CERAVOLO: “IL TRIPLICE FISCHIO E’ STATO UNA LIBERAZIONE, VOLEVAMO ASSOLUTAMENTE VINCERE PER NON DIPENDERE DA ALTRI, IN CAMPO SI E’ VISTO” (VIDEO)

19 Mag 2019, 18:30 6 Commenti di

fabio ceravolo dopo parma fiorentina 19 05 2019(Andrea Belletti) – Dai piedi di Ceravolo si è cominciato ad assaporare la A, dalla deviazione dello stesso Ceravolo si consolida la permanenza del Parma nella massima serie. Da La Spezia al fortino del Tardini c’è sempre lo zampino del numero 9 ducale a timbrare due tra le pagine più belle della storia crociata. “ Nella mia personale hit parade dei successi, dopo 10 anni di lontananza dalla massima serie, metto questa giornata al primo posto perchè dietro ci sono tanti anni di sacrifici e di gavetta. Sono felice. Oggi ho siglato un gol importante ma senza il supporto dei miei compagni tutto ciò non sarebbe stato possibile. Sul calcio piazzato di Scozzarella abbiamo attaccato la porta sia io che Iacoponi. Sono stato fortunato perchè la palla è arrivata proprio lì e sono felicissimo. Ma aldilà di chi ha segnato, nell’abbraccio dopo il gol si è vista l’unione di un gruppo che si merita tutto questo. Dedico il gol al papà di Stefano Perrone scomparso recentemente”. Un gol accompagnato dal boato dello stadio. “A fine gara, sotto la curva e dentro lo spogliatoio ci siamo liberati da tutte le tensioni che ci hanno attanagliato in questo anno sofferto. Ovviamente si è fatto qualche errore nel girone di ritorno, ma alla fine conta raggiungere l’obiettivo. Ed aver tagliato il traguardo davanti al nostro pubblico, in uno scontro diretto, in una battaglia durata 98 minuti è ancora più bello. Ci piace essere ricordati per una squadra capace di lottare per tutto l’arco del campionato” Una compagine capace di non farsi influenzare dalle notizie in arrivo da Empoli. “Tra primo e secondo tempo non abbiamo chiesto nulla, in campo pensavamo solo a vincere anche se qualche voce dagli spalti ci poteva far intuire qualcosa. Il nostro unico pensiero era la vittoria, abbiamo fatto un buon primo tempo, eravamo più pimpanti rispetto alla Fiorentina, sapevamo con i tre punti di non dipendere da altri e fortunatamente sono arrivati”. A suggellare un cammino che ha visto molti protagonisti. “Il campionato è lungo c’è spazio per tutti l’importante è farsi trovare pronti. Dispiace per Roberto Inglese protagonista di un campionato strepitoso, ci ha dato una grossa mano insieme a Gervinho. Ma anche chi li ha sostituiti nell’arco della stagione non li ha fatti rimpiangere e questa è stata la nostra forza. D’Aversa ci ha fatto un discorso prima dell’inizio della contesa, ci ha motivato facendoci rivivere momenti più o meno belli. Successivamente ha proiettato un video di incoraggiamento delle nostre famiglie, mogli e fidanzate che ci ha spronati ancora di più. Infine all’ingresso in campo siamo stati circondati dai colori gialloblu ed è stato tutto più semplice”. Andrea Belletti

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELL’INCONTRO STAMPA DI FABIO CERAVOLO DOPO PARMA-FIORENTINA 1-0

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

6 Commenti a “CERAVOLO: “IL TRIPLICE FISCHIO E’ STATO UNA LIBERAZIONE, VOLEVAMO ASSOLUTAMENTE VINCERE PER NON DIPENDERE DA ALTRI, IN CAMPO SI E’ VISTO” (VIDEO)”

  1. VELENOSO 😇 😁 😁 😁 😁 😁 😁 😁 😁 says:

    Bravi tutti
    ma ora con Pioli bisognerà
    cercare di fare una squadra che non ci
    faccia patire così.
    Dal 27 di gennaio dalla partita con la Spal è stato un
    calvario senza fine colpa dei giocatori molti dei
    quali non davano il massimo, colpa della società che escluso Kucka non aveva acquistato nessuno a gennaio. colpa del tecnico che non ha dato gioco alla squadra ma colpa SPECIALMENTE del
    preparatore atletico è del sui staff.
    Siamo stati la squadra di tutti i campionati italiani
    professionisti con più infortunati e la colpa si sa nel 90%
    dei caso è colpa di chi li allena.
    Un Grazie sentito a D’Aversa che dalla lega Pro ci ha portato a casa perché la serie 🅰 è la nostra casa.
    Grazie davvero anche se le nostre coronarie ne hanno risentito
    Che nella sua carriera professionale. per D’Aversa la salvezza del Parma sia per lui come una fulgida stella e grazie.anche a tutti i giocatori che oggi ci hanno messo IL CUORE anche se molti di loro non sono di categoria.
    Questo giorno rimarrà impresso in loro come uno dei giorni più belli della loro carriera sportiva.
    Oggi tutti da,10 e…..lode.

  2. Nicola says:

    Ma pensate davvero che D,’Aversa andrà via? Resta a PARMA
    e poi se dobbiamo mandarlo via per portarci in casa allenatori come Pioli è meglio restare così come siamo…

  3. Luca says:

    Non è da serie A, ma a Ceravolo non ho nulla da dire sotto l’aspetto dell’attaccamento alla maglia. Bravo!

    • Siberianhusky says:

      Ceravolo è un giocatore che in Serie A ci sta benissimo, se lo si fa giocare da attaccante laterale. Ha tecnica, visione di gioco e rapidità nel concludere a rete. Ha giocato diverse partite nell’ultimo periodo in condizioni fisiche non ottimali. Bisogna solo ringraziarlo e confermarlo per la prossima stagione

  4. Manuel parma says:

    È vero…a tratti è stato inguardabile. Ma ci ha sempre messo l anima. Ha giocato fuori forma ultimamente e soprattutto non ha mai giocato nel suo ruolo. In un percorso di crescita squadra/società non penso lo riconfermerei ma di certo non ha demeritato.

  5. VELENOSO says:

    FINALMENTE
    MACH POINT CENTRATO.