UNDER 16, 9^ GIORNATA: TORINO-PARMA 1-2. MISTER DI BENEDETTO: “SQUADRA BEN MESSA IN CAMPO CHE SI E’ AIUTATA A VICENDA: VITTORIA DEL GRUPPO” (VIDEO)

05 Nov 2019, 20:00 1 Commento di

UNDER 16 TORINO PARMA UNDICI CROCIATO 03 11 2019

(www.parmacalcio1913.com) – Domenica da incorniciare, quella del 3 Novembre 2019, per l’Under 16 del Parma che riesce a dare continuità alla vittoria casalinga (3-0) di domenica scorsa con il Pisa, andando ad espugnare il campo in sintetico “Leonardo Da Vinci” del Centro Sportivo di Grugliasco (TO), imponendo l’1-2 al Torino, nella gara valida per la 9^ Giornata del Campionato Nazionale Serie A & B di categoria. Partita interpretata alla perfezione dalla squadra di Mister Stefano Di Benedetto, con un primo tempo spumeggiante e un secondo di amministrazione in pieno controllo. Si inizia con il Toro che prova a prendere in mano la gara, cercando di pressare alto, mentre i nostri sono bravi ad a uscire e a ribaltare l’azione. Dopo un paio di opportunità al 16′ con Perez e Cavalca, bravo in entrambe le occasioni il portiere Palano, il Parma passa al 20′: azione in linea che porta al tiro Leoni dal limite che trova l’angolo giusto. Neanche il tempo di esultare che, dopo due minuti (22′), Saponara trova una magia con un destro a giro imparabile per il portiere di casa. Altro doppio giro di lancette (24′) e prima su un tiro da fuori di Bonelli Iselle devia sulla traversa e poi sul prosieguo dell stessa azione una palla in profondità viene finalizzata da Pino, il quale, con un tocco sotto, supera il portiere gialloblù riaprendo la gara (1-2). Fino alla fine della prima frazione, tuttavia, i Crociati proveranno a pungere ancora: al 32′ Ribaudo costringe Palano a una difficile deviazione in corner. La prima frazione si chiude sull’1-2 con il Parma che ha messo in mostra buone trame di gioco, rischiando ben poco in difesa.
La ripresa dei gialloblù sarà all’insegna della massima prudenza: considerata l’importanza della posta in palio il Parma, intelligentemente, non oserà più di tanto in avanti, offrendo una prestazione difensiva di alto spessore, senza corre particolari rischi. Uniche note di cronaca l’espulsione per doppia ammonizione del difensore granata Barracane che lascerà i suoi in 10 negli ultimi venti minuti di gara e l’innocuo retropassaggio di Ruscello, che per poco il portiere Palano non rendeva suicida, ma con suo recupero prima che la sfera varcasse la linea. Il Parma, però, non approfitta a dovere della superiorità numerica, e soffrirà gli ultimi minuti con delle palle buttate in mezzo all’area dagli avversari all’assalto del fortino. L’assedio non sortirà sorprese e così alla fine il Parma si porta a casa i tre punti strappati su un campo non facile, dando continuità non solo di risultato, ma anche di prestazione. Prossima gara, Domenica 10 Novembre 2019, in casa con lo Spezia.

Questo il commento di Mister Stefano Di Benedetto intervistato da Gabriele Majo, responsabile ufficio stampa e comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913:

mister stefano di benedetto dopo torino parma 1 2 03 11 2019“Oggi i ragazzi hanno fatto un’altra grande prestazione, dico un’altra perché arriviamo da due partite giocate contro la Virtus Entella fuori casa e contro il Pisa dentro altrettanto di livello. Oggi siamo venuti su un campo davvero difficile: il Torino è una buona squadra che la settimana scorsa aveva messo in difficoltà – e non poco – la Juventus, come organizzazione e come applicazione: era stata una partita molto combattuta, nella quale il Torino mi aveva impressionato. Noi abbiamo fatto un grandissimo primo tempo, all’interno del quale abbiamo segnato due belle reti, poi abbiamo subito il loro gol proprio mentre stavamo dando il massimo, però siamo stati bravi a ricompattarci e a riuscire a portare a casa questo risultato. Ora non stiamo qui a ripensare a quel che abbiamo perso prima in Campionato: adesso i ragazzi si stanno impegnando tantissimo, nonostante le tante difficoltà. Ho visto una squadra molto unita, compatta, con tanti giocatori protagonisti che sicuramente possono dare il proprio contributo durante l’arco della stagione. Questo è l’aspetto più importante: vedere gente come Leoni, Cavalca, Del Bello, Brunani in crescita costante. Poi abbiamo delle individualità importanti che oggi non c’erano, ma ho visto una squadra ben messa in campo, che si è aiutata a vicenda e di conseguenza esce fuori la prestazione e quando si fa una buona prestazione a volte viene fuori anche il risultato. Anche nel calcio a grandissimi livelli succede che alle volte, quando si sta vincendo fuori casa su un campo ostile, si cerca di proteggere il risultato e va a finire che si abbassa un po’ il baricentro: forse è anche sbagliato, però ci sta che la squadra non voglia commettere degli errori e difendere un risultato importante: comunque nel complesso, anche quando avevamo palla, abbiamo dimostrato di avere delle idee chiare e precise, si è giocato sempre bene a calcio, e chi è entrato nel secondo tempo ha dato un grandissimo contributo perché poi le energie erano un po’ calate da parte di qualche giocatore che aveva speso tanto prima, penso a Del Bello, Leoni e Ubaldi. Però, davvero, sono stati positivi gli innesti di Antognoni, Vona e Olivieri, quest’ultimo, tra l’altro, entrato in un momento molto delicato della gara in una zona del campo molto importante, quella centrale davanti alla difesa dove passano tanti palloni. Vorrei spendere una parola di elogio per questo ragazzo che viene da un Campionato Regionale, ma che è riuscito subito a calarsi, nella nostra realtà, in un Campionato difficile come l’Under 16 Nazionale: ma il segreto è sempre lì, cioè fare le cose per bene in allenamento, lavorare. Come ho già detto in una precedente intervista, l’allenamento è la nostra palestra: è in settimana che dobbiamo dare tutto e poi i risultati arriveranno… Io sono a disposizione di questi ragazzi: l’importante è che riescano a dare sempre tutto in allenamento, perché se danno tutto durante le sedute è normale che daranno tutto anche in partita. Non si devono risparmiare, perché sono giovani e sono dei ragazzi: insieme, avanti con il lavoro, dobbiamo portare questa Società in giro per l’Italia a fare bene, che non significa fare punti o vincere Campionati, ma appunto far bene, mettendo sempre in campo una squadra propositiva, che abbia voglia di giocare e giocare bene significa non solo attaccare bene, ma anche difendere bene…”

TORINO-PARMA 1-2 (9^ GIORNATA CAMPIONATO NAZIONALE SERIE A & B UNDER 16)
Marcatori: 
20′ Leoni, 22′ Saponara, 24′ Pino

TORINO – 1. Palano; 2. Barracane, 3. Rettore; 4. Della Valle, 5. Vinotti (V. Cap., 14′ st 19. Toma), 6. Ruscello (35′ st 16. Azizi); 7. Barbagiovanni, 8. Maniscalco, 9. Bonelli, 10. Pino (35′ st 17. Milazzo), 11. Ceriali (Cap.). All. Fioratti
A disposizione: 12. Mora; 13. Cesari, 14. Fioccardi, 15. Sarnelli, 18 Vander Elst, 20. Furlan

PARMA  1. Iselle; 2. Brunani, 3. Gandelli; 4. Ubaldi (24′ st 16. Olivieri), 5. Perez, 6. Torri; 7. Ribaudo (35′ st 20. Antognoni), 8. Leoni, 9. Cavalca (24′ st 18. Vona), 10. Del Bello, 11. Saponara. All. Di Benedetto
A disposizione: 12. Piga; 13. Bertolotti, 14. Musso, 17. Odierno, 19. Onesto

Arbitro: Sig. Andrea Zambetti della Sezione A.I.A. di Bergamo

Assistenti: Sigg. Cannitello e Bovira di Torino

Espulso: al 20′ st Barracane per doppia ammonizione

Ammoniti: Barracane, Della Valle; Torri, Saponara

Recupero: 1’+3′

VIDEO DAL CANALE UFFICIALE YOU TUBE DEL PARMA CALCIO 1913 SETTORE GIOVANILE

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

INTERVISTA A MISTER STEFANO DI BENEDETTO

di Gabriele Majo, Responsabile Ufficio Stampa & Comunicazione del Settore Giovanile e delle Squadre Femminili del Parma Calcio 1913

VIDEOCRONACA

INGRESSO SQUADRE IN CAMPO, CERIMONIALE, CALCIO D’INIZIO

14′ CORNER

16′ CONCLUSIONE DI MATTIA PEREZ DOPO CALCIO DI PUNIZIONE DI SALVATORE RIBAUDO

TORINO-PARMA 0-1, 20′ GOL DI MARCO LEONI

TORINO-PARMA 0-2, 22′ GOL DI DANIEL SAPONARA

TORINO-PARMA 1-2, 24′ GOL DI EMILIANO PINO

27′ CALCIO DI PUNIZIONE DI SALVATORE RIBAUDO, PARATA

33′ TIRO DI SALVATORE RIBAUDO, IN CALCIO D’ANGOLO

TORINO-PARMA 1-2 (RISULTATO PARZIALE) – RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

RITORNO SQUADRE IN CAMPO PER IL SECONDO TEMPO, CALCIO D’INIZIO DELLA RIPRESA

20′ ST ESPULSIONE DI EDOARDO BARRACANE

26′ ST RETROPASSAGGIO PERICOLOSO, RISCHIO AUTOGOL GRANATA

28′ ST TIRO CROSS DI SALVATORE RIBAUDO DEVIATO IN ANGOLO

32′ ST PUNIZIONE DI DANIEL SAPONARA DEVIATA IN CALCIO D’ANGOLO

TORINO-PARMA 1-2 (RISULTATO FINALE) – ULTIMA AZIONE, TRIPLICE FISCHIO, FAIR PLAY, RIENTRO NEGLI SPOGLIATOI

ISCRIVITI (CLICCA QUI) AL NUOVO CANALE UFFICIALE YOU TUBE PARMA CALCIO SETTORE GIOVANILE E CLICCA SULLA CAMPANELLINA PER RICEVERE IN TEMPO REALE LE NOTIFICHE DEI VIDEO CARICATI DI TUTTE LE SQUADRE DEL VIVAIO CROCIATO

In Evidenza, News, Videogallery Amatoriale

Autore

Stadio Tardini

1 commento a “UNDER 16, 9^ GIORNATA: TORINO-PARMA 1-2. MISTER DI BENEDETTO: “SQUADRA BEN MESSA IN CAMPO CHE SI E’ AIUTATA A VICENDA: VITTORIA DEL GRUPPO” (VIDEO)”

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif