PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / CC: Crociati Corsari a Genova. E chi l’aris mej dit? (Chi l’avrebbe mai detto ?)

09 Ott 2018, 11:00 11 Commenti di

parmaland serie A

mauro moroni morosky parma udinese(Mauro “Morosky” Moroni) – Gara e prestazione globale * 1-3 – Con tutte le premesse negative, senza l’attacco titolare, diciamo proprio spuntati, se dicessi che, pure domenica, un pizzico di fortuna ci ha aiutato, magari potrei venire tacciato di essere un pignolo che cerca il pelo nell’uovo o che rema contro, ma, visto che al 6′ eravamo già sotto e dopo 10 minuti abbiamo pareggiato per una grossa disattenzione della difesa avversaria, in successione abbiamo subito due situazioni particolari che ci hanno giustamente salvato”, ma sulle quali, comunque, ci è andata di lusso, anche perché, alla luce di questi arbitraggi e, a volte, di metri non omogenei di valutazione, non abbiamo subito né ingiustizie né ulteriori torti non meritati: fin quando la barca va e la ruota continua a girare a favore non mi lamento, e non mi lamenterò nemmeno quando le cose andranno diversamente, storte o non viste, né dal direttore di gara né dagli uomini Var nella stanza dei bottoni e delle 10 telecamere diverse. Se devo esser sincero mi aspettavo una gara  più grintosa e battagliera da parte dei padroni di casa, ma sta a vedere che potrebbe pure essere stata la buona prestazione in campo dei Crociati a reagire e colpire con azioni manovrate sia nel secondo che nel terzo gol? Sono quesiti ai quali è difficile rispondere, meglio prendere i tre punti, sorridere al risultato e non fare tanto gli schizzinosi.

* I risultati dell’ 8^ giornata, 5/6/7 ottobre 2018 * risultati ottava giornata

Da recuperare *: Milan-Genoa (1^ giornata) –  31/10

Il Borsino *

borsino dopo genoa parma

Il punto della situazione, dopo 8 giornate, vede i Crociati ancora in ottima posizione di classifica, nonostante infortuni e criticità varie: in alta quota continua inarrestabile la marcia trionfale della Juve che, zitta zitta, senza tanti proclami, inanella la sua ottava vittoria consecutiva e guarda tutti dall’alto dei suoi 24 punti: dietro, ben distaccato, il solito gruppetto di candidate “seconde” dalle quali, per ora, non emerge nessuna in particolare visto che sono tutte lì a rincorrere una squadra che, per il campionato nostrano, è un’aliena extraterrestre (anche se in tanti non godranno l’affermazione, questa è l’attuale realtà, anche perché, 7 campionati consecutivi non si vincono facilmente se non sei “a special team”).
Sul fondo, buon per noi, continua il “calvario” di Chievo (-1) e Frosinone (1), già molto distaccate ed in piena zona retrocessione, ma pure Empoli e Bologna hanno nuovamente perso, ergo, per i Crociati, finchè 4 o 5 delle squadre dietro continuano a perdere, tutto va di lusso (mors tua vita mea?).

Tra le curiosità statistiche:

  • Frosinone, settima sconfitta (ultime 6 consecutive)
  • Chievo, sesta sconfitta (ultime 4 consecutive)
  • Empoli, Bologna e Spal (ultime 4 consecutive),  quinta sconfitta
  • Milan, una sola gara persa
  • Napoli, Inter, Roma, Torino e Sampdoria, 2 sole gare perse

Previsioni Morosky *

previsioni morosky dopo genoa parma

“Purtroppo (ah ah, eh eh, uh uh, oh oh, ih ih, come godo) sto sbagliando a ripetizione, due su due, eh sì. avevo previsto pareggio, sia con l’Empoli che col Genova, ma i Crociati mi hanno stupito, fatto ricredere e, ovviamente, sorpreso in positivo: detto questo, adesso abbiamo 4 punti in più rispetto ai miei 9 previsti (8 partite, 13 punti) e, naturalmente, sono arci-felice di avere sbagliato. andasse sempre bene così non ci sarebbero problemi, ma, come dicevo in altra sede, l’importante è accumulare risultati utili da mettere in classifica, anche perché, se dovessero arrivare tempi duri, magri o meno fortunati in merito agli episodi (palo, non gol per 1 cm, gol assegnato e , di seguito, non gol chiamato dalla Var, tutto questo sull’ 1-1), saremo protetti e tutelati dal tesoretto accumulato fino a quel momento. Quando le cose girano a favore tutti i santi aiutano (domenica è stata una roba tipo San Giovanni Battista che, solitamente, si festeggia la sera precedente, il 23  giugno, da noi con la tortellata, a Szena con il grande falò notturno), mentre, quando iniziano ad andare storte, si deve fare di necessità virtù, quindi, meglio prendere il brodo grasso, non fare tanti “rosgoni” (sta per mugugni o lamentele) e portare a casa.

Marcatori Paerma *

  • 3 gol – Gervinho
  • 2 gol – Inglese
  • 1 gol – Barillà, Dimarco, Rigoni, Siligardi, Ceravolo

Situazione cartellini gialli *

  • 4 Barillà
  • 3 Stulac
  • 2 Iacoponi, Bruno Alves
  • 1 Gobbi, Rigoni, Dimarco, Gagliolo,

 I singoli *

Sepe: incolpevole sul gol, mette il guantone prima della “technology” e anche prima che la palla oltrepassi la riga di porta (e ci salva)

Iacoponi: una gara senza sbavature, nessun mezzo errore fatale 

Bruno Alves: solido baluardo difensivo, saltandogli davanti entra passivamente nell’azione del pareggio mandando a vuoto il portierino, ok Bruno 

Gagliolo: si fa anticipare sul 9° centro di Piatek e lo perde pure nell’azione successiva del gol/non gol (meno male che “eravamo 4 amici al Var” ) 

Gobbi: dalla sua parte non sono arrivati pericoli particolari, bene così

Rigoni: il biondo continua a piacermi, al di la del pari offre saggezza, grande senso tattico, posizione ed esperienza, bravo Luca 

(Deiola): anche per lui, 20 minuti sul 1-3, normale gestione della sua zona

Stulac: questo ragazzo esordiente, alla sua ottava presenza in Serie A, sta crescendo a dismisura e offre sempre buone prestazioni, soprattutto nella fase difensiva, di copertura e chiusura sui portatori di palla; spero di rivederlo nella fase di rilancio, di impostazione e, soprattutto, nelle conclusioni da fuori o sui calci piazzati, sua specialità di base

Barillà: anche oggi gara generosa, intensa e, palla al bacio (stando a contatto di Scozzarella ha pure acquisito la precisione del lancio sinistro-comandato) nell’azione del terzo gol, quello di Ceravolo: su Antonino potrei mettere la mano sul fuoco, lui non molla mai e non cede di un cm: la classe operaia va in paradiso!

Siligardi: questo ragazzo era e rimane il mio pallino, l’anno scorso ha avuto un impatto difficile a causa di numerosi problemi fisici e, se la condizione non ti sorregge, non puoi dare ciò che vorresti e/o potresti: nelle ultime gare del girone di ritorno e, già dall’inizio di questa Serie A, lui è stato molto presente, generoso, attivo e di grande aiuto per la manovra, domenica ha trovato un gran bel gol con una delle sue azioni dirompenti, partendo dalla destra, andandosi ad accentrare per poi colpire di precisione e potenza. Ok Luca, ci siamo!

Ceravolo: un grosso lavoro di sacrificio, da solo là davanti e con la squadra subito sotto di un gol, ha lottato senza gran profitto, ma ha il merito del terzo sigillo, pallonetto di testa per il gol finale, quello della partita “congelata, in banca

(Da Cruz): circa 25 minuti sul 1-3, pochissimi palloni ma, impalpabile

Di Gaudio: è il primo ad uscire, forse per una botta ricevuta (anche per non rischiare, visto che si era già sul 1-3 al 30° del primo tempo ), direi un po’ più confusionario del solito, ma sempre peperino frizzante dal lato sinistro del nostro attacco, ok “pistapocci”

(Bastoni): mezz’ora in trincea  come difensore di sinistra, ordinaria amministrazione

Dalla postazione Dazn, collegati dalle 12,15 o’clock, con un buon quarto d’ora d’anticipo, io ed Alberto siamo partiti leggeri, stuzzichini vari, bruschette e “gosen” tonnè (è simile al vitello, ma usiamo l’arista di suino: ma lo fanno pure parecchi ristoratori anteponendo la dicitura “carne tonnata”, questione di feeling? No, di costi della materia prima!), poi il pranzo si è fatto molto meno indigesto rispetto a come era partito con quel colpo di testa di Piatek e,  va bene così, ora la sosta, con l’auspicabile recupero di qualche infortunato

Come sempre, con ironia, vi saluto cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

11 Commenti a “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / CC: Crociati Corsari a Genova. E chi l’aris mej dit? (Chi l’avrebbe mai detto ?)”

