PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Questo “Toro” vorrebbe preso per le corna…

08 Nov 2018, 23:00 10 Commenti di

toro per le corna(Mauro “Morosky” Moroni) – Questo “Toro” vorrebbe preso per le corna, ma, per fare ciò, servirebbe una prestazione maiuscola e non “sciapa” come le ultime 2/3, durante le quali, oltre a non segnare gol da più di 300 minuti, non si è tirato nemmeno tanto in porta, anzi, molto raramente: serviranno tutti i migliori uomini nelle condizioni ottimali, giusto per andare allo Stadio Olimpico “Grande Torino” per giocare una partita attenta, aggressiva, maschia, vigorosa e gagliarda, senza regalare troppo campo né occasioni ai granata di Mazzarri (allenatore spesso abituato a lamentarsi troppo come alcuni altri “piangi piangiseriali delle panchine dell’italica pedata), un tipo di atteggiamento che non ho mai gradito molto da parte degli addetti ai lavori, anche perché, quando vincono, sono sorridenti e ciarlieri, disponibili e complimentosi, soprattutto con gli avversari, mentre, quando perdono, sono “incazzosi”, trovano colpe, scusanti ed errori da parte di tutte le componenti meno la loro, oltre a quella dei propri uomini: ebbene sì, Mister Mazzarri non mi è molto simpatico, come profilo umano e  per come si atteggia in merito alle situazioni di cui sopra, niente di personale, solo un parere del tutto “moroskyano”, niente di più…

Facendo il punto della situazione, dopo 11 giornate (quando ne restano 8 alla fine del girone di andata), leggo ed analizzo, 14 punti, 10 gol siglati e 14 subiti:

  • Abbiamo già incontrato le prime 4 della classifica (Juve, Napoli, Inter e Lazio)
  • Prossimamente dovremo confrontarci con le squadre dal 5° al 10° posto

(Milan, Sassuolo, Torino, Roma, Fiorentina e Sampdoria) e, dulcis in fundo,

  • Dovremo vedercela con Bologna (9 punti) e Chievo (fanalino di coda a – 1)

morosky tarsonDetto questo, mi sembra superfluo ribadire che le ultime due bisognerebbe vincerle, DOVREMMO VINCERLE, per ovvi motivi di scontri diretti dal doppio valore in punti, poi, se capitasse qualche “pareggino” in giro, ben venga, sarebbe sempre ben accolto dalle parti del Petitot: Petitot che, tramite l’omonimo circolo, insieme al Parma Club Fidenza  “Brigata Baroni”, capitanata dai due istrionici ed irriducibili tifosi, Gallo di Castione e Tarson (al secolo Maurizio Marchinetti e Mauro Terzoni, due miei miti per la goliardia e l’intellighentia dimostrata, sempre in prima linea), mi ha visto partecipe del “gustoso pranzo” pre partita: un caloroso saluto di ringraziamento, in primis al Circolo e, a seguire, a tutti i collaboratori volontari che si prodigano per alimentare un momento sempre gioioso, eno-gastronomico e festoso a priori, anche perché, che si vinca o che si perda… (non faccio la rima dai, sarebbe come rubare le caramelle ai bambini o, nell’altro caso, sarebbe difficile andare a rubare a casa dei ladri professionisti, ogni riferimento è puramente VOLUTO: chi vuole intendere intenda, gli altri tutti in camper, vero Gallo)?

* Le partite della 12^ giornata, 9-10-11 Novembre 2018 *

 Frosinone-Fiorentina (Venerdì 09/11 ore 20.30)
Torino-Parma (Sabato 10/11 ore 15.00)
Spal-Cagliari (ore 18.00)
Genoa-Empoli (ore 20.30)
Atalanta-Inter (Domenica 11/11 ore 12.30)
Chievo-Bologna (ore 15.00)
Empoli-Udinese
Roma-Sampdoria
Sassuolo-Lazio (ore 18.00)
Milan-Juventus (ore 20.30)

Marcatori Paerma *

3 gol – Gervinho
2 gol – Inglese
1 gol – Barillà, Dimarco, Rigoni, Siligardi, Ceravolo

Situazione cartellini gialli *

3 Stulac, Bruno Alves
2 Iacoponi, Gobbi, Gagliolo
1 Rigoni, Dimarco, Siligardi

**Barillà (un turno di squalifica 04/11)
**Stulac (un turno di squalifica 10/11)

*Indisponibili ai box*

  • Dimarco, Sierralta, terapie di recupero post infortunio
  • Dezi e Munari, fuori lista , Calaiò (squalifica fino al 31/12)

Formazione Morosky *

La mia premessa sarebbe quella di cambiare qualcosa dietro, sostituire  al meglio Stulac (squalificato) e, possibilmente, avere in campo dall’inizio, sia Inglese che Gervinho (auspicando che siano al meglio delle loro condizioni fisiche in modo da giocare, almeno, 11 contro 11, cavolo!), pertanto, alla luce di quanto sopra, personalmente opterei per questi 2 ritocchi significativi (facendo rifiatare Gobbi andando a riportare Iacoponi centrale e Gagliolo a sinistra) relativi alla fascia destra (fermo restando il normale rientro di Barillà in mediana a sinistra) con l’inserimento sia di Gazzola che Grassi (fattore o punto G ???) dal primo minuto.

Non so chi verrà messo in mezzo a creare gioco e qui faccio una battuta che Matteo mi concederà: trattasi di Scozzarella che, dal punto di vista tecnico, sarebbe il naturale sostituto di Leo Stulac, ma, dato che il centrocampo avversario è robusto e fisico, non credo che venga “gettato” nell’arena dei leoni il nostro play che, bravo è bravo, ma con quel fisico da “sollevatore di francobolli” (ma pure di emozioni), potrebbe sparire in mezzo alle maglie torinesi.

SEPE

GAZZOLA   IACOPONI   BRUNO ALVES   GAGLIOLO

GRASSI   RIGONI   BARILLA’

SILIGARDI (Di Gaudio) INGLESE  GERVINHO

* Amarcord *

Per i cultori dei grandi ricorsi storici, antichi ricordi di “Coppa Italia” (Jdm- Assio, dove sei ?), segnalo che ho appena visto la gara di Serie C Juventus Under 23-Piacenza, terminata 0-2 con la vittoria dei ragazzi di Mister Arnaldo Franzini: segnalo che, tra le fila dei piacentini, giocava tale Massimiliano Pesenti, ex cecchino dei Crociati nell’agosto del 2015, agli albori della rinascita del calcio locale che stava tornando a parlare “pramszan”, grazie Pesenti per aver lasciato il segno in quella che è diventata la nostra genesi di Coppa (sempre fuori al primo turno, più o meno!), uno, dieci, cento Pesenti…
(un po’ come Floriano, ma meno decisivo).

L’avversaria di giornata, Torino *

Detto in apertura del loro “simpaticissimo” Mister che si schiera abitualmente col 3-5-2, quella granata è una formazione coriacea, fisica e spigolosa che si delinea in campo, solitamente con questa formazione tipo:

SIRIGU

IZZO  N’KOULOU (Moretti) DIJDIJ (Ansaldi)

DE SILVESTRI (Berenguer) BASELLI RINCON LIAJC (Soriano) AINA (Edera)

FALQUE (Zaza)  BELOTTI (Niang)

La classifica generale vede i piemontesi al 7° posto con 17 punti, 4 vinte, 5 nulle e 2 perse con 16 gol siglati e 13 subiti; in casa loro, dopo 5 gare vantano 7 punti, 2 vinte (Frosinone e Spal), 1 nulla (Fiorentina) e 2 perse (Napoli e Roma) con 6 reti fatte e 7 subite: i numeri direbbero che operano meglio in trasferta (dove non hanno mai perso) che in casa quindi, questo potrebbe essere di buon auspicio per sabato prossimo anche se, come si evidenzia dallo score, segnano e subiscono sempre la media di un gol a partita: il solito canovaccio tattico, se vorranno vincere, dovranno smuoversi e venire avanti liberando quegli spazi ampi e profondi dove i nostri big potrebbero incunearsi con più facilità: speriamo sia così dai!
Diciamo che, nonostante lo “zero” previsto nella casella punti, ho fiducia che si possa tornare da Torino con un risultato utile, vuoi perché non possiamo continuare a perdere (con tutto il rispetto per il “Toro”), vuoi perché prima o poi bisognerà tornare al gol e poi perché, alla luce delle ultime 3 prestazioni,

  • partita inchiodata sul pari fino all’80′ con la Lazio
  • gara tenuta fino al 60′ a Bergamo
  • incontro molto mediocre col Frosinone (senza scusanti, senza se e ma…),

questa squadra dovrà tornare sulla giusta carreggiata dei risultati, coi relativi punti, e, soprattutto, delle prestazioni più convincenti, questo, sotto tutti i punti di vista: fisco, tecnico, tattico, concentrazione massimale per tutta la gara e personalità in campo (parola di “profeta” ..!!??).

Da “Casa Morosky” mi sembra tutto, buona partita ai Crociati nonche ai tifosi che seguiranno la squadra in trasferta, tornate vincenti e soddisfatti, sia per il punteggio che per la gara: as sentima lundì quen (ci sentiamo lunedì prossimo)!

Cordialmente,

Mauro “Morosky” Moroni

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

10 Commenti a “PARMALAND di Mauro “Morosky” Moroni / Questo “Toro” vorrebbe preso per le corna…”

  1. Luca says:

    Giocherà Rigoni nel mezzo, con Barillà e Grassi ai lati. D’Aversa non cambierà mai modulo.

  2. Davide says:

    Giocare con Scozzarella sarebbe una follia. Sarebbe come affrontare Tyson con Don Lurio o andare a fare shopping in Via Montenapoleone col cinese.

  3. VELENOSO says:

    io penso che tutto il Parma giochi attorno a INGLESE
    se INGLESE è IN FORMA il Parma va e trascina Gervinho e tutta la squadra anche perché davanti sanno di avere un fenomeno ma se Inglese non gioca O NON è In forma, la squadra ha paura.
    Inutile menar il can per l’aia.
    SIAMO INGLESE DIPENDENTI.

  4. Gabriele says:

    Non so se gobbi giocherà ma in ogni caso non andrei a modificare la coppia centrale. eventualmente a sinistra gazzola o bastoni
    In mezzo secondo alcuni giornalisti giocherà grassi dall’inizio, ne dubito e ci andrei anche cauto perchè è un giocatore importante

  5. Stefano says:

    Per noi conteranno tanto i duelli aerei vinti o meno da inglese quando rilanceremo lungo il pallone : se ne vince tanti, potremmo forse avere qualche possibilità, diversamente penso ci asfalteranno. Il Torino dovrebbe giocare con un 3421: sirigu;izzo,nkoulou,djiji;de Silvestri, rincon,baselli;ola aina;Soriano,Iago falque;belotti. Con un centrocampo così folto sarà difficile costruire gioco, per cui mi aspetto tanti rinvii verso la punta centrale.

  6. albano says:

    la coppia centrale in difesa non la cambierei nemmeno io salvo squalifiche.
    se si mette bene tipo pari o addirittura vittoria (per me sarà 1-1 il finale) potrebbe passare al 4-4-2 con gazzola a centrocampo che in caso diventerà pure un 5-3-2.
    è un turno importante perché vi sono diversi scontri diretti quindi anche 1 punto sarebbe un toccasana per tenere distanti quelle dietro o farle accorciare il meno possibile.

  7. VELENOSO says:

    Per me invece si perde 3-0

  8. morosky says:

    I miei cari auguri a Pietro P. , neo Presidente del ParmaCalcio1913,
    un Presidente taciturno ma un grande appassionato, super tifoso,”esageratamente caldo”: a marcmand Pietro, avanti tutta, con vigore, passione ed equilibrio, eravamo piccoli ma…stiamo crescendo, pian pianino…
    ciao
    morosky

  9. Pencroff says:

    Si potrebbero prendere tante persone per le corna, ed io me ne sto zitto perchè non si Sa mai…

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif