PRANDELLI E L’INNOVATIVA COSTRUZIONE DAL BASSO, riflessione di Nick Mentana

18 Ott 2019, 12:00 3 Commenti di

Nick Mentana

Ben trovato Direttore, ho letto un’intervista su un quotidiano nazionale a una delle persone più preparate (se la gioca con Scala) che si siano sedute sulla panchina del Parma, Cesare Prandelli.

” …Non tutte le squadre possono giocare bene, non tutti possono pensare di proporre un certo calcio senza avere la squadra per farlo… In certe squadre si impone alla difesa di costruire e, su dieci volte, nove non superano la metà campo. Essere innovativi sì, ma fino a che punto?”

A quelli che disdegnano i risultati degli ultimi 4 anni della squadra crociata e sono in cerca sempre di qualcosa di migliore fischieranno le orecchie? Nick Mentana

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

3 Commenti a “PRANDELLI E L’INNOVATIVA COSTRUZIONE DAL BASSO, riflessione di Nick Mentana”

  1. gabriele says:

    Un altra persona molto preparata che ha allenato il parma (ranieri) l’altro giorno ha dichiarato: il carattere non si allena

  2. Indirizzoemailvalido says:

    Mo lasa perdor al ga un cul cal pèra n’armeri, ghe mel che sofà

  3. Luca says:

    Ma spesso da noi è una questione di carattere. Vedi le gare contro Lazio e Spal.