  1. LUCA says:

    Ciao Mauro,
    complimenti per il pezzo sempre ironico al punto giusto.
    Nella tua tabella di marcia mi chiedo come mai hai messo un punto con sampdoria e uno con fiorentina, mentre sconfitte a bergamo e torino. Secondo me ad oggi vedo piu’ probabile un inversione dei risultati (mio parere) e poi per finire anche la vittoria in casa col sassuolo non sarà facile… Speriamo di sbagliare entrambi in positivo….

    • Morosky says:

      Ciao Luca, ribadisco che le mie previsioni sono state effettuate e messe per iscritto ..appena è uscito il calendario..ben prima dell inizio del campionato …ovviamente mai + toccate ne modificate

  2. lukfur says:

    E’ la dura legge del gol…. diceva uno …. e cantava l’altro….

  3. VELENOSOl says:

    Condivido per Siligardi
    Era stato accantonato
    e se era stato accantonato era
    considerato giocatore inutile.
    P.A.Z.Z.E.S.C.O.
    Grande giocatore
    invece……….
    Uno dei punti di forza
    di questo Parma operaio.
    UN GRANDE GIOCATORE
    UN GRANDE UOMO.
    CHAPEAU.

  4. VELENOSOl says:

    Stulac
    Siligardi
    Barilla’
    Gervinho
    inglese
    sepe
    SEI TOP PLAYER.
    Chi li ha portati nel Parma?

    Pensateci bene
    Dite
    FAGGIANO?

    Risposta esatta e,allora

    FAGGIANO SANTO VIVENTE SUBITO.

  5. LucaDena says:

    Ciao Mauro!

    Del mio stupore te lo dissi in direttissima, della mia felicità anche.

    Ero scettico lo sapete tutti…ma sono ben felice di aver visto questa gara da parte di tutti…

    L’impressione facendo un sunto di queste prime 8 gare è che, in serie A, sia pieno di allenatori che cercano di complicare il pane…poi arriva D’aversa (il quale non mi fa impazzire…ma è innegabile che funzioni..) che fa le cose semplici e la porta a casa…magari anche con un pizzico di fortuna..bene così perchè dobbiamo davvero portare a casa ogni maledetto punto possibile…

    Sulla prova dei singoli, spendo una buona parola per Sepe, dato che finora l’ho massacrato, domenica ha sfoderato davvero una prestazione importante.

    Felice per Ceravolo (lo meritava) e..il buon Antonino Barillà che ormai nemmeno stupisce più..ma mai 2 anni fa avrei pensato sarebbe stato imprescindibile in questa categoria.

    Beh che dire..ricarichiamoci che quando si rientra ci sono altri punti da rosicchiare per allontanarci da chi ci insegue!! forza PARMAAA

  6. Luca says:

    Condivido su Siligardi. Dopo Gervinho e Inglese, è quello più tecnico in rosa, perciò merita più spazio.

    • SavoMilosevic says:

      Siligardi anche in B faceva il movimento a rientrare e tirare di sinistro… a genova, loro hanno chiuso male e il movimento a lui è riuscito veramente bene.
      è in stra-forma.
      sfruttiamolo finchè ne ha.
      idem per Barillà.
      Grassi può recuperare con calma..

  7. Douglas says:

    Magico …
    Mi fa una grande piacere leggendo Stadiotardini …especialmente in questi giorni … molto positivo ….
    Perche El Straje’ vede Calcio in su manera …puodarse per alcuni troppo positivo … no so …pero mi da iguale …. questo e’ il mio postura ….
    Voglio dire amici Tifosi di questa grande scuadra di ogg i e di Storia che ce’ una manera per vedere Parma che ..per alcuni e’ difficile a capire ….
    Che Parma e’ Magico …fa delle cose di buone especiale …
    Con Parma tutto e’ posible …
    Forsa Paerma

  8. Pencroff says:

    Morosky = Otelma, due divini profetici.

  9. morosky says:

    no no dai, caso mai di vino …e, Otelma, ci fa un baffo a noi di Stadio Tardini .it …

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif