D’AVERSA: “CI ABBIAMO CREDUTO SINO ALLA FINE. VOLEVAMO RENDERE ORGOGLIOSI I NOSTRI TIFOSI, SEMPRE PRESENTI. FUTURO? ORA IN VACANZA” (VIDEO)

19 Mag 2019, 18:00 6 Commenti di

ilaria mazzoni(Ilaria Mazzoni) – Un caloroso applauso accoglie in sala stampa il condottiero che ha condotto la nave crociata a riconfermarsi nella massima serie; ancora visibilmente preso dall’emozione spiega di essersi commosso in campo sia per essere corso incontro al figlio ma anche per essere riusciti a conquistare l’obiettivo dopo un’annata che si era incrinata nel finale. Un risultato a cui teneva tanto perché consapevole di rappresentare un club importante, non solo per soddisfazione personale ma anche per i giocatori che hanno sempre dimostrato di dare il massimo in campo, per la società e per la gente. Anche se, prosegue, in qualche occasione si è avuta la sensazione che la squadra non fosse interessata al fatto che, perdendo, si prova dispiacere ai tifosi non è stato mai, sottolinea, così. Tutto il gruppo, continua D’Aversa, ha sempre dimostrato l’attaccamento alla maglia, anche oggi, nonostante le tante difficoltà che, ancora una volta hanno flagellato i crociati, nessuno si è tirato indietro scendendo in campo anche se non in condizioni fisiche ottimali. Una vittoria del gruppo a cui hanno partecipato tutti anche quelli non illuminati dai riflettori, quelli che lavorano dietro le quinte. Non vuole parlare di futuro Roberto D’Aversa ma solo godersi il momento, di staccare qualche giorno dopo la tensione che, ammette, ha portato anche in famiglia, poi si penserà alle considerazioni sul futuro. Certo, ci sarà da lavorare per migliorare anche se quest’anno il Parma non è stato certo fortunato, per esempio, ricorda, sono stati costretti a giocare quasi sempre senza un centravanti di ruolo. Nonostante ciò il Parma ha dimostrato il carattere, ha messo in campo la determinazione di non mollare mai, anche oggi contro un’avversaria che di certo non era delle più semplici. Contro una Fiorentina che, nonostante non occupi una rosea posizione in classifica, presenta un’elevata caratura tecnica. Quando, invece, gli si chiede quale sia stata l’emozione più grande in questi due anni e mezzo di successo in gialloblù non sa esprimersi, tutti sono stati obiettivi, afferma, emozionanti. roberto d'aversa parma fiorentina 19 05 2019A partire dal suo arrivo in Lega Pro, anno in cui si è fatto, nonostante le difficoltà (non ultima quella dell’episodio delle presunte scommesse da parte dei suoi calciatori), un percorso straordinario. L’anno successivo la società ha invece effettuato grandi spese anche se la promozione non era certo così scontata. Insomma soddisfazioni, emozioni, diverse, ma tutte enormi. Infine un plauso ai tifosi, sempre presenti, sempre pronti ad incitare la squadra in qualsiasi momento, oggi così come quando si perdeva a Bologna. Un pubblico straordinario, che ha sempre sostenuto e supportato; un ingrediente imprescindibile di questa salvezza targata Parma. Ilaria Mazzoni

DAL CANALE UFFICILE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI MISTER ROBERTO D’AVERSA DOPO PARMA-FIORENTINA 1-0

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

6 Commenti a “D’AVERSA: “CI ABBIAMO CREDUTO SINO ALLA FINE. VOLEVAMO RENDERE ORGOGLIOSI I NOSTRI TIFOSI, SEMPRE PRESENTI. FUTURO? ORA IN VACANZA” (VIDEO)”

  1. salvezza says:

    D’AVersa merita 10 e lode.
    Ha fatto le nozze coi fichi secchi.
    Una rosa con 5 titolari non di categoria, riserve scarse e inglese indispensabile per il suo modulo, sempre rotto e senza ricambio.
    CHAPEAU.

  2. salvezza says:

    Le critiche sul bel gioco che gli vengono rivolte sono ingiuste, il bravo allenatore è quello che ottiene il massimo dai calciatori di cui dispone se hai giocatori tecnicamente non di livello non puoi importi ma devi usare le tue armi …non si affronta un nemico superiore in armi e mezzi in campo aperto ma si cerca la sorpresa.
    empoli genoa fiorentina udinese hanno rose superiori alla nostra anche con riguardo alle riserve eppure sono dietro di noi,
    abbiamo vinto il nostro scudetto forza Parma.

  3. Benni says:

    Per il futuro cerca di andare ad allenare un’altra squadra

    • Marco says:

      Per il futuro, cerca di andare a fare il fenomeno da tastiera da un’altra parte.

      Te, Davide, Luca, Ludovico il Moro e compagnia bella.

      Ho fatto lo screenshot di tutti i vostri commenti: li stamperò e li regalerò a D’Aversa, così saprà cosa farne durante un attacco di dissenteria.

      Fate ridere

  4. Luca says:

    Grazie della salvezza, ma gli ultimi 3 mesi non si dimenticano facilmente, anche se hai avuto tanti alibi. Troppo testardaggine e incapacità di trasmettere grinta alla squadra quando non c’era proprio da rilassarsi.