BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / SCANDALO AL TARDINI: DI BELLO E BANTI REGALANO I 3 PUNTI ALLA LAZIO

10 Feb 2020, 22:00 5 Commenti di

bagolozoom parma lazio

Premessa: chi scrive si assume la totale responsabilità dell’articolo, svincolando totalmente la Redazione del sito.

claudio mastellari(Claudio Mastellari per TifoBlog.it) – Domenica 9 Febbraio 2020, ore 18,00, Stadio Ennio Tardini. Il Parma sul campo avrebbe vinto, ma i tre punti vanno alla Lazio, grazie ad un arbitraggio (solo?) incompetente.

Queste sono le partite che fanno disinnamorare al calcio, che uccidono i sogni dei tifosi, che fanno pensare che, ancora, ci sia del marcio nel calcio. Nonostante la tecnologia VAR, nonostante tutto ciò che è stato fatto negli anni, nonostante ai vertici della classe arbitrale i vari Nicchi e Rizzoli continuino ad elogiare il loro operato. Che coraggio… Ciò che si è visto ieri al Tardini è stato uno spettacolo indecente, diseducante per i giovani e disprezzante per tutti gli amanti dello sport. E non certo per i giocatori in campo, caparbi attori non protagonisti, ma solo grazie a due individui incapaci nello svolgere il loro mestiere di arbitri imparziali: Marco Di Bello e Luca Banti.

Sicuramente una Lazio ai vertici che si gioca lo scudetto con Juventus e Inter fa gola ad un prodotto-calcio in crisi di vendite, in crisi di audience, in crisi di tifosi allo stadio. Se la squadra del presidente della FIGC è forte, tutto il calcio italiano sembra più forte. Anche se le partite le vince scippando punti a chi se li merita sul campo. In realtà con la sua centesima partita Di Bello ha fatto perdere credibilità a tutto il calcio italiano ancora una volta; tutti i giornali nazionali, i media e siti sportivi hanno gridato allo scandalo, resuscitando i mostri del passato. Tutto questo a me francamente fa solo schifo, come mi faceva schifo Moggi e tutta la “banda Bassotti” che aveva intorno ai tempi di Calciopoli.

Sarò testardo, ma dopo la partita di ieri non credo all’errore o alla svista. Non si tratta di episodi sospetti, ma di certezze, come hanno affermato tutti i moviolisti italiani. C’è la tecnologia disponibile, ci sono arbitri in campo e arbitri in sala VAR, tre errori tutti decisivi e tutti nella stessa direzione possono significare solo due cose: o sono in malafede o Di Bello e Banti hanno bisogno del pensionamento a causa di Alzheimer precoce e incapacità di svolgere il loro mestiere. Altre opzioni non esistono.

Nel dettaglio, vediamo i tre episodi più gravi:

1) Immobile e il volley.


Assist in bagher di Immobile per il vantaggio laziale – Foto Sky Sport

Minuto 40’, cross in area, Immobile si improvvisa ricevitore di volley e con un bagher goffo serve Caicedo che liberissimo non sbaglia. Lazio in vantaggio. I giocatori del Parma chiedono a Di Bello di controllare personalmente al VAR, ma l’arbitro si affida al “silent ceck” e convalida il gol. Dalla curva il tocco di mano si è visto chiaramente, dalle immagini televisive l’angolazione non era ideale, diciamo che questo errore per quanto grave, può essere perdonabile.

2) Marusic e il rugby.


Marusic tira giù Bruno Alves in area, tutto regolare – Foto Sky Sport

Minuto 55’Marusic placa in area Bruno Alves. In ogni angolo del mondo è rigore, ma a quanto pare non a Parma. Di Bello è vicinissimo all’azione e non ritiene punibile l’intervento del montenegrino. Il VAR non richiama l’arbitro. Tutto regolare!

3) Acerbi e il wrestling.


Acerbi strattona Cornelius che perde il tempo per tirare. Fallo di Cornelius – Foto Sky Sport

Minuto 91’, la ciliegina sulla torta. Acerbi trattiene dalla maglia Cornelius, sbilanciandolo e facendogli perdere il tempo per colpire il pallone. Di Bello assegna una punizione per la Lazio. Il VAR non interviene. In compenso interviene il Tardini augurando tutto il bene possibile a Di Bello e a Banti. Un consiglio: restate alla larga da Parma, per un bel po’… Claudio Mastellari per TifoBlog.it

In Evidenza, News

Autore

Stadio Tardini

5 Commenti a “BAGOLOZOOM di Claudio Mastellari / SCANDALO AL TARDINI: DI BELLO E BANTI REGALANO I 3 PUNTI ALLA LAZIO”

  1. Cogitoergo says:

    Stiamo cominciando a dare fastidio. Ci sono troppe squadre importanti che rischiano (Genoa, Sampdoria, Udinese, fiorentina, napoli e Milan e Torino), chi la B e chi non qualificarsi x l’Europa.

  2. Luca says:

    “Sicuramente una Lazio ai vertici che si gioca lo scudetto con Juventus e Inter fa gola ad un prodotto-calcio in crisi di vendite, in crisi di audience, in crisi di tifosi allo stadio”.

    Sintesi perfetta. Stanno tenendo su la Lazio per rendere appassionante il campionato.

  3. Markness says:

    Gli episodi parlano chiaro, ma non ritengo corretto trascendere oltre misura a teorie complottiste.

    La Lazio è un ottima squadra che sta facendo un campionato eccezionale grazie soprattuto ai suoi meriti societari e sportivi. Ha fatto una buona partita contro un Parma forte e ha vinto grazie ad episodi fortunati dovuti a gravi sviste arbitrali.

    Non credo giovi a nessuno cercare dietrologie estreme per giustificare un fatto tanto grave quanto semplice.

    Gli arbitri italiani non accettano di essere messi in discussione dalla tecnologia VAR per paura di perdere il loro potere corporativo all’interno della Federazione.

    L’episodio di Di Bello, dimostra ancora una volta come esistano ancora oggi alcuni arbitri (esattamente come alcuni giudici) che tendono ad esercitare il loro potere ben oltre il buon senso e ben oltre le stesse regole.

    Ma in questo campionato di episodi simili ce ne sono stati molti, e sempre a causa di eccessivi personalismi arbitrali, a conferma del fatto che l’intera classe arbitrale, a partire dai suoi vertici, è inadeguata a gestire un calcio che è ormai sempre più spettacolo e come tale andrebbe condotto.

    A tal riguardo ricorderei agli arbitri che lo spettatore pagante, vuole assistere allo show fornito dagli atleti in campo e non certo alle esibizioni cabarettistiche dei giudici.

    Ad ogni modo, cosa fatta capo ha. Me ne frego, c’est la vie!

  4. Davide says:

    Lo dico da tre settimane. Attenzione al Genoa!Preziosi con l’aiuto di Lotito farà di tutto per salvarsi e si salverà. Non facciamo sempre i sempliciotti che si fanno inchiappettare alziamo la voce facciamoci rispettare. Ci sono in giro personaggi che sarebbero di troppo in una galera non possiamo pensare di sopravvivere con aplomb inglese.

  5. tommasone says:

    Gli errori non sono assolutamente in buona fede. Mi fa sorridere chi pensi al contrario.
    La Lazio lassù ritengo sia quasi intoccabile. Passi per i primi due episodi che in caso di dubbi siamo abituati che ci vangano dati contro quando giochiamo coi forti. Ma l’ultimo sul vikingone è scandaloso. In molti high light non si menzionano neppure gli episodi.
    Giusto farsi sentire e chiedere un cambiamento nessuno vuole tornare indietro. Ritengo la possibilità da parte dei capitani o allenatori di rivedere un episodio sia giusto.

Commenta o rispondi (ricorda il numero di verifica)

http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_bye.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_good.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_negative.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_scratch.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wacko.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yahoo.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cool.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_heart.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_rose.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_smile.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_whistle3.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_yes.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_cry.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_mail.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_sad.gif 
http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_unsure.gif  http://www.stadiotardini.it/emoticons/wpml_wink.gif