IL COLUMNIST di Luca Russo / IL VITTIMISMO COMPLOTTISTICO DI WALTER MAZZARRI

09 Apr 2019, 19:00 2 Commenti di

il-columnist-luca-russo.jpg(Luca Russo) – Scegliete un aggettivo a caso tra quelli compresi tra vittimistico e complottistico: sicuramente riuscirete a individuarne uno che illustri correttamente il tenore delle dichiarazioni di Walter Mazzarri a margine del match di sabato scorso. Senza troppi giri di parole il tecnico granata si è lagnato dell’impegno profuso dal Parma nell’affrontare, e stoppare sullo 0-0, il suo Torino, al cospetto del quale i Crociati non avrebbero usato gli stessi guanti bianchi impiegati sette giorni prima contro l’Atalanta di Gasperini. In altri termini, e interpretando le parole di Mazzarri nell’unico modo che a me pare possibile, i ragazzi di D’Aversa si sarebbero scansati nel match che li ha opposti ai neroazzurri orobici, mentre ce l’avrebbero messa tutta, ma proprio tutta, nel duello coi piemontesi. Affermazioni a dir poco lesive dell’immagine sia della squadra che della società e contro le quali, se fossi nei walter mazzarri parma torinovertici del club ducale, mi tutelerei nelle sedi opportune. Affermazioni che però andrebbero stigmatizzate anche dalla Lega Serie A, non fosse altro per preservare la dignità e la commerciabilità di uno dei suoi prodotti di punta (ovvero il campionato di massima serie), e dalla Procura Federale, nell’ottica di impiantare nel mondo del calcio nostrano un po’ di cultura sportiva che sia in grado di debellare la tentazione del sospetto, vizio assai diffuso tra le società di A (e non solo) e vero male che zavorra il pallone tricolore impedendogli di compiere quel salto di qualità che lo eleverebbe al livello di tornei ben più emancipati e internazionali di quello italiano. Ritornando alle questioni di campo, è bene ricordare al signor Mazzarri che la sua truppa se l’è vista con un Parma molto più che decimato e “orfano” di Biabiany, Inglese, Bruno Alves e Gervinho, ovvero gli elementi di spicco della rosa: se i top player del Torino – e mi riferisco a Belotti, Berenguer e Ansaldi al contrario regolarmente in campo – si son presi un turno di licenza e hanno fatto cilecca, la scusa del massimo impegno espresso dagli uomini di D’Aversa non regge. Giova sottolineare pure altre due cose non esattamente trascurabili e che smontano definitivamente le assurde convinzioni di Mazzarri: il Parma dopo aver perso contro la brillante Atalanta, si è visto superare anche dal quasi retrocesso Frosinone; e la stessa Atalanta ultimamente non ha sconfitto solo il Parma, ma anche la Fiorentina a Bergamo, la Sampdoria al Ferraris, il Bologna (che ha riempito di gol) e al Meazza, contro un’Inter rinfrancata dal ritorno di Mauro Icardi e affamata di punti buoni per la Champions, ha strappato un pari che per certi versi le sta addirittura stretto. Nel maggio del 2015 il Napoli sostanzialmente pretendeva che la formazione gialloblu gli regalasse i 3 punti perché, parole di Higuain al triplice fischio di un match nel quale Mirante parò di tutto e di più, era già fallita e in serie B. L’altro giorno, sia pure senza la foga e la volgarità di 4 anni fa, la storia si è ripetuta. È vero che il Parma scende in campo con una croce sul petto, ma attenzione: non è quella della Croce Rossa. Luca Russo

Columnist, In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

2 Commenti a “IL COLUMNIST di Luca Russo / IL VITTIMISMO COMPLOTTISTICO DI WALTER MAZZARRI”

  1. Pencroff says:

    Ma un bel chissenefrega dove lo metti?

  2. Gabriele says:

    altra cosa: ha detto che il parma vive di contropiede ma anche il torino è una squadra che da il meglio giocando di rimessa mentre fa molta fatica contro squadre chiuse.. poi vabbè fallosi da far schifo

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif