IL COLUMNIST di Luca Russo / LO SCONTRO DIRETTO COL LECCE NON VA GIOCATO, VA VINTO

13 Gen 2020, 00:00 17 Commenti di

luca russo 06 01 2020(Luca Russo) – In attesa che l’ultima giornata del girone di andata del campionato di Serie A si completi col match tra Parma e Lecce che andrà in scena questa sera al Tardini, le partite del sabato e della domenica hanno già emesso qualche verdetto. La Juventus, battendo all’Olimpico una Roma che in realtà per il volume di gioco espresso soprattutto nella ripresa avrebbe meritato quantomeno il pari, si è laureata Campione d’Inverno. In ottica Champions League, la Lazio, superando a fatica – e non senza il contributo determinante della buona sorte – il Napoli, ha consolidato il terzo posto e messo nel mirino il secondo, con ancora una partita da recuperare contro il Verona, rinviata a febbraio per consentire ai biancocelesti di preparare al meglio la sfida, poi vinta, di Supercoppa. Strappando un punto all’Inter, l’Atalanta si è riaffacciata al quarto posto. Un po’ più giù, e qui dalla Champions si passa all’Europa League, non conosce soste la flessione del Cagliari, alla quarta sconfitta consecutiva, e ora è incalzato dal Torino, che ha piegato il Bologna, e dal Milan, che in uno dei tre anticipi del sabato ha sbancato proprio la Sardegna Arena. Continuano a sorprendere, invece, Verona e Udinese, giunte rispettivamente a due e tre vittorie di fila (e pensare che i friulani non più tardi di un mese fa erano in crisi profonda). Ma per chi tifa Parma, le notizie più incoraggianti arrivano dai bassifondi della classifica. Le vittorie della Sampdoria contro il Brescia, della Fiorentina al cospetto della Spal e del Verona ai danni del Genoa, consegnano ai ragazzi di D’Aversa la possibilità di arrivare al giro di boa con un vantaggio di almeno 11 punti sulla zona retrocessione. Una doppia cifra difficilmente pronosticabile ai nastri di partenza della massima serie, quando in tanti tra tifosi e addetti ai lavori si sarebbero immaginati un Parma più pericolante e meno performante. E invece grazie alla bravura e al gran lavoro fin qui svolto dalla società, dal tecnico abruzzese, dal suo staff e dalla squadra, lo sviluppo della prima metà di campionato è andato oltre ogni più rosea aspettativa. Il che, intendiamoci, non toglie valore e importanza al duello col Lecce, che, sebbene abbia le sembianze di un testacoda dal momento che noi siamo settimi e loro quart’ultimi, resta uno scontro diretto a tutti gli effetti e in quanto tale, alla pari di una finale, non va giocato, va vinto. Prendersi l’intera posta in palio significa portarsi a -12 dall’ipotetica quota salvezza (40 punti) e a +14 sull’incubo cadetteria. La matematica non è un’opinione, e quindi non dovremo sentirci al sicuro fino a che non si materializzerà il conforto dell’aritmetica, ma avendo meno strada da percorrere rispetto a quella che gli altri devono coprire per venire a riprenderci, io un pezzettino di salvezza lo considererei già in cassaforte. Luca Russo

Columnist, In Evidenza, News

Autore

The author didnt add any Information to his profile yet

17 Commenti a “IL COLUMNIST di Luca Russo / LO SCONTRO DIRETTO COL LECCE NON VA GIOCATO, VA VINTO”

  1. Luca says:

    Oggi mi basta vincere con un autogol. Dai!

  2. Straje' says:

    Finalmente Paerma ..
    Vincere si o si ….
    Vamos Ragazzi

    • Luca Russo says:

      Non mi piace caricare di troppe pressioni una singola partita, ma questa è da vincere senza se e senza ma. Come ha già detto D’Aversa in conferenza stampa pre-match, la sfida col Lecce è il bivio stagionale. Vincendola, ci risparmieremmo le sofferenze dell’anno passato e potremmo permetterci un recupero meno intensivo degli infortunati. Calma e gesso, ma fino a un certo punto.

  3. Gabriele says:

    Sono d’accordo, pedalare e vincere
    kurtic acquisto molto utile, al di là do stasera

  4. morosky says:

    Si, sarebbe da vincere, sarebbe meglio ma, ricordiamoci che NON SARA’ FACILE, loro hanno conseguito 11 punti in trasferta sui 15 totali :

    le ultime tre hanno perso, SE NON SI RIUSCIRA’ A VINCERE, non sarà un problema grosso, pareggiando, saremmo sempre a + 12 sulle medesime !!!

    sono molto cauto perché TEMO QUESTA PARTITA, come quella col VERONA, col BRESCIA ecc ecc …

    bisognerebbe segnare nei primi 15-20 minuti della gara, FACENDO UNA PARTENZA RABBIOSA, UNA FRUSTATA DI ENERGIA, AGONISMO E PRESSING ALTISSIMO ….

    ……………………………….SEPE
    …………..DARMIAN IACO BRUNO RIKY thor
    ……………GRASSI ……SCOZZARELLA ….KURTIC
    …………….DEJAN K……INGLESE ….KUKO

    nel secondo tempo, se il risultato sarà ancora da sbloccare,

    CORNELIO per INGLESE
    HERNANI per SCOZZARELLA
    ….
    ….quanto GODREI che fosse JASMIN a sbloccare il risultato !!
    andrei a Collecchio a piedi ….

    • Luca Russo says:

      Io credo che l’eventuale vittoria col Lecce si porti appresso un risultato positivo contro la Juventus nel prossimo turno. Quella coi salentini la considero la gara “tappo” della stagione. Vincendola, lo faremo saltare e la nostra annata assumerà connotati diversi da quelli di partenza.

    • VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

      Caro Moro
      Pareggiare oggi sarebbe come fare Karakiri.
      Il pareggio o la sconfitta sono la,stessa cosa
      Il pareggio è come dar da bere
      a qualcuno in mezzo al deserto
      completamente disidratato, mezzo
      bicchiere d’acqua.
      Per salvarlo ci vuole una
      bottiglia d’acqua intera
      Oggi solo e unicamente
      VITTORIA
      Senza,”se” e senza “ma”
      Sono stato chiaro Moro?

  5. morosky says:

    Spero pure che NON DIVENTI NECESSARIO l’ingresso di GERVAIS ,,, significherebbe che il LECCE E’ IN VANTAGGIO ..!!

    meglio che resti al calduccio, SOTTO LA TRAPUNTA, in panchina !!

  6. Davide says:

    io pure, partendo dalla rotonda del Cepim con una cassetta di tomacche in mano per rendere la cosa più difficile (che poi porterò ai tomaccari per contribuire al pil e all’ec sport)

  7. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    Oggi crocevia della,stagione.
    LA NOSTRA FINALE DI CHAMPIONS
    Se si vince siamo settimi un punto dalla sesta
    a un punto dall’Europa anche se a noi non interessa
    Oggi partita v per
    UOMINI VERI.
    Se si perde e perdendo poi a Torino con laJuventus
    domenica potremmo trovarci addirittura
    QUATTORDICESIMI.
    Ecco perché oggi si deve vincere anche giocando male
    ma si deve vincere
    ANCHE RUBANDO LA PARTITA.
    Costi quel che costi.
    Senza “se” e senza “ma”

  8. Pencroff says:

    si può vincere anche con i se e con i ma, purché vincere, o no?

  9. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    Basta vincere
    Giocando da schifo
    Facendo vomitare
    Con un autorete dell’arbitro
    Con un gollonzo
    Con un tiro sbagliato
    Con un rigore inventato
    A ME NON INTERESSA UN FICO SECCO
    SERVE SOLO LA VITTORIA.
    Senza “se” o senza ” ma”
    Tutto il resto è noia.

  10. Markness says:

    Concordo pienamente. Partita importante per tante ragioni.

    Innanzitutto perchè sono in palio 3 punti contro una diretta concorrente,
    Poi perchè giochiamo in casa e veniamo da una bruttissima sconfitta a Bergamo che dobbiamo riscattare.

    Mi auguro che la squadra sia carica per l’evento e che il Tardini affronti la contesa con lo stesso spirito di una partita di Coppa.

    Vincere stasera non vorrebbe dire puntare all’Europa o essere già salvi, ma premierebbe il gruppo per il grande lavoro svolto nel girone d’andata e ci consentirebbe di affrontare i prossimi match contro Roma e Juventus con la giusta serenità.

    Speriamo e Forza Parma!

  11. Gabriele says:

    il lecce ha fatto bene in trasferta ma hanno diverse assenze, sono pure loro reduci da una brutta sconfitta e tira aria di mezza rivoluzione, bisogna approfittarne giocando come abbiamo dimostrato di saper fare tante volte

  12. Lele says:

    Sono più realista.
    Visto che non siamo una squadra come le big che hanno una certa esperienza nella gestione della partita (Juve, Inter ecc.…) dico solamente (ed è nel nostro DNA):
    se giochi bene vinci
    se giochi male perdi
    non ci sono vie di mezzo.
    Questa è la nostra squadra.
    Se giochiamo bene non c’è partita.
    Punto.

  13. morosky says:

    Io firmo subito, UN ORA PRIMA DELLA GARA …

    per un pareggio. ……QUOTA 26 ….un girone di ritorno con tutti gli effettivi SANI, RIPOSATI, GUARITI …..PRONTI PER RITORNARE tutti in grande spolvero …

    …passi piccoli …passi sicuri …passi IMPORTANTI ..

    un tempo ero + spregiudicato, o tutto o niente ma, QUI FUNZIONA IN MODO DIVERSO …..
    giriamo a 26…..poi se ne riparlerà….PER TUTTI NOI

  14. VELENOSO 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈 😈😈 😈 😈 😈 says:

    Eppure Morosky ti ho sempre considerato un vincente
    Ora ti accontenti di un punticino in casa?
    Non ci credo
    Io a un punticino io ci sputo su.
    O vittoria o niente
    Stasera voglio avere 13 punti di vantaggio sulle terzultime

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif