e le rimuovo solo digitando nick utente “morosky.profeta” con la nuova password coniata qualche mese fa “Dezi1992.18” in occasione di un’ottima prestazione del ricciolone (ogni due mesi la modifico perché gli hacker cercano sempre di introdursi nei miei articoli ciclostile per carpire dati e segreti gialloblu): tornando a noi, zona play out, vi ricordavo che non mi sono dimenticato dell’Entella e del suo presidente Sig. Gozzi; farò il signore, al di sopra delle parti e di ogni vecchia diatriba-incazzatura circa l’affare, quello “sporco affare Caputo”: proprio come se fosse una sanatoria, una tantum ed in via del tutto straordinariamente eccezionale, lascio perdere ogni rancore, giusto per effetto della nostra AmatA promozione per cui, che si giochino lo spareggio con l’Ascoli e perda il peggiore, non infierisco, promesso! Mai più una trattativa con costoro però, a scanso di equivoci! (Colgo l’occasione per ringraziare per la cessione di Simone Iacoponi, acquisto Minotti-Galassi).

* E la champions*? Eh si, sempar lor: è stata vinta dal Real Madrid; se Carletto Ancellotti aveva “gagnato” la desima”, Zizou Zidane ha triplicato arrivando a 13 (4 successi nelle ultime 5 finali), non c’è nulla da dire, oltre allo strapotere tecnico e fisico, a Kiev hanno avuto anche un paio di aiutini (aiutoni) dal portiere dei “Reds” che, con due “miao.micie.miao-cappelle astronomiche”, ha dato il via ed il fine sia al primo che al terzo gol delle merengues madrilene: del secondo gol (vedasi il successivo gesto di Zidane come a dire: mamma mia che roba, manco io le facevo queste prodezze!!!), cross da sinistra di Marcelo. Ficarra per magic Garrett Bale al centro dell’area, a tal proposito sarebbe opportuno creare uno spot sulla magia del calcio inteso come opera artistica, gesto tecnico e sublime che, solo i fuoriclasse possono pensare e, subito dopo, andare a pennellare: rovesciata aerea (praticamente in cielo), palla colpita di collo pieno,  spalle alla porta e, frrrrrrr…frrrrr all’incrocio col pallone che accarezza la rete deliziando il pubblico, non solo spagnolo: una vera perla di magia da rivedere, raccontare, premiare ed esaltare, grande Bale, chapeau!

Commentatori in pillole: come li vedo io * Da una statistica effettuata (con relativo sondaggio a cura dello Staff di Stadio.Tardini.it, del quale io non faccio parte) prendendo in esame una campionatura di mille commenti (500 dei quali sono di “velenoso”, Je suis bomber Calaiò poi Je suis bomber Ceravolo”), siamo arrivati a stilare i sottostanti riconoscimenti ai nostri abituali ed affezionati lettori/commentatori seriali:

  • Miglior commentatore protagonista: Velenoso
  • Miglior comm. non protagonista: Je suis bomber Calaiò – Ceravolo
  • Miglior comm. per lungimiranza, sintesi, ironia: Assioma – Jdm
  • Miglior comm. per rapidità, velocità e… prezzemolo: Luca
  • Miglior comm. garbati, pacati, razionali: Alessio, Giorgio Massari, Marco, Gabriele, Gian Marco
  • Miglior comm. molto competenti tecnico-tatticamente: Luca il Lucano, Siberianhusky, Nico, Ludovico il Moro
  • Miglior comm. simpatici-ironici-nostran: Pencroff, Vecchia Nobiltà, Nobiltà Ducale, Il cinese (do sit andè a fnir?)
  • Miglior comm. innamorato pazzo: Douglas from U.S.A, Malaga and Cassio Parmense, the best !
  • Miglior comm. “codigni-arcigni”: Luca, Lukfur (loro sono inossidabili, dei veri duri, duri a morire , inflessibili nel senso che non si inteneriscono e non fanno sconti, come giusto che sia però, ogni tanto, oltre al bastone, picchiate pure con la carota, dai ragazzi, o no ???
  • Commentatori critica-tutto: tutti coloro (me compreso) che, a turno, hanno contestato società, presidente, squadra, direttore sportivo, mister, staff tecnico, staff sanitario, magazzinieri, giardinieri, impresa delle pulizie, stadio, spogliatoio, singoli calciatori e pure il sottoscritto: grazie anche a tutti costoro per le critiche e le osservazioni perché ci hanno stimolato a fare sempre meglio: ora, però, dopo tre, 3 promozioni consecutive, concedete loro una piccola pausa, un obiettivo-traguardo fattibile, duro, in salita, difficile (Benevento, Verona e Crotone insegnano che, se non si cambia, se non verranno allestite risorse e idee concrete, sappiamo come va a finire), ma fattibile, ergo, solo 40 punti = onesta salvezza, a me basterà questo, e a voi?

Per terminare, oggi come oggi, al termine di questi 3 campionati (il primo vinto, i due successivi pervenuti al secondo posto), alla luce di ciò che era successo nel 2015, dopo il campionato di Serie A, ultimato col fallimento, dopo la radiazione dal calcio professionistico, ma subito dopo 2 mesi (luglio 2015), con la costituzione-iscrizione della nuova, attuale, vigente e vincente società,

tutto ciò premesso, vorrei dire, a titolo decisamente personale, quanto segue;

il Parma Calcio 1913 è tornato in Serie A, con facce nuove, soci fondatori nuovi, dirigenti nuovi e staff nuovi: preferisco ripartire da zero (fatto), preferisco arrivare con le mie sole forze (fatto), preferirò sempre vincere una partita di meno, una coppa di meno, un trofeo di meno, ma preferisco farlo in modo onesto, pulito, trasparente, senza sotterfugi, senza giochini, senza aiuti né aiutini, tutto questo da parte di nessuno, né dalla classe arbitrale, né da nessuna istituzione, forza, appoggio politico o similari: non mi piace vincere facile, non mi piace vincere sporco, né con dolo, mi piace vincere in campo, col sudore della fatica, nello spogliatoio e nei campi di allenamento, non mi piace andarci né vincere nei tribunali, io voglio solo la legge del campo, quella del più forte sugli altri per tecnica, forza, tattica, preparazione, abilità: il più forte viene deciso dal campo, anzi, dai campi Olimpico, Ferraris (Marassi), San Paolo, Bentegodi, Comunale di Torino, Allianz Stadium, Mapei Stadium  (anche la nonna “regia” in affitto), Dall’Ara, Sardegna Arena, Castellani (ciao Empoli, bentornato A casa, prima di noi, ma vi abbiamo seguito), Mazza, San Siro-Meazza, Franchi, Friuli-Dacia Arena, Atleti Azzurri d’Italia e a tutti gli altri stadi della penisola (per ora), non escluso l’Ennio, il nostro caro “vecchio” Ennio ca sarà vora ed dereg na ripulida, sistemerel un po’ daraszon parchè, da agost, a gnirà dla ginta ded fora, anca importanta, quindi, a ghe srà da figurer ben, co spetiv? (tradotto: sarà ora di dargli una ripulita, sistemarlo bene perché, da agosto, verrà gente da fuori, pure importante, quindi, ci sarà da figurare bene, cosa aspettate?)

scozzarellaP.S. auguri di pronta guarigione a Matteo Scozzarella e Gianni Munari, reduci dalle rispettive operazioni: ci vediamo in Serie A a metà agosto circa: io ci sarò ma, credo pure voi due, entrambi, a marc mand ragasz, tgnemos vist (mi raccomando ragazzi, teniamoci visti).

Dall’ ultima “parabolica” del “profeta”  (copyright by “Gianni.Barone”@ gran.giornalista.it), con immensa felicità perché, con Antonino Barillà, si torna in Serie A, sempre con simpatica ironia,

vi saluto cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

44 Commenti a “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Chi “vensarà” i play off ?”

  1. Douglas says:

    Complimenti Mauro …
    Gran ” Tour de Force ” Articolo
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    • morosky says:

      Grazie Douglas, sempre troppo buono,
      si fa ciò che si può, per il meglio, dedicato e rivolto ai lettori del sito…a volte ci si riesce.
      .. a volte ci bastonano …
      un po’ come col Parma
      carota e bastone …a seconda sas vensa o perda ..
      è la dura legge del risultato ..
      veder giocare bene è bello ma…alla fine, se non vinci,
      il resto non paga, in tutti i sensi ..
      così come in altri campi..
      devi vincere..
      devi arrivare
      devi
      devi
      devi
      ..anche se, di fatto, questo concetto non mi piace fino in fondo ..
      beh, intanto ci godiamo la promozione ,la fresca Serie A, abbiamo due mesi e mezzo per preparare squadra e campionato, passando dal ritiro alla Coppa Italia…
      io conto su Daniele Faggiano….arriveranno facce sconosciute al grande calcio e qualche faccia già vista ..
      io ho piena fiducia nell’uomo di Copertino
      at salut ..bagolon !!
      moro

  2. morosky says:

    Un saluto a Siberianhusky col quale oggi ho disquisito, ascoltando, rapito, pendendo dalle sue labbra, concetti tecnici, tattici, schemi, modalità di gioco prese da altri sport e portati nel calcio: non per nulla si trova nei *commentatori COMPETENTI* eh no, serve classe per arrivare li dentro ..mica noccioline !!
    Ciao ragazzo
    alla prossima chiacchierata
    moro

  3. Marco says:

    Complimenti Mauro ottimo lavoro leggerti sia negli articoli che nei commenti è un piacere sta acquisendo sempre di più credibilità diventando un punto di riferimento per noi

  4. Luca says:

    Grazie della menzione ;). Penso che l’ultima promossa sarà il Bari. 3 settimane fa al Tardini mi impressionarono di brutto, molto meglio di Palermo e Frosinone.

  5. morosky says:

    Si, come ho scritto sopra, pure io penso al Bari vincente-finale il 16 giugno ..proprio a Palermo ( se dovessero essere loro due le finaliste )..staremo a vedere …
    auguriamo loro vinca il migliore ?
    allora, in questo momento, mi sembra proprio BARI
    ..poi, nel calcio, chissà…
    tutto è aperto e fattibile
    ciao Luca
    moro

    • lorenz says:

      Il Perugia non lo prende in condidezione nessuno, ma se ritrovano la vena di qualche mese mese fa saranno dolori per tanti. Con Di Carmine e Cerri là davanti possono dire la loro. Secondo me può fare quello che ha fatto il Benevento l’anno scorso che nessuno pronosticava.

      • morosky says:

        Appunto per questo ho chiesto il parere dei lettori, proprio perchè ognuno esponga la propria idea e/o preferenza, avvalorata da motivazioni tecniche, stati di forma…fortuna e quant altro ..
        io resto al Bari
        moro

  6. jdm says:

    Lungi mirante ……e’ un augurio

    lungi da me mirante http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    • morosky says:

      A me, un ritorno di Mirante, al contrario, piacerebbe parecchio …
      anzi..lo auspicherei ….lo ritengo un buon portiere di Serie A
      ..

      per ciò che riguarda i “plaioffete” continuo a puntare sul Bari anche se vedo che non è gettonato da nessuno ….
      ..
      vinca chi vinca …lo aspettiamo di la ..
      in Serie A ..

      • jdm says:

        eh ma poi ci sono i tifosi veri ,mica come me,che gli cantano ..e mirante taro’ e mirante taroooooooo ,tipo princess o chicco o ciccio7

      • Lele says:

        In serie A deve andare il Foggia d’ufficio

  7. jdm says:

    per quanto riguarda i pleioffete ,sento odore di serenissima repubblica (o di fogna lagunare ) con capatina nell’entroterra patavino

  8. jdm says:

    ps: ricordati che in lega serie a hanno eletto il palemmitano nonché bancario poco precario micciche’ ….mizzica !

  9. lukfur says:

    Per I playoff io dico Frosinone, perchè in fodo se lo meritano. Perdere la serie A diretta all’ultimo minute metterà loro rabbia e pepe nel motore….

  10. lukfur says:

    Riguardo il nostro mercato sono sicuro che la società, vera protagonist della risalita e della “mission impossible” di questi 3 anni, saprà ancora una volta fare gli acquisti giusti, guidati da Faggano.
    Non dimenticherei però chi ha fatto il lavoro fino ad un anno e mezzo fa, Minotti e Galassi, che hanno avuto il merito di portare a Parma gente come Calaiò, Scavone, Mazzocchi, Baraye….
    Viva la società, viva Lucarelli

  11. Gabriele says:

    Buongiorno,
    ci vuole la sfera di cristallo, incertissimi, il frosinone ha il vantaggio della classifica, il palermo qualità, il venezia la squadra piu quadrata e battagliera, per me frosinone

  12. Douglas says:

    Per me Bari …..

  13. albano says:

    Bari.
    Per noi il Faggianone The Best farà per quanto possibile il meglio.

  14. morosky says:

    Allora, alle 20.00 di giovedì 31/05, le preferenze dei tifosi sono queste, partendo in ordine cronologico:

    BARI: Luca, moro, Douglas, Albano

    FROSINONE: Lukfur, Gabriele,

    PERUGIA: Lorenz

    VENEZIA: Jdm

    A questo punto do il via ufficiale, con 16 giorni d’anticipo, al quesito-pronostico interno, riservato ai lettori di Stadio.Tardini,
    CHI VENSARA’ I PLAY-OFF ?
    aperto a tutti, comunque, basta un nick, una mail che rimarrà occultata non che riservata alla Direzione e….via alle votazioni…
    moro

  15. morosky says:

    Ma, tra 10 minuti, ci sarà pure la finale di ritorno dei play out, ASCOLI-Entella col risultato pari a favore dei padroni di casa…
    chi uscirà ..??

  16. morosky says:

    segue …aggiornamento del 01/06/2018:

    morosky
    31 maggio 2018 alle 20:12
    Allora, alle 20.00 di giovedì 31/05, le preferenze dei tifosi sono queste, partendo in ordine cronologico:

    segue …aggiornamento del 01/06/2018:

    BARI: Luca, moro, Douglas, Albano
    FROSINONE: Lukfur, Gabriele,
    PERUGIA: Lorenz
    VENEZIA: Jdm
    FOGGIA: Lele ( sarà un po’ difficile però ti cito per correttezza )

    A questo punto do il via ufficiale, con 16 giorni d’anticipo, al quesito-pronostico interno, riservato ai lettori di Stadio.Tardini,
    CHI VENSARA’ I PLAY-OFF ?
    aperto a tutti, comunque, basta un nick, una mail che rimarrà occultata non che riservata alla Direzione e….via alle votazioni…
    moro

    p.s. continua il pronostico …forza giovani …nessuno pensa al Palermo ???

  17. morosky says:

    e che ne dite dell’altra profezia azzeccata ?

    ENTELLA in Serie C
    dopo il PARMA in Serie A

    giusto epilogo di quello sporco affare Caputo

    Ispettore Callaghan, il caso Caputo è tuo !!!

  18. albano says:

    giusto epilogo per l’ Entella.
    la ciliegina sarebbe la non promozione del Frosinone dopo l’ uscita del sindaco e la non promozione del Palermo viste le varie del Zampa.

  19. PRINCESS says:

    L’ultima volta Parma e Bari sono salite insieme, quindi…….

  20. Screanzato says:

    Morosky io propongo di regalare velenoso a chiunque vinca i playoff…anzi facciamo che glielo prestiamo 3/4 mesi nei loro blog….non possiamo perderlo definitivamente…velenoso con i suoi 300 nickname è il numero 10 di stadiotardini

  21. Douglas says:

    Where is Velenoso…
    No ho visto sus posts da tempo 🤔
    On vacation,,,,,
    Probably will return when there is Calcio Mercato Paerma forte,,,
    Penso Io,,,,, 😎

  22. Gian Marco says:

    Se non sono tardivo….Come gioco direi Cittadella e’ quella che ha costantemente messo in difficoltà un po tutti…(avremmo meritato al Tardini un 2a0 però…) ma per come sono Codigni e sprazzi di bel gioco ed un pelo di esperienza in più direi…VENEZIA Ciao
    Stasera a Nizza, a Balo sentir parlare del Parma, la cresta gli si Rizza…!
    Balo si Balo no….mah !

  23. Pencroff says:

    Il Bari mi è sembrato forte…
    Il lFoggia? Sarebbe bella cosa per i più anziani (come me) che al tempo si innamorarono del Foggia di Zeman. Ma il boemo non c’è più ed i tempi cambiano, come cantava Bob Dylan

  24. morosky says:

    AGGIORNAMENTO DEL
    01/06/18 ore 23…

    inserisco GIAN MARCO ..per la serie, voce a tutti i tifosi

    morosky
    1 giugno 2018 alle 09:29
    segue …aggiornamento del 01/06/2018:
    morosky
    31 maggio 2018 alle 20:12
    Allora, alle 20.00 di giovedì 31/05, le preferenze dei tifosi sono queste, partendo in ordine cronologico:
    segue …aggiornamento del 01/06/2018:

    BARI: Luca, moro, Douglas, Albano
    FROSINONE: Lukfur, Gabriele,
    VENEZIA: Jdm, Gian Marco
    PERUGIA: Lorenz
    VENEZIA: Jdm, Gian Marco
    FOGGIA: Lele ( sarà un po’ difficile però ti cito per correttezza )

    A questo punto do il via ufficiale, con 16 giorni d’anticipo, al quesito-pronostico interno, riservato ai lettori di Stadio.Tardini,
    CHI VENSARA’ I PLAY-OFF ?
    aperto a tutti, comunque, basta un nick, una mail che rimarrà occultata non che riservata alla Direzione e….via alle votazioni…
    moro

  25. Antbert says:

    Saluti ! Mi aggrego per il sondaggio perché sono sicura che in A ci va ‘ il Palermo.
    Non avesse avuto il cambio campo avrei detto Bari ma vincere a Cittadella e’ complicato.
    Se posso aggiungo che Balo sta meglio da un’altra parte …Parma non e’ la sua dimensione ideale, qui c’è da sudare !

    • Siberianhusky says:

      La Serie A è molto diversa dalla B e per affrontarla con successo volontà e corsa non bastano, altrimenti Crotone e Benevento sarebbero ancora lì. Ingaggiare Balotelli sarebbe di per sé un passo molto importante verso la permanenza in Serie A.
      Ha fatto vedere di essere maturato caratterialmente e tecnicamente non si discute.
      Non ha bisogno di farsi bagni di sudore per segnare o distribuire assists. Se Faggiano riesce a prenderlo è da applaudire.

  26. Pencroff says:

    Veramente, carissimo Moro, avevo citato il Bari ma non sono stato incluso nella lista. Se non lo fai mi sporco tutto e mi butto per terra, ecco!http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif

  27. Screanzato says:

    Morosky non puoi ignorare il tarso https://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif

  28. morosky says:

    segue …aggiornamento del 03/06/2018 (prima di Cittadella-Bari):

    BARI: Luca, Moro, Douglas, Albano, PENCROFF

    FROSINONE: Lukfur, Gabriele,

    VENEZIA: Jdm, Gian Marco

    PERUGIA: Lorenz

    FOGGIA: Lele ( sarà un po’ difficile però ti cito per correttezza )

    PALERMO: Antbert

    il sondaggio prosegue …da oggi saranno due di meno ..!!
    forza ragazzi, puntate , rien va plus !!!

  29. Gian Marco says:

    Scrivo a 2 dalla fine …chissa perche il Bari ha giocato bene con noi e poco più….stasera ha dimostrato di essere come molte volte una mezza squadra ….anticalcio…merita di stare dov’e…e forse anche Henderson….semmai….meglio Barilla’!

  30. morosky says:

    segue …aggiornamento del 04/06/2018, dopo i turni eliminatori:

    FROSINONE: Lukfur, Gabriele,

    VENEZIA: Jdm, Gian Marco

    PALERMO: Antbert

    *********fuori classifica …BARI 8 eliminato dal Cittadella )
    Luca, Moro, Douglas, Albano, PENCROFF

    ********* fuori classifica …PERUGIA: Lorenz

    FOGGIA: Lele ( sarà un po’ difficile però ti cito per correttezza )

    il sondaggio prosegue CON LE SEMIFINALI …

    merc 06/06 – CITTADELLA – FROSINONE – 18.30
    merc 06/06 – VENEZIA – PALERMO 21.00

    forza ragazzi, puntate , rien va plus !!!
    FATE IL VS GIOCO …

  31. Gian Marco says:

    Alziamo la posta….
    Cittadella Frosinone 2 a 1
    Venezia Palermo. 2 a 1….

  32. morosky says:

    Già è difficile beccare il vincitore, tu, addirittura vuoi beccare il risultato ..il mio parere è che, nella prima doppia sfida, passerà il Frosinone mentre della seconda, visto il preliminare di ieri ( Venezia-Perugia 3-0 ) ho delle perplessità, vale a dire che il Venezia mi ha destato un ottima impressione, gioca bene ed ha una difesa discretamente attenta ed esperta…
    complimenti a Super Pippo, mi ha fatto un ottima impressione come gioca la sua squadra….veramente bene
    ..
    qualsiasi sia il vincitore finale …lo stiamo aspettando LASSU NEL CIELO DELLA SERIE A…direi ancora
    PALERMO