D’AVERSA: “lL POPOLO DI PARMA HA VOLUTO QUESTA RISALITA E NOI DOBBIAMO PRESERVARLA”. I CONVOCATI E LE MODALITA’ DI ACCESSO AL TARDINI

18 Mag 2019, 17:00 12 Commenti di

(www.parmacalcio1913.com) – Nella sala stampa del Centro Tecnico di Collecchio, Mister Roberto D’Aversaha incontrato i giornalisti alla vigilia della sfida, valida per la 37° giornata di Serie A Tim 2018/19, tra Parma e Fiorentina.

Ecco le sue parole:

mister roberto d'aversa vigilia parma fiorentina 18 05 2019“La squadra ha lavorato in settimana alimentando la fiammella per fare sì che domani si trasformi in un fuoco per affrontare una gara molto importante, come fosse una finale. Pensiamo solo a domani e all’avversario che dovremo affrontare. Sono tutti convocati, chi sarà a disposizione lo valuteremo domani; ci sarà qualche assenza per squalifica e per infortunio, come Inglese che si è fatto male stamattina. Kucka stamattina ha lavorato con la squadra, Siligardi ha fatto differenziato ieri e oggi, ma ciò che mi preme ricordare è l’importanza del gruppo: ognuno di noi deve ragionare sul dover fare una grande prestazione al di là di chi giocherà in avanti. Dovremo dare tutti il contributo per raggiungere il nostro obiettivo. Gagliolo? Ha lavorato tutta la settimana con il gruppo, potremmo cambiare qualcosa tatticamente ma lo deciderò domani, quello che più è importante è interpretare la gara con l’apporto del nostro pubblico: riallacciandomi a quel che ha detto Lucarelli la Fiorentina giocherà contro una città intera. Per il senso di appartenenza dimostrato i ragazzi se lo meritano, manca l’ultimo gradino da scalare“.

“Il nostro unico pensiero è la gara di domani, l’obiettivo è concludere un percorso iniziato anni fa. Uniti e compatti, non sprechiamo energie su altre situazioni e sul quel che fanno gli altri. La Fiorentina è una squadra di qualità, dobbiamo fare gara con il massimo equilibrio: Muriel e Chiesa possono metterci in difficoltà in campo aperto. Inglese? Farà dei controlli oggi, ha subito un contrasto sulla caviglia sulla quale stava lavorando, evidentemente non era ancora recuperata del tutto”.

“Abbiamo preparato la gara giorno dopo giorno, partendo da un aspetto psicologico non idilliaco, ma abbiamo alimentato quella fiammella: quello che possiamo determinare noi è la prestazione, non il risultato; sotto quell’aspetto ognuno deve dare il meglio di noi. Alla Fiorentina manca la vittoria da diverso tempo, noi dobbiamo portare in campo quella determinazione in più rispetto a loro, a volte con Montella hanno fatto meglio nel primo tempo a volte nel secondo, noi sappiamo l’importanza della gara e dobbiamo ottenere un solo risultato, ragionando sulle qualità dei Viola. Sta a noi cercare di sfruttare le loro difficoltà, è importantissimo chiudere il discorso domani”.

“Se ragioniamo sull’obiettivo che ci siamo prefissati è vero che qualche volta si poteva fare meglio, ma sotto l’aspetto dell’attaccamento ai colori ai ragazzi non si può dire nulla. Certo avremmo voluto chiuderlo prima il discorso, ma questo non deve togliere nulla a quel che dobbiamo fare domani, concludendo un percorso senza pensare a quel poteva essere: ragioniamo su quel che deve essere e sul nostro obiettivo“.

“L’anno scorso quando siamo partiti per Spezia nessuno poteva immaginare di vincere il campionato all’ultima giornata, abbiamo affrontato quella gara con determinazione, così come domani ognuno deve dare il meglio di sè con senso di responsabilità e appartenenza. Abbiamo un’opportunità importantissima davanti al nostro pubblico. Tutti noi dobbiamo fare sì che il ciclo si chiuda nel migliore modo possibile. A volte si è commesso degli errori e la critica ci sta; da quando sono arrivato in questa città ci sono valori importanti, è il popolo di Parma che ha iniziato a volere questa risalita e tutti noi domani dobbiamo essere bravi a preservarla, domani abbiamo la possibilità di consolidare il lavoro degli ultimi anni”.

DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 IL VIDEO DELLA CONFERENZA STAMPA DI MISTER ROBERTO D’AVERSA ALLA VIGILIA DI PARMA-FIORENTINA

PARMA-FIORENTINA – I CONVOCATI

(www.parmacalcio1913.com) – Al termine della seduta di allenamento a porte chiuse sostenuta questa mattina al Centro Sportivo di Collecchio, Mister Roberto D’Aversa ha convocato per la gara contro la Fiorentina, in programma domani alle 15.00 allo Stadio ”Ennio Tardini” e valida per la trentasettesima giornata del campionato Serie A Tim 2018-2019, i seguenti 26 calciatori: 

  • Portieri: Brazao, Frattali, Sepe;
  • Difensori: B. Alves, Bastoni, Dimarco, Gagliolo, Gazzola, Gobbi, Iacoponi, Sierralta;
  • Centrocampisti: Barillà, Diakhate, Dezi, Grassi, Kucka, Machin, Rigoni, Scozzarella, Stulac;
  • Attaccanti: Biabiany, Ceravolo, Gervinho, Inglese, Siligardi, Sprocati.

LE INFO PER L’ACCESSO AL TARDINI

(www.parmacalcio1913.com) – Il Parma Calcio 1913 comunica che la prevendita dei biglietti dello stadio Ennio Tardini per la partita contro la Fiorentina (37^ Giornata Serie A Tim 2018/2019) in programma domani, domenica 19 maggio (fischio di inizio: ore 15) ha fatto registrare l’esaurimento dei titoli di ingresso per i posti dei tre settori di Tribuna Petitot (Tribuna Centrale Petitot, Tribuna Laterale Petitot e Tribuna Laterale Ovest) e della Curva Sud-Parma (i settori Curva Nord e Tribuna Est sono già isold out con gli abbonamenti).

I tagliandi del Settore Ospiti sono ancora in vendita, da normativa, sul circuito Ticketone (on line e nei punti vendita-ricevitorie) fino alle ore 19 odierne.

In biglietteria, pertanto, nella giornata di domani non sarà più possibile acquistare alcun biglietto.

A proposito si ricordano alcune informazioni utili ai tifosi per l’accesso allo stadio.

APERTURA CANCELLI

L’apertura dei cancelli del Tardini é prevista per le ore 13:30.

BOTTEGHINI APERTI PER RITIRO ACCREDITI

botteghini saranno aperti dalle ore 12 esclusivamente per il ritiro accrediti sponsor, oltre agli accrediti osservatori-società e accrediti tessere Figc, Aia, Coni, Adisec, Aia che sono stati accettati nei giorni precedenti con mail di conferma.

ACCREDITI STAMPA

Gli accrediti stampa si potranno ritirare dalle ore 12 nella sede del Centro Coordinamento Parma Clubs, la palazzina ‘Maria Luigia’ a fianco dell’ingresso monumentale del Tardini in piazzale Risorgimento.

DELEGA BIGLIETTI E ABBONAMENTI

Ogni titolo di ingresso (biglietto e abbonamento) per l’occasione può essere ceduto in delega(cliccare qui per le info sulla corretta procedura della delega).

OBBLIGO SEGNAPOSTO

Si ricorda che ogni abbonato o ogni suo delegato per poter accedere in ogni settore dello stadio Ennio Tardini deve tassativamente presentarsi ai cancelli con l’abbonamento e il relativo segnaposto.

Qualora il segnaposto fosse stato smarrito, lo si può stampare tramite il portale del circuito Ticketone(cliccare qui) oppure nella sede del Centro Coordinamento Parma Clubs dalle ore 12 alle ore 14.

ACCESSO TIFOSI CON DISABILITA’

Al settore riservato in Tribuna Est ai tifosi portatori di disabilità al 100% e ai loro accompagnatori accreditati possono accedere esclusivamente coloro i quali, in questi giorni, hanno ricevuto mail ufficiale di conferma della propria richiesta di accredito.

Gli accrediti potranno essere ritirati dall’ora di apertura dei cancelli dello stadio Tardini al varco di ingresso della Tribuna Est dedicato, che si trova in via Puccini. In via Puccini, a poche decine di metri di distanza dall’accesso, i tifosi con disabilità al 100% potranno parcheggiare i propri mezzi negli appositi spazi.

Per eventuali necessità di trasporto, è attivo un servizio diversamente abili gestito dalla Pubblica Assistenza di Parma.

ACCESSO E PARCHEGGI TIFOSI OSPITI

Il Tardini, inserito nel contesto urbano del centro storico di Parma, non è dotato di parcheggi dedicati alle autovetture private.

Al fine di garantire la massima fruibilità dell’impianto alla tifoseria Ospite della Fiorentina é stato predisposto il servizio “bus navetta” gratuito con scorta delle forze dell’ordine, attivo con viaggi di andata e ritorno (fine partita) che permettono ai sostenitori fiorentini di giungere direttamente all’ingresso del Settore Ospiti in comodità e in sicurezza:

  • chi arriva a Parma dall’Autostrada A1 (uscendo al casello di ‘Parma’) oppure dalla Strada Statale Asolana, ha a disposizione l’ampio parcheggio  denominato  Scambiatore Nord, che si trova immediatamente sulla destra in Viale delle Esposizioni (alle spalle del ristorante “Roadhouse”)

gruppi organizzati della tifoseria fiorentina che arriveranno in pullman a Parma saranno scortati direttamente al Settore Ospiti.

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

12 Commenti a “D’AVERSA: “lL POPOLO DI PARMA HA VOLUTO QUESTA RISALITA E NOI DOBBIAMO PRESERVARLA”. I CONVOCATI E LE MODALITA’ DI ACCESSO AL TARDINI”

  1. Luca says:

    Bla bla bla…non vi crede più nessuno. Sputate sangue giusto domani e poi via!

  2. Lukfur says:

    L’unico modo di preservare la categoria è…. senza di te

  3. Benni says:

    Speriamo di vederti ancora per poco

  4. cibbi says:

    Inglese infortunato di nuovo??????

  5. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    Una volta tanto per gli ultimi infortuni capitati
    da giovedì in poi il preparatore atletico non
    c’entra niente non c’entra UNA MAZZA e ve lo dico
    io che durante tutto l’anno l’ho tanto attaccato.
    Vi spiego il perché.
    Quando spiegavo che Alves non sentendosi
    all’altezza della partita MADRE DI TUTTE LE PARTITE
    si era autobannato dalla squadra facendosi espellere
    ma dovendo di conseguenza essere multato, io
    avevo consigliato alle mezze seghe che abbiamo in
    squadrase che se non se la sentivano di scendere
    in campo dovevano fingersi infortunati
    Basta che queste fighette durante gli allenamenti
    dicessero che avevano male a una gamba e fingendo di
    zoppicare vistosamente si tiravano fuori dalla battaglia
    senza dover pagare una multa.
    Ad Alves non gli era balenare questa mia dea.
    Se vi avesse pensato prima saltava ugualmente la
    PARTITA DELLE PARTITE
    in cui non si sentiva all’altezza dei veri uomini che
    sarebbero scesi in campo e in più non avrebbe pagato la multa.
    Vedo che la squadra dagli ultimi infortuni è
    decimata ma l’ho sempre detto che abbiamo tante
    MEZZE SEGHE.
    Bisogna dire che i giocatori ora si sono fatti furbi,
    saltano il turno di lavoro percependo lo stesso il
    lauto stipendio.
    A proposito pensate a un Ceravolo che dovesse
    segnare oggi il gol vittoria.
    Passerebbe come un eroe e sarebbe stato lui l’uomo
    salvezza per cui chi lo manderebbe più via?
    Il calcio è bello anche per questo.
    Il brutto anatroccolo improvvisamente…….

  6. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    L’ULTIMO MACH BALL
    Poi non c’è ne saranno.piu
    Poi
    NON
    SAREMO
    PIÙ
    PADRONI
    DEL
    NOSTRO
    DESTINO

  7. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    Sì. Inglese è stato venduto dal Napoli all’Atalanta
    per una bella cifra e il Napoli teme che Inglese
    giocando si possa infortunare e di conseguenza
    far fallire la trattativa con l’Atalanta e il Parma
    è costretto a dire
    SIGNOR SI
    anche per via delle molte trattatuvetra tra i due club
    ma se fossi in D’avaversa lo metterei dal primo
    minuto per dimostrare che ha le palle.
    Inglese non ha niente sta bene.
    Dentro nella partita della vita

  8. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    Ve lo dico io come andrà a finire con INGLESE
    D’aversa non lo metterà dal primo minuto ma
    a partita in corso perché se durante la partita
    Inglese dovesse servire come l’aria che si respira
    D’Aversa sapendo che fallendo anche l’ultimo
    MACH BALL sarebbe ormai esonerato qualunque
    cosa dovesse succedere nell’ultima partita,
    lo butterebbe sicuramente nella mischia
    senza “se”e senza” ma”
    Inglese fino a domenica prossima è nostro, lo
    paghiamo noi e allora che cazzo vuole il Napoli?

  9. Giorgio Massari says:

    AVETE presente quando si va dall’oculista? Ti mette davanti le lettere e tu le vedi, ma sono offuscate: alcune le leggi, altre no. Poi ti mette gli occhiali giusti e, all’improvviso, riesci a mettere a fuoco quello che già c’è.
    Ecco VELENOSO, a volte esagera nelle parole, ma questa volta ha centrato il segno. Ha visto con chiarezza la situazione Parma CALCIO 1913.
    E allora che fare ? Incrociamo le dita, perchè se oggi non si vince, sono guai seri.
    Poi via tutti i galoppini,i traghettini, gli infidi, i succhiabalaustre, i capponi, i servitori.
    Vogliamo una società degna di Parma. http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif

  10. morosky says:

    CIAO VELENOSO,
    io non sarò allo STADIO, la guarderò in casa DAZN TV,
    so che porta bene, leggasi..
    LUCCHESE-PARMA
    PORDENONRE PARMA
    ALESSANDDRIA PARMA

    tutte con biglietto in tasca, INTONSO..

    non spero nulla, non voglio nulla ..
    SIA QUELLO CHE SIA ….DAL NOSTRO CAMPO AGLI ALTRI CAMPI COINVOLTI ..

    non voglio regali …voglio la SERIE A ..
    ed il caffè….LO PRENDEREMO QUANDO VUOI

    fatti lasciare il mio numero dal DIRETTORE MAJO..

    a salvezza avvenuta, IO, TU e SERGIO, andremo a MALVASIARCI SPORTIVAMENTE alla salute del PARMACALCIO1913..

    promesso ??

  11. Nicola says:

    È BOTATO!!!! Altro che balle a Chievo a fatto uguale…
    Se un giocatore FORTE è l’abbiamo visto tutti che è FORTE arriva a 28 anni e gioca ancora in squadre di bassa classifica è normale che ha problemi….

  12. Pencroff says:

    Fossi in D’Aversa me ne andrei. Che vengano pure Guidolin, Donadoni o Pioli. Purchè questi abbiano la STESSA rosa,… e vedremmo i miglioramenti.. o no?