Còj dal Foòsbal, 1^ Puntata – Il Parma acquista un centravanti di peso… (VIDEO)

07 Ago 2018, 19:30 34 Commenti di

Còj dal Foòsbal, 1^ Puntata – Il Parma acquista un centravanti di peso… (VIDEO)

Attori della Compagnia Teatrale “I Guitti di Roberto Veneri”:
Roberto Tinelli
Danilo Azzali
Federico Molinari

Regia di Marco Epifani

CLICCA QUI PER ISCRIVERTI AL CANALE

centravanti di peso

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

34 Commenti a “Còj dal Foòsbal, 1^ Puntata – Il Parma acquista un centravanti di peso… (VIDEO)”

  1. vekkia nobiltà says:

    da pramzàn na bela quartasà alla stopaj fa tì ke lavor

    forsa pàrma bell’arma….avanti crociati clè ora dai là

  2. Pencroff says:

    Am Sa che at sì anca ti un pramsà dal sas. A sema in dù, dai là, pastasutá sugoro e formai

  3. Manuel parma says:

    Ciciretti rotto di nuovo???????…. :(

  4. Gaio1974 says:

    Tinelli quand at vèd at dagh anca mi. Acsì, par nà sodisfasiò parsonèla.

  5. Demo says:

    Majo i giornali di oggi parlano dell’ udienza di domani? Non filtra nulla in anticipo dalla solita gazzetta dello sport?

  6. Simone T. says:

    Povero giammarva…

  7. VELENOSO says:

    L’importante che il centravanti che arriverà non sia rotto e non sia una riserva di Ceravolo.

  8. Simone T. says:

    Direttore le faccio una domanda da ignorante. Ieri su sportitalia, hanno fatto un culo tanto al Chievo x il processo che lo vede coinvolto. Si parlava di falso in bilancio x il fatto che con le five plusvalenze ha risanato il bilancio. Però mi chiedo… Se un direttore sportivo è in grado di generare plus valenze, non è considerato un ottimo Ds? Non fanno parte del suo compito fare ciò? Perché non devono fare parte del bilancio della società? Perché ieri sostenevano ciò. E il prezzo del giocatore chi lo fa? Non è la società libera di valutare un suo tesserato? In base a cosa si può affermare che il prezzo sia gonfiato? Se io ho in squadra Piero Bianchi e lo valuto 10,e trovo chi lo compra, perché non deve essere corretto?

    • Gabriele Majo says:

      Buongiorno Simone,

      posto che non ho la competenza di Marco Bellinazzo del Sole XXIV Ore che è un vero specialista della materia, e considerato che nei miei scritti cerco di fare “opera di divulgazione” anche in maniera semplicistica al fine che la sostanza dei concetti possa esser recepita da tutti, evitando i tecnicismi, che peraltro non conosco, anche perché sono piuttosto negato in economia e finanza…

      Però il concetto è uno: la FIGC non vuole mettere al bando le plusvalenze tout-court, quanto far sì che ci sia un giro di vite contro i furbetti che se ne approfittano con quelle fittizie per fare un maquillage al bilancio. E il riferimento non è solo a Chievo e Cesena che a furia di andar al lardo, come la gatta, ci han lasciato lo zampino (per lo meno secondo l’accusa, alias Procura Federale e il primo grado di giudizio solo dei Romagnoli, giacché i veneti si son visti spostare avanti l’udienza per l’improcedibilità della prima a causa di vizi di forma degli 007 federali), ma anche a tutte quelle altre società (ce ne sono state anche delle grandi, anche se non hanno pagato pegno pesantemente) che han messo in bilancio poste improponibili per dei Carneadi.
      Sicché: se la plusvalenza è reale allora va detto bravo a chi ha saputo valorizzare il prodotto, sì da ricavarne il guadagno, ma se la plusvalenza è solo sulla carta per rendere le scritture talmente presentabili da essere iscritti irridendo regole e controllori allora è un altro discorso…
      A proposito di controllori: vista l’estate tormentata che sta vivendo il calcio italiano, che fa seguito alle precedenti pure piuttosto movimentate, sarebbe lecito che il sistema calcio si interrogasse anche sui propri organi che risultano palesemente inadeguati, come risultati, ai compiti loro assegnati. Magari, poi, il Chievo verrà assolto in giudizio, però se per l’accusa ha fatto carte false per aggirare i paletti e iscriversi pur in assenza di requisiti, chi ha passato le carte una tiratina d’orecchie, forse, se la meriterebbe. E qui torniamo al nostro caro vecchio Parma: possibile che siano stati indagati e poi deferiti persino i poveri soci di minoranza (quelli a cui il Ghiro attingeva risorse liquide, per intenderci, in cambio sostanzialmente di nulla) mentre degli organismi di controllo che non han fatto il proprio dovere, rendendosi complici di una certa situazione, non vi sia traccia?
      Leonardi, con il quale a suo tempo, come ricorderete, avevo una certa vivace dialettica, penso sia stato un bravo dirigente calcistico, non a caso, prima che cadesse nella polvere, era per tutti il re delle plusvalenze. Il confine, però, resta tra quelle che han fatto cassa e liquidità e quelle messe solo a bilancio… Ma operazioni intelligenti ne seppe fare, facendo nozze coi fichi secchi. Diciamo che comunque si era lasciato un po’ troppo prendere la mano calandosi eccessivamente nel suo personaggio, fino ad arrivare a credere di avere l’immortalità. Ma in giro penso ci siano suoi colleghi non meno audaci, diciamo così…

  9. Simone T. says:

    Si in realtà era più di una domanda 😂

  10. Gabriele says:

    Non sono il direttore ne un giornalista ma ho visto proprio la fine della trasmissione e mi ha colpito, non tanto criscitiello ma l’analisi di bellinazzo che è uno che motiva bene le proprie opinioni ed è stato a dir poco colpevolista
    Quello del prezzo è un problema non da poco, è vero come dici che non ci sono parametri “oggettivi” per stabilirlo ma al tempo stesso suppongo debba essere in linea coi valori di mercato.. se un 18enne con 0 presenze in serie a lo cedi a 3-4 milioni è ipotizzabile che cio avvenga per alterare il bilancio. I prezzi strani non riguardano solo il chievo, questo va detto, ma nel caso dei veronesi si parla di 3 esercizi e svariati milioni, di compravendite col cesena che erano costanti. Come ha evidenziato bellinazzo rischiano problemi non solo con la giustizia sportiva perchè sono stati ritenuti idonei all’iscrizione sulla base di quelle cifre, ma pure con la giustizia ordinaria perchè il falso in bilancio è un reato

    • Stefano says:

      Per come la vedo io, il problema della conguità del prezzo si risolverebbe reintroducendo il calcolo che si faceva anni fa (ingaggio x numero di anni + una costante). Inoltre, fosse x me, abolirei l’inserimento a bilancio della plusvalenza,perchè a livello contabile non ha un vero significato (ha valore quanto incassi da una cessione, con relativo accredito). La bravura di un ds risiede nel valutare adeguatamente chi acquistare e chi vendere, i prezzi li fa il mercato e le plusvalenze spesso non tengono conto di tutti i costi accessori (procuratori ed intermediari su tutti)

  11. Bruno says:

    Buongiorno chiedevo se già domani ci sarà la sentenza. Inoltre può considerarsi quella di domani la conclusione di questa vertenza?
    Grazie

  12. Simone T. says:

    Grazie Gabriele. Però continuo a non capire. Se un mio giocatore che non ha mai visto il campo lo vendo a 10 ma ne vale 1,se trovo da vendere perché non posso farlo? Se ho una macchina del 90 che vale 500 euro ma la metto in vendita a 3000 non posso farlo?

    • lorenz says:

