CASO SMS SPEZIA-PARMA: “PROCURA CHIEDE 2 PUNTI PENALIZZAZIONE O 6 NEL PROSSIMO CAMPIONATO. 4 ANNI PER CALAIO'”. DIBATTIMENTO TERMINATO

17 Lug 2018, 12:15 156 Commenti di

(SINTESI da SportFace) –  “Aspettiamo la sentenza del Tribunale alla fine di questa settimana o all’inizio della prossima”. Queste le parole dell’avvocato difensore del Parma Eduardo Chiacchio all’uscita degli uffici in via Campania

13.23 – Finisce qui il dibattimento

13.20 –  L’avvocato di Emanuele Calaiò: “Le parole di Terzi sono chiare: Calaiò si lamentava sempre con i compagni per non essere ‘picchiato’ in allenamento. Ogni caso si deve contestualizzare, non è una equazione matematica o algebrica”

12.58 – Prende la parola  Luca Carra, amministratore delegato del Parma: “La società è nata tre anni fa sotto dei punti cardine: lealtà e correttezza. Noi sensibilizziamo i nostri tesserati su quello che deve essere il comportamento dentro e fuori dal campo. Non vogliamo che venga offuscata la nostra magnifica impresa sportiva: tutto quello che abbiamo conquistato lo abbiamo fatto sul campo”

12.53 – Chiacchio ha poi ricordato alcuni precedenti legati al processo “Dirty Soccer”, una questione “molto più grave: Paganese e Poggibonsi hanno ricevuto un solo punto di penalizzazione per il comportamento dei rispettivi dirigenti – ha ricordato Chiacchio – Come si fa a chiedere due o addirittura sei punti per il Parma? Non è una società come Paganese o Poggibonsi? Anzi ha un merito in più, arriva dalla Serie D. E poi la procura non considera un altro aspetto: pur con due punti di penalizzazione nell’ultima Serie B, il Parma avrebbe comunque il diritto di giocare i playoff. La richiesta della procura federale è incomprensibile, sono esterrefatto”

12.50 – “Come è possibile chiedere due punti di penalizzazione afflittivi in una vicenda come questa? Come fa ad esistere la responsabilità oggettiva per la società Parma? Qual è il potere di controllo di una società sugli sms? E’ incomprensibile la richiesta della Procura federale, sono esterrefatto”. Questa l’arringa difensiva dell’avvocato Eduardo Chiacchio che difende gli interessi del Parma

 

(SINTESI da SportParma.com) – (ore 12:45) E’ il momento del Parma Calcio 1913 e dell’avvocato Chiacchio: “Sono esterrefatto, come può esistere la responsabilità oggettiva nei confronti del Parma? Come può una società controllare gli sms dei tesserati. Le richieste della procura sono inaccettabili“.

Chiede la parola anche l’ad Luca Carra: “Siamo nati 3 anni fa puntando tutto su principi come la correttezza e la lealtà. Abbiamo sempre sensibilizzato i nostri tesserati a mantenere un certo tipo di comportamento. La serie A l’abbiamo conquistata sul campo e non accettiamo queste accuse

 

(SINTESI da gazzettadiparma.it) –  Da parte dei giocatori dello Spezia che ricevettero i messaggi whatsapp di Calaiò non ci fu nessuna percezione di un tentativo di illecito. E’ quanto ha sostenuto l’avvocato Eduardo Chiacchio, difensore del Parma Calcio. Nel suo intervento davanti al Tribunale federale, l’avvocato ha sottolineato anche che i due che ricevettero i messaggi, Da Col e Terzi, ci fu l’impressione di essere stati oggetto di una proposta illecita, tanto è vero – ha sostenuto Chiacchio – che lo Spezia nella sua informativa alla Procura della Federcalcio non parlò di denuncia ma di semplice comunicazione. Quest’ultima, inoltre, «non conteneva nemmeno i nomi dei tesserati – ha aggiunto il legale del Parma -, nè di chi aveva inviato i messaggi, nè dei destinatari». L’avvocato Chiacchio inoltre ha sottolineato che fra la data della comunicazione alla Procura, cioè il 14 maggio, e l’apertura dell’indagine (4 giugno) passarono 21 giorni. «A dimostrazione – ha sostenuto Chiacchio – che nemmeno essa stessa aveva immediatamente rilevato la volontà di illecito» nei messaggi.

Intorno alle 13.15 il processo si è chiuso. L’avvocato Chiacchio, legale del Parma, ha chiesto il  proscioglimento. Il verdetto non arriverà oggi ma fra qualche giorno: difficile ipotizzare quando, forse addirittura la settimana prossima.

«Ho passato un’estate orribile, di inferno, a giustificarmi anche in lacrime con i miei figli: ho 36 anni e sono oramai vicino alla fine della mia carriera, non voglio chiuderla con una macchia come questa, sono accuse che non mi appartengono». Lo ha detto Emanuele Calaiò, in una dichiarazione spontanea al Tribunale Figc, nel corso del processo al Parma per tentato illecito sportivo: per il giocatore la Procura federale ha chiesto 4 anni di squalifica.

L’avvocato di Calaiò, Rodella, attacca la Procura parlando di condotta esagerata rispetto alla realtà dei fatti e parla di accusa infamante per il giocatore del quale chiede il proscioglimento.

Poco dopo le 12 sono arrivate le richieste della procura federale: penalizzazione di due punti al Parma nello scorso campionato o, in subordine, sei punti nel prossimo campionato di A. Per Calaiò è stata invece chiesta una squalifica di 4 anni e mezzo e sanzione di 50mila euro.

Processo iniziato alle 11.20 e subito sospeso per dar modo al presidente del tribunale di decidere se ammettere come controinteressati Venezia e Palermo. La decisione è quella di ammettere il Palermo ma non il Venezia.

Nella foto della Gazzetta di Parma: l’arrivo di Emanuele Calaiò in FIGC

DIRETTA LIVE DA SPORTFACE

DIRETTA LIVE GAZZETTA DI PARMA (CLICCA QUI)

DIRETTA LIVE DI SPORT PARMA (CLICCA QUI)

 

LA RICHIESTA DELLA PROCURA FEDERALE (DA SPORTFACE)

L’INTERVENTO DI EMANUELE CALAIO’ (DA SPORTFACE)

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

156 Commenti a “CASO SMS SPEZIA-PARMA: “PROCURA CHIEDE 2 PUNTI PENALIZZAZIONE O 6 NEL PROSSIMO CAMPIONATO. 4 ANNI PER CALAIO'”. DIBATTIMENTO TERMINATO”

  1. LUCA says:

    Praticamente o andiamo in B quest’anno o il prossimo, grazie calaio’…

  2. Alberto says:

    Pazzesco, aspettiamo la decisione del giudice

  3. Manuel parma says:

    Io continuo a non capire…o 6 punti..o 2 afflittivi. Palese che il Parma punti a ridurre il meno 6. Cosa chiedono a fare il meno due??

  4. Tio says:

    Sti ca… ! Mi sembra una richiesta un po sproporzionata rispetto alle prove presentate… Se tanto mi da tanto per il presidente del Chievo chiedono la fucilazione in piazza..

  5. ROBERTO says:

    ma che grazie Calaiiò ….. la colpa è di quel ^^^^ di Zamparini che avrà corrotto i giudici. Come mai il Palermo si e il Venezia no allora? Non era comunque nemmeno da istituire un processo del genere, fondato sul nulla e su SMS tra amici che ogni partita si scambieranno tutti i giocatori.

  6. Nicola says:

    Ritirare la squadra!!!!!

  7. Siberianhusky says:

    Nelle intenzioni della procura c’e’ la precisa volonta’ di creare un precedente circa le comunicazioni tra avversari prima delle partite.
    I legali del Parma avranno gioco facile nello smantellare un impianto accusatorio che fa leva sulla responsabilita’ oggettiva. Lo sa bene anche la procura, che non a caso ha richiesto la condanna lasciando
    alla discrezione del giudice se applicarla alla scorsa od alla prossima stagione. Sanno benissimo che gli azionisti del Parma sono verosimilmente pronti a tutelarsi nelle sedi civili ed amministrative competenti nel caso di una sentenza afflittiva che penalizzasse una societa’ del tutto estranea a qualsiasi tentativo di illecito. La Figc non vuole certo che i campionati vengano bloccati. Calaio’ sara’ squalificato, su questo non ci piove, ma non certo per 4 anni e mezzo, che vista l’eta’ del giocatore equivarrebbero ad una vera e propria radiazione.

  8. LUCA says:

    A sentire parlare CARRA MAJO e compagnia cantante è tutto assurdo, poi alla fine torneremo in B e Calaio’ finirà la carriera con quattro anni di squalifica….
    Complimenti PARMA, io mi vergogno….

    • joe says:

      detto con amore…sei proprio uno sfigato…
      ora che non puoi più seguire la reggiana vieni qui?

      • luca says:

        Apri gli occhi…. o speri arrivi santa lucia….
        Buona serie B…

        • lorenz says:

          Hai fatto proprio bene a dire che ti vergogni. Ci vediamo tra un po’ coi tuoi illuminati commenti ok? Ma tu che auguri buona serie b a tutti mi spieghi di chi cazzo sei tifoso? Perchè se sei tifoso del Parma la serie b la fai anche tu, nadaro!!!

  9. tommasone says:

    Ragazzi. Ditemi voi se i soldi dello stato vanno buttati così.. Si parla del nulla. In ogni caso questa è la richiesta dell’accusa e mi sembra quasi scontato i termini fossero questi. _La difesa chiede il proscioglimento deciderà poi il giudice.
    La cosa bella è che sti fenomeni li paghiamo noi con le tasse

  10. Massimiliano says:

    Buongiorno,
    non sono avezzo ai termini legali, ma cosa vuol dire “in subordine?”

    Per chi come me è abituato all’uso dell’sms, tutta questa storia è surreale.

    Ma come è possibile giustificare 4 anni e mezzo per tre messaggi?
    Neanche per il doping!!

    Vedremo come finirà…

    (Sei punnti in A, sarei felicissimo)
    p.s. sempre complimenti a chi gestisce questo sito, trovo sempre un pò di sana realtà giornalistica

  11. LucaB says:

    è normale che sparino ‘alto’ .
    Buono a mio avviso lo ‘spiraglio’ per la A
    Vedremo….

  12. Tommaso Pinto says:

    Ma la sentenza quando ci sarà?

  13. basts says:

    Io, se fossi presidente del Parma come si vede nei film quando il giudice chiama a sé gli avvocati delle due parti, accetterei i due punti di penalizzazione nel campionato precedente con l’obbligo di fare i play off come da regolamento oppure un solo punto lasciando tutto com’è. Sei punti nel prossimo mi sembrano veramente tanti e inaccettabili. per Calaiò una salata multa e tre mesi di sospensione per ricordare agli altri che anche le cose più stupide vanno punite.

  14. morosky says:

    Allora FERMI TUTTI , ho la soluzione del Processo:

    vista la richiesta massima da parte della Procura, come in tutte le ammende, sanzioni, multe DA PAGARE …

    arriveremo alla transazione standard …
    PAGHIAMO SUBITO, UN TERZO DELLA PENA E MORTA LI:
    chi ha avuto ha avuto e chi ha dato ha dato:

    -2 punti di PENALIZZAZIONE al PARMA da scontare in Serie A

    e 4 mesi di squalifica a CALAIO’ ..( non è un terzo ma non possono nemmeno stangarlo così per 3 sms della minchietta )

    QUESTO è QUANTO MA, OPTEREI PER ABBASSARE ULTERIORMENTE LA SQUALIFICA DI CALAIO’ ..

    devono dare l’esempio ?
    ok avevo detto, in tempi lontani, che mi stavano bene anche 2 punti di penalizzazione, non saranno certo quelli che OSTERANNO ALLA NOSTRA PERMANENZA IN SERIE A….
    no di sicuro…

    moro

    • VELENOSO says:

      Morosky ma non era tutta aria fritta?
      Cavolo sei più voltagabbana di me.
      E poi dimmi come mai due punti di penalizzazione
      nel campionato appena concluso e sei in
      quello di serie A?
      Una penalizzazione dovrebbe essere uguale
      sia in B che in serire,A A o no?
      Come,a dire
      In serie A NON vi vogliamo.
      O quest’anno o.il prossimo anno dovrete tornare in B
      Quattro anni e mezzo a Calajo’ per quei messaggi con emoticons?
      Ora capisco perché non siamo andati ai mondiali.
      Come giustizia sportiva sono più evoluti nell’Africa nera.
      IO MI VERGOGNO DI ESSERE ITALIANO.
      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gifhttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif

      • Gabriele Majo says:

        Signor Velenoso,

        come sempre nei momenti di massima frustrazione per la tifoseria risultano ancor più sgradevoli i suoi interventi “incontinenti”. Peraltro Le ricordo che certi suoi apprezzamenti pesanti rivolti a Zamparini potrebbero essere da questi impugnati contro di Lei (fatti suoi) ma anche contro di me, quale direttore della testata. Io ho cercato di censurarla il meno possibile quale fautore della libertà di espressione, ma Lei veda di non approfittarne troppo. In più Le ricordo che non sono graditi commenti dai contenuti reiterati e i cambi di nick.

        Grazie

        • Tio says:

          Sono anni che il sig. Velenoso infesta questo forum e che viene reiteratamente “richiamato all’ordine”. Non mi sembra che questi continui moniti da parte della redazione funzionino tanto bene.. http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif Ma bannarlo per qualche mese no??!?!?

          • Gabriele Majo says:

            Anche questo tipo di sanzione è stata talvolta attuata, tant’è che è plurirecidivo…

          • Tio says:

            ..Spero che questo non sia un motivo per arrendersi e fargli fare quello che gli pare! Bannatelo definitivamente!! Non penso sarà difficile individuare i suoi post (visto i contenuti) anche se dovesse cambiare nick..

          • Gabriele Majo says:

            Siamo per la libertà d’espressione (art 21 Costituzione). Lui, però, non deve abusare…

        • vekkia nobiltà says:

          almeno x il momento è ancora così

          in italia esiste la libertà di parola

          meno male….non sprekiamola

        • Tio says:

          Ok, allora se tutti gli utenti di stadiotardini inziano a scrivere 10 post uguali dicendo quello che gli pare (tanto c’è la libertà di parola..) come fa solitamente Velenoso voglio vedere cosa ci salta fuori… Contenti voi, contenti tutti!

    • Ciccio7 says:

      A me non vanno bene neanche -2 punti in serie A! Neanche se ci danno 5€ di multa mi va bene! Perché il Parma non c’entra proprio niente e non dovrebbe neanche essere accusato di niente! È quello di calaio’ non è tentato illecito e neanche slealtà sportiva….non è proprio un bel niente di niente! Siamo alla follia più totale…

    • il Deca says:

      Scusami Morosky ma non sono d’accordo.
      Ho sempre apprezzato la tua linea “ottimista”, non fosse altro perchè un processo del genere non poteva far propendere per altro. A meno che non si pensi davvero alla malafede, al complotto, alla manina di Zamparini. Ma io queste minchiate le lascio a Velenoso e non ci ho mai creduto. Se qualcuno ci crede porti una prova o taccia. Dunque taccia.

      Detto ciò, non sono affatto d’accordo sul “vabbè dai facciamo un -2 in serie A e chiudiamola lì” perchè il parma è innocente e immacolato e innocente e immacolato deve uscire da questa faccenda. Perchè non esiste innanzitutto illecito (dunque quel fessacchiotto di Calaiò dovrebbe cavarsela con una multa e una leggera squalifica) e non essendoci l’illecito men che meno si può parlare di responsabilità oggettiva della società.
      Senza se e senza ma.

      Anche qualora il danno in classifica (del prossimo anno) sia il minimo, non deve proprio esserci. E’ una questione di principio e di dignità.

      • morosky says:

        IL DECA …sono d’accordo e, anche per rispondere a Velenoso ….non sono voltagabbana ma…
        se si risolvesse con solo questi -2 punti, alla fin fine….m andrebbe bene, FERMO RESTANDO CHE LA QUESTIONE DI PRINCIPIO RIMANE GIUSTA E SOLIDA …COME DICI TU

        questo però lo deciderà la Società con il proprio Avv. Difensore: lo sai no come funziona ?
        Chiedono 6, noi vogliamo zero …alla fine ci si accorda per 2 …proprio come al mercato…
        domanda e offerta….

        meno si prende meglio è ma…non dipende da noi..bensì dal Giudice…per fortuna o purtroppo ???

  15. Pasquale says:

    È tutto scritto. È un mese che lo dico . Siamo tutti adulti e rido quando leggo post di chi crede nella giustizia sportiva. Svegliati, conta altro. Il resto è teatro. Il regista è Zamparini.

    • morosky says:

      PERSONALMENTE sono sveglio da stamattina alle 6.00
      ..
      parla bene chi parlerà ultimo ..
      a fine processo…con sentenza A BOCCE FERME ..

      sembra che tu ci goda a vedere NEGATIVO e PARMA DEFRAUDATO DELLA A….
      sarà un godimento tipo …coito interrotto tipo…per l’arrivo del marito …col fucile in mano …

    • morosky says:

      Il regista ZETA questo giro, restando in SERIE B, se gli va bene…
      SI FARA’ UN BEL BAGNO NELLA …emme

      andrà sotto come un palombaro ….sotto il peso di tutte le robe che gli vengono e verranno ascritte a suo carico…per il palermo ED ALTRO !!

      vedremo vedremo ….
      immagino che durante il TITANIC tu abbia fatto il tifo per l’iceberg ..

      • Pasquale says:

        Nella mia vita, in qualsiasi contesto, sono sempre stato cinico nel dare pareri. Se dobbiamo dire che va tutto bene, che sarà tutto annullato, allora bene, ma ditelo voi. Io dico che è una sentenza già scritta. Spero di sbagliarmi, ma sinceramente il sistema calcio italiano è palesemente in mano ad alcuni, che spostano gli equilibri a proprio favore ,come con il Parma che non ha potere e si inchinano ad altre squadre e presidenti, più grossi di loro.

        • VELENOSO says:

          Pasquale finalmente uno che ha capito tutto.
          Il Parma deve abbaiare non lo fa e allora deve subire le abbaiate degli altri e meno urla e più la prende in quel posto.

        • morosky says:

          Vedi Pasquale ..ci sta questo tipo di ragionamento: io lo faccio quando le cose riguardano me stesso, guardo sempre, dapprima, i lati negativi, le criticità e li sppeso poi, passo al resto..
          così non rischio illusioni o cantonate ..

          in questo caso, come ho risposto sopra

          LORO CHIEDONO -6
          noi vorremmo zero
          alla fin fine si chiuderà a MENO 2
          ma, ovviamente, non ho la certezza…
          ho solo la convinzione che, cmq RESTERA’ SERIE A…
          resta da definire la pena..la derubricazione sia dell’illecito che della responsabilità…
          NON E’ SCRITTO NULLA DI PRE COMPILATO …la SERIE A rimarrà nostra…anche se, forse, qualcosa di pegno ..si dovrà pagare….
          in questo caso ..
          mej poc che bomben ..

  16. Luca il lucano says:

    Se è cosi ritiro della squadra è il minimo, non ci meritano. Da tifoso sono senza parole ma questo è il calcio italiano.
    Meno male che avevamo preso uno dei migliori avvocati.
    Non ci vogliono è la verità!
    Comunque per noi tifosi il 18 maggio è una data da ricordare…
    http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif

    • Luca says:

      Ma come CAZZO si fa a scrivere “meno male che avevamo preso uno dei migliori avvocati” se ancora non è uscita la sentenza?????? Ma dio santo, ma ce la fate a far funzionare il cervello almeno quello o è proprio impossibile?

      • PRINCESS says:

        gente che non capisce la differenza tra richieste dell’accusa e sentenza……povero Parma, non ti meriti questi tifosi

  17. morosky says:

    E anche per stavolta l’abbiamo SFANGATA …
    mo ghè da tribuler in mesza a cl ocenao ed squali chi…
    e il sig. ZETA ..? muto !! e che si attacchi al tram ..!!

    tra le altre cose ..
    qualcuno dice che non ci sono soldi…
    che il budget per gli acquisti è tra i 12 ed i 15 milioni di euro …
    e, la in altto, in cielo, nella parte della classifica altolocata, proprio domenica pomeriggio ti arriva un aereo privato ( quello di Ronaldo )
    che, da solo è costato alla juve ..sui 400 milioni di euro ( spese di viaggio escluse visto che è venuto col suo 20 posti )..

    poi dovranno pagare anche EMRE CAN, CANCELO, e chi altri ?
    ..
    in differenza gol quanto potrà essere ?
    la prima o seconda giornata lo sapremo ..visto che incrocieremo la juve…come di consuetudine ..ritorno il 6 gennaio..

    ci daranno minimo 6/7 gol ??
    Ronaldo, dopo 10 giornate già capocannoniere con 23 gol..
    scudetto juve con …non meno di 105 punti su 114 disponibili ….

    Scudetto,
    Coppa Italia
    Supercoppa Italiana
    ma la Champions, ma la Champions, ma la Champions,
    ma la Champions NO
    lo diceva anche ARBORE …

    ci sono già 214 parmigiani, tifosi juventini, che entro fine settimana ..
    faranno l’abbonamento solo per venire a vedere Cr7…..
    venghino signori venghino ..
    BRUNO ALVES, domenica sera, a cena col fenomeno, gli ha già detto di girare lontano dall’area del Parma se no gli infila un dito in un occhio….e gli da due o tre plate fort …
    da amici ..intendiamoci …da ex compagni di nazionale..
    giusto perchè…
    se li deve guadagnare quei 30.000.000 all’anno ….e che PIPPEIN…RONALDEIN….

    • luca says:

      Morosky beato te che riesci a buttare tutto in ridere.. qui si parla di serie B altro che ronaldo o juventus….. meglio ritirare la squadra siamo ridicoli…

    • Douglas says:

      Bravo Mauro ….
      ” Fútbol es así ”

      http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif

    • VELENOSO says:

      Forse non sai Morosky che forse la ,A
      la vedremo solo col binocolo e volevo.bimocolo forse vedremo anche CR7.
      Era già dura il prossimo anno salvarsi partendo ad armi pari, puoi immaginarti ora partendo con un quintale di penalizzazioni sulle spalle.
      Sono l’unico che ho sempre cercato di aprirvi i vostri occhi
      foderati di prosciutto.
      Poi ditemi perché due punti di penalizzazione in B e 6 in A?
      Ma la pena non dovrebbe essere la,stessa?
      Dimenticavo la nostra giustizia sportiva è peggiore di quella del Burundi.

      • Nicola says:

        VELENOSO,
        Ssi l’unico che è veramente peso…
        Scrivi sempre le stesse cose….. ma dacci un taglio!!!!

        Basta basta!!!!!

  18. joe says:

    evitiamo per favore di dare sentenze prima del giudice….
    se saranno 6 punti nel prossimo campionato il parma si appellerà e cercherà una riduzione della pena…
    ma non saranno certo 6 punti che ci condanneranno alla serie b al termine del prossimo campionato…
    evitate disfattismi…

    • Alessandro Dondi says:

      in caso di accoglimento, anche parziale, delle richieste formulate dalla Procura il Parma farà ricorso per ottenere in secondo grado o successivi la piena assoluzione, il Parma non cercherà la riduzione della pena, queste sono sciocchezze belle e buone, non stiamo parlando di un patteggiamento. Non diffondiamo messaggi distorsivi per favore, c’è già abbastanza confusione.

  19. Aldo says:

    Ma il verdetto del tribunale a quanto più o meno??? Giorni o ore grazie

    • lorenz says:

      la gazzetta dice non oggi, tra qualche giorno e forse la settimana prossima! Se ci arrivo integro col cervello…

    • Siberianhusky says:

      La sentenza dovrebbe essere veloce, dato che in pratica si devono valutare solo tre messaggini insulsi. La responsabilita’ oggettiva e’ un istituto retrogrado proprio del diritto sportivo Italiano da abolire quanto prima. Diverso, e molto piu’ complesso, e’ il caso Chievo…che richiede tempo per essere verificato. La sentenza che riguarda il Parma sara’ essenzialmente “politica” e non dovra’ provocare danni collaterali alla Figc.

  20. morosky says:

    BOH …faccio una cosa

    ……………………….APRO 2 SONDAGGI NUOVI……………………………

    1) CHI SI CLASSIFICHERA’ SECONDA DIETRO ALLA JUVE ??
    ( è possibile UN SOLO NOMINATIVO )

    2) CHI SARANNO LE 3 SQUADRE CHE RETROCEDERANNO ??
    ………………….. ( SOLO 3 nominativi ..NON OLTRE )………………..

    • Douglas says:

      Vince il Napoli di Ancelotti il scudetto,,,
      Juve poca roba….mucho blah blah blah de los fans rubentini…
      Igual que el mierdrid en España,,, niente

    • VELENOSO says:

      Ma,Morosky ma che cazzo dici.
      Ma chi se ne frega della Juventus e dei tuoi sondaggi.
      Non si sa neanche chi farà la B e la A.
      Ma ci sei o ci fai?

  21. Davide says:

    Andare con Carra è come andare ad affrontare Kim Jong Un con le pistole con le ventose ed i fucili a tappi. Ma i grandi azionisti 7 magnifici grandi industriali possibile che contino meno di zero? Possibile che non sia stato individuato un legale vero e non una macchietta da smorfia napoletana? Possibile che un Giammarva qualunque plurindagato si permetta di sparare melma senza che un Barilla alzi la voce?

    • lorenz says:

      …eccone un altro, un altro sparamerda a salve e arrampicatore di carri dei vincitori. Mah!

    • Alessandro Dondi says:

      Ecco un’altra “sciocchezza”, anzi altre sciocchezze grandi come un condominio:
      1) Carra è l’amministratore delegato e, presumo, da statuto societario che abbia pieni poteri nel rappresentare la società di fronte all’autorità giudiziaria, pertanto chi più di lui è legittimato a presentarsi assieme al legale dinnanzi al Tribunale? Oppure facciamo una corriera con tutti i soci del Parma che si mettono a battere i pugni sul tavolo del giudice alla Mike Piazza?
      2) Sulla definizione di “legale non vero e macchietta da smorfia napoletana” siamo all’assurdo? Ci dica Davide, ma i professionisti lei è abituato a sceglierli secondo un decalogo somatico? Appartiene per caso alla scuola di Cesare Lombroso?

  22. il cinese says:

    aspettano la prossima settimana non si fidano delle promesse di zamparini ? naturalmente scherzo per chi non l avesse capito …….io fossi nel parma calcio inizierei pero a tirare fuori i coglioni perche a fare i radical schick si fa una brutta fine …..i buonisti e i perfetti ………iniziamo a mettere in chiaro al giudice con comunicato ufficiale che se ci dano 2 punti di penalizzazione abbiamo diritto ai ply off vedrai che stanno attenti a non fare cagate …………comunque il fatto che la sentenza l allunga,mno non e’ una bella cosa tira una brutta aria stanno cercando la maniera di mansdarci in B e’ ovvio se no in due minuti faceva la sentenza che e quello che ha espresso moroni morosky ovvero 2 punti in serie A invece non vorrei che il giudice ne inventasse una nuova ancora peggio ………….saro0 pessimista ma e’ starno tutto molto strano a parte che cosi ci bloccano in eterno

  23. luca says:

    Almeno calaio’ non si faccia piu’ vedere…

  24. Luca il lucano says:

    Comunque bisogna stare calmi perchè non è una sentenza ma bensì solo la richiesta della procura federale. Ora bisogna attendere il verdetto e se sarà il caso fare ricorso, ma dire che siamo già in B ce ne passa… Direttore le chiedo se possibile anche per fare chiarezza a chi non sa come funziona , di spiegare gentilmente le varie procedure utile a far chiarezza.
    Grazie Stadio Tardinihttp://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

    • Alessandro Dondi says:

      Personalmente ritengo che gli accadimenti di oggi non abbisognino di grandi chiarimenti, mi sembra molto semplice e lineare: ha avuto luogo il dibattimento durante il quale la Pubblica Accusa (leggasi Procura Federale) ha formulato le proprie richiesta di pena e la difesa (ovvero l’avvocato del Parma) ha controbattuto richiedendo, così pare, il proscioglimento del club in quanto la tesi della difesa è quella della non sussistenza del presupposto di responsabilità oggettiva. Chiuso il dibattimento, arriverà – presto o tardi- la sentenza di primo grado, appellabile da entrambe le parti (Procura e imputati) ed eventualmente si andrà al secondo grado. Parlare di serie B, di 6 punti che saranno ridotti o altre corbellerie non ha senso. Così come trovo assurdo dare giudizi sull’operato dell’avvocato addirittura ancora prima della sentenza.

      • Anna Fanerani says:

        Egregio professor Dondl,

        Lei mi ha proprio colpito. Sa, in un marasma mediatico fatto di innumerevoli proposte on line, è facile dire sempre le stesse cose trite e ritrite, usare le stesse espressioni dette e ridette, ed anche le testate più seguite, a ben guardare, sono quello dove il lavoro di approfondimento lascia spesso il tempo che trova, a vantaggio di un cumulo di informazioni trangugiate e mal presentate. Lei va invece con coraggio in un’altra direzione, e questo sentiero alternativo cattura, anche per la delicatezza, con il quale viene tracciato.
        Spero di poterla avere ospite nel mio chalet di Lanzo Intelvi il prossimo 27 Luglio in occasione dell’attribuzione del 5 Premio storie di calcio.
        Ossequi
        Anna

        • Alessandro Dondi says:

          Carissima Anna,
          la ringrazio dell’attenzione che mi riserva, sono onorato di ricevere il suo invito, in passato riservato ad illustri accademici del Diritto come l’avvocato Malvisi e a insigni firme del giornalismo locale. Sarà un onore poter partecipare.

          Saluti
          Alessandro

  25. PupoCrociato says:

    Mi sembra tutto così surreale… Comunque, nonostante tutti qua siamo ben abituati a prendercelo dove non batte il sole (Crac, Fallimenti e Manenti – rima voluta), mi sembra che stiamo perdendo il punto fondamentale… QUESTE PENALIZZAZIONI, varie ed eventuali, sono quelle richieste da parte della Procura: mi sembra abbastanza logico che dopo i deferimenti ricevuti, avremmo assistito a questo tipo di richieste. Lo davo per scontato, dal momento che la procura federale svolge il ruolo di accusa (in questo processo bislacco). In questo momento sappiamo di per certo la penalizzazione MASSIMA richiesta (non è legge, ma uso comune), che puó essere o il -2 nella stagione trascorsa o il -6 nella stagione futura. Personalmente ritengo peggiore la prima. Ovviamente la sentenza puó accettare le richieste della procura oppure proporre un altro tipo di penalizzazione oppure assoluzione piena (come da richieste della difesa). Essendo un crociato convinto, escludo assoluzione piena, dal momento che mrd Z (mrd non è un refuso di mr o mrz) ha un grande appeal mediatico e dal momento che già dall’inizio ho avuto timore del “colpirne uno per educarne cento”. PERO’… Se la giustizia sportiva si dimostrasse tale e facesse una scelta salomonica? Preghiamo tutti per uno scenario del genere: Parma penalizzato di 1 punto nella stagione 17-18. In questo modo si è voluto dire alle altre società che si paga per questi “errori”, ma noi rimaniamo esattamente dove meritiamo di essere con buona pace dei “terzi interessati”.

  26. Davide says:

    Andiamo cmq piano anche con i meno da scontare nella prossima stagione. Con il badgget stanziato dal pioc-cinese già sarebbe un miracolo salvarsi con un +2, anche un -2 non sarebbe da esultare. Unico vantaggio sarebbe che il pioc-cinese incasserebbe il paracadute, ritornando quindi del mini investimento fatto (pagati 15, incassati 15/20).
    Ho però la sensazione che come sempre siamo andati alla guerra senza essere pronti e con il sorriso smarrito da Evolution la domnenica sera di Carra e non con un tagliagole che sarebbe servito contro gente come Pecoraro e Giammarva.
    Lo stesso avvocato mi sembra più un personaggio da San Gregorio Armeno che un principe del foro (mi ricorda l’epico legale del Manchester City l’anno del fallimento per chi se loi reicorda). Forse valeva la pena spendere 2 soldi in più e prendere un professionista un filo più autorevole.

    • Gabriele Majo says:

      Davide glielo abbiamo già scritto anche troppe volte: basta con la storia del paracadute, che per inciso è di circa 10 ml, mentre i Cinesi ne han messi circa 18 dei 30 complessivi serviti per arrivare dove siamo.
      Quindi basta reiterare su questo tema.
      Ultimo avvertimento
      Grazie

      • lorenz says:

        Ma come fa qualcuno a parlare di un argomento se non sa nemmeno come si scrive? BUDGET e non Badgget o badjet o cose simili. Cazzo da oggi non ne faccio passare una a nessuno, hanno veramente rotto le palle!!

      • PRINCESS says:

        in più Direttore il signore dimentica che ne hanno pagati 18 fino ad oggi.

        I costi di gestione della Serie A (perchè noi saremo in serie A, magari con un -2, ma ci saremo) non credo vengano completamente pagati dalle entrate.

    • Siberianhusky says:

      L’Avv. Chiacchio è uno dei più reputati specialisti di diritto sportivo. Guarda Davide che nessun avvocato può impedire alla procura di richiedere condanne, il suo compito è quello di smontare l’impianto accusatorio…cosa che un professionista del suo livello ha ripetutamente dimostrato in passato di essere capace di fare in casi molto più difficili

  27. VELENOSO says:

    Ma se il Parma invece della responsabilità oggettiva avesse avuto la responsabilità diretta e avesse cercato di comperare la partita, invece di scontare 6 punti in serie,A e 2 punti o 28 punti nel prossimo campionato di serie B ( sarebbe la stessa identica cosa, saremmo sempre in B) cosa gli avrebbero dato 120 punti di penalizzazione?
    E Calajo’ se avesse pagato in separata sede i giocatori dello Spezia sarebbe stato ghigliottinato in piazza dopo essere stato torturato?
    Ma,se in serie,A molte squadre rubano veramente e sono coccolate dalla federazione e questo vi sembra giusto?
    Qualcuno mi sa dire cosa ha fatto il Parma?
    Se Calajo’ di notte si ubriaca e va ad,ammazzare una donna
    oltre a,Calajo’ VA in galera tutto il Parma.
    Giustizia sportiva?
    Ma fatemi il piacere
    In Italia vige la legge della giungla
    Vince chi ruggisce di più e il Parma invece
    BELA
    Non è un eufemismo ma,a me questo calcio fa schifo
    e ho ribrezzo dell’Italia e delle sue leggi sportive che fanno venir voglia di chiedere a stati più evoluti del nostro come la Francia
    ASILO POLITICO

    • il Deca says:

      Velenoso, al di là dell’ignoranza che traspare da ogni tua parola, non ci avevi annunciato settimane fa il tuo ritiro?
      Per quanto in ritardo, per noi lettori sarebbe sempre cosa gradita…

  28. Luca says:

    Praticamente una condanna a morte. Minacciare di ritirare la squadra subito e senza tentennamenti. Volete la guerra? E guerra sia.

      • luca says:

        Scusi direttore ma c”e’ poco da stare calmi, il mare è in burrasca e in molti ancora non se ne sono resi conto…. mi scusi ma se i giocatori dello spezia si sono presi la briga di denunciare, probabilmente avranno inteso che lo scienziato calaio’ voleva fare il furbetto….
        giusto cos’i’ quando si sbaglia si paga….

        • Gabriele Majo says:

          Cerchiamo di parlare per fatti certi e non per supposizioni fallaci. Nei verbali degli interrogatori della Procura Federale, secondo quanto abbiamo raccolto, i calciatori dello Spezia hanno dichiarato che non hanno per nulla inteso quello di Calaiò come un tentativo di combine: non solo, come riferito oggi in udienza dall’Avv. Chiacchio, sono stati gli stessi giocatori dello Spezia a far passare per un “piangina” l’Arciere il quale anche durante gli allenamenti si lamentava per la durezza dei loro interventi quando erano compagni.

          Inoltre, altro dettaglio più volte rimarcato, ma che le deve esser passato inosservato: non sono stati i due calciatori aquilotti di propria sponte a denunziare, quanto la società Spezia che, come emerso negli atti del procedimento, avendo due settimane prima istituito una particolare procedura per cui ogni tesserato doveva riferire al club qualsiasi comunicazione in arrivo da calciatori dell’Avellino e del Parma, hanno solertemente avvertito gli 007 federali, con la giustificazione di voler evitare di cadere nell’omessa denuncia.

          • Demo says:

            Esatto Majo! Ma perché questo non è stato detto anche in udienza dagli avvocati? Ovvero che anche per loro non si trattava di combine?

          • Gabriele Majo says:

            Queste dichiarazioni dell’Avv. Chiacchio sono postate anche nell’articolo, ma le ricopio pure qui poiché fanno riferimento diretto appunto a quanto espresso in istruttoria dai calciatori spezzini.
            Da parte dei giocatori dello Spezia che ricevettero i messaggi whatsapp di Calaiò non ci fu nessuna percezione di un tentativo di illecito. E’ quanto ha sostenuto l’avvocato Eduardo Chiacchio, difensore del Parma Calcio. Nel suo intervento davanti al Tribunale federale, l’avvocato ha sottolineato anche che i due che ricevettero i messaggi, Da Col e Terzi, ci fu l’impressione di essere stati oggetto di una proposta illecita, tanto è vero – ha sostenuto Chiacchio – che lo Spezia nella sua informativa alla Procura della Federcalcio non parlò di denuncia ma di semplice comunicazione. Quest’ultima, inoltre, «non conteneva nemmeno i nomi dei tesserati – ha aggiunto il legale del Parma -, nè di chi aveva inviato i messaggi, nè dei destinatari». L’avvocato Chiacchio inoltre ha sottolineato che fra la data della comunicazione alla Procura, cioè il 14 maggio, e l’apertura dell’indagine (4 giugno) passarono 21 giorni. «A dimostrazione – ha sostenuto Chiacchio – che nemmeno essa stessa aveva immediatamente rilevato la volontà di illecito» nei messaggi.
            Il processo di oggi è stato sostanzialmente per carte, cioè basato sulle memorie scritte, però non sarebbe stato male, qualora ce ne fosse stata la possibilità, sentire direttamente come testi Da Col ed eventualmente Terzi ribadire quanto raccolto dalla Procura Federale. Se i giocatori stessi dello Spezia ammettono che non è stato un tentativo di “comprarli” o “addolcirli”, di cosa stiamo parlando?

  29. Michele says:

    Ma in caso di condanna a scontare i punti in Serie A nel prossimo campionato, il Palermo potrebbe impugnare lui la sentenza e portarci in appello per chiedere che i punti vengano scontati in serie B? oppure solo la procura stessa può decidere di portarci in appello?

    • Gabriele Majo says:

      Domanda interessante. La risposta è sì. Il Palermo, essendo – al contrario del Venezia la cui richiesta è stata stamani rigettata per inamissibilità – potrebbe opporre appello a una sentenza di primo grado che non ritenesse favorevole. Ognuna delle parti ammesse al procedimento – dunque Procura Federale, Parma, e Palermo – può apppellarsi, indipendentemente che lo facciano le altre. Quindi se anche la Procura Federale dovesse rinunciare all’appello lo potrebbe proporre la società siciliana.

      • Demo says:

        Basta guardare L’Entella.. hanno fatto ricorso in quanto il Foggia non ha subito una pena afflittiva per il campionato in corso..

      • jdm says:

        ma va ? e’ la prima cosa che mi e’ venuta in mente al termine di Frosinone palermo ,avete riflessi da bradipo

  30. VELENOSO says:

    Forse non sai Morosky che forse la ,A
    la vedremo solo col binocolo e col .binocolo forse vedremo anche CR7.
    Era già dura il prossimo anno salvarsi partendo ad armi pari, puoi immaginarti ora partendo con un quintale di penalizzazioni sulle spalle.
    Sono l’unico che ho sempre cercato di aprirvi i vostri occhi
    foderati di prosciutto.
    NON MI AVETE MAI ASCOLTATI
    SOLO INSULTI.
    Poi ditemi perché due punti di penalizzazione in B e 6 in A?
    Ma la pena non dovrebbe essere la stessa visto che il.presunto reato è sempre lo stesso?
    Dimenticavo la nostra giustizia sportiva è peggiore di quella del Burundi.

  31. Francesco says:

    Ho cercato di leggere tutti i vostri sms per farmi un’idea

    A prescindere che la procura può chiedere anche il mondo intero, vorrei tranquillizzare ciò detto dalla o oscura non è una sentenza anziii.

    Detto questo sono allibito che si istruisca un procedimento su qu ste basi di accusa

    Conclusione viviamo veramente nel paese delle banane.

  32. albano says:

    Finira a -2 da scontare in A. Già così è un furto ma si giustifica lo stipendio dei vecchi Pm incollati alle loro sedie puzzolenti.

  33. Manuel parma says:

    Ma i sei punti sono stati confermati come richiesta?? Legga dappertutto solo i meno 2

    • Gabriele Majo says:

      La richiesta della P.F. è di – 2 nella scorsa serie B e in subordine – 6 nella prossima serie A

      La richiesta del Parma è assoluzione totale

      Il giudizio spetta al Tribunale Federale

      • Nicola says:

        Gabriele Majo
        Sai come finirà-1 nella scorsa serie B e 6 mesi di squalifica per Calaio.(piu una multa).

        • Gabriele Majo says:

          Non credo proprio. Il punto nella scorsa stagione non sarebbe afflittivo. Peraltro al di là delle richieste monstre della Procura rimango convinto che il “reato” sarà derubricato a semplice slealtà sportiva, senza penalizzazione del club né nella passata stagione in B né nella prossima in A. Per Calaio’ mi trovo d’accordo sulla sua valutazione

  34. Davide says:

    Per inciso so come si scrive budget…era ovviamente in senso ironico.

    Andiamo oltre. Ma non c’era anche l’inquisizione per il Chievo oggi o non intessando direttamente Giammariva/Zampa/Baccaglini/Miccichè è stato archiviato tutto con 4 panettoni e una plusvalenza con Lugaresi (che mi risulta ancora tra noi vivi nonostante le minacce) in omaggio?

    Vada come vada l’atteggiamento remissivo della società in questo mese e mezzo è stato devastante. Il cimitero è pieno di agnelli sacrificali.

    • Alessandro Dondi says:

      Incassato il deferimento, affidatisi a uno dei principi del “foro sportivo” per il processo….lo chiamiamo atteggiamento remissivo?
      Ma per favore dai!!

  35. Demo says:

    Majo gentilmente mi dice cosa hanno richiesto precisamente l’avvocato del Parma e quello di Calaiò? Ho letto da qualche parte che il nostro ha chiesto il proscioglimento mentre quello di Calaiò l’assoluzione o derubricazione a slealtà. Le risulta? Penso sia importante..

    • Gabriele Majo says:

      Da quanto si legge in giro pare che l’Avv. Chiacchio abbia chiesto proscioglimento con formula piena, non ho trovato invece le richieste dell’Avv. Rodella, difensore di Calaiò, ma anche in questo caso penso vertessero sulla piena assoluzione.

      Ma al di là delle richieste delle parti quello che conterà sarà il giudizio del Tribunale che può anche discostarsi dalle richieste degli uni e degli altri

      • Demo says:

        Lei,come me,è sempre stato convinto che finirà con la derubricazone a slealtà.. ne è convinto anche dopo l’udienza di oggi? Io sinceramente si, hanno dovuto sparare grosso perché se avessero chiesto il -1 in B non sarebbe cambiato nulla..quindi il -2 era già scritto. Ho notato che cmq la richiesta del -6 in A è inusuale..han voluto mettere le mani avanti per evitare come successo al Foggia che i punti in meno li dia direttamente il tribunale? Io la vedo positiva questa cosa.. lei?

        • Gabriele Majo says:

          Io sono sempre stato convinto della “derubricazione” da tentato illecito a slealtà sportiva di Calaiò come massimo della pena: ovviamente sarei contento se l’Arciere venisse del tutto scagionato e prosciolto con formula piena. Ma i miei dubbi al riguardo, non da oggi, esulano dallo specifico della materia, perché annuso nell’aria una certa voglia di “giustizialismo” nel voler colpire uno (peraltro non uno a caso, ma uno evidentemente poco simpatico ai policemen) per educare tutti gli altri.
          E allora: se a noi pramzàn è stato chiaro fin dall’inizio che si è trattato di una “naderata” comprendo pure che chi di mestiere fa l’ispettore ha, per così dire, l’obbligo di sospettare e vedere sfumature di nero o di grigio laddove per noi è tutto candido. Proprio per questo ho cercato di mettermi nei panni del giudice e pensare quale potesse essere un soluzione equa, appunto uno stop al giocatore, ma senza che venissero coinvolti terzi innocenti (il Parma).
          Dopo il dibattimento direi che mi hanno stupito le richieste hard della Procura: immaginavo che sarebbero state pesanti, ma i quattro anni per Calaiò mi paiono uno sproposito inaudito considerate le prove del misfatto e il misfatto stesso: abbiamo visto applicare molta più clemenza anche in casi di illecito conclamato e consumato. Per quanto ci riguarda più direttamente ho notato anch’io la novità della differenziazione dei punti richiesti se in una stagione o nell’altra e la cosa mi ha incuriosito perché credo anche prassi piuttosto inusuale, al di là della fisiologica discrezionalità che avranno i giudici. Non so se questa differenziazione possa essere letta in modo positivo o negativo per il Parma che, a mio avviso non merita alcun tipo di penalizzazione.
          Ritengo esagerate le richieste anche in virtù delle indiscrezioni trapelate secondo cui, all’atto del deferimento, non tutto il pool investigativo si trovasse d’accordo sull’inviarlo, anche perché c’erano delle “colombe” più propense all’archiviazione. A proposito: tra gli altri dettagli che mi hanno colpito anche l’assenza in aula del Procuratore Pecoraro, con le tesi accusatorie portate avanti dal “Procuratore federale aggiunto” Gioacchino Tornatore, che a questo punto ipotizzo essere rappresentante dell’ala dei “falchi”…

          • Demo says:

            Che lei sappia il nostro avvocato ha fatto riferimento appunto al discorso che dalla procura non sembravano tutti d’accordo? Cmq per me ancora meglio che abbiano “sparato” 4 anni,sarà un autogol per loro. Il fatto che propongano a parer mio la penalizzazione in A vuol dire che in realtà neppure loro hanno le idee ben chiare..anche qui autogol! Ne sono certo!

      • arcobaleno78 says:

        Ciao Gabriele, su ParmaToday ho trovato le dichiarazioni dell’avvocato Rodella e le riporto qui sotto, comprendono la richiesta di assoluzione o, in subordine, di derubricazione alla cosiddetta slealtà sportiva.

        “Se quello è un illecito sportivo possiamo smettere tutti, chiudiamo il calcio e andiamo al mare, perchè allora tutte le partite sono illecite”. Il legale intanto sottolinea la differenza tra le inchieste passate, in cui sono comparse armi, valigette piene di soldi e altro e quella che attualmente vede coinvolto il suo assistito per dei messaggi dal tono palesemente scherzoso. “Nel caso Izzo si parlava di criminalità organizzata – spiega Rodella – di indagini della DIA, ci sono stati arresti, si è parlato di due cene conviviali da parte degli organizzatori di questa presunta combine alla quale Izzo avrebbe partecipato. È stato prosciolto. E la Procura Federale non ha impugnato la sentenza di proscioglimento. Allora questo è un po’ l’indignazione mia rispetto a questa storia. Prima non impugna quella sentenza, e poi viene a deferire Calaiò. Avrebbe dovuto chiedere scusa a Calaiò per queste accuse infamanti. Richiedo il proscioglimento assoluto, o in ultima sede derubricazione ad articolo 1”.

        • Gabriele Majo says:

          Grazie, preziosissimo

          • Arcobaleno78 says:

            Prego! Aggiungo, ma questo mi sembra poco più che un dettaglio, che secondo alcuni siti la procura Figc era rappresentata da Gioacchino Tornatore, secondo altri da Dario Perugini. Vedendo la foto su SportParma direi che c’era il primo, magari la persona seduta al suo fianco era il secondo, non so.

  36. morosky says:

    Rispetto tutti i pareri e tutte le delucidazioni ( mi riferisco a A.DONDI ) che arricchiscono le conoscenze:

    io vado a lume di naso…ma non voglio, con questo, distorcere nè diffondere inesattezze ..

    la pena verrà comminata in Serie A :

    altrimenti, per evitare il casino già paventato, potrebbero penalizzare con 1 solo PUNTO la recente classifica di Serie B:
    visto che il Venezia non è stato ammesso, rimarrebbe solo il Palermo il quale, a parità di punti , dovrebbe cmnq STARE MUTO avendo perso gli scontri diretti …
    i -2 punti in B creerebbero tanti e tali ricorsi che finirebbero quando DA CRUZ …sarebbe in età pensionabile ….

    RITORNANDO ALLA PREMESSA …= pena in Serie A ..
    d’accordo, non sarà un patteggiamento, quindi se non ci sarà UNA VIA DI MEZZO ….non sarei convintissimo che se ne esca senza pagare dazio …
    ed è per quello che, per me personalmente, la riduzione del massimo richiesto ….leggasi 1/2 punti …non mi preoccuperebbe per nulla …
    AD OGNI MODO, GIUSTAMENTE …aspettiamo questo finale ..con verdetto e poi..si vedrà a chi servirà il RICORSO ..
    fra 9 giorni ci saranno i SORTEGGI …
    cosa fanno ? lasciano la casella vuota ?
    mettono il nome quando finiscono gli appelli ?
    e i contro appelli ?
    il TAR …TAS ??
    BRUXELLES ?
    o chiediamo a TRUMP & PUTIN ???

    • il Deca says:

      beh eventualmente un passaggio al Tas potrebbe essere positivo: magari ci riprendiamo la licenza Uefa del 2014 e quindi non solo facciamo la Serie A ma anche l’Europa League!

      Prendiamola a ridere va’…

  37. Davide says:

    Ma guarda che 1/2 punti in A sarebbero cmq una cosa grave non banalizziamo sempre tutto. Il giudizio su Calaiò non lo do per evitare di essere querelato ma quello che penso è il peggio possibile (unico nadaro di tutta la serie B ad essere cascato come un allocco in un trappolone teso ad hoc..a 38 anni per altro..manco fosse un Da Cruz qualuqnue).

    A me disturba la superficialità con cui si trattano queste cose. Fino a ieri Cacchio (nomen omen) era tranquillo e sereno, oggi scopre che la Procura vuole farci il c…o visto che hanno individuato un bel boccone facile facile da mangiare (mega industrialoni, 7 magnifici dove siete?????alzate la voce please….fate qualche telefonata).
    Fino a ieri eravamo innocenti e sereni, adesso van bene anche due punti in A. Ma siamo pazzi????

    Possibile che nessuno minaccia di adire la giustizia ordinaria bloccando i campionati??????

    Cacchio (non l’avvocato), facciamoci sentire!

  38. Davide says:

    Carra a Sky: “Spero che il Tribunale sia più obiettivo della Procura”.

    Chi vive sperando…continuate voi

  39. luca tegoni says:

    Considerare i tre messaggi di Calaiò all’amico De Col una chiara evidenza di illecito, atto ad alterare preventivamente il risultato di una partita di calcio mi pare che sia quantomeno una clamorosa esagerazione. In un mio intervento all’inizio dell’indagine definii l’operato del Procuratore Federale Pecoraro un eccesso di zelo. La richiesta di condanna del Sostituto mi sembra un chiaro esempio di accanimento con caratteristiche maniacali. Spero il Sostituto non si inquieti, ma chiedere che la società venga condannata alla serie B o quantomeno alla penalizzazione in serie A ipotizza un ragionamento incoerente. Negare la partecipazione al Campionato di serie A o ammetterlo, seppur penalizzato, non è la stessa cosa, le due pene sono enormemente differenti. La richiesta di condanna nella sua completezza è evidentemente figlia di una mancanza di elementi probatori.
    Se Calaiò avesse effettivamente inviato i messaggi al fine di alterare il risultato finale, che cosa avrebbe dato in cambio? Non c’è evidenza di questa volontà di scambio, manca il presupposto per definire la situazione “illecito”.
    Nella sua arringa l’avvocato Chiacchio ha sostenuto che i giocatori della squadra del La Spezia non avessero colto gli estremi dell’illecito, tantomeno i loro dirigenti che hanno trasmesso il contenuto della conversazione in qualità di “comunicazione” senza nemmeno fare i nomi dei diretti interessati.
    In tutta questa vicenda che ha già enormemente penalizzato la Società Parma Calcio 1913 e anche, intimamente, il giocatore Calaiò non sussiste nessuna evidenza di imbroglio.
    Il giudice non avrà difficoltà a chiudere il processo con una piena assoluzione perché il fatto non sussiste. Viste le dimensioni delle prove raccolte dall’accusa non penso farà fatica a proclamare l’innocenza del Parma e di Calaiò già domani.
    Non lo so, me lo auguro, per la semplice limpidezza del mio ragionamento.

  40. pencroff says:

    Davide e Velenoso sono una provocazione, non capisco la ragione della franchigia di cui godono (e con la quale affligono)

  41. Davide says:

    Giammarva era presente con la palla al piede o per non far suonare i metal decetor all’ingresso gli è stata tolta?Non ho capito però perchè nessun organo di informazione sta parlando del Chievo divertendosi a inondare di melma noi altri.

  42. morosky says:

    Di fatto, le prove dell’accusa ( le stesse della difesa )

    rimangono i SOLI 3 SMS nadors.ad.minchiorum.illimited.bomben
    e, di fronte a questi fatti SCHIACCIANTI cosa farà il giudice ?

    ESISTE UN CODICE DI INTEPRETAZIONE SOGGETTIVO ??

    se l’accusa ( PROCURA ) richiede il massimo della pena, la difesa chiede l’assoluzione completa ..e, come dice DONDI ..se non esiste la possibilità ( leggasi via di mezzo, NON PONTE, via ) di una sorta di patteggiamento …è evidente che la parte SCONTENTA ..farà ricorso ..e dopo ?

    la cosa verrà riesaminata da un secondo giudice ?
    diverso da quello odierno ?
    che, magari, ANCORA IN MODO SOGGETTIVO …potrà valutare in maniera dissimile, opposta, ???

    TANTO PER CAPIRCI: la prima sentenza relativa al giallo di Perugia , 2009, vedeva i due imputati condannati per omicidio
    ( avvenuto nel 2007 ) , in appello vennero poi assolti e scagionati
    ( 2011 ), nel 2014 vennero nuovamente condannati a 26 anni, ed infine, nel 2015 vennero definitivamente prosciolti e liberati, ERGO, INNOCENTI….
    alla fine dei fatti ..ricordate chi prese la colpa ?

    ora..una storia di questo genere, se venisse ambientata nel calcio…
    sarebbe ( come per me lo è stata in quell’omicidio ) una roba grottesca….

    CHI LA PRENDERA’ LA COLPA ?
    IO, SE FOSSI NELL IPHONE DI manuel …
    mi autodistruggerei per evitare la camera a gas ..

    tra l’altro ,il fatto dell ‘Ipotesi della DUPLICE PENA è un altra roba ridicola:

    -2 in Serie B = non fattibile per il CASINO INDISTRIALE CHE NE FAREBBE SEGUITO ….

    IN SUBORDINE …CHI LO DECIDE ??? sempre il giudice ?

    -6 punti in serie A ….no no…allora se così fosse RICORSO FINO IN FONDO, TUTTA LA VITA….COSI’ RONALDO ESORDISCE A NATALE ….visto che i campionati si bloccherebbero

    Giudice Mastrocola…non legga i giornali ma nemmeno le mie esternazioni, sono di parte MA, CREDO NEL GIUSTO..
    moro

  43. Ludovico il Moro says:

    Ma il presidente dov’è?

    Al dragone d’oro a mangiare involtini primavera??

    La proprietà si deve far sentire…..e Carra è improponibile….

  44. morosky says:

    ……………………..ONDE EVITARE DUBBI….

    ……………….per me rimane sempre ARIA FRITTA …

    ………………ma non lo decido io il verdetto e, visto che c’è la

    ………………..DISCREZIONALITA’ del giudice
    ………………..IN SUBORDINE come farà ? col dado ?

    bisognerebbe che si leggessero tutti i commenti per capire ciò che uno dice, ha detto e/o pensato…
    è evidente che, tutte queste, le nostre, sono solo pensieri, impressioni, mezze convinzioni, speranze, paure, timori ma non
    CERTEZZE …ASSOLUTAMENTE NO…
    ..
    la certezza per me….RESTA CHE FAREMO LA SERIE A…..
    ……………..
    poi, anche se piove, apriremo l’ombrello anzi IL PARACADUTE
    ma questo, solo in caso di futura ( maggio 2019 ) retrocessione …
    intanto pigliamoci quel 40 ino di milioni ….passiamo davanti a casa di ZETA ..facciamo l’impennata e lui e ..CHE’…..MUTI !!!

  45. Manuel parma says:

    So che non c entra nulla ma..giusto x un idea! Si sa cosa ha chiesto il tribunale per il Chievo Verona?

    • Gabriele Majo says:

      Processo a porte chiuse ancora in corso

      • Michele says:

        15 punti sullo scorso campionato

      • Demo says:

        Majo il fatto che invece a noi hanno già indicato l eventuale sanzione in A a differenza del Chievo io lo vedo un bene! Può sentire qualche legale tipo l avv Malvisi per chiedere info in merito a questa differenza?

        • Gabriele Majo says:

          La sensazione diffusa è che nemmeno la Procura Federale “creda” alla propria richiesta di 2 punti in B, ergo retrocessione (ma – come sottolineato dai legali – violando il diritto del Parma a giocare gli ingiocabili play off”), di qui l’indicazione di una seconda penalizzazione (maggiore) da scontarsi in Serie A. Mi sembra, però, un atteggiamento alla “vu’ cumprà”, tipo sparo 6 punti per ottenerne almeno un paio…
          Comunque resto ancorata alla solita tesi: slealtà per Calaiò (come ci ha scritto il preziosissimo Arcobaleno l’Avv. Rodella l’ha richiesta in subordine alla assoluzione con formula piena del proprio assistito) e quindi niente penalità per il Parma.
          Piuttosto spendo due parole volentieri per Calaiò: non è letteralmente possibile richiedere lo sproposito di 4 anni di squalifichein per lui. Assurdo. (Inizialmente pensavo potessero dargli 6 mesi, non vorrei dopo la richiesta monstre odierna si cuccasse qualcosa in più…)

          • lorenz says:

            4 anni e mezzo a Calaiò per dei messaggi da bambinone e Masiello, il Sig. Masierro gioca indisturbato da tre stagioni nell’Atalanta dopo essere stato condannato (ha confessato e ha collaborato) per illecito consumato in cambio di soldi provocando anche un autogol in un Bari Lecce. Cosa non va?

  46. vekkia nobiltà says:

    mo basta dai là con cla storia ki….tas tfn procura e tribunel figa

    povero calcio moderno comandato da esseri non all’altezza

    etor ke serie a b c del nulla….il calcio ve lo diamo noi nel culo

    evviva i tifosi cioè la parte migliore !!!!

  47. Gabriele says:

    La giornata di oggi ha portato molta apprensione viste le richieste della procura. Mi aspettavo fossero diciamo coerenti col deferimento, il Parma si è ben difeso, la richiesta subordinata della stessa procura è già di per se indice di quanto loro stessi ritengano iniquo applicare 2 punti alla classifica vecchia.
    Resto convinto che non debba esserci penalizzazione neppure in a, al massimo slealtà con squalifica a calaio e multa.

  48. Pencroff says:

    Oltre che apprensione, speriamo abbia portato apprendimento

  49. Gaio1974 says:

    Ho letto quasi tutti i commenti (sono troppi…). Molti di questi sono assolutamente ragionevoli, quel che mi spaventa è il giustizialismo.
    Non so se vi siete fatti un giretto su qualche sito sportivo a caso sull’argomento: sono tutti contro di noi.
    C’è gente che dice che è una vergogna che non ci retrocedano direttamente, che è palese l’illecito, alcuni tirano fuori Parma-Pordenone, altri dicono apertamente che il Palermo merita la serie A e noi no.
    E’ il clima che mi fa paura… e noi siamo un boccone facile facile. Lo siamo sempre stati. Abbiamo sempre pagato per tutti.
    Incrocio le dita e… beh ci siam capiti.

  50. Manuel parma says:

    Direttore…da tifoso esigo una risposta della società PARMA CALCIO 1913 IN MERITO ALLE ABBERRANTI DICHIARAZIONI DI ZAMPARINI!! Ora basta!

  51. Pasquale says:

    Questo è il punto di non ritorno per il livello di sopportazione di chi ama il Parma. Siamo stati distrutti da un bresciano ed un romano, ora la negligenza di un palermitano , che ha concesso quello che qualcuno stava aspettando, il pelo nell’ uovo per rimandarci giù a calci in faccia. Siamo diventati lo zimbello delle altre tifoserie, mentre la società viene sbranata mediaticamente senza capacità di reazione, dato che l’unico che parla è Carra, che ha la personalità di un bambino. Mi sarei aspettato un primo comunicato della società, o meglio ci speravo ma senza illusioni, in quanto devono ancora migliorare tanto da quel punto di vista. Se torniamo in B, la migliore risposta è lo stadio deserto e la dismissione degli azionisti. Il calcio italiano è una pagliacciata. Godrò guardando le inglesi e le spagnole distruggere le ambizioni europee delle italiane. Questo si merita il calcio italiano. Il Parma è diventata la puttana di tutti: devi salire in A altrimenti fallisci? bene , ti liberiamo un posto. Mandi un messaggio ad un compagno? bene, 4 anni di squalifica, così facciamo vedere che siamo ferrei. Credo che massimo in 48 ore, la gazzetta dello sport ci darà la sentenza. Forse il tribunale ci dirà la stessa cosa fra 4-5 giorni.

  52. Pasquale says:

    Zamparini dopo l’udienza :” Qui non è responsabilità oggettiva, ma diretta perché il beneficiario dei messaggi di Calaiò non è il giocatore, ma il Parma, in favore del quale lui mandava i messaggi“ Vabbè ciao. Ormai tutto è concesso.

  53. Pasquale says:

    Il Chievo ha fatto quello che il Parma non ha ancora capito: un comunicato stampa e ha chiesto i danni alla procura. Non sono geni della comunicazione loro, sono mediamente bravi, è il Parma ad essere inadeguato.

    • Gabriele Majo says:

      Guardi non sono assolutamente d’accordo con Lei. Non serve affatto fare comunicati stampa, a processi in corso e prima di pronunciamenti da parte del Tribunale paventando richieste di danni. Tali iniziative, se ritenute opportune, si fanno direttamente senza preannunciarle. Né penso sia una mossa strategicamente valida prima di un pronunciamento, tanto non si condiziona così chi deve giudicare.
      Il Parma quando ha fatto l’esposto alla Procura Federale contro le dichiarazioni di Zamparini non lo ha sbandierato ai quattro venti. Fatti, non parole. La comunicazione aggressiva non porta risultati concreti. E presto ne avrà la riprova.
      Cordialmente
      Gmajo

    • Siberianhusky says:

      Sono due casi totalmente diversi, il deferimento del Chievo è per responsabilità diretta e riguarda presunte plusvalenze fittizie costruite nell’arco di diversi anni.
      La materia delle plusvalenze è decisamente un terreno minato che può fare saltare per aria tutto il sistema…ed il Chievo sta facendo capire di essere disposto a farlo. I loro guai dipendono principalmente dal fatto che molti affari li hanno fatti con il Cesena di Lugaresi….e questo li ha messi sotto la lente di ingrandimento.
      Il Parma è estraneo a qualsiasi tentativo di illecito ed i suoi dirigenti hanno rilasciato dichiarazioni misurate, ma questo non significa arrendevolezza, semplicemente in questa fase è inutile fare volare gli stracci perché la procura ha compiuto un paio di errori grossolani. Non si chiede una condanna … dando due scelte al tribunale, e la sanzione richiesta nei confronti di Calaio’ è talmente sproporzionata da sembrare comica.

  54. Pencroff says:

    Solito vittimismo da sfigati

  55. Tony says:

    Calma,calma…i giornali vanno venduti… Il Parma non può che restare in a

  56. Pencroff says:

    Se c’è gente che se la tira, sicuro che arriva. È la legge di Murphy. Vittime predestinate. Manca il passo da serie A.,

  57. Davide says:

    Forse i 7 hanno risposto a Giammariva o Giammarva e Zamparini in cinese e nessuno lo ha sentito. Carra vs Zamparini è come Sbirulino contro Pennywise di It.

  58. vonmodel says:

    Da cone ho capito il parma provabile verra” condannato,sul piatto ci sono due possibilita ho tornare in b,o partire da meno sei,in A,spetiamo di selga il male minore

    • Gabriele Majo says:

      Non è affatto probabile che il Parma sarà condannato, al limite diciamo che sarà possibile. È razionalmente difficile ipotizzare il giudizio del Giudice ma mon è affatto detto che debba essere appiattito sulle richieste della procura

  59. Von model says:

    Di bravo ,lucida disanima,c e la terza possibilità dell assoluzione piena,pero il giudice dicendo “o” questo “o” quello sembra non lasci scampo ai crociati,com hai ragione quando affermi possa esserci l assoluzione piena,come auspicò sara’,a volte il diavolo sta nei dettagli,vom grazie per l attenzione

    • Gabriele Majo says:

      Non è il Giudice ad aver detto scegli questo o quello, bensi la Procura. Il Giudice valuterà…

      • Demo says:

        Majo secondo lei per evitare altre lungaggini è possibile che la sentenza arrivi già in giornata visto che se non erro poi le società avrebbero 48 ore per presentare il ricorso e per l’incombenza dei calendari la prossima settimana?
        Nel frattempo ho letto che anche il Chievo ha buone possibilità di assoluzione per improcedibilita’..

        • Gabriele Majo says:

          Non saprei. Di solito sono molto rapidi al Tfn a sfornare sentenze motivate (anche nella stessa giornata del procedimento), ma ieri l’Avv. Chiacchio ha preannunciato tempi più lunghi…

          • Demo says:

            Nel frattempo lei ha qualche novità? Sentito qualche legale? I giornali che dicono..soprattutto la ben informata Gazzetta?

  60. LucaB says:

    Intanto… oggi è il D-Day +1 .

    Il campionato del Parma 2017 2018 in serie B è ancora in corso.

    Mancano 29 giorni alla fine del calciomercato e ad oggi siamo a 0 acquisti per la serie A

  61. Davide says:

    Ma cosa aspetta la società a farsi sentire?Un comunicato?Cosa aspettano 7 grandi industriali a chiudere la bocca a due avanzi di galera che straparlano di continuo da Palermo?Vogliamk farci sentire o andiamo a farci uccidere col sorriso sulle labbra?

    • Gabriele Majo says:

      Non sono io ad occuparmene per il Parma ed è una opinione strettamente personale, ma ribadisco quanto già scritto a Pasquale stanotte. I comunicati stampa per queste cose non servono a una Benedetta Mazza se non ad accontentare il popolino populista. Fatti, non parole.
      Non spetta ai 7 milionari chiudere la bocca a quei due. E fanno bene a non abbassarsi al loro livello. Del resto a breve sarà dimostrato per l’ennesima volta che non serve starnazzare.

      • royalblue says:

        Direttore, nelle ultime ore in più di un messaggio ha lasciato intendere di conoscere in anticipo qualcosa che avverrà a breve e che testimonierà come “non serva starnazzare”: ha a che fare con il processo o si tratta di altro? Se può dirlo, ovviamente…. Grazie in anticipo.

        • Gabriele Majo says:

          Mi riferisco al fatto che – volendo credere nella giustizia e nel diritto – il Parma dovrebbe essere assolto. Quindi non è che conosca in anticipo cosa accadrà: è una razionale convinzione (coniugata a speranza) in base agli elementi emersi in questa vicenda. Chi urla più forte è il più debole. Peccato che Pasquale proprio non la capisca…

          • Il Linguista says:

            Dott. Majo condivido pienamente la sua linea. Le chiedo: in caso di assoluzione totale, tecnicamente sarebbe possibile una rivalsa della società nei confronti della procura, con eventuale richiesta di risarcimento per danni di immagine e quant’altro? Dopo il giusto silenzio, sarebbe possibile per il Parma “gridare ” in questo modo? Si può portare a giudizio una procura?

  62. morosky says:

    SEPE
    GOBBI
    BRUNO ALVES
    STULAC
    SIERRALTA
    DI MARCO
    RIGONI
    e BIABIANY in arrivo ….

    sono tutti signor nessuno ??

    4/5 titolari e gli altri …seconde linee …o no ???

    • lorenz says:

      Morosky lascia che parlino, hanno un sacco di tempo libero e poche idee, ma confuse. L’ho scritto qualche giorno fa, vedrai che tra poco batteranno in ritirata e poi torneranno con altre cagate, come ogni anno. Non ti ricordi che è sempre stato così? e poi sono sempre in soliti 4 gatti…randagi.

    • Lucab says:

      Moro a sema in serie A (forse) miga nt’la copa di bar…

    • LUCA says:

      Morosky con questi acquisti facciamo meno punti del benevento e considerando che avremo anche una penalizzazione a natale pensiamo già alla prossima B…

      Sepe due anni che non gioca
      Gobbi era un ex prima del fallimento
      Bruno alves 37 anni
      Stulac una scommessa mai giocato in A
      Sierralta una scommessa mai giocato in A
      Di marco una scommessa mai giocato in A
      Rigoni finito da almeno due stagioni
      Biabiany sono due anni che non gioca

      Mandate avanti Faggiano se avete il coraggio…. MO MAMA!!!

      • Luca says:

        Certo che ce ne vuole proprio per criticare e spaccare i coglioni a quello che sta facendo ora la società, una società che ci ha portati in tre anni dalla D alla A!!!! Voi dovreste vergognarvi anche solo di scriverle ste cose… Ma non vi sfiora nemmeno l’idea che il mercato vero ora sia bloccato? E’ un mese che si dice che il Parma ci prova per Quagliarella (venti gol in una squadra che ha sfiorato l’Europa l’anno scorso). Secondo voi questo piglia e viene senza sapere nemmeno se giocherà in A? ma cazzo, ma azionate i cervelli ogni tanto o no??? Ma sempre solo criticare e spaccare la minchia, in continuazione, sapete fare. In un momento in cui ci sono delle difficoltà fuori dal campo (che si spera si risolvano presto) i tifosi riescono a rompere gli stramaledetti coglioni sul mercato, quando al mercato manca UN MESE alla fine!! UN MESE CAZZO. Voi dovreste pensare un po’ di più prima di scrivere a luglio che si fa la fine del Benevento, non siete tifosi degni di tifare Parma, siete solo dei rompicoglioni e basta.

      • Nicola says:

        Luca,
        Vai tu a fare il mercato!!!!
        Testina fina…..
        Sempre a tirare rogna!!!!

  63. PASQUALE says:

    Ed anche stamattina da Palermo stanno vomitando sul Parma. E noi muti.

  64. Ludovico il Moro says:

    Moro non siamo al torneo estivo parrocchiale.

    Questi sono ormai da ospizio.

  65. morosky says:

    Vi capisco, non siete contenti dei NOMI, questo è vecchio, l’altro è giovane..questo è bollito, ex giocatore ,,,
    ..

    se volte ve la faccio io una bozza di ROSA che mi piacerebbe ma….CHI E’ CHE METTE I SOLDI PER ANDARLI AD ACQUISTARE E POI…BISOGNA PURE STIPENDIARLI …POSSIBILMENTE TUTTI I MESI..

    PADELLI – SCUFFET

    ROMULO
    ROMAGNA
    MASINA
    CEPPITELLI

    BARELLA
    VIVIANI
    KRAGL
    DIAWARA
    FOSSATI

    CICIRETTI
    EDERA
    BUDIMIR
    PETKOVIC
    PINAMONTI

    questi sono solo alcuni dei nomi che avevo abbozzato ben 2 mesi fa…..ancor prima che iniziassero gli SMS ed ancor prima della fine del campionato..
    ..
    bisognerebbe anche essere lungi – pensanti …