INDAGINE PROCURA FEDERALE SPEZIA-PARMA / IL COMUNICATO UFFICIALE DEL CLUB CROCIATO

09 Giu 2018, 12:30 23 Commenti di

(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio 1913, con riferimento alle notizie di stampa apparse nelle ultime ore riguardanti l’apertura da parte della Procura Federale di un’indagine inerente alla gara valida per l’ultima giornata del campionato di Serie B 2017/18 contro lo Spezia, desidera precisare quanto segue:

– i calciatori Emanuele Calaiò e Fabio Ceravolo sono stati ascoltati ieri pomeriggio a Roma dalla Procura Federale. A entrambi è stato semplicemente chiesto conto di due messaggi di testo, inviati a loro ex compagni di squadra in forza allo Spezia nei giorni precedenti la gara. Il tenore dei testi di cui il Parma ha potuto prendere visione nelle ultime ore – e che non riportiamo esclusivamente per rispetto del lavoro degli organi che hanno il compito di approfondire l’accaduto – non contiene alcun tipo di irregolarità o malizia, come già chiarito dai nostri tesserati e come siamo certi verrà accertato anche dagli organi preposti.

– Chi ha il compito di vigilare sulla correttezza di un campionato ha il diritto e il dovere di effettuare ogni tipo di verifica venga ritenuta necessaria. Per questa ragione ogni dirigente, tesserato o dipendente del Parma Calcio 1913 è a totale disposizione degli organi competenti qualora manifestassero la volontà di approfondire ogni aspetto che possa essere ritenuto utile.

– Allo stesso tempo però non possiamo non stigmatizzare la diffusione alla stampa di contenuti dettagliati di un’indagine che, essendo in corso, non permette a chi è chiamato in causa di rispondere in maniera adeguata proprio per evitare di intaccare il lavoro degli organi preposti. In ossequio alle normative infatti, nessun tesserato o dirigente del Parma Calcio 1913 – anche se a malincuore – rilascerà dichiarazioni sino alla conclusione delle indagini.

– A tal proposito, dopo i fiumi di inchiostro dedicati alle infamanti accuse relative a Parma-Ancona, purtroppo non cancellati dall’archiviazione del procedimento, e dopo ogni sforzo fatto per non replicare alle irresponsabili e reiterate dichiarazioni da parte di addetti ai lavori, relative a presunti episodi arbitrali, il Parma Calcio 1913 ha già dato mandato ai propri legali di intervenire nella maniera più dura possibile contro chiunque continui ad infangare con illazioni o allusioni sui diversi mezzi di comunicazione il suo nome, il suo lavoro o i risultati ottenuti.

– In ultima istanza il Parma Calcio 1913 desidera rassicurare e tranquillizzare con forza i propri tifosi e nutre la massima fiducia sul fatto che quest’indagine certificherà ulteriormente come la terza promozione consecutiva – come le due precedenti – altro non è stata che un fantastico traguardo raggiunto grazie al lavoro, al sacrificio e all’esemplare correttezza della società e dei suoi tesserati.

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

23 Commenti a “INDAGINE PROCURA FEDERALE SPEZIA-PARMA / IL COMUNICATO UFFICIALE DEL CLUB CROCIATO”

  1. VELENOSO says:

    Si sarà senz’altro così ma Calajo’ e Ceravolo si sono dimostrati veramente degli emeriti sprovveduti per non dire altro.
    C’è LA Responsabilità OGGETTIVA MA SE QUESTI DUE AMMAZZAVANO UNA PERSONA, LA Società COSA CENTRA?
    Io penso che nella peggiore delle ipotesi i due verranno squalificati per il prossimo anno con giornate di squalifica.
    Se invece venisse sanzionato il Parma
    G I U R O
    IO COL CALCIO HO CHIUSO.

  2. Davide says:

    Zamparini, Stirpe, Tacopina, Rino Foschi, Gozzi, Cellino, Lugaresi, Sagramola, quel disperato della Pro Vercelli. C’è sempre una regia dietro a queste cose.

    • Nicola says:

      DAVIDE,
      hai perfettamente ragione….
      Ci vogliono rovinare, stanno facendo di tutto per tirare merda.

      • VELENOSO says:

        Nicola, certo che ci vogliono rovinare.
        Su questo non ci piove
        Ma se due imbecilli scrivono s.m.s. compromettenti e ovvio che chi ci viuole rovinare, offriamo su un piatto d’argento le prove per rovinarci.
        VIA GLI IMBECILLI DA PARMA.
        Comunque vada.

    • VELENOSO says:

      La regia c’e’
      ma anche gli attori
      Ceravolo e Calajo’.

  3. Douglas says:

    Grande Societa Parma Calcio 1913 …
    that responded fast and hard ….
    Porca troia …Porca Putanna ( le putanne sono molto meglio che sono in dietro di questi acusacioni )..
    Was it not enough that you …. Calcio Italiano sent us to pergatorio D … Obviously there are interested entities that do not like our Christ resurection to A ….
    We were the sacrificed lamb ….. but we did it …here we are again in A ….
    With our gran Capitan Ale …who showed the way ….
    Just like when we got to A for the first time …there were big teams , medium teams and small teams that did not like it ….
    Euro Parma …Grande Magico Parma ..
    then Epoca sette sorelle Italiane , que mandavanno Europa …
    tampoco quieran que eremo un di queste Belle sorelle …
    No problem
    We Are Back …back to stay …
    Forsa Paerma
    P.S. Euroliga my friends …think big
    read my lips ….. no one can stop us ….

  4. Gabriele says:

    Tutto condivisibile, soprattutto limitarsi ad un comunicato senza ulteriori conferenze o commenti.
    Mi meravigliano certe analisi dei giornali, a me sembra che a tutto voler concedere sia ipotizzabile solo una responsabilità oggettiva.
    Di certo i 2 calciatori sono 2 imbecilli

  5. Luca P. says:

    Due imbecilli che, a questo punto, rischiano di aver rovinato tutto!
    Cmq vada a finire questa storia ne usciremo di sicuro con le ossa rotte.
    Ma si può essere cosí cretini al giorno d’oggi?
    Ca.zo che rabbia!!

    • VELENOSO says:

      SE IL PROSSIMO ANNO FAREMO ANCORA LA B
      e con la responsabilità oggettiva la cosa e’possibile
      visto che abbiamo terminato il campionato a pari punti
      col Frosinone.
      Dovremo scegliere prima l’uomo poi il giocatore
      Giocatori con cultura e non ignoranti con tatuaggi a gogo’
      Spiace veder rovinato tutto da due emeriti IMBECILLI
      IN QUESTO MONDO DOVE VIENE REGISTRATO
      PERFINO IL RESPIRO che uno fa durante la giornata,
      i nostri imbecilli mandano s.m.s. dicendo allo Spezia di non
      impegnarsi.
      Più imbecilli di così dove li vai a trovare?
      Al posto di CALAJO’ E Ceravolo, IL PROSSIMO ANNO IN B
      PRENDIAMO FLORIANO E ILPORTIERE DEL FOGGIA…
      SPERO QUESTI DUE DI NON VEDERLI PIU’ NEL PARMA
      VIA LA FECCIA DA QUESTO PARMA.

  6. Davide says:

    Schianchi come sempre getta benzina sul fuoco. Malédet ti!

    • VELENOSO says:

      La benzina sul fuoco l’ha gettata
      Calajo’ e Ceravolo
      Schianchi ha solo annotato
      quello che hanno fatto i nostri due imbecilli.

  7. Luca says:

    Bel comunicato, chiaro e preciso. Ora avanti con la battaglia contro i fanghisti di professione!

    • VELENOSO says:

      Luca, fanghisti di professione?
      Sarebbero fanghisti di professione se avessero infangato senza motivo ma gli s.m.s. ci sono e se è stata aperta un’inchiesta si presume che siano molto compromettenti e non certamente s.m.s. all’acqua di rose.
      Perché non vengono pubblicati’ ?
      PER NON INTRALCIARE IL LAVORO DEGLI INQUIRENTI?
      Ma va….
      La verità e’ che anche la società ha vergogna a pubblicarli.
      via CERAVOLO e CALAJO’ dal Parma
      I.M.M.E.D.I.A.T.A.M.E.N.T.E.
      perché anche se tutto fosse archiviato ( ne dubito) gli s.m.s
      li hanno sempre mandati.
      VIA VIA VIA E POI ANCORA VIA.
      PARMA HA BISOGNO DI UOMINI E NON DI IMBECILLI.

  8. Gian Marco says:

    Mi voglio solo concentrare sugli acquisti.
    Noi non meritiamo idioti ed idiozie e non si scherza su certe cose.
    Noi tifosi meritiamo rispetto
    Abbiamo sofferto abbastanza, ora Basta !

    • Douglas says:

      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    • VELENOSO says:

      Gian Marco ti quoto ma ora basta.
      Gli sms li hanno mandati
      Quanto basta per venderli.
      su due piedi senza pieta’
      COMUNQUE VADA.
      anche se poi tutto finirà in una bolla di sapone. ( spero)
      Noi buffoni de genere nel Parma non li vogliamo.

  9. Pietro says:

    Comunque vanno venduti tutti e due, così il cellulare lo usano da un’altra parte. Mi sembra di rivivere l’epopea della Europa League si Europa League no. Ora basta!

  10. VELENOSO says:

    Comunque vada
    questo campionato
    purtroppo sarà sempre ricordato come
    UN CAMPIONATO MACCHIATO
    Comunque vada
    Calajo’ e Ceravolo
    devono essere
    allontanati da Parma.
    NON SON PIU0 DEGNI
    D’INDOSSARE LA CROCIATA.

  11. Gian Marco says:

    Avete ragione…venderli….ma quel semo di Ceravolo volevo vederlo segnare alla Juve…..

  12. Crociato78 says:

    Se i messaggi sono quelli che girano e cioè “non picchiatemi troppo-Calaiò” e “ci si vede prossimamente-ceravolo”, allora non c’è veramente nulla!
    Servirà solo a dar voce a chi dopo l’ennesimo campipnato deludente non avrà altro di cui parlare.

  13. Gian Marco says:

    Certo però che la prima penna giornalistica parmigiano/ sportiva rosea, poteva allinearsi con il concetto espresso da Iacopucci su tuttosport…”NON GETTATE FANGO SUL PARMA”…punti di vista no?

  14. Gian Marco says:

    1…errore , intendevo Jacobelli (grazie cmq per la difesa del nostro club)