      Simone, questi scambi non generano movimenti finanziari, cioè, semplificando al massimo, il Cesena o il Chievo non pagavano i 10 ma giravano all’altra società un altro giocatore sconosciuto il cui valore veniva solo iscritto a bilancio senza pagare un euro. Se io do a te un giocatore a 10 che genera per me una plusvalenza di 8 (che io uso per fare maquillage al bilancio) tu me ne giri un altro da 10 che per te vale una plusvalenza da sei. Per cui nessuno tira fuori un eurino ma a bilancio sono state generate plusvalenze (tassabili però) che mi hanno sistemato i conti del bilancio per l’iscrizione. Una cosa simile, ma non uguale, succede quando l’Agenzia delle Entrate contesta la valutazione delle merci in magazzino, sovrastimate o sottostimate a seconda delle esigenze.
      Il Parma poteva cedere Mazzocchi al Perugia per 20 milioni di euro ( e non 300.000) e se il perugia li avesse pagati niente da dire. Ma se lo stesso Perugia ci avesse ceduto Di Carmine In cambio di Mazzocchi allo stesso prezzo ( a parte l’intervento immediato della neuro) si sarebbero generate plusvalenze incrociate per entrambi senza che si muovesse un euro reale.
      La difficoltà sta proprio li: stabilire quale sia la corretta valutazione di un giocatore, soprattutto nell’ambito di questi scambi.
      In questo caso gli avvocati avranno un ruolo decisivo. Non va dimenticato infatti che il Cesena, penalizzato di 15 punti, non si è praticamente difeso e quindi quella sentenza, a mio parere, non è molto indicativa della possibile penalizzazione che potrebbe essere inflitta al Chievo.
      Spero di essere stato chiaro.

  13. Bruno says:

    Grazie

  14. Simone T. says:

    Grazie direttore!

  15. Simone T. says:

    Chiarissimo Lorenz, grazie mille!

  16. lorenz says:

    Majo lei lo sa perché non sono stati montati i seggiolini nelle prime 5 file della Nord? Il colpo d’occhio non è il massimo…

    • Gabriele Majo says:

      In questo articolo

      http://www.stadiotardini.it/2018/07/stefano-perrone-coo-del-parma-calcio-illustrato-alla-stampa-lo-avanzamento-dei-lavori-adeguamento-del-tardini-la-serie-video.html

      è postato il Video 2 delle dichiarazioni del COO Stefano Perrone, il quale dal minuto 0.52, spiega…

      “Siccome ne avevamo la possibilità per capienza, abbiamo lasciate libere dai seggiolini le prime cinque file (della Curva Nord, nda). Questo aumenterà le possibilità per gli irriducibili che proprio non vogliono sedersi, di avere uno spazio quasi dedicato”

      La mia opinione in merito è nota da anni: trovo piuttosto ridicolo che in Italia (ma anche in Europa) sia in vigore (in nome della sicurezza) una rigida normativa su posto assegnato, obbligo di seduta e biglietto identificativo (criteri indispensabili per ottenimento licenzi nazionali ed europee, motivo per cui si è proceduto con la posa dei nuovi seggiolini che con quello schienale da 30 cm sono pure parecchio pericolosi e a rischio, comunque, di essere almeno divelti o rotti), nel minuto in cui è noto a tutti che, in nessuna Curva d’Italia, tale obbligo viene rispettato…

      • lorenz says:

        Grazie, l’avevo visto ma non avevo sentito la spiegazione.

      • vekkia nobiltà says:

        se non mi sbaglio anke nella curva sud ospiti

        i primi gradoni ne sono sprovvisti

      • Gaio1974 says:

        “nuovi seggiolini che con quello schienale da 30 cm sono pure parecchio pericolosi e a rischio, comunque, di essere almeno divelti o rotti), nel minuto in cui è noto a tutti che, in nessuna Curva d’Italia, tale obbligo viene rispettato…”

        oooh là finalmente uno che lo dice!
        Lo so, sono comportamenti incivili ma ahimè negli stadi capitano, inoltre in curva si sta in piedi, punto e basta. Mettere i seggiolini fa parte di quella cultura ipocrita che dice che bisogna rispettare le regole. Poi nessuno lo fa, ma però dal punto di vista procedurale siamo a posto ergo… tutti contenti.
        Nota: in curva se ti siedi non vedi nulla, e anche se stai in piedi perchè ormai c’è la moda del bandierone 3 metri x 3 che viene sventolato per 90 minuti di fila. Se si segna ok, all’inizio ok… ma tutta la partita no! Io faccio il tifo ma la partita la voglio vedere per dinci!!! E infatti in curva non ci vado più. Purtroppo…

  17. Demo says:

    Majo Ma domani tecnicamente come funziona? Ci sarà un dibattito fra chi? Visto che ci saranno solo i legali del parma che porranno le proprie questioni e nessun altro in quanto la Procura non ha fatto ricorso ed il Palermo si spera venga respinto subito..

